annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Conf.a.v.i. Campania:la misura e’ colma!

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Conf.a.v.i. Campania:la misura e’ colma!

    CONF.A.V.I. CAMPANIA
    REGIONE CAMPANIA: LA MISURA E’ COLMA!

    Con la legge finanziaria 2012 pubblicata sul burc n° 6 del 20 gennaio 2012, la Regione Campania modifica l’art. 36 decretando di fatto la fine dell’attività venatoria nella nostra Regione.Le modifiche più rilevanti sono:

    1) il cacciatore residente in Campania, con domanda all’amministrazione provinciale competente, ha diritto all’iscrizione con residenza venatoria, nell’A.T.C. in cui ricade il luogo di residenza anagrafica del cacciatore stesso.Se ciò è già oltremodo limitativo e discriminatorio figurarsi poi quando aggiungono che la quota di accesso all’ambito consentirebbe ai cacciatori iscritti nel proprio ambito di svolgere l’attività venatoria esclusivamente alla selvaggina stanziale.

    2) Per cacciare la selvaggina migratoria, il cacciatore in possesso di residenza venatoria ha diritto a 30 giornate di mobilità venatoria, previo pagamento alla Regione, di ulteriori € 31 (?) il tutto previa prenotazione.

    NOI NON CI STIAMO E RITENIAMO CHE LA MISURA SIA ORAMAI COLMA!

    Invitiamo pertanto, tutti i cacciatori campani, a protestare attuando una disubbidienza fiscale. Significa che non dovremo sborsare un euro non prima di aver preso visione del calendario venatorio 2012/2013 poi decideremo il da farsi. Vediamo se in questo modo riusciamo a far loro cambiare idea.

    Per suggerimenti sull’attuazione di eventuali diverse strategie potrete contattare i seguenti recapiti: TEL/FAX 089798320 CELL. 3356243136 E.MAIL accsalerno@gmail.com

    Ufficio stampa CONF.A.V.I. Campania


    tratto dal sito ilcacciatore.com

  • #2
    Re: Conf.a.v.i. Campania:la misura e’ colma!

    Originariamente inviato da valentino88 Visualizza il messaggio
    CONF.A.V.I. CAMPANIA
    REGIONE CAMPANIA: LA MISURA E’ COLMA!

    Con la legge finanziaria 2012 pubblicata sul burc n° 6 del 20 gennaio 2012, la Regione Campania modifica l’art. 36 decretando di fatto la fine dell’attività venatoria nella nostra Regione.Le modifiche più rilevanti sono:

    1) il cacciatore residente in Campania, con domanda all’amministrazione provinciale competente, ha diritto all’iscrizione con residenza venatoria, nell’A.T.C. in cui ricade il luogo di residenza anagrafica del cacciatore stesso.Se ciò è già oltremodo limitativo e discriminatorio figurarsi poi quando aggiungono che la quota di accesso all’ambito consentirebbe ai cacciatori iscritti nel proprio ambito di svolgere l’attività venatoria esclusivamente alla selvaggina stanziale.

    2) Per cacciare la selvaggina migratoria, il cacciatore in possesso di residenza venatoria ha diritto a 30 giornate di mobilità venatoria, previo pagamento alla Regione, di ulteriori € 31 (?) il tutto previa prenotazione.

    NOI NON CI STIAMO E RITENIAMO CHE LA MISURA SIA ORAMAI COLMA!

    Invitiamo pertanto, tutti i cacciatori campani, a protestare attuando una disubbidienza fiscale. Significa che non dovremo sborsare un euro non prima di aver preso visione del calendario venatorio 2012/2013 poi decideremo il da farsi. Vediamo se in questo modo riusciamo a far loro cambiare idea.

    Per suggerimenti sull’attuazione di eventuali diverse strategie potrete contattare i seguenti recapiti: TEL/FAX 089798320 CELL. 3356243136 E.MAIL accsalerno@gmail.com

    Ufficio stampa CONF.A.V.I. Campania


    tratto dal sito ilcacciatore.com
    Caro Valentino
    Se un ci si mette ni capo di andare a votare Caccia Ambiente si va poco lontano.
    Anche se non raggiunge il 4% e non riesce ad andare nei posti di comando,un partito forte comincia a togliere voti a quei marrughi nullafacenti,e vedresti che comincerebbero a fare le loro losche manovre per accaparrarselo perche`come si sa si vincono le elezioni anche per un solo voto.
    Tutte le cacce hanno pari dignita`e meritano pari rispetto.

    COMMENTA


    • #3
      Re: Conf.a.v.i. Campania:la misura e’ colma!

      Invitiamo pertanto, tutti i cacciatori campani, a protestare attuando una disubbidienza fiscale. Significa che non dovremo sborsare un euro non prima di aver preso visione del calendario venatorio 2012/2013 poi decideremo il da farsi. Vediamo se in questo modo riusciamo a far loro cambiare idea.

      Sono d'accordo!!!
      CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

      COMMENTA


      • #4
        Re: Conf.a.v.i. Campania:la misura e’ colma!

        andate nelle armerie e raccontate ciò che sta accadendo,sono un buon mezzo di informazione per i cacciatori,attaccate pure qualche volantino fatelo voi non ci vuole un genio a farlo e comunicate per filo e per segno cosa sta accadendo le armerie sono o almeno dovrebbero essere dalla nostra parte,perchè se no il prossimo anno vendono il pesce invece delle cartucce muovetevi slanciatevi è ora!
        ".....popolate la terra.
        Governatela e dominate sui pesci del mare,
        sugli uccelli del cielo
        e su tutti gli animali".

        COMMENTA


        • #5
          Re: Conf.a.v.i. Campania:la misura e’ colma!

          Quoto.....fate casino più che potete!!chi dorme non piglia pesci in stò mondo di ladri!!
          Mauro sarai sempre nei nostri cuori!!!

          COMMENTA


          • #6
            Re: Conf.a.v.i. Campania:la misura e’ colma!

            Originariamente inviato da colombaccio51 Visualizza il messaggio
            Caro Valentino
            Se un ci si mette ni capo di andare a votare Caccia Ambiente si va poco lontano.
            Anche se non raggiunge il 4% e non riesce ad andare nei posti di comando,un partito forte comincia a togliere voti a quei marrughi nullafacenti,e vedresti che comincerebbero a fare le loro losche manovre per accaparrarselo perche`come si sa si vincono le elezioni anche per un solo voto.

            Per il partito e quello che penso e vado dicendo da molto tempo,sono anche delegato comunale battipaglia-prov.salerno.

            COMMENTA


            • #7
              Re: Conf.a.v.i. Campania:la misura e’ colma!

              per ripianare la voragine della sanità le inventano tutte, dopo l'umento del bollo auto del 10% (già eravamo tra quelle regioni che pagavamo il 10% in piu rispetto ad altre) ora cercano di avere altri introiti extra......che schifo!!!!!!!!
              Per il 2012-2013 di sicuro non pagherò niente!!!!!!
              La Coscienza ci ascolta quando in noi tutto tace e ci risponde quando tentiamo di imporle il silenzio.

              COMMENTA


              • #8
                Re: Conf.a.v.i. Campania:la misura e’ colma!

                Devo dire che la CONFAVI ha organizzato una bella iniziativa e spero che i cacciatori campani non paghino niente!!!
                La caccia è l'unico sport che racchiuda in sé il respiro degli orizzonti senza fine, la voce del mare, la poesia dei boschi, il sibilo dei venti, la potenza degli elementi della natura poiché essa stessa è un elemento della natura. (Nino Cantalamessa)

                Il cane è l'anima della caccia
                César François Adolphe d'Houdetot, Il cacciatore rustico, 1848


                MAURO, FAGLI VEDERE AGLI ANGELI COME SI VA A CACCIA!

                MARY, SARAI SEMPRE NEL MIO CUORE

                COMMENTA


                • #9
                  Re: Conf.a.v.i. Campania:la misura e’ colma!

                  Originariamente inviato da Massimiliano Visualizza il messaggio
                  andate nelle armerie e raccontate ciò che sta accadendo,sono un buon mezzo di informazione per i cacciatori,attaccate pure qualche volantino fatelo voi non ci vuole un genio a farlo e comunicate per filo e per segno cosa sta accadendo le armerie sono o almeno dovrebbero essere dalla nostra parte,perchè se no il prossimo anno vendono il pesce invece delle cartucce muovetevi slanciatevi è ora!
                  Le armerie e le associazione dei costruttori di armi bisognerebbe che fossero sempre al nostro fianco,invece fin dalla prima grande manifestazione di Roma,non c'e`stato mai nessuno.
                  Loro (escluso le armerie) campano ottimamente con l'estero,non hanno bisogno della caccia italiana,quindi se qualche aavv seria non prende altrettanti provvedimenti seri e`dura,e quella gentaccia fidando sulla nostra grande passione,ci spremono e ci spremeranno come limoni.
                  Tutte le cacce hanno pari dignita`e meritano pari rispetto.

                  COMMENTA

                  Pubblicita STANDARD

                  Comprimi

                  Ultimi post

                  Comprimi

                  Unconfigured Ad Widget

                  Comprimi
                  Sto operando...
                  X