annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Preoccupazione prossima stagione venatoria.

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    In Sicilia cinghiali e daini la fanno da padroni.
    NON SI DISCUTE PER AVERE RAGIONE MA PER CAPIRE
    " Jorge Luis Borges "

    COMMENTA


    • #32
      Qui in Alabama e di sicuro in quasi tutti gli altri stati, nelle zone rurali l'obbligo di stare rinchiusi a casa non c'e', e neanche in tutte le citta'. Si puo' andare a caccia e a pesca a allenare i cani, a fare passeggiate o campeggiare, fare gite, ecc., basta che non lo si faccia in gruppi e che si stia almeno a 6 piedi di distanza da altri. Il contagio non si sparge in campagna, specialmente se c'e' il sole, i cui raggi UV uccidono i virus. Sono i luoghi chiusi o affollati dove ci si becca il C19
      CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

      COMMENTA


      • Franky@
        Franky@ commentata
        Modifica di un commento
        Il contagio si sparge ovunque. Pure all'aria aperta se il contatto è stretto.
        O tramite superfici - attrezzi agricoli (e venatori).
        Certamente per la via aerea l'effetto diluizione dell'ambiente, gli Uv (che però non sono raggi gamma di una sterilizzatrice), etc riducono le probabilità, se si mantiene il famoso metro e ottanta. Nessuno è immune

    • #33
      Per il dottore: MI Piace.
      Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
      Sta il cacciator fischiando
      sull'uscio a rimirar..........

      COMMENTA


      • #34
        Giovanni, io starei attento, anzi attentissimo con tutte queste "libertà" che vi danno, non è una cosa da prendere sotto gamba. più isolato uno sta, maggiori sono le probabilità di non infettarsi. Usare poi le basilari tecniche di igiene, aumentandole se ne è del caso, non fa male. Fortunatamente per me (e anche per te), abito in un posto dove non ho contatti con alcuno, nessuno viene... anzi nessuno può venire a casa in questo periodo. Il cancello è chiuso, il postino lascia la posta fuori nella cassetta, che io apro con i guanti alle mani, prendo la busta da una punta e la spruzzo con disinfettante, la lascio fuori in veranda dentro un contenitore, spruzzato anch'esso e dopo uno o due giorni la apro.
        Ho paura solo una volta a settimana, quando esco a fare la spesa o in farmacia ecc.... ma uso tutte le precauzioni del caso, sto lontano dagli altri non un metro ma anche quattro mt. poi in macchina disinfettante a volontà ovunque..... e io.... speriamo che me la cavi, come recita il titolo del film con Villaggio!
        A Bigrillo, riccà e 2 altri utenti piace questo post.
        Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
        Sta il cacciator fischiando
        sull'uscio a rimirar..........

        COMMENTA


        • #35
          Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
          Giovanni, io starei attento, anzi attentissimo con tutte queste "libertà" che vi danno, non è una cosa da prendere sotto gamba. più isolato uno sta, maggiori sono le probabilità di infettarsi. Usare poi le basilari tecniche di igiene, aumentandole se ne è del caso, non fa male. Fortunatamente per me (e anche per te), abito in un posto dove non ho contatti con alcuno, nessuno viene... anzi nessuno può venire a casa in questo periodo. Il cancello è chiuso, il postino lascia la posta fuori nella cassetta, che io apro con i guanti alle mani, prendo la busta da una punta e la spruzzo con disinfettante, la lascio fuori in veranda dentro un contenitore, spruzzato anch'esso e dopo uno o due giorni la apro.
          Ho paura solo una volta a settimana, quando esco a fare la spesa o in farmacia ecc.... ma uso tutte le precauzioni del caso, sto lontano dagli altri non un metro ma anche quattro mt. poi in macchina disinfettante a volontà ovunque..... e io.... speriamo che me la cavi, come recita il titolo del film con Villaggio!
          ok forse questo è un po' tanto.
          anche perchè c'è una questione di carica virale anche, una cosa è uno con la polmonite che ti scatarra a 20cm dalla faccia, come mi accade purtroppo continuamente. un'altra è toccare una busta della posta e, con un po' di attenzione, imparare le buone norme di NON TOCCARSI LA FACCIA, BOCCA, NASO, MANGIARSI LE UNGHIE e lavarle spesso a prescindere.
          E poi un'altra questione per la quale anche fra addetti ai lavori ci meniamo in senso figurato e non: possiamo girarci attorno quanto vogliamo, ma alla fine il virus si fermerà solo o con un vaccino o quando avrà infettato la maggior parte della popolazione. Il resto è solo un "rallentarlo".
          difatti anche il Governo non parla di "fermare l'epidemia". ma solo di appianare la curva. Fate ben caso alle parole.
          Pertanto fare tutto il possibile e ciò che ci viene richiesto è auspicabile e buon senso civico, ma in ogni caso, nessuno è immune.
          Si spera però per lo meno di esserlo dopo aver superato l'infezione, sintomatica o meno.
          walker960walker e sterminator piace questo post.
          "Le primavere e i paesaggi hanno un grave difetto: sono gratuiti. L’amore per la natura non fornisce lavoro a nessuna fabbrica."
          (Aldous Huxley)

          COMMENTA


          • #36
            Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
            Giovanni, io starei attento, anzi attentissimo con tutte queste "libertà" che vi danno, non è una cosa da prendere sotto gamba. più isolato uno sta, maggiori sono le probabilità di infettarsi. Usare poi le basilari tecniche di igiene, aumentandole se ne è del caso, non fa male. Fortunatamente per me (e anche per te), abito in un posto dove non ho contatti con alcuno, nessuno viene... anzi nessuno può venire a casa in questo periodo. Il cancello è chiuso, il postino lascia la posta fuori nella cassetta, che io apro con i guanti alle mani, prendo la busta da una punta e la spruzzo con disinfettante, la lascio fuori in veranda dentro un contenitore, spruzzato anch'esso e dopo uno o due giorni la apro.
            Ho paura solo una volta a settimana, quando esco a fare la spesa o in farmacia ecc.... ma uso tutte le precauzioni del caso, sto lontano dagli altri non un metro ma anche quattro mt. poi in macchina disinfettante a volontà ovunque..... e io.... speriamo che me la cavi, come recita il titolo del film con Villaggio!
            Oggi mia moglie ed io abbiamo fatto abbastanza spesa da durarci fino a Giugno (con tutte le precauzioni necessarie, e durante la prima ora d'apertura, riservata agli anziani e dopo la pulizia e disinfezione del locale durante la notte precedente), e non avremo bisogno di andare da nessuna parte se non sui nostri terreni, quello che affitto, a caccia, e a pesca nel laghetto privato di un mio amico. Guidare si puo' guidare ovunque. Il nostro supermercato, a Enterprise, a mezz'ora d'auto, ha una farmacia annessa con una finestra drive-in. Ti ci fermi davanti, la commessa ti chiede attraverso un sistema interfonico che cosa vuoi, tu glielo dici, e lei mette le medicine (che hai ordinato per telefono il giorno prima) in un cassetto che si apre verso l'esterno, le ritiri senza neanche uscire dall'auto, ma attraverso il finestrino, e te ne vai. Se hai bisogno di una prescrizione perche' hai finito la scorta di medicine (di solito una scorta di tre mesi) chiami l'ufficio del medico due o tre giorni prima, il medico o chi per lui/lei chiama la farmacia e rinnova la prescrizione. Niente scambio di denaro (le mdicine non le paghiamo--paga l'assicurazione). Le medicine sono dentro una busta di plastica a cerniera, una spruzzata di Lysol sull'esterno della busta, e una all'interno, sui flaconi, e via.
            A luca grosseto, dorset e 3 altri utenti piace questo post.
            CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

            COMMENTA


            • #37
              Originariamente inviato da Franky@ Visualizza il messaggio

              ok forse questo è un po' tanto.
              anche perchè c'è una questione di carica virale anche, una cosa è uno con la polmonite che ti scatarra a 20cm dalla faccia, come mi accade purtroppo continuamente. un'altra è toccare una busta della posta e, con un po' di attenzione, imparare le buone norme di NON TOCCARSI LA FACCIA, BOCCA, NASO, MANGIARSI LE UNGHIE e lavarle spesso a prescindere.
              E poi un'altra questione per la quale anche fra addetti ai lavori ci meniamo in senso figurato e non: possiamo girarci attorno quanto vogliamo, ma alla fine il virus si fermerà solo o con un vaccino o quando avrà infettato la maggior parte della popolazione. Il resto è solo un "rallentarlo".
              difatti anche il Governo non parla di "fermare l'epidemia". ma solo di appianare la curva. Fate ben caso alle parole.
              Pertanto fare tutto il possibile e ciò che ci viene richiesto è auspicabile e buon senso civico, ma in ogni caso, nessuno è immune.
              Si spera però per lo meno di esserlo dopo aver superato l'infezione, sintomatica o meno.
              ----------------------------------------------------------------
              Dottore, quando uno non sa... esagera... non si sa mai! La nostra cultura è quella di "abbondare", vedasi cibo...e anche la mia pancia!mea culpa!
              Allontanare il male il più possibile esagerando se è del caso. Poi, in seguito, magari ci sarà il rilassamento, quando non ci saranno più casi, ma non dopo 15 giorni, un mese e mezzo almeno o quando saremo tutti vaccinati.
              Per ora, come si suol dire, sforo la legge...alla postazione, invece di inserire 3 colpi nel mio M1, tolgo il fermo e ne metto 8 inoltre per stare più sicuro, metto una 357 magnum alla cintola... non si sa mai. Il tutto stando seduto su un albero.
              Non so se ho reso l'idea con l'esempio.
              Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
              Sta il cacciator fischiando
              sull'uscio a rimirar..........

              COMMENTA


              • #38
                Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio
                Oggi mia moglie ed io abbiamo fatto abbastanza spesa da durarci fino a Giugno
                Giovanni, non me ne parlare, ho un congelatore quanto una cinquecento, (quella che ricordi tu), Pieno di tutto e di piu che ho dentro una casetta di legno adibita a... quello che serve, (casetta non direi, 7x6 mt), dove alle pareti ho montato degli scaffali, sui quali c'è tanta roba alimentare, parte fatta da noi, altra acquistata. Insomma potrei stare un anno dentro senza uscire.

                Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio
                armacia annessa con una finestra drive-in. Ti ci fermi davanti, la commessa ti chiede attraverso un sistema interfonico che cosa vuoi, tu glielo dici, e lei mette le medicine (che hai ordinato per telefono il giorno prima)
                Per questo siamo più avanti noiIo vado in farmacia, dico cosa ho bisogno, (fino a sei scatole di medicina le posso prendere in una volta), do il nome di chi andranno le medicine e quello del medico curante, sarà compito del farmacista farsi fare la ricetta dal medico. Non le paghiamo ne io ne mia moglie, perchè purtroppo.... siamo esenti, avendo patologie che rientrano nelle esenzioni. Non paghiamo neanche le visite specialistiche e gli esami che rientrano nelle patologie.
                P.S. dimenticavo, non paghiamo l'assicurazione sanitaria, ma in compenso, la sanità ogni mese ti succhia il sangue sullo stipendio e se per disgrazia avessi bisogno di lei, devi pagare tiket e medicine se non sei esente.
                Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
                Sta il cacciator fischiando
                sull'uscio a rimirar..........

                COMMENTA


                • #39
                  tornando in-topic, la preoccupazione per la prossima stagione è ben radicata.
                  "Le primavere e i paesaggi hanno un grave difetto: sono gratuiti. L’amore per la natura non fornisce lavoro a nessuna fabbrica."
                  (Aldous Huxley)

                  COMMENTA


                  • #40
                    Andremo a caccia a Settembre......
                    Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
                    Sta il cacciator fischiando
                    sull'uscio a rimirar..........

                    COMMENTA


                    • barone rosso
                      barone rosso commentata
                      Modifica di un commento
                      io non ho dubbi

                  • #41
                    Io sono fiducioso tant'è che ho ordinato pure l'abbigliamento nuovo!!!
                    Non solo per la caccia ma perchè la speranza di uscire da questo incubo è sempre più accesa.
                    Ma vista la situazione la vedo dura.

                    COMMENTA


                    • #42
                      Bisogna preparaci per non farci trovare impreparati, scusate il gioco di parole, gli animalisti stanno attenti a tutto. I censimenti li abbiamo fatti, per i versamenti che scadevano in aprile abbiamo avuto la proroga in giugno fino a metà luglio. A conti fatti senza l'oste, per la fine di agosto dovrebbe aprire la caccia di selezione, caccia che doveva aprire il 15 maggio sia per il capriolo che per il cinghiale. In ogni caso non mi meraviglierei se ci facessero uscire a breve con un provvedimento di carattere sanitario in riguardo al cinghiale. Con questo provvedimento, che con la caccia non centra niente, gli animalisti non possono intraprendere nessuna azione.

                      COMMENTA


                      • #43
                        Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
                        Giovanni, non me ne parlare, ho un congelatore quanto una cinquecento, (quella che ricordi tu), Pieno di tutto e di piu che ho dentro una casetta di legno adibita a... quello che serve, (casetta non direi, 7x6 mt), dove alle pareti ho montato degli scaffali, sui quali c'è tanta roba alimentare, parte fatta da noi, altra acquistata. Insomma potrei stare un anno dentro senza uscire.



                        Per questo siamo più avanti noiIo vado in farmacia, dico cosa ho bisogno, (fino a sei scatole di medicina le posso prendere in una volta), do il nome di chi andranno le medicine e quello del medico curante, sarà compito del farmacista farsi fare la ricetta dal medico. Non le paghiamo ne io ne mia moglie, perchè purtroppo.... siamo esenti, avendo patologie che rientrano nelle esenzioni. Non paghiamo neanche le visite specialistiche e gli esami che rientrano nelle patologie.
                        P.S. dimenticavo, non paghiamo l'assicurazione sanitaria, ma in compenso, la sanità ogni mese ti succhia il sangue sullo stipendio e se per disgrazia avessi bisogno di lei, devi pagare tiket e medicine se non sei esente.
                        Controlla il congelatore ogni giorno, e assicurati che non manchi la corrente, o che non si sia fermato. Io ho tre grossi surgelatori nel garage, e fuori, sotto un portico, ho un generatore a benzina. Se dovesse mancare la corrente per un po', posso mandare avanti i surgelatori. Ogni mattina controllo tutti e tre. Non li ho riempiti completamente, cosi' se uno si dovesse rompere ne potrei trsferire il contenuto negli altri due.

                        P.S.

                        Come, se mi ricordo la Cinquecento! Ne avevo una con sedili "sbracabili," mangianastro con cassette di Fausto Papetti e altra roba sexy, e una provvista di giornali e nastro adesivo per oscurare i finestrini dall'interno--una vera e propria alcova su ruote!!!!
                        CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                        COMMENTA


                        • #44
                          A caccia non ci andremo per il semplice motivo che a settembre saremo, se tutto va bene, in piena "fase due". La fase due durerà dai sei agli otto mesi, a sentire gli esperti. Questa fase, ad esempio, ci impedirà di andare in spiaggia durante la prossima estate quindi immaginare di poter andare tranquillamente a caccia in allegra brigata è pura fantasia.

                          COMMENTA


                          • walker960walker
                            walker960walker commentata
                            Modifica di un commento
                            Sei più pessimista di me. Allora se le spiagge saranno chiuse, chiuderà anche l'Italia, visto che morirà il turismo. Io spero che a Luglio la presa allenti e che in qualche modo, con le dovute cautele, ricominceremo a vivere

                        • #45
                          Originariamente inviato da lucas Visualizza il messaggio
                          A caccia non ci andremo per il semplice motivo che a settembre saremo, se tutto va bene, in piena "fase due". La fase due durerà dai sei agli otto mesi, a sentire gli esperti. Questa fase, ad esempio, ci impedirà di andare in spiaggia durante la prossima estate quindi immaginare di poter andare tranquillamente a caccia in allegra brigata è pura fantasia.
                          ci vai da solo a caccia
                          PRIMA DI SPARARE.................PENSA!!!!!!!!!!!
                          CIAO PA'...............X sempre con me!!
                          BARONE ROSSO

                          COMMENTA

                          Pubblicita STANDARD

                          Comprimi

                          Ultimi post

                          Comprimi

                          Unconfigured Ad Widget

                          Comprimi
                          Sto operando...
                          X