annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Preapertura 2013/2014 Sicilia viatata ai non residenti: è giusto?

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (50%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Originariamente inviato da gaeraf Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti.
    Ho quotato tutti e due perchè ho una risposta per ognuno.
    Allodola maschio: in provincia di Reggio Calabria esiste, oltre a quello che ho citato nel mio precedente post, un grave problema, la rapina del fucile a danno del cacciatore. Tanti anni fa in alcune località della nostra provincia, per punire i cacciatori che si facevano la spesa gratis a danno dei coltivatori del luogo, questi iniziarono a tagliare le gomme a tutti i malcapitati cacciatori, colpevoli e non. Si iniziò così, dopo qualche anno siamo giunti alle rapine, alcune delle quali concluse con epiloghi tragici. Come vedi da queste parti è dura la vita del cacciatore. Purtroppo è anche duro accettare che nel nostro mezzo ci siano persone armate che nulla hanno a che fare con il mondo della caccia. Io avrei una proposta: quando sei a caccia e vedi che il tuo paesano sta perpetrando un'azione sbagliata, fermalo, dimostragli tutto il tuo dissenso. In caso denuncialo, o quanto meno fagli capire che se continua lo farai.
    Giammi92:
    Sono contento per te che ti puoi permettere di andare in Azienda, ma come ben sai la caccia non può essere permessa solo a chi è benestante, deve essere uno sport accessibile a tutti, altrimenti a caccia ci andrebbero solo i ricchi, come una volta (i signorotti). In qualche discussione è stata paventata l'ipotesi di accordo tra la Regione Sicilia e le Aziende. Ora che ci penso, forse quel tale non ha tutti i torti. E' un buon modo per mandare avanti la baracca. Visto i siciliani non le frequentano, tanto vale scucire i soldi al resto degli italiani.
    Se fosse vero, come ti sentiresti? E noi tutti come ci sentiremmo? Forse vittime di un abuso... di un inciucio?
    Il mio invito è quello di riflettere, l'argomento è molto delicato.
    Ciao
    sono d'accordo con te, in via di principio, ma le aziende non costano cosi tanto come dici tu, e deve essere un escamotage per andare ogni tanto in sicilia stop. Che ci sia un accordo tra Sicilia ed aziende lo capirebbe anche un bambino non stiamo scoprendo nulla di nuovo. Detto ciò se non ci stanno bene le aziende stiamo a casa o andiamo e facciamoci ritirare il pda!!!! Di necessità bisogna fare virtù purtroppo ....poi possiamo discutere di cosa è giusto e cosa è sbagliato ...ma non ci aiuta a risolvere il problema

    COMMENTA


    • #32
      Originariamente inviato da Giammi92 Visualizza il messaggio
      sono d'accordo con te, in via di principio, ma le aziende non costano cosi tanto come dici tu, e deve essere un escamotage per andare ogni tanto in sicilia stop. Che ci sia un accordo tra Sicilia ed aziende lo capirebbe anche un bambino non stiamo scoprendo nulla di nuovo. Detto ciò se non ci stanno bene le aziende stiamo a casa o andiamo e facciamoci ritirare il pda!!!! Di necessità bisogna fare virtù purtroppo ....poi possiamo discutere di cosa è giusto e cosa è sbagliato ...ma non ci aiuta a risolvere il problema
      Ciao a tutti.
      Caro Giammi92, se le nostre discussioni potessero risolvere i problemi, credo che riempiremmo di pagine e pagine non solo questo di forum, ma tutti gli altri. E' normale che in un forum ci si scambia dei punti di vista. Sarebbe bello (o forse no) se tutti la pensassimo allo stesso modo!
      E' pacifico che chi può permettersi di andare in Azienda, all'Estero o altrove è normale che ci vada. Io purtroppo, anche se non ho problemi ad andarci, penso anche a quelli che questo non se lo possono permettere, e credo di averlo fatto capire nel post precedente.
      Ti faccio 2 conti veloci veloci:
      parti da Reggio C. arrivi a Villa S.G. ti imbarchi arrivi a Messina e prendi la direzione, Catania 100 Km, Palermo 250 Km. ect. ect. Azienda 50/70 euro al giorno + spese varie. Totale a persona per 1 giorno, minimo 80/90 euro + carburante. Oggi non è facile trovare persone disponibili a spendere tale cifra per un giorno di "divertimento". Eh si caro, perchè quando sei sposato, qualcuno ti dirà che questa cifra si può spendere in modi più importanti del tuo "divertimento". Arriverà il giorno in cui ti faranno sentire in colpa anche perchè stai andando a caccia.
      Capisci adesso. Avere la possibilità di cacciare su tutto il territorio italiano senza limitazioni ed oneri vari sicuramente sarebbe meglio e meno costoso. Gli unici vincoli per il cacciatore dovrebbero essere rappresentati dalle norme di legge.
      Infine, in generale e concludo,
      se anche noi stessi ci guardiamo e vediamo dei poco di buono, beh allora è proprio finita! Io credo che la nostra dignità di cacciatori la dobbiamo difendere a tutti i costi e dobbiamo, in tutti i modi possibili, lottare per la nostra causa.
      Ricordo uno slogan: "quando infiamma la battaglia il più dritto se la squaglia". Così non va! La lotta è senza quartiere e tutti dobbiamo essere uniti.
      Ciao a tutti.

      COMMENTA


      • #33
        Originariamente inviato da gaeraf Visualizza il messaggio
        Ciao a tutti.
        Caro Giammi92, se le nostre discussioni potessero risolvere i problemi, credo che riempiremmo di pagine e pagine non solo questo di forum, ma tutti gli altri. E' normale che in un forum ci si scambia dei punti di vista. Sarebbe bello (o forse no) se tutti la pensassimo allo stesso modo!
        E' pacifico che chi può permettersi di andare in Azienda, all'Estero o altrove è normale che ci vada. Io purtroppo, anche se non ho problemi ad andarci, penso anche a quelli che questo non se lo possono permettere, e credo di averlo fatto capire nel post precedente.
        Ti faccio 2 conti veloci veloci:
        parti da Reggio C. arrivi a Villa S.G. ti imbarchi arrivi a Messina e prendi la direzione, Catania 100 Km, Palermo 250 Km. ect. ect. Azienda 50/70 euro al giorno + spese varie. Totale a persona per 1 giorno, minimo 80/90 euro + carburante. Oggi non è facile trovare persone disponibili a spendere tale cifra per un giorno di "divertimento". Eh si caro, perchè quando sei sposato, qualcuno ti dirà che questa cifra si può spendere in modi più importanti del tuo "divertimento". Arriverà il giorno in cui ti faranno sentire in colpa anche perchè stai andando a caccia.
        Capisci adesso. Avere la possibilità di cacciare su tutto il territorio italiano senza limitazioni ed oneri vari sicuramente sarebbe meglio e meno costoso. Gli unici vincoli per il cacciatore dovrebbero essere rappresentati dalle norme di legge.
        Infine, in generale e concludo,
        se anche noi stessi ci guardiamo e vediamo dei poco di buono, beh allora è proprio finita! Io credo che la nostra dignità di cacciatori la dobbiamo difendere a tutti i costi e dobbiamo, in tutti i modi possibili, lottare per la nostra causa.
        Ricordo uno slogan: "quando infiamma la battaglia il più dritto se la squaglia". Così non va! La lotta è senza quartiere e tutti dobbiamo essere uniti.
        Ciao a tutti.
        ho già scritto che sono d'accordo con te in linea di principio. sto solo proponendo quella che m sembra l'unica soluzione al momento, che piaccia o no purtroppo. Probabilmente non mi sono spiegato bene

        COMMENTA


        • #34
          Ragazzi il problema per la sicilia sono i primi 15 giorni, dopo per chi a l'atc non ci sono problemi, in pre apertura leggendo il c.v non si puo andare ne anche in afv,se mi sbaglio corregetemi
          per il resto sono d'accordo con voi

          COMMENTA


          • #35
            Originariamente inviato da Lupen Visualizza il messaggio
            Ragazzi il problema per la sicilia sono i primi 15 giorni, dopo per chi a l'atc non ci sono problemi, in pre apertura leggendo il c.v non si puo andare ne anche in afv,se mi sbaglio corregetemi
            per il resto sono d'accordo con voi
            Infatti è così Franco, lo stiamo dicendo da alcune pagine ma c'è ancora chi non è convinto, poi ognuno è libero di rischiare con la propria pelle.
            Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

            martino de michele

            " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
            Un Cacciatore.

            COMMENTA


            • #36
              Originariamente inviato da Lupen Visualizza il messaggio
              Ragazzi il problema per la sicilia sono i primi 15 giorni, dopo per chi a l'atc non ci sono problemi, in pre apertura leggendo il c.v non si puo andare ne anche in afv,se mi sbaglio corregetemi
              per il resto sono d'accordo con voi
              Chi ha l'atc andasse il 15 in Sicilia, certo fara' pochi colombacci ma bisogna accontentarsi, no ?

              COMMENTA


              • #37
                Originariamente inviato da arsvenandi Visualizza il messaggio
                Infatti è così Franco, lo stiamo dicendo da alcune pagine ma c'è ancora chi non è convinto, poi ognuno è libero di rischiare con la propria pelle.
                Martino secondo me sai chi non è convinto? e quello che per anni è andato in sicilia..........adesso vedendosi escluso non vuole accettare la realtà

                ricordi? ne abbiamo discusso molte volte, eravamo gia preparati al peggio, era ovvio che non

                poteva durare in eterno

                COMMENTA


                • #38
                  vediamo che succede con il ricorso al tar che ha definitivamente il cal ven 2012/2013!
                  Umile son ed umiltà me basta, dragon diventerò se alcun me tasta!

                  COMMENTA


                  • #39
                    Scusate tutti ma la legge sulla caccia prevede che la preapertura si possa fare SOLO nell'ATC di residenza venatoria e nel secondo ATC si cacci dall'apertura generale in poi....se non si concedono esigenze venatorie ai fuori regione ecco motivata l'impossibilita' di farci la preapertura...o sbaglio?
                    Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

                    COMMENTA


                    • #40
                      Vi posso dire che nelle A.F.V. può andare chiunque; essendo aziende di tipo privato a loro non interessa la provenienza, ma solo i soldi che l'eventuale richiedente può "sganciare". Ho telefonato ad una di loro per curiosità, e dopo aver sollevato la mia perplessità, mi hanno assicurato che non c'è nessun tipo di problema e che avrei dovuto prenotare in fretta per non rischiare di rimanere escluso. Ormai L'Italia è "IL PAESE DEI BALOCCHI" ....fatevene un ragione................
                      ALEX

                      COMMENTA


                      • #41
                        Originariamente inviato da willykids Visualizza il messaggio
                        Vi posso dire che nelle A.F.V. può andare chiunque; essendo aziende di tipo privato a loro non interessa la provenienza, ma solo i soldi che l'eventuale richiedente può "sganciare". Ho telefonato ad una di loro per curiosità, e dopo aver sollevato la mia perplessità, mi hanno assicurato che non c'è nessun tipo di problema e che avrei dovuto prenotare in fretta per non rischiare di rimanere escluso. Ormai L'Italia è "IL PAESE DEI BALOCCHI" ....fatevene un ragione................
                        Nelle A.F.V. può andare chiunque se abbatti selvaggina da allevamento (faggiani & C.) ma non la migratoria.
                        Poi se fanno intendere che chi controlla chiude un'occhio o meglio due perchè poi c'è un regalino..........
                        Come dice qualcuno qui nel Forum (non per rubargli la battuta) W L'ITAJA.
                        Finchè avro voce per urlare, gambe per rialzarmi, vita da vivere..... continuerò a lottare per tutto ciò in cui credo!

                        COMMENTA


                        • #42
                          Originariamente inviato da willykids Visualizza il messaggio
                          Vi posso dire che nelle A.F.V. può andare chiunque; essendo aziende di tipo privato a loro non interessa la provenienza, ma solo i soldi che l'eventuale richiedente può "sganciare". Ho telefonato ad una di loro per curiosità, e dopo aver sollevato la mia perplessità, mi hanno assicurato che non c'è nessun tipo di problema e che avrei dovuto prenotare in fretta per non rischiare di rimanere escluso. Ormai L'Italia è "IL PAESE DEI BALOCCHI" ....fatevene un ragione................
                          Alessandro devi distinguere tra chi ritiene di poter fare ciò che gli pare e la normativa, la normativa non lo CONSENTE, punto. poi, ognuno è libero, come ho precedentemente detto, di rischiare sulla propria pelle, non bisogna mai dimenticarsi che la Sicilia è un'isola e c'è un solo modo per arrivarci e per abbandonarla.....
                          Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

                          martino de michele

                          " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
                          Un Cacciatore.

                          COMMENTA


                          • #43
                            In Italia ci sono varie regioni a statuto speciale: Cosa vuol dire "speciale" ? Forse quando conviene sono regioni italiane, quando non conviene diventano "speciali". Forse ho espresso un concetto sbagliato, correggetemi se sbaglio ... ma io credo che l'Italia sia una sola. Noi abbiamo una licenza di caccia nazionale, dovremmo sottostare a regole e leggi nazionali. Le regioni, visto che ci sono dovrebbero limitarsi ad amministrare il territorio seguendo e rispettando le leggi "uniche"dello stato.
                            Perchè bisogna pagare la regione, le atc? per i ripopolamenti? Li facessero pure i ripopolamenti (ovviamente un po' meglio). Se io voglio andare a caccia per esempio in dieci regioni, devo pagare dieci tasse regionali? Cosa ha di speciale una regione che vieta la caccia ai non residenti ? gli anticaccia forse sono favorevoli perchè questo lo vedono come una limitazione e forse in cambio hanno concesso una generosa preapertura.
                            Le tortore che nidificano in Italia, Sicilia compresa, in settembre vanno a finire sempre in Africa quindi risulteranno comunque in meno anche se abbattute in sicilia. Come sempre si stringe dove c'è già tanta carestia e si concede dove c'è già tanta abbondanza, leggi per noi troppo restrittive e troppo permissive nel resto del mondo sono si eseguono stragi di tortore, colombacci ecc. ecc ed ancora altro. Questa disequità mondiale la vediamo anche all'interno della nostra frammentata nazione.
                            Il mio è solo un libero ed obiettivo parere di cacciatore che esercita l'attività venatoria a non più di 20 o 30 Km da casa e che non ha mai avuto personalmente l'esigenza di andare fuori regione.
                            I grandi studiosi , soprattutto per le specie migratorie, dovrebbero valutare la popolazione mondiale, ad es. della tortora, e poi decidere in merito sulle concessioni o sulle limitazioni relative.
                            Mettete dei limiti dove si fanno stragi e concedete un minimo lì dove il prelievo venatorio è minimo. Non so se ragiono io male oppure ...?
                            Con amicizia.

                            COMMENTA


                            • #44
                              se hai letto bene il calendario venatorio all'art.12 dice che sia nelle a.a.v. e faunistico si applica la stessa normativa del cv,mi spieghi a noi extraregionali come portiamo i fucili visto che non e' consentito andare nellesuddette a.a.v. e.f. l

                              COMMENTA


                              • #45
                                Originariamente inviato da al 390 Visualizza il messaggio
                                se hai letto bene il calendario venatorio all'art.12 dice che sia nelle a.a.v. e faunistico si applica la stessa normativa del cv,mi spieghi a noi extraregionali come portiamo i fucili visto che non e' consentito andare nellesuddette a.a.v. e.f. l
                                sul C.V c'è scritto, solo che ognuno lo interpetra a modo suo

                                COMMENTA

                                Pubblicita STANDARD

                                Comprimi

                                Ultimi post

                                Comprimi

                                Unconfigured Ad Widget

                                Comprimi
                                Sto operando...
                                X