annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ci vogliono fottere la preapertura..

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (55%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • grillaia
    ha risposto
    Fate dei sondaggi fra i cacciatori e anche durante le varie riunioni delle Associazioni Venatorie....e poi ditemi che salta fuori!

    Lascia un commento:


  • ozannagh
    ha risposto
    Io credo che se i testi con cui vengono emanati i calendari sono scritti come si deve quello che è successo in Toscana la scorsa stagione non abbia modo di esistere....
    Ormai basta una virgola fuori posto per rendere un atto amministrativo passivo di un ricorso.....
    E questo vale sia per la preapertura al colombaccio che per la data di chiusura alla beccaccia...

    Lascia un commento:


  • giovannit.
    ha risposto
    Originariamente inviato da bottaccio90 Visualizza il messaggio
    riproporre il calendario come sempre con la preapertura... se trovi un'altro giudice è tutto legittimo... per legge recuperi solo le giornate effettive di caccia e questo ti leva 15 giorni peerche la interpreta a modo suo...

    poi mi sembra che tanti troppi "dirigenti-cacciatori" aspettassero una sentenza per levassi di torno la preapertura e passa bene con tutti.. anche se tolta in maniera scriteriata...
    ma mi domando: a senso tutti gli anni fassi levà un pezzetto e continuare ad anda a caccia??
    La vecchia strategia del salame: quando ne freghi una fettina alla volta invece del salame intero, qualcuno borbottera', ma senza reagire. Poi, piano piano, una fettina alla volta, del salame rimane soltanto lo spago a cui era appeso... E chi se la sente di fare storie per un pezzo di spago?

    Lascia un commento:


  • bottaccio90
    ha risposto
    riproporre il calendario come sempre con la preapertura... se trovi un'altro giudice è tutto legittimo... per legge recuperi solo le giornate effettive di caccia e questo ti leva 15 giorni peerche la interpreta a modo suo...

    poi mi sembra che tanti troppi "dirigenti-cacciatori" aspettassero una sentenza per levassi di torno la preapertura e passa bene con tutti.. anche se tolta in maniera scriteriata...
    ma mi domando: a senso tutti gli anni fassi levà un pezzetto e continuare ad anda a caccia??

    Lascia un commento:


  • hunter_
    ha risposto
    Il punto è che ormai i calendari venatori li fanno i TAR... con le sentenze sui ricorsi proposti da ambientalisti e associazioni anticaccia, sulla scorta delle indicazioni ( intese nel senso piu restrittivo e conservativo ) date da Ispra.
    mancano studi attendibili fatti dalle regioni sulla migrazione di alcune specie e sulle popolazioni faunistiche stanziali che possano giustificare eventuali scostame ti da tali indicazioni e, quindi, eventuali deroghe proposte dalle ragioni, in parte coraggiose ma spesso garibaldine, non sono congruamente motivate e supportate e vengono puntualmente cassate.
    In Sicilia per esempio, manca anche il piano faunistico venatorio (una legge ne ha furbamente prorogato la validita ma la valutazione di impatto ambientale è scaduta e ne invalida l'efficacia). La valutazione di incidenza che decide l'apertura nelle ZSP e nei SIC è fatta da una commissione tecnica formata, in gran parte, da ambientalisti estremi ......
    Insomma c'é un esercito di anticaccia che lavora alacremente e compatto per far chiudere la caccia e dall'altra amministrazioni che non sanno rispondere con elementi sostenibili.
    oggi è a rischio la preapertura ma a poco a poco cercheranno di erodere anche i periodi di caccia ordinari.
    Quando ero piccolo si sparava dall'ultima di agosto al 31 marzo, oggi mancano gia tre mesi e molte specie cacciabili .... dove arriveremo??

    Lascia un commento:


  • giovannit.
    ha risposto
    Il titolo di questa discussione e' errato. Non e' che vogliano fottervi la preapertura. Vogliono fottervi, punto e basta. Non saranno mai soddisfatti fino a quando l'ultima doppietta non sara' appesa al chiodo e l'intero paese non sara' diventato un unico parco.

    Lascia un commento:


  • giovannit.
    ha risposto
    Originariamente inviato da 391Greystone Visualizza il messaggio
    Non tornano più una volta in un acceso scontro con un animalaro mi son sentito dire che all epoca dei romani la gente andava a vedere spettacoli ed applaudiva i leoni che sbranavano gli esseri umani, oggi siamo tutti indignati, verrà il tempo ( e ci siamo quasi secondo me) dove i cacciatori verranno visti allo stesso modo..... dove nessuno applaudira piu ....cerco nel mio piccolo di far capire tutte le mie ragioni che ho per questa passione, ma è dura...

    Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
    Come cercare di spiegare il colore blu a un cieco dalla nascita.

    Lascia un commento:


  • 391Greystone
    ha risposto
    Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio
    E pensare che a me gia' rodeva quando dovevo smettere il 31 marzo quando la caccia alle tortore nella fascia costiera a primavera venne chiusa... Quant'era bello uscire nel tepore primaverile e tirare qualche schioppettata...
    A quei tempi la caccia apriva a meta' agosto e finiva il 31 marzo. Il territorio cacciabile era il doppio o anche piu', le licenze costavano poco, e non c'erano strontzi anticaccia travestiti da guardiacaccia che oggi cercano di inchiappettare anche i cacciatori innocenti di qualsiasi violazione. E gli storni erano cacciabili, e cosi' fringuelli e tanti altri uccelletti per lo spiedo. E se tiravi a una cappellaccia nessuno ti trascinava in tribunale e ti faceva pagare multe da urlo. E i cacciatori erano ammirati e rispettati. E quando qualcuno uccideva un lupo faceva il giro delle masserie e gli regalavano uova, formaggi, e vino, e magari anche un abbacchio. E a sedici anni io prendevo l'autobus o il trenino per andare a caccia e portavo il fucile a spalla, montato, e la cartuccera ai fianchi, piena. E al ritorno con un mazzo di lodole e babbussi gli altri passeggeri mi complimentavano. Tiempe bell' 'e 'na vota, ma pecche' nun turnate....

    https://www.youtube.com/watch?v=aW58x_V1rWQ
    Non tornano più una volta in un acceso scontro con un animalaro mi son sentito dire che all epoca dei romani la gente andava a vedere spettacoli ed applaudiva i leoni che sbranavano gli esseri umani, oggi siamo tutti indignati, verrà il tempo ( e ci siamo quasi secondo me) dove i cacciatori verranno visti allo stesso modo..... dove nessuno applaudira piu ....cerco nel mio piccolo di far capire tutte le mie ragioni che ho per questa passione, ma è dura...

    Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

    Lascia un commento:


  • sfiamma
    ha risposto
    rimane cmq il male minore quello del colombaccio in pre apertura,oltre tutto tanti cacciatori sono favorevoli a non cacciarollo ed e' giusto rispettare anche le proprie opinioni anche se personalmente non le condivido.La cosa che secondo me risulta peggiore e' la questione beccaccia...e' vero che nella trasmissione ad ispra dello scorso calendario e' stato dimenticato la trascrizione di un paragrafo sulle motivazioni per poterla cacciare sino al 31 genn..ma e' pure vero che trattasi,secondo gli esperti,di una dimenticanza veramente risibile....la chisura al 10 genn invece sposta possibili equilibri in sede di ricorsi futuri verso ragioni a noi ostili...mettendo in serio rischio tutti i calendari venatori...

    Lascia un commento:


  • petretti
    ha commentato in 's risposta
    Proprio quello che dicevo io, lascerei tutto invariato ma utilizzando parole diverse per sopperire a questa cavolata!!!

  • fabio d.t.
    ha risposto
    Originariamente inviato da Massimiliano Visualizza il messaggio
    io credo che la sentenza seppur di parte,possa essere gestibile.Ogni regione farà un calendario secondo le proprie tradizioni.io credo che ad esempio in Campania si spingerà per il colombaccio in preapertura per poi chiuderlo al 15 gennaio e lasciare a febbraio i nocivi.Ora ci sta da capire, se metto il colombaccio in preapertura e lo apro il 10 ottobre, posso poi chiudere al 25-30 gennaio?Attendiamo la revisione dei kc sperando di non beccare una mazzata anche li.
    Secondo me, Massimiliano, il calendario della toscana non è stato ben motivato. Se io dico, apertura il 1 e chiusura il 2, poi apertura generale un giorno dopo, motivando la scelta nell'ottica del rispetto dell'arco temporale. Il giudice legge motivazioni diverse se io applico la preapertura e poi la generale senza specificare che tra il 1 settembre e la terza domenica ci sono decade di chiusura della specie. L'arco temporale se interpretato come periodo senza interterruzioni ( altrimenti non sarebbe un arco ) non lascia scampo ad interpretazioni come quelle che hanno condannato i cacciatori toscani, e, ma mi auguro di no, apre un fronte pericoloso su probabili ricorsi avverso calendari che anticipino la caccia al colombaccio rapporto l'arco temporale stabilito dalla 157

    Lascia un commento:


  • Massimiliano
    ha risposto
    io credo che la sentenza seppur di parte,possa essere gestibile.Ogni regione farà un calendario secondo le proprie tradizioni.io credo che ad esempio in Campania si spingerà per il colombaccio in preapertura per poi chiuderlo al 15 gennaio e lasciare a febbraio i nocivi.Ora ci sta da capire, se metto il colombaccio in preapertura e lo apro il 10 ottobre, posso poi chiudere al 25-30 gennaio?Attendiamo la revisione dei kc sperando di non beccare una mazzata anche li.

    Lascia un commento:


  • sfiamma
    ha risposto
    da me e' inutile che in pre apertura si possa cacciare solo la tortora...non c'e' piu' a quella data...Se cosi' dev'essere,e a sto' punto spero di si perche' sinceramente perdere 15 gg di caccia per un giorno di settembre non mi pare un'ottima scelta (egoisticamente parlo per me e dico solo che a me interessa solo avere il merlo fino al 31/12 dato che io il colombaccio lo cacciavo solo in pre apertura poiche',come dice il Riga,e' piu' morbidino e sulla gratella ci fa' un figurone...poi non lo guardo piu' ...e' sprecata la cartuccia per me....)...S,arei contento pero' che la Regione concedesse di poter uscire anche fuori dall'atc di rezidenza....cosi' si invadono I Grossetani per le tortorine...

    Lascia un commento:


  • giovannit.
    ha risposto
    E pensare che a me gia' rodeva quando dovevo smettere il 31 marzo quando la caccia alle tortore nella fascia costiera a primavera venne chiusa... Quant'era bello uscire nel tepore primaverile e tirare qualche schioppettata...
    A quei tempi la caccia apriva a meta' agosto e finiva il 31 marzo. Il territorio cacciabile era il doppio o anche piu', le licenze costavano poco, e non c'erano strontzi anticaccia travestiti da guardiacaccia che oggi cercano di inchiappettare anche i cacciatori innocenti di qualsiasi violazione. E gli storni erano cacciabili, e cosi' fringuelli e tanti altri uccelletti per lo spiedo. E se tiravi a una cappellaccia nessuno ti trascinava in tribunale e ti faceva pagare multe da urlo. E i cacciatori erano ammirati e rispettati. E quando qualcuno uccideva un lupo faceva il giro delle masserie e gli regalavano uova, formaggi, e vino, e magari anche un abbacchio. E a sedici anni io prendevo l'autobus o il trenino per andare a caccia e portavo il fucile a spalla, montato, e la cartuccera ai fianchi, piena. E al ritorno con un mazzo di lodole e babbussi gli altri passeggeri mi complimentavano. Tiempe bell' 'e 'na vota, ma pecche' nun turnate....

    https://www.youtube.com/watch?v=aW58x_V1rWQ

    Lascia un commento:


  • Mikylales
    ha commentato in 's risposta
    Ho Gianluca, che fine avevi fatto? Ti volevo telefona' ...... sei ancora vivo allora

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X