annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Calendario venatorio Veneto: rigettata sospensiva degli animalisti

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (50%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Calendario venatorio Veneto: rigettata sospensiva degli animalisti

    Calendario venatorio salvo in Veneto. Come annunciato dall'Assessore Stival, la Regione Veneto in una nota fa sapere che Il Tribunale Amministrativo Regionale ha rigettato, con propria ordinanza, la richiesta di sospensiva avanzata da alcune associazioni ambientaliste contro il Calendario Venatorio del Veneto.

    "Temi del contendere - spiega la Regione - sono, in particolare, la determinazione del carniere stagionale e giornaliero per alcune specie quali la tortora, la quaglia, il codone e l’allodola; l’estensione della caccia ai corvidi alla prima decade di febbraio; l’autorizzazione alla liberazione delle quaglie comuni nelle aziende faunistico venatorie. Alla Regione era stato contestato il mancato rispetto del parere obbligatorio fornito dall’Ispra su tali aspetti".

    I motivi del rigetto della richiesta di sospensiva non risultano ancora pubblicati - evidenzia la Regione -, ma in ogni caso l’effetto è che il Calendario Venatorio regionale rimane integro ed è garantito lo svolgimento dell’attività venatoria secondo i contenuti previsti.

    “Ringrazio staff tecnico dell’Unità di progetto caccia e pesca e l’Avvocatura regionale per l’ottimo lavoro che hanno svolto nell’elaborare i provvedimenti e nel difenderli in sede giurisdizionale – ha affermato l’assessore alla caccia del Veneto Daniele Stival – e resto sempre più convinto che il lavoro che stiamo facendo in questa materia darà buoni risultati in un settore che spesso diventa terreno di scontro ideologico, perché lavoriamo con sensibilità, concretezza e nel pieno rispetto delle normative e delle leggi. Se necessario, sapremo anche produrre quei dati scientifici che l’Ispra talora lascia in una sorta di indeterminatezza, in modo che la magistratura possa avere un supporto certo sulle proposte che noi facciamo”.
    Il vero cacciatore ama gli animali a cui dà la caccia, forse anche perché li considera complici di questa passione in cui ritrova la sua origine esistenziale.
    Indro Montanelli


    Ciao Mauro,amico mio!

  • #2
    Voglio proprio ringraziare Stival per avermi fatto riscoprire quanto si bello andare a ..... funghi. Infatti non ho ancora ritirato il tesserino regionale e per il prossimo anno credo che non rinnovero'.

    COMMENTA


    • #3
      Originariamente inviato da ginox Visualizza il messaggio
      Voglio proprio ringraziare Stival per avermi fatto riscoprire quanto si bello andare a ..... funghi. Infatti non ho ancora ritirato il tesserino regionale e per il prossimo anno credo che non rinnovero'.
      Non hai tutti i torti, ma vedendo come sta andando in altre Regioni..........va benone anche cosi'!
      Il vero cacciatore ama gli animali a cui dà la caccia, forse anche perché li considera complici di questa passione in cui ritrova la sua origine esistenziale.
      Indro Montanelli


      Ciao Mauro,amico mio!

      COMMENTA


      • #4
        Originariamente inviato da Rudi4x4 Visualizza il messaggio
        Non hai tutti i torti, ma vedendo come sta andando in altre Regioni..........va benone anche cosi'!
        Infatti a conti fatti, valutando pro e contro, mi sembra che il Veneto sia la regione a passarsela meglio di tutte le altre!
        Saluti, Paolo.




        COMMENTA


        • #5
          Ottimo amici veneti, contento anche per voi.........
          Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

          COMMENTA


          • #6
            Bisogna ringraziare stival, si per aver rovinato 10 anni di lavoro fatto dalla nostra Regione... Da quando in qua si deve esser contenti per un calendario non impugnato? Da quando c'e' lui! prima queste non erano preoccupazioni, come le deroghe. Le elezioni si avvicinano....
            Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da botahv79 Visualizza il messaggio
              Bisogna ringraziare stival, si per aver rovinato 10 anni di lavoro fatto dalla nostra Regione... Da quando in qua si deve esser contenti per un calendario non impugnato? Da quando c'e' lui! prima queste non erano preoccupazioni, come le deroghe. Le elezioni si avvicinano....
              Infatti,prima queste cose prima non erano mai successe!

              COMMENTA


              • #8
                Infatti, ci mancava solo che il calendario fosse impugnato. Dopo il problema capanni e le mancate deroghe sarebbe stata la pietra tombale per la nostra passione.
                W la caccia!!!!

                COMMENTA


                • #9
                  è tutto programmato...............attenti che magari vanno dentro anche la deroga a storno.....................le elezioni si avvicinano......

                  COMMENTA


                  • #10
                    CApirai...Per gli Storni....Sai che spiedi...Stival...Mavafff.....

                    COMMENTA


                    • #11
                      RAGAZZI non so chi di voi a seguito lunedi" scorso l"incontro su rete veneta canale 18,tra BERLATO---STIVAL ,,,cane e gatto messi davanti a confronto fanno ridere...porca miseria siamo in brutte MANI mahhhh.

                      COMMENTA


                      • #12
                        Veneto:Consiglio Stato rigetta sospensiva calendario venatorio

                        Venezia, 22 Gennaio 2014

                        Dopo il Tribunale Amministrativo
                        Regionale del Veneto, anche il Consiglio di Stato ha rigettato,
                        con propria ordinanza, la richiesta di sospensiva avanzata da
                        alcune associazioni ambientaliste contro il Calendario Venatorio
                        del Veneto 2013-2014.

                        A darne notizia è l'assessore veneto alla caccia Daniele Stival
                        che ha ricevuto la comunicazione formale dall'Avvocatura
                        regionale. Il Tar aveva già respinto lo scorso settembre la
                        richiesta di sospendere il calendario faunistico-venatorio del
                        Veneto, ma le associazioni contrarie alla caccia avevano
                        presentato ricorso al Consiglio di Stato che ha invece confermato
                        la decisione del tribunale amministrativo regionale, ritenendo
                        che non sussistano i presupposti per accogliere l'appello dei
                        ricorrenti.

                        Il risultato - commenta Stival - è che il Calendario regionale
                        mantiene intatta la sua validità riguardo lo svolgimento
                        dell'attività venatoria, secondo i contenuti previsti.

                        "Rinnovo il ringraziamento allo staff della struttura tecnica
                        della Regione preposta alla caccia e all'Avvocatura regionale per
                        l'efficace lavoro svolto nella predisposizione dei provvedimenti
                        e nella loro successiva difesa in sede giurisdizionale. Sono
                        assolutamente convinto che abbiamo impostato un ottimo lavoro nel
                        pieno rispetto delle normative in una materia che troppo spesso è
                        terreno di scontro ideologico, invece che oggetto di confronto
                        sereno e senza pregiudizi. Lo si voglia o no, è infatti
                        un'attività consentita dall'ordinamento vigente ed è praticata da
                        migliaia di appassionati a cui la Regione è tenuta a dare
                        indicazioni e riferimenti precisi".

                        fonte:ilmondo.it
                        CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

                        COMMENTA


                        • #13
                          Bella notizia.......ottimo.
                          Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

                          COMMENTA


                          • #14
                            e caxxxo una volta siamo vincenti

                            COMMENTA


                            • #15
                              così il veneto andrà a caccia tranquillo il prossimo anno se adotterà lo stesso calendario....
                              ".....popolate la terra.
                              Governatela e dominate sui pesci del mare,
                              sugli uccelli del cielo
                              e su tutti gli animali".

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X