annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Richiesta di modifica calendario venatorio siciliano

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (20%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Richiesta di modifica calendario venatorio siciliano

    Lunedì 25/11/2013

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   sicilia-province.gif 
Visite: 1 
Dimensione: 9.5 KB 
ID: 1705679

    In data 23 Novembre, Federcaccia Sicilia ha inviato al Sig. Presidente della Regione Sicilia On. Rosario Crocetta, all'Assessore all'Agricoltura Regione Sicilia Dario Cartabellotta, alla Dott.ssa Rosaria Barresi, al Dr. Salvatore Gufo ed al Dr. Mario Candore una richiesta di modifica al Calendario Venatorio 2013/2014 per alcune date di chiusura riferite agli Acquatici, ai Tordi Bottaccio e Sassello ed al Colombaccio con le relative motivazioni.
    Questo il testo:

    Oggetto: Richiesta modifica Calendario Venatorio 2013/2014 - date di chiusura


    Con la presente si allega un documento contenente la risposta del Commissario Europeo Potocnik a tre interrogazioni proposte al Parlamento Europeo riguardanti le stagioni di caccia ed i carnieri stabiliti nei Calendari Venatori delle Regioni Italiane.
    Una di queste, come si evince dal documento allegato, riguarda il Calendario Venatorio della Regione Veneto, che, insieme a molte altre Regioni, si è discostata, per quanto riguarda le stagioni di caccia, dalle proposte dell'ISPRA.
    La risposta del Commissario Europeo chiarisce in modo definitivo che i Calendari Venatori così stabiliti rispettano la Direttiva Europea 147/2009 CE denominata Uccelli, anche grazie all'utilizzo della decade di sovrapposizione esplicitamente prevista dalla Guida alla disciplina della caccia ai paragrafi 2.7.2 e 2.7.9. Inoltre questa pronuncia conferma il paragrafo 2.7.10. che consente alle Regioni degli Stati Membri di discostarsi dal dato Key Concepts nazionale quando in possesso di dati scientifici regionali a supporto, come è stato messo in atto da diverse Regioni Italiane come ad esempio per le specie Tordo Bottaccio e Cesena.
    Risulta quindi confermato dall'Unione Europea, a differenza di quanto sostenuto dall'ISPRA, che l'utilizzo della decade di sovrapposizione per la fissazione delle stagioni venatorie è un'azione consentita e legittima nel rispetto della Direttiva.
    Il Calendario Venatorio oggi vigente in Regione Sicilia non utilizza la decade di sovrapposizione per i turdidi né per gli uccelli acquatici oltre a contrarre in modo ingiustificato la stagione per la specie Colombaccio. Sulla base di quanto esposto è oggi possibile, con la legittimazione dell'Unione Europea, il cui diritto è prevalente su quello nazionale, modificare il Calendario Venatorio della Regione Sicilia posticipando le date di chiusura ad alcune specie di uccelli secondo quanto segue:

    1) Specie Alzavola, Fischione, Codone, Mestolone, Canapiglia, Germano Reale, Moriglione, Folaga, Gallinella D'Acqua, Porciglione, Beccaccino, Pavoncella: spostamento al 30 gennaio della chiusura della stagione di caccia (decade utilizzata per solo le 4 specie Alzavola, Codone, Canapiglia, Folaga, in quanto le altre cominciano la migrazione pre nuziale dopo la fine del mese di Gennaio).

    2) Specie Tordo Sassello: spostamento al 30 gennaio della data di chiusura con utilizzo della decade di sovrapposizione.

    3) Specie Tordo Bottaccio: spostamento della data di chiusura al 30 Gennaio attraverso l'utilizzo dei dati regionali e macroregionali proposti dall'Ufficio Avifauna Migratoria nei mesi scorsi in armonia con quanto esplicitamente previsto dalla Guida alla disciplina della caccia paragrafo 2.7.10.

    4) Specie Colombaccio spostamento al 26 Gennaio 2014 come data di chiusura, senza utilizzo della decade di sovrapposizione, ma solo con la sottrazione delle 3 giornate di pre apertura.


    Informiamo che oggi la data di chiusura per le specie del primo gruppo (uccelli acquatici) è stabilita al 30 Gennaio nelle regioni Calabria, Campania, Lazio, Umbria, Marche, Toscana, Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Friuli, mentre la caccia al Tordi Bottaccio e Sassello è stabilita al 30 Gennaio nelle Regioni Calabria, Puglia, Lazio, Umbria, Marche,Toscana sempre con l'utilizzo di dati scientifici regionali a supporto.

    La Fidc Sicilia e l'Ufficio Avifauna Migratoria sono a disposizione della Regione Sicilia per collaborare alla stesura delle motivazioni scientifiche necessarie per discostarsi dal parere ISPRA da utilizzare nel Calendario Venatorio 2013-14 per le modifiche sopra richieste.

    Presidente Federazione Italiana della Caccia della Sicilia, Giuseppe La Russa
    Ufficio Avifauna Migratoria, Dott. Michele Sorrenti

    fonte:federcaccia.org
    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X