annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Richiami vivi, cattura sino al 31/12/14, respinto ricorso lega abolizione caccia

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (53%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Richiami vivi, cattura sino al 31/12/14, respinto ricorso lega abolizione caccia

    Quest'anno i roccoli possono tranquillamente continuare il loro lavoro sino al 31/12/14

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   roccoli.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 60.6 KB 
ID: 1708730
    Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

  • #2
    Per fortuna è andata bene almeno questa....non come due anni fa che li avevano chiuso proprio nel mezzo del passo delle cesene...
    passione cacciae funghi

    COMMENTA


    • #3
      Originariamente inviato da white wolf Visualizza il messaggio
      Per fortuna è andata bene almeno questa....non come due anni fa che li avevano chiuso proprio nel mezzo del passo delle cesene...

      Bhè non poteva essere diversamente, dato che siamo l'unica Regione che ha avuto l'ok dall'Ispra per i quantitativi (ridicoli) di cattura.
      Basti pensare che a Brescia hanno già raggiunto con sabato la quota (quindi a Bs ormai si catturano solo merli, sasselli e cesene).
      Più buio che a mezzanotte non viene

      COMMENTA


      • #4
        Altra sconfitta per il mondo animalista in Lombardia. Una piccola vittoria che ha un grande significato.

        Ieri il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso in appello della Lega Anti Caccia per la sospensione cautelare della delibera della giunta lombarda sui richiami vivi. I cacciatori lombardi che praticano la caccia d’appostamento potranno quindi continuare a cacciare richiami vivi fino alla fine della stagione venatoria.

        Ne ha dato notizia l’assessore all’Agricoltura del Pirellone Gianni Fava esprimendo “viva soddisfazione per una decisione che promuove nei fatti e in diritto l’operato politico-amministrativo dell’assessorato all’Agricoltura”. Nessuna regione, tranne la Lombardia, è stata in grado di aprire i roccoli e consentire la cattura degli animali vivi.

        Alla luce dell’ordinanza del Consiglio di Stato e a pochi giorni di distanza da un incontro a Bruxelles con Pia Bucella, direttore dell’ufficio Capitale naturale della Direzione generale Ambiente della Commissione europea, l’assessore Fava ha deciso di convocare per martedì 14 ottobre a Palazzo Lombardia tutte le associazioni venatorie per fare il punto sul tema della gestione venatoria in regione. “Per la terza volta la Lega Anti Caccia vede le proprie iniziative legali respinte – commenta Fava – mi auguro che possa a questo punto farsi largo l’idea che la Lombardia procede nel rispetto delle regole e che le aule di giustizia non dovrebbero essere congestionate da mere richieste ideologiche, per quanto ciascuno possa liberamente manifestare il proprio pensiero
        CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

        COMMENTA

        Pubblicita STANDARD

        Comprimi

        Ultimi post

        Comprimi

        Unconfigured Ad Widget

        Comprimi
        Sto operando...
        X