annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Perugia: La Provincia dice 'no' alla chiusura alle 12 delle giornate di preapertura

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (21%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 0 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (0) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Perugia: La Provincia dice 'no' alla chiusura alle 12 delle giornate di preapertura

    Mercoledì 28 Maggio 2014

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   provincia_di_perugia.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 20.1 KB 
ID: 1707915 Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   orologio.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 5.4 KB 
ID: 1707914

    La proposta di far chiudere le giornate di preapertura della caccia (quelle del 1° e 7 settembre) alle ore 12 non trova d’accordo la Provincia di Perugia come spiega il consigliere delegato della caccia. “Come già espresso in Consulta regionale – si legge nella nota - non condividiamo che le due giornate di preapertura debbano terminare alle ore 12. Il mondo venatorio già ha subito tante ingiustizie: non possiamo aggiungere un’ulteriore restrizione ad un’attività sportiva che ha le sue tradizioni, tra cui quella dello stare tra amici e passare come si è soliti fare una giornata insieme dall’alba al tramonto. Chiediamo pertanto alla Regione e alla terza Commissione regionale di riportare il calendario alla versione ‘dall’alba al tramonto’ con gli orari stabiliti dalla legge. Ci appelliamo a tutte le associazioni venatorie che devono difendere i cacciatori indistintamente perché, come detto, far passare un principio di restrizione potrebbe comportare qualche rischio per il futuro. Siamo convinti che non vi sia alcun motivo per proporre queste modalità di apertura. Sappiamo che già vi sono alcune associazioni che hanno preso posizione contro questa proposta, mentre in tanti in forma individuale si stanno rivolgendo al nostro Ente per non far passare questa soluzione. Confidiamo sul buon senso dell’assessore regionale affinchè trovi la soluzione per uscire da questo equivoco”.

    fonte:quiperugia.corrierenazionale.it
    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

  • #2
    Speriamo bene...

    COMMENTA


    • #3
      tanto di cappello alla provincia di perugia

      COMMENTA


      • #4
        ma scusatemi !!!!! mi spiegate perché ogni anno devono "inventarsi" qualcosa ?
        le preaperture fino all'anno scorso andavano bene;quest'anno no !!!! bah...
        Profondamente radicata nel petto umano c'è una passione per cacciare qualcosa
        Charles Dickens

        COMMENTA


        • #5
          vediamo cosa esce fuori, comunque non sono daccordo neanche io alla chiusura delle 13.
          saluti Enrico

          COMMENTA


          • #6
            Se di orario si parla non sono le 12 ma le 13, quindi la provincia secondo me neanche ha letto la proposta......, meglio due giornate fino alle 13 che una sola, poi prima tanto entusiasmo adesso già non và più bene............di solito queste tarantelle che fanno altrove finiscono come sono nate cioè male, comunque vediamo e spettiamo che le vostre amate ass.ven. si interessino ............sempre se gli interessa .........
            Umbri popolo di santi e Cacciatori.

            CIAO MAURO UNO DI NOI PER SEMPRE....

            COMMENTA


            • #7
              ...ma alla bozza c'erano anche le AAVV....con Cecchini....di solito si spara alto in modo che in III Comm. si arriva ad avere la metà....ora la provincia chiede ancora qualcosina di più.....booohhh.
              Credo che per non correre rischi,quest'anno vado al mare dal 1 al 15 sett.....di quello posso essere sicuro!!!

              COMMENTA

              Pubblicita STANDARD

              Comprimi

              Ultimi post

              Comprimi

              Unconfigured Ad Widget

              Comprimi
              Sto operando...
              X