annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Caccia chiusa in veneto

Comprimi
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #76
    Mah .... bisogna anche vedere come è andata veramente la storia del boscaiolo ....
    Allego un post di instagram da cui si evince che le cose possono andare anche in maniera diversa.
    Io di "relazioni pubbliche" non ci capisco molto ma mi avrebbe fatto piacere vedere post in cui si parlava di cacciatori che, invece che stare con il muso a casa, si erano attivati per l emergenza.
    Eh.... Lo so .... sono un sognatore ....
    L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

    COMMENTA


    • #77
      Boh.
      provo a dire, anche se non ho capito esattamente quello che scrivi, non capisco il legame tra le tue varie affermazioni.

      Comunque: OGGI ognuno - ognuno - ha a disposizione un quantitativo enorme di informazioni, sulla base delle quali, inevitabilmente, formula le proprie opinioni. Il fatto che le informazioni disponibili siano TANTE, comporta inevitabilmente che nessuna di queste sia profonda: rimangono inevitabilmente informazioni superficiali. L'enorme quantità di informazioni disponibili, su ogni fronte, impensabile anche pochi anni fa, va a detrimento della qualità delle informazioni. Un tempo, ognuno conosceva pochissime cose benissimo, oggi un persona qualsiasi, in giro per il mondo occidentale, conosce, ha letto o sentito parlare di un'infinità di cose, generalmente tutte in modo relativamente abbastanza superficiale.
      Questo non ha nulla a che vedere con politicamente corretto, informazioni distorte, etc. Le nuove tecnologie disponibili hanno generato questo cambiamento sociale. Non è bello o brutto, è un semplicissimo fatto.
      Ma è un fatto che rende ancora più importante che le informazioni che arrivano all'opinione pubblica siano curate, perché su quelle, frequentemente senza approfondirle particolarmente, ci si fa una opinione, e quindi si vota, si determinano orientamenti, leggi, finanziamenti, tutto ciò che fa parte del vivere sociale.
      Per questo dico che è necessario evolversi, e curare con attenzione la comunicazione che diamo della caccia e la percezione che l'opinione pubblica ha di noi. Approfittando di ogni opportunità di farci percepire come persone che salvaguardano e tutelano l'ambiente (cosa che per me i veri cacciatori sono), e non come distruttori dell'ambiente (come cercano di farci apparire i nostri avversari).

      Lo hai detto tu stesso: i dinosauri, millenni fa, hanno fatto quello che stai facendo tu: non hanno avuto la capacità di comprendere ed adeguarsi ai cambiamenti che stavano avvenendo (climatici per loro, socio politici e quindi anche di comunicazione per noi. Ma è la stessa cosa).
      E si sono estinti.

      PS. non voglio assolutamente mancarti di rispetto, ma per favore una virgola o due quando scrivi metticela, che so, qualche punto a capo... Ho dovuto rileggere tre volte, quello che avevi scritto, e mica sono sicuro di esserci riuscito, a capirlo
      La cosa più importante per un cacciatore non è prendere qualcosa, ma essere là a cercarla.
      (Norman Winter)

      Signore, aiutami ad essere l'uomo che il mio cane crede che io sia (antica preghiera)

      COMMENTA


      • #78
        Mi spiegate perche in trentino e friuli non hanno chiuso la caccia?non ci sono stati danni la? Lo chiedo soprattutto ai moralisti che bazzicano questo post. Ma domanda rivolta a tutti
        Cimbellatore piace questo post.

        COMMENTA


        • #79
          Devi chiedere a Fedriga ....
          Io mi limito a fare il moralizzatore quando non sono a caccia
          Willow_01 piace questo post.
          L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

          COMMENTA


          • #80
            Bravo hai inquadrato perfettamente quello che per me è un grosso problema...che tra l'altro mi portera all'estinzione.Forse era meglio quando il muratore parlava di calcina , l'ingegnere sapeva fare i calcoli , il giornalista informava sui fatti e la persona comune si rendeva conto di non sapere,taceva e ascoltava cercando di apprendere.
            Perdonami la punteggiatura,pensavo si capisse ugualmente ma a volte pretendo troppo.

            P.S. mentre scrivevo ascoltavo il TG ...a Belluno cercano boscaioli professionisti per dare una mano;un po' in ritardo ma ci sono arrivati.Bravi.
            jlspez piace questo post.

            COMMENTA


            • #81
              Figurati, per la punteggiatura. scusami se mi sono permesso, ma mi interessava capire quello che avevi scritto e facevo fatica.

              Però, non è necessariamente detto, che un muratore che ha a disposizione un mucchio di informazioni in più, rispetto a un tempo, non sappia più fare il muratore, e non sappia parlare con competenza di calcina. In linea di massima, conoscere (oltre al proprio ambito) molte informazioni in più dovrebbe essere un passo avanti, non indietro. Anche se inevitabilmente, su moltissime di queste informazioni si va per sommi capi.

              Caro amico, ti estinguerai come mi estinguerò anche io. E' la caccia ed i cacciatori, che mi spiacerebbe che si estinguessero. E ce la stiamo mettendo tutta, perché questo avvenga.
              La cosa più importante per un cacciatore non è prendere qualcosa, ma essere là a cercarla.
              (Norman Winter)

              Signore, aiutami ad essere l'uomo che il mio cane crede che io sia (antica preghiera)

              COMMENTA


              • #82
                Sono d'accordo sul fatto che ormai il mondo ha preso la piega che dici tu... è innegabile...e non penso di poterlo cambiare io, però quando mi vengono a raccontare che Cristo è morto dal sonno...non mi riferisco alle tue considerazioni...mi girano le palle.
                Se inoltre sento dire che bisogna insegnare ai giovani a distinguere le fake news ,penso che secoli fa alcune persone hanno inventato i libri per divulgare le loro conoscenze e consentire anche ad altri di distinguere il vero dal falso.
                Oddio è anche vero che qualche frottola ce l'hanno tramandata pure loro!
                Saluti e domani vai a caccia anche per me che non posso!
                jlspez piace questo post.

                COMMENTA

                Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

                Video in Rilievo

                Comprimi

                Pubblicita STANDARD

                Comprimi

                Trending

                Comprimi

                Unconfigured Ad Widget

                Comprimi

                Tag nuvola

                Comprimi

                Ultimi post

                Comprimi

                Sto operando...
                X