annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ma in realtà…COSA FACCIAMO REALMENTE PER LA CACCIA?

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (45%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ma in realtà…COSA FACCIAMO REALMENTE PER LA CACCIA?

    ...ogni giorno si legge questo malumore generale, tutti che ci si lamentano perché la caccia va male, VERISSIMO, sempre peggio direi, siamo sempre meno, sempre più anziani, non c’è comunicazioni, ricambi generazionali, abbiamo tutti i giornalisti contro, tv non ne parliamo, sui siti litighiamo tra di noi, questo non va bene quello nemmeno bisognava fare meglio etc etc.
    E’ tutto vero questo, ed è altrettanto vero che tutti o quasi siamo consapevoli che c’è tanta troppa politica dietro la caccia purtroppo, che nelle poche regioni che si va a caccia ormai è solo per questione politica, le AAVV non esistono praticamente e siamo sempre più malvisti da tutti.
    Ed è per questo che mi sporge una serie di domande che vorrei farvi a tutti che mi aspetterei delle risposte sincere da voi.
    ma noi, personalmente per la caccia cosa facciamo?
    Cosa facciamo per farci conoscere in giro?
    Cosa facciamo per comunicare con le nuove generazioni?
    Cosa facciamo per divulgare le vere qualità dei cacciatori responsabili?

    Grazie a tutti coloro che vorranno rispondere.
    Davide
    __________________________________________________ _________________________________________________
    Appasionati di monti, amanti della natura...MALATI DI CACCIA!

  • #2
    In Italia ormai non c'è più nulla che non sia politicizzato, e tutto viene usato a fini politici. Se vogliamo veramente tornare ad essere un paese competitivo dovremmo sbarazzarci di questa gente che come un cancro si è diffusa in tutto il paese colonizzando ogni attività. La gente ormai fa carriera solo per "meriti politici" indipendentemente da quello che realmente è in grado di fare. Ora è "politicamente corretto" dare contro la caccia e i cacciatori per prendere voti dai vari gruppi animal-anticaccia ed ecco tutte le varie campagne denigratorie e diffamatorie cui assistiamo quotidianamente. Sono molto demoralizzato ma certo non rinuncerò mai alla mia passione, se ne avrò la forza andrò a caccia fino al mio ultimo giorno di vita. La mia soddisfazione più grande è stata quella di aver trasmesso a mio figlio questo amore, come mio nonno a mio padre e come il mio bisnonno a mio nonno.

    COMMENTA


    • #3
      Grazie solengo per il tuo intervento ma vorrei che rispondessi anche alla mia domanda anche con un semplice niente non c'è nulla in contrario..
      Davide
      __________________________________________________ _________________________________________________
      Appasionati di monti, amanti della natura...MALATI DI CACCIA!

      COMMENTA


      • #4
        Per la caccia IO nulla....a parte coltivare la mia pasione sui forum e sempre alla costante ricerca della conoscenza, daltronde vivere in una grande citta' dove il posto piu' vicino dove cacciare e' a decine di kilometri non permette di poter interagire sul territorio
        Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

        COMMENTA


        • #5
          Originariamente inviato da miccia Visualizza il messaggio
          Grazie solengo per il tuo intervento ma vorrei che rispondessi anche alla mia domanda anche con un semplice niente non c'è nulla in contrario..
          Purtroppo non mi sembra che si stia facendo nulla, con i tempi che corrono pensi che sia facile che qualche trasmissione o giornale di larga diffusione spenda una mezza parola per la caccia? E, penso, che in questo caso le AA.VV non possano far nulla, se non vieni invitato non puoi presentarti. Tieni poi presente che in molte scuole elementari le maestre tendono a demonizzare i cacciatori e la caccia con una totale mancanza di obiettività e spesso raccontando delle vere e proprie castronerie e tu capisci come poi sia difficile poter spiegare ai bambini che la maestra sta dicendo sciocchezze. Dobbiamo solo sperare che questo "vento" animal-anticaccia si esaurisca e che la gente possa tornare a ragionare con la propria testa.

          COMMENTA


          • #6
            Volendo provare a fare delle considerazioni in ordine sparso comincerei a dire che la caccia rispecchia l'andamento economico-socio-politico-culturale del momento che non è dei più felici. La nostra è una Repubblica parlamentare che di parlamentare ha solo la facciata, in realtà sono persone nominate, probabilmente alcune anche oneste ma di dubbia classifica meritoria, sistemate e gratificate da trascorsi più o meno capaci e incapaci. La specificità è che movimentano interessi e quindi corruzione che da sempre è la caratteristica più negativa di chi dovrebbe amministrarci, e quindi la caccia a torto o ragione rappresenta il trampolino di lancio per interessi più o meno interessati, la cassa mediatica promozionale generalmente dei più ipocriti. Il cacciatore umile uomo per sua natura vota a sinistra, il cacciatore per sua indole di giustizia e libertà vota a destra, quello più intelligente si astiene e il risultato è che noi poveri romantici paghiamo il prezzo di questa situazione tragicomica-demenziale. L'anomalia più grande è che in questo momento esiste solo il potere, c'è la più grande concentrazione politica, economica, mediatica di tutti i tempi e a sentire quei signori non gli basta vorrebbero ancora più accentrare, non è un buon segnale per la democrazia,e per noi specialmente che non abbiamo mai il contraddittorio, siamo in una sorta di guerra civile simulata da circa 20 anni nord-sud, inter-milan, B.-antiB, bianco o nero, caccia- anticaccia ecc. ecc. è il ventennio più o meno della 157/92 che sembrava avesse risolto tutte le nostre problematiche, niente di più sbagliato perchè le Regioni prima e le province poi hanno accentuato quella specie di macchina trinciasoldi-statalista e oggi assistiamo al punto di arrivo di questo perverso meccanismo burocratico, noi non abbiamo forza mediatica e nella migliore ipotesi indifferenza politica, e a pagare sono sempre i soliti noti, le tasse vengono spostate da una parte all' altra aggravando la situazione, ma soprattutto viene speso più di quello incassato. Ad esempio si attende l'abolizione delle province ritenute inutili e costose sia per i politici che per le spese, Monti fingendo di abolirle le aveva ridotte ma con decreto, anche i bambini dell'asilo sanno che serve un percorso costituzionale necessariamente lungo ottimisticamente circa un paio di anni eppure è stata più volte sbandierata la loro soppressione, se ne parla dal 1970 sono passati 43 anni, e i nostri politici nel frattempo cosa hanno fatto, niente o meglio ci hanno marciato. Le associazioni venatorie sono figlie dei tempi, la loro prolificazione ha caratteristiche che rispecchiano il quotidiano, basterebbe iniziare a fare una tessera assicurativa con una sola assicurazione per avere meno dispersione e più visibilità. Credo che con un pacchetto minimo di un milione di voti disponibili potremmo rivendicare politiche migliori, ad esempio quelle Europee sono intese sempre nel verso più restrittivo dai nostri incapaci politicanti o chi per loro. Mi fermo qui sia per lungaggine sia perchè il quadro potrei farlo a tinte più scure ma è il momento di passare dalle proteste alle proposte e di provare a rispondere alle domande magari però in un secondo momento.

            COMMENTA


            • #7
              Grazie osservatore...io non sono capace di scrivere e spiegarmi al tuo livello ma vorrei precisare che condivido pienamente quello da te scritto...non sono qui per protestare contro nessuno di voi amici ma vorrei solo capire se ognuno di noi poi nella quotidianeita o semplicemente ogni tanti fa qualcosa a livello pratico organizzativo a favore della ns passione...e perche no, magari poi prenderne spunto...
              Davide
              __________________________________________________ _________________________________________________
              Appasionati di monti, amanti della natura...MALATI DI CACCIA!

              COMMENTA


              • #8
                Ciao Miccia, ti ho conosciuto in una animata riunione a Voltri nel giugno 2012, allora ero partito da solo, incazzato come una bestia, da La Spezia, le voci sul calendario non erano per niente belle, anzi, mi sentivo in dovere di fare qualcosa, non avevo nessuna intenzione di cosa si potesse fare, ma l'immobilismo mi dava fastidio. L' 11 luglio avevo costituito una sede Anuu a La Spezia e mi ero gia tirato addosso l'ira di molti. Abbiamo organizzato un paio di assemblee veloci, cariche di appassionati incazzatissimi, 11 agosto organizzato pullman a Genova per l'approvazione del calendario. Inviato mail, lettere e proteste a vari consiglieri regionali. Incontri gia a partire da marzo di quest'anno, lettera a Orlando appena eletto, preso contatto con vari collaboratori regionali per acquisire dati per la stesura dei calendari. Inviato alla regione leggi e normative europee su cacce tradizionali e storno nocivo in Francia da Aprile 2013 , inviato documentazione su degrado Parco Montemarcello e fatta fare interrogazione con risposta scritta in consiglio regionale. Iniziata fattiva collaborazione con altre AAVV che sembravano inizialmente ostili ad una sede Anuu proprio a La Spezia, dove il monopolio era un'altro. Non e' molto, ma ti assicuro che l'impegno e la costanza che ci mettiamo serve, per lo meno non mi fa sentire in difetto se qualche volta critico l'immobilismo di alcuni cacciatori, pronti a criticare tutti e tutto annoverandosi il diritto solo perche' pagano una tessera. A Bergamo alla Assemblea Nazionale, abbiamo votato a favore per l'Associazione Unica, sicuri che sia l'ultima spiaggia a difesa della nostra " malattia ". Volere cambiare davanti a un pc è quasi impossibile, quasi, perche' ho aperto anche una pagina facebook convinto che i social in questi ultimi anni hanno una fondamentale importanza. Ora, senza andare a mendicare tessere e tesserati dovremo vedere i risultati, non facciamo regali e non vogliamo compassione, i soldi non li spendiamo in coltellini o gillet, ma in informazione, questo e' il prossimo passo. Su una decina di articoli passati ai quotidiani locali, ne hanno pubblicati tre, ma con qualche spicciolo nelle casse si possono comprare, l'informazione carente e distorta deve ritornare a nostro beneficio, per forza !!!! Ciao
                di verde......anzi il catarro

                COMMENTA


                • #9
                  cosa possiamo fare? andare alle associazioni venatorie a litigare,gia' fatto.cercare di convertire persone nel modo di vedere la caccia,gia' fatto.litigare con politici che conosco gia' fatto,poi io non so' piu' cosa fare.ciao a tutti
                  w la caccia

                  COMMENTA


                  • #10
                    Ohhh finalmeente qualche risposta mirata alle mie domande è stata fatta!nicola non è molto??quello che hai scritto.è gia tantissimo, fossimo tutti cosi...hai la mia.stima. Dai avanti signori nessun altro che mi.dice qualcosa che fa??feste dei cacciatori non.me.organizza nessuno?fiere??pulizie di strade fiumi.parchi??riunioni.assemblee mail lettere lavori....???
                    Davide
                    __________________________________________________ _________________________________________________
                    Appasionati di monti, amanti della natura...MALATI DI CACCIA!

                    COMMENTA


                    • #11
                      Io personalmente, ho cercato sempre di divulgare la CACCIA... ma quella vera! di far vedere chi è il CACCIATORE... quello vero!
                      Ho iniziato da qua, cercando di far capire a tutti che l'unica strada è quella di cambiare atteggiamento, noi tutti in prima persona, facendo vedere che non siamo solo gli abbattitori di animali ma che che la nostra passione va oltre il semplice sparo.
                      L'ho fatto creando argomenti su come continuare il filo conduttore che ci lega ancora e sempre più quando la caccia chiude, andando a pulire il posto di caccia raccogliendo i bossoli di quanti hanno problemi a piegarsi;
                      L'ho fatto denunciando tutte le discariche abusive che incontravo per strada, parlando con assessori e circoscrizione portandoli sul posto a vedere lo scempio ambientale;
                      L'ho fatto adattando un comportamento corretto a caccia e rispettoso nelle proprietà altrui, magari soffermandomi a parlare con i proprietari chiedendo loro il permesso per stare la;
                      L'ho fatto cercando di accumulare le varie tradizioni Italiane che stanno scomparendo, come le ricette di cucina, i racconti di caccia, le testimonianze dei vecchi ecc.
                      L'ho fatto sposando un progetto che si chiama DiariodiCaccia dove abbiamo molti progetti in mente da quello della divulgazione nelle scuole alle grandi Tv passando per delle testate gionalistiche;

                      Ho fatto tante cose ma, come sempre, si parte in tanti ma alla fine resto sempre solo.

                      Per combattere la disinformazione a volte bisogna rinunciare a qualcosa ma, sopratutto, bisogna mettersi in gioco.

                      Questa stretta che si sta stringendo attorno alla caccia, è come tante cose che vengono fatte giornalmente per spostare l'opinione pubblica verso qualcosa che deve portare profitto solo a pochi. Vedasi l'istruzione con i tagli per indurre la gente alla scuola privata; Vedasi la sanità con i tagli per indurre la gente alle prestazioni private; vedasi la caccia con le restrizioni per indurre la gente a cacciare in riservan o all'estero.
                      Piervito

                      Uomo senza tempo

                      COMMENTA


                      • #12
                        Bella discussione Miccia.
                        La cosa più semplice da fare e che possiamo fare tutti e subito e che io ho già fatto è convocare una riunione della propria sezione o circolo di cacciatori....
                        E dire quello che sappiamo....sull'attuale normativa....sui ns kc....sul xchè i ns calendari da 3 anni sono così penalizzanti...su cosa dice la guida ISPRA....ecc.ecc.
                        I risultati...x me...sono stati ALIENANTI....oltre a constatare che alla gente non frega un fico secco di partecipare a riunioni l'ignoranza del cacciatore medio è imbarazzante...
                        E questo è il ns principale problema....
                        Io credo che se non si riuscirà a vincere questo disinteresse e colmare l'ignoranza non si potrà avere nulla di più di quello che abbiamo avuto fino ad oggi...
                        Se il cacciatore italiano prenderà coscienza di quello che si può fare e come farlo qualcosa di positivi può succedere...
                        Ottobre è.....

                        COMMENTA


                        • #13
                          Sempre meglio!!
                          con quest'ultima risposta sto.facendo emergere la.vera discussione.che.vorrei intavolare qui...ossia, il livello medio del.cacciatore, il suo pensare e il fargli.capire le cose, l'informazione reale.che.manca e la comunicazione verso gli altri, in particolar modo verso i giovani e i piccoli. É da proprio da qursto che dobbiamo.ripartire. Sono arrivato a scrivere.questo post perche su big.huntet pochi giorni.fa c'era l ennesimo articolo degli amici di Nave (bs) che con una grande opera di volontariato hanno ripulito il greto di un fiume usato da tutti. Hanno pubbliccizzato questa cosa...e qualche cacciatore ho letto che li ha disprezzati dicendo che non serve a niente...mi ha fatto male questo, perche invece secondo me se negli anni avessimo.tutti fatto anche questo, invece di partire il giorno dell apertura con il fucile in spalla e basta..le cose sarebbeto ben diverse, la gente ci conoscerebbe diversamente e l idea del cacciatore sarebbe diversa...ma purtroppo cosi non è!! Spero che questo faccia riflettete tutti perche sono convinto che se abbiamo l umilta di rimboccarci le maniche e di ripartire da zero...possiamo ancora giocarcela!!
                          Davide
                          __________________________________________________ _________________________________________________
                          Appasionati di monti, amanti della natura...MALATI DI CACCIA!

                          COMMENTA


                          • #14
                            Io nel mio piccolo spesso parlo di caccia con i miei clienti e spiego il mio punto di vista e cerco di spiegargli che l'abbattimento della preda è la conclusione del cerchio ma che c'è molto di più prima,e che ogni forma di caccia ha le sue regole e modi e porto esempi descrivendo come per cacciare i colombacci devi allenare i piccioni ,ecc. ed inoltre gli dico che se faccio una cena a base di caccia con famiglia e amici oltre a passare una serata in buona compagnia per quell'occasione non abbiamo mangiato animali provenienti da allevamento e inoltre gli dico che se dovessi scegliere fra rinascere tordo a rischio fucilata o pollo d'allevamento sicuramente sceglierei il primo.Poi faccio notare che spesso chi tira le fila delle varie associazioni animaliste lo fa per interesse di vario genere,soldi potere voti ecc.e porto ad esempio notizie di misfatti perpetrati da questi personaggi che spesso leggo anche in questo forum e non nego che molti volontari delle stesse ci credono e ci mettono del proprio tempo e denaro. Concludendo la stragrande maggioranza non è contraria fondamentalmente alla caccia anzi. Come già detto dobbiamo uscire allo scoperto non abbiamo o facciamo niente per cui ci dobbiamo nascondere, a più persone spieghiamo cosa significa la caccia e meno ne avremo contro.
                            Saluti Bregoscia

                            COMMENTA


                            • #15
                              Originariamente inviato da miccia Visualizza il messaggio
                              Sempre meglio!!
                              con quest'ultima risposta sto.facendo emergere la.vera discussione.che.vorrei intavolare qui...ossia, il livello medio del.cacciatore, il suo pensare e il fargli.capire le cose, l'informazione reale.che.manca e la comunicazione verso gli altri, in particolar modo verso i giovani e i piccoli. É da proprio da qursto che dobbiamo.ripartire. Sono arrivato a scrivere.questo post perche su big.huntet pochi giorni.fa c'era l ennesimo articolo degli amici di Nave (bs) che con una grande opera di volontariato hanno ripulito il greto di un fiume usato da tutti. Hanno pubbliccizzato questa cosa...e qualche cacciatore ho letto che li ha disprezzati dicendo che non serve a niente...mi ha fatto male questo, perche invece secondo me se negli anni avessimo.tutti fatto anche questo, invece di partire il giorno dell apertura con il fucile in spalla e basta..le cose sarebbeto ben diverse, la gente ci conoscerebbe diversamente e l idea del cacciatore sarebbe diversa...ma purtroppo cosi non è!! Spero che questo faccia riflettete tutti perche sono convinto che se abbiamo l umilta di rimboccarci le maniche e di ripartire da zero...possiamo ancora giocarcela!!

                              Caro Davide son con te al 100%.
                              Da un po' sul forum sto facendo una piccola battaglia con chi non perde mai occasione di vedere nelle AAVV TUTTI i ns mali....il che non vuole essere una difesa delle ns Associazioni ci mancherebbe...semplicemente di dare a Cesare cio' che è di Cesare.
                              Guardiamo sempre alle colpe altrui e quasi mai siamo capaci di fare una seria autocritica....
                              Le cose che possiamo fare tutti a favore della caccia sono tante e alla portata di chiunque....e qui ne sta emergendo qualcuna....
                              Basta volerlo.....
                              Ottobre è.....

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X