annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Decreto monocratico del tar lombardia

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (69%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Decreto monocratico del tar lombardia

    Martedì 03/12/2013

    Un interessante decreto monocratico del TAR Lombardia, Sezione Prima, pronunciato in data 08/11/2013 dal suo Presidente, Francesco Mariuzzo, ha fatto chiarezza sulla domanda cautelare e ha respinto la richiesta della LAV (Lega Antivivisezione) nei confronti del Comprensorio Alpino Morbegno (Comuni di Dazio, Ardenno, Civo e Morbegno – SO) per la sospensione dell’efficacia della deliberazione della Provincia di Sondrio n. 33 del 27/09/2013 relativa al provvedimento della possibilità di abbattimento del Cervo in una Zona Speciale, stante l’abbondante presenza della specie con grave danno a persone e a cose, ponendo in serio pericolo la circolazione stradale, laddove vi è un aumento non controllato della popolazione di questa specie, con possibilità di rivedere il Piano Faunistico in tal senso. Lo stesso ISPRA aveva suggerito di intervenire nel quadro degli strumenti di programmazione territoriale per evitare incidenti stradali, ferma per altro la possibilità di prelievo del Cervo. Per cui l’avviso dell’ISPRA è vincolante, ma non obbligatorio per la Provincia e, atteso che il prelievo autorizzato con Decreto n. 88 del 02/10/2013 appare contenuto ed è stato comunque sottoposto con il decreto che ha dato attuazione all’impugnata delibera a rigorosi controlli quanto al tipo di capi da cacciare nel periodo considerato, sussistono i presunti esuberi dei cervi stanziali della zona di ripopolamento in questione. La predetta richiesta LAV non è stata, quindi, accolta, ma rinviata alla trattazione alla Camera di Consiglio del 20/11/2013 che non ha avuto luogo perché il ricorso sullo specifico punto è stato ritirato dalla ricorrente rimettendo la decisione alla trattazione del merito che verrà in prosieguo fissata. Appare ancora una volta come le istituzioni lombarde, sia a livello regionale che provinciale, siano meritevoli della massima attenzione anche da parte della giustizia amministrativa.

    fonte:anuu.org
    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X