annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Campania: L'enalcaccia difende i cacciatori davanti al tar

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (53%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Franuliv
    ha risposto
    Ho unito i due post che avevano lo stesso tema.

    Lascia un commento:


  • ribott
    ha risposto
    ma ancora credere al carrozzone regionale guidato da qual senza p.alle di caldoro?
    poveri illusi

    Lascia un commento:


  • fire
    ha risposto
    Solo enalcaccia difende il cal. venat. campania

    Leggete questo link Enalcaccia difende i cacciatori al Tar Campania - Armi e tiro

    Ma la regione, le altre forze politiche e le altre associazioni venatorie dove sono finite?
    Meditate, gente, meditate!

    Lascia un commento:


  • ribott
    ha risposto
    le solite minkiate

    Lascia un commento:


  • valentino88
    ha risposto
    1)sono decenni che viene massacrata in campania e l'enalcaccia con dino torre non ha mai fatto niente come le altre aa.vv riconosciute;2)questa iniziativa parte dalla sola enalcaccia prov.salerno e non regionale con il presidente mario cei;3)azione tardiva...... e così via........però voglio sperare che torre ci incominci a dare una mano ai cacciatori e alle iniziative del svi.....

    Lascia un commento:


  • FranchiRaptor
    ha risposto
    Quindi la prossima stagione sarà possibile cacciare la beccaccia fino al 20 gennaio e un carniere massimo stagionale di 70 allodole giusto ?

    Lascia un commento:


  • Alberto 69
    ha iniziato la discussione Campania: L'enalcaccia difende i cacciatori davanti al tar

    Campania: L'enalcaccia difende i cacciatori davanti al tar

    Si è tenuta il 6 giugno scorso, presso la III Sezione del Tar di Napoli, l’udienza di merito relativa al ricorso presentato dall’Associazione vittime della cacciacontro la Regione Campania e l’Enalcaccia, per l’annullamento della Delibera della Giunta Regionale della Campania n. 361, del 17 luglio 2012, avente ad oggetto l’approvazione del calendario venatorio per la stagione 2012-2013. Lo dice in una nota l'associazione venatoria Enalcaccia, unica associazione costituita in giudizio a tutelare gli interessi dei cacciatori e unica presente all'udienza, visto che la parte ricorrente non si è presentata, così come anche la Regione. Durante l'udienza l'Enalcaccia ha illustrato le proprie motivazioni che giustificano la conferma della chiusura alla beccaccia al 20 gennaio (e non quindi al 31 dicembre come chiesto dagli anticaccia)

    "La parte ricorrente - spiega la nota Enalcaccia - eccepiva l’illegittimità costituzionale dell’art. 1, comma 19, della Legge Regionale n. 14, del 4 agosto 2011, nella parte in cui prevede che il calendario venatorio ha validità triennale. Di poi, chiedeva l’annullamento della predetta Delibera (calendario venatorio) nella parte in cui prevedeva la chiusura della caccia alla beccaccia al 20 gennaio ed il carniere stagionale delle allodole a 70 unità per ciascun cacciatore".

    "Tesi destituite di ogni fondamento, a parere dell’Avv. Cristiana Torre, difensore dell’Enalcaccia, che ha spiegato come la validità triennale del Calendario Venatorio non preclude affatto la tutela giurisdizionale; nonché, la compatibilità della chiusura della caccia alla beccaccia alla data del 20 gennaio, in quanto tale termine rientra ampiamente in quello fissato dalla L. 157/92 e nelle Linee Giuda indicate dall’Ispra a tutte le Regioni, basate su studi scientifici, dimostrando come in quasi tutte le Regioni d’Italia la chiusura è prevista al 20 gennaio e, in alcune regioni addirittura al 31 gennaio. Infine, anche il carniere delle allodole a 70 unità è compatibile con i numeri indicati in numerosi documenti scientifici".

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X