annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

storno nelle marche

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (50%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • storno nelle marche

    buongiorno a tutti posso dare in anteprima
    che la regione marche nella seduta straordinaria di questa mattina delle 9.30
    a accolto la delibera per la deroga allo storno
    primo giorno utile il 1 settembre
    ancora non sono in grado di dare l'elenco completo dei comuni
    dove è possibile eseguire gli abbattimenti
    comunque posso anticipare che l'ispra ha ridotto i comuni
    rispetto allo scorso anno ,da 90 ad 80
    ciao e buon divertimento

  • #2
    Originariamente inviato da soffio di vento Visualizza il messaggio
    buongiorno a tutti posso dare in anteprima
    che la regione marche nella seduta straordinaria di questa mattina delle 9.30
    a accolto la delibera per la deroga allo storno
    primo giorno utile il 1 settembre
    ancora non sono in grado di dare l'elenco completo dei comuni
    dove è possibile eseguire gli abbattimenti
    comunque posso anticipare che l'ispra ha ridotto i comuni
    rispetto allo scorso anno ,da 90 ad 80
    ciao e buon divertimento
    ciao, in che condizioni lo potete cacciare nelle marche lo storno ? in bocca al lupo ciao.

    COMMENTA


    • #3
      entro il raggio dei 100m. da piante a frutto pendente
      con l'utilizzo di giostre e stampi anche in penna

      Originariamente inviato da storno5 Visualizza il messaggio
      ciao, in che condizioni lo potete cacciare nelle marche lo storno ? in bocca al lupo ciao.

      COMMENTA


      • #4
        Prepariamo le cartucce!
        sigpicPESCACCIATORE PER SEMPRE

        COMMENTA


        • #5
          "In base al provvedimento potrà essere utilizzato solo il sistema dell’appostamento, senza l’utilizzo dei richiami vivi, entro il raggio di 100 m da vigneti, oliveti e frutteti con frutti pendenti, nei giorni di apertura anticipata della caccia previsti dal calendario venatorio (dal 1° settembre) e nel periodo compreso tra la terza domenica di settembre e il 01 dicembre 2013. Il prelievo in deroga dello storno è autorizzato nei territori comunali che almeno in uno degli ultimi tre anni (2010, 2011, 2012) sono stati interessati da danni alle coltivazioni agricole non inferiori a 300 euro. I Comuni sono:

          Provincia di Ancona: Ancona, Arcevia, Belvedere Ostrense, Castelbellino, Castelcolonna, Castelfidardo, Castelleone di Suasa, Castelplanio, Corinaldo, Cupramontana, Fabriano, Falconara Marittima, Filottrano, Jesi, Mergo, Monsano, Montecarotto, Monterado, Monte Roberto, Morro d’Alba, Osimo, Ostra, Poggio San Marcello, Polverigi, Ripe, Santa Maria Nuova, Senigallia, Serra San Quirico;

          Provincia di Ascoli Piceno: Folignano, Massignano, Monteprandone, San Benedetto del Tronto;

          Provincia di Fermo: Fermo, Montegiorgio, Monsampietro Morico, Montottone, Porto Sant'Elpidio, Sant'Elpidio a Mare, Servigliano, Torre San Patrizio;

          Provincia di Macerata: Apiro, Caldarola, Castelraimondo, Cingoli, Civitanova Marche, Corridonia, Gagliole, Macerata, Matelica, Montecassiano, Montelupone, Monte San Giusto, Morrovalle, Poggio San Vicino, Pollenza, Porto Recanati, Potenza Picena, Recanati, San Severino Marche, Serrapetrona, Treia;

          Provincia di Pesaro-Urbino: Cagli, Cartoceto, Colbordolo, Fano, Fossombrone, Fratte Rosa, Gradara, Mondolfo, Montemaggiore al Metauro, Monte Porzio, Orciano di Pesaro, Pergola, Pesaro, Sant’Angelo in Lizzola, Sant’Ippolito, San Costanzo, San Giorgio di Pesaro, Serrungarina, Tavullia."
          Caccia libera in territorio libero!

          COMMENTA


          • #6
            Mi fa molto piacere sapere che i colleghi marchigiani possono cacciare lo storno in deroga con modalità decenti e non da circo Barnard.....
            Mi piacerebbe sapere cosa ha da dire a proposito il ns "buffo" Assessore Rabboni a proposito.....visto che a suo dire l'unico modo x concedere la deroga era attenersi punto punto ai voleri ISPRA....
            Ottobre è.....

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da ozannagh Visualizza il messaggio
              Mi fa molto piacere sapere che i colleghi marchigiani possono cacciare lo storno in deroga con modalità decenti e non da circo Barnard.....
              Mi piacerebbe sapere cosa ha da dire a proposito il ns "buffo" Assessore Rabboni a proposito.....visto che a suo dire l'unico modo x concedere la deroga era attenersi punto punto ai voleri ISPRA....
              appunto la regione marche secondo me ha il calendario venatorio migliore d'italia
              questo a testimonianza che le cose fatte in una certa maniera con criterio
              e spiegando punto per punto le eventuali disparita con l'ispra ci mette al riparo
              da eventuali ricorsi e blocco dei calendari
              lo stesso dicasi per la caccia in deroga
              l'unica cosa che cambia rispetto allo scors anno sono 10 comuni in meno
              dove si puo prelevare tale selvatico,perchè ci sono state meno denuncia dei danni
              rispetto allo scorso anno
              devo publicamente fare un plauso alla
              sig. Giorgi Paola
              assessore alla caccia della regione marche

              COMMENTA


              • #8
                Marche: Dalla regione il via libera al prelievo degli storni

                La Regione Marche, su proposta dell'assessore alla Caccia Paola Giorgi, ha approvato la delibera che consente, per prevenire gravi danni alle coltivazioni agricole, il prelievo venatorio degli storni in deroga.

                ''Come assicurato nei giorni scorsi - ha detto l'assessore - i Comuni nei quali lo storno ha creato danni (in particolare a vigneti, frutteti e uliveti), che noi abbiamo certificati, avranno la possibilita' del prelievo in deroga allo storno. La giunta ha infatti ritenuto indispensabile attivare tutte le iniziative finalizzate alla tutela della produzione vitivinicola e di quella olivicola distribuite sul territorio regionale che in numerosi casi presentano un alto livello di qualita' dimostrato da numerose denominazioni di origine''.

                In base al provvedimento potra' essere utilizzato solo il sistema dell'appostamento, senza l'utilizzo dei richiami vivi, entro il raggio di 100 m da vigneti, oliveti e frutteti con frutti pendenti, nei giorni di apertura anticipata della caccia previsti dal calendario venatorio (dal 1* settembre) e nel periodo compreso tra la terza domenica di settembre e il primo dicembre 2013.

                Il prelievo in deroga dello storno e' autorizzato nei territori comunali che almeno in uno degli ultimi tre anni (2010, 2011, 2012) sono stati interessati da danni alle coltivazioni agricole non inferiori a 300 euro.
                " VIVA MARIA "

                COMMENTA

                Pubblicita STANDARD

                Comprimi

                Ultimi post

                Comprimi

                Unconfigured Ad Widget

                Comprimi
                Sto operando...
                X