annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita 600x70

Comprimi

!

Comprimi
Ciao, Ospite! Oggi è il N/A Sono le ore N/A

Cacciatore uccide per sbaglio ragazzo in Liguria

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #61
    Originariamente inviato da erchiappetta Visualizza il messaggio
    A Massimilia'..........era un bracconiere che ha incontrato un cojone........l'hai capita o no !?! E' abbastanza serio mo' ???? Te sembra mediocre??? E non deve succedere .

    "Era" un vero e proprio assist,perche' l'avevan messa subito giu' ch'era un povero escursionista fucilato dal cinghialaro incosciente.... gli animalari gia' gioscono quando muore un cacciatore perche' parte una fucilata nello scavalcare una staccionata,e quella e' certamente una tragedia,figuramose a 'sto giro...nun gle pareva vero : questo e' soprattutto uno sfortunatissimo incontro tra idioti dove n'e' morto uno...e si.....................................se po' anche defini' tragedia !
    Uno era in regola...l'altro no.
    Uno ha sparato "al buio"...l'altro stava zitto nel cespuglio,armato e senza pda, non s'e' capito ancora bene per quale motivo.

    Sinceramente ,se veramente e' andata cosi',la palma d'oro non saprei a chi darla : famo un ex equo va' !?!

    Capitano al 90% nella caccia al cinghiale gli incidenti mortali in ambito venatorio....lo immagini perche'??' O te ce vo' er disegnino?!? Te do' cmq un aiutino : se spara a palla ad alzo zero...da un po' d'anni a 'sta parte va' de moda pure la carabina!!!! Non stai su' un altana in zona de guerra...non dici chi va' la'.....alltola'...fermo o sparo...e fai fuoco nel cespuglio !
    Tu lo fai????
    Io NO.


    E dajje.....ultimamente sei te che sfiori er ridicolo.
    Sei ridicolo tu, un errore è un errore e come tale lo devi prendere!
    Se tu invece di sparare ad un ladro spari ad un passante,la tua categoria nn viene tolta di mezzo,ma sei tu che paghi e nessun altro!
    Smettiamola di dire sciocchezze e di calarsi le braghe, i cinghialai,come tutti i cacciatori dovrebbero pensare 1000 volte prima di sparare ed segnano,tabellano le loro zone, è una caccia pericolosa,ma se fatta con scrupolo la si fa tranquillamente, con gli errori,le tragedie come in tutti i casi!
    Siete dei tafazzi.
    ".....popolate la terra.
    Governatela e dominate sui pesci del mare,
    sugli uccelli del cielo
    e su tutti gli animali".

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #62
      Vorrei farmi unì opinione, non tanto per stabilire di chi e quanta colpa ci sia da una parte o dall'altra, perchè il prezzo della vita e per la vita lo pagano entrambe le vittime, ma per capire se questo evento potrebbe servire a lavorare affinche si riducano i margini di errore.
      Al fine di avere un po di chiarezza e colmare la mia ignoranza avrei delle domande:
      Il ragazzo che ha sparato ha eseguito delle azioni specifiche che fanno parte di una procedura o ha interpretato da solo la situazione?
      Era solo o poteva avvalersi del consiglio di qualcuno più esperto ?
      se il cane abbaia a fermo indica la sicura presenza di un animale o potrebbe indicare anche qualcosa di altro?
      L'arma utilizzata era coerente con il tipo di caccia ?


      Scusate ma leggendo le varie analisi dell'accaduto sono domande che da ignorante mi sono posta.
      "Ci fu un'epoca in cui, se si incontravano altri esseri, non si sapeva con certezza se erano animali o dèi o signori di una specie o demoni o antenati. O semplicemente uomini. Un giorno, che durò molte migliaia di anni, Homo fece qualcosa che nessun altro ancora aveva tentato. Cominciò a imitare quegli stessi animali che lo perseguitavano: i predatori. E diventò cacciatore" Roberto Calasso

      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #63
        Originariamente inviato da livia1968 Visualizza il messaggio
        Vorrei farmi unì opinione, non tanto per stabilire di chi e quanta colpa ci sia da una parte o dall'altra, perchè il prezzo della vita e per la vita lo pagano entrambe le vittime, ma per capire se questo evento potrebbe servire a lavorare affinche si riducano i margini di errore.
        Al fine di avere un po di chiarezza e colmare la mia ignoranza avrei delle domande:
        Il ragazzo che ha sparato ha eseguito delle azioni specifiche che fanno parte di una procedura o ha interpretato da solo la situazione?
        Era solo o poteva avvalersi del consiglio di qualcuno più esperto ?
        se il cane abbaia a fermo indica la sicura presenza di un animale o potrebbe indicare anche qualcosa di altro?
        L'arma utilizzata era coerente con il tipo di caccia ?


        Scusate ma leggendo le varie analisi dell'accaduto sono domande che da ignorante mi sono posta.
        L'unica delle tue domande alla quale sono in grado di rispondere da cosi' lontano e' che in effetti l'arma utilizzata era piu' che coerente con il tipo di caccia. Il .300 Winchester Magnum e' una .30-'06 che ha preso gli steroidi da bambina, ma normalissima per tale caccia. Per il resto, non essendo un cinghialaio all'italiana, lascio il campo agli esperti. Aggiungo solo che sebbene io non vorrei vedere qualche ministro o legislatore belinocefalo vietare o limitare la caccia in battuta al cinghiale, tale caccia non mi attrae. Troppo rumore, troppa tensione, troppa confusione. E poi l'idea di fare caccia di tipo socialista (solo alcuni uccidono la preda, ma tutti ne spartiscono le carni) proprio non mi aggrada. Io sono un individualista incallito e caccio sempre da solo, nel silenzio, nella pace del bosco, e gia' mi inca22o se sento una fucilata a 500 metri da dove sto io.
        CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

        COMMENTA


        • setterman1
          setterman1 commentata
          Modifica di un commento
          Grande la definizione di belinocefalo: genovese e latino?
          setterman1

      • Zoom Testo
        #64
        Originariamente inviato da livia1968 Visualizza il messaggio
        Vorrei farmi unì opinione, non tanto per stabilire di chi e quanta colpa ci sia da una parte o dall'altra, perchè il prezzo della vita e per la vita lo pagano entrambe le vittime, ma per capire se questo evento potrebbe servire a lavorare affinche si riducano i margini di errore.
        Al fine di avere un po di chiarezza e colmare la mia ignoranza avrei delle domande:
        Il ragazzo che ha sparato ha eseguito delle azioni specifiche che fanno parte di una procedura o ha interpretato da solo la situazione?
        Era solo o poteva avvalersi del consiglio di qualcuno più esperto ?
        se il cane abbaia a fermo indica la sicura presenza di un animale o potrebbe indicare anche qualcosa di altro?
        L'arma utilizzata era coerente con il tipo di caccia ?


        Scusate ma leggendo le varie analisi dell'accaduto sono domande che da ignorante mi sono posta.
        Provo a risponderti, con la premessa che non sono un esperto cinghialaio, ho fatto parte di una squadra in passato ed ho mpartecipato ad alcune battute, ma non è la mia caccia. Comunque:
        Il ragazzo che ha sparato ha eseguito delle azioni specifiche che fanno parte di una procedura o ha interpretato da solo la situazione? Per quello che mi consta, è stato corretto. Dai dati che sappiamo, le due squadre coprivano un territorio molto ampio, con forti distanze tra le singole poste. Il ragazzo, prima di andare sul cane che abbaiava a fermo, ha chiesto il permesso via radio, permesso che gli è stato concesso (se le linee di posta sono strette, è vietatissimo muoversi dalla postazione. Ma con linee così ampie, comunicandolo a tutti e chiedendo permesso al capocaccia, non vedo il problema). Quindi, almeno per la prima parte del suo operato, per me il ragazzo che ha sparato si è comportato molto correttamente.
        Era solo o poteva avvalersi del consiglio di qualcuno più esperto ? Vale quanto detto prima, era solo, ma radiomunito, penso che abbia avvistato che era sotto il cane che abbaiava a fermo. In quel caso però, decidi da solo cosa fare, nella concitazione del momento...
        se il cane abbaia a fermo indica la sicura presenza di un animale o potrebbe indicare anche qualcosa di altro? Dipende dal singolo cane, ma di norma la presenza del cinghiale, con il cane che abbaia a fermo, è certa (e infatti il cinghiale c'era, morto ucciso dalla vittima la sera prima). Da qui a sparare perché c'è un cinghiale in una forra, ce ne passa, ma c'è tutto il tread che ne parla (ed anche io ho la mia opinione).
        L'arma utilizzata era coerente con il tipo di caccia ? Si. O meglio, è un calibro estremamente potente e molto diffuso anche se ultraesuberante, secondo me per un cinghiale nostrano è esagerato ma non può essere oggetto di critica, lo usano in molti.


        La cosa più importante per un cacciatore non è prendere qualcosa, ma essere là a cercarla.
        (Norman Winter)

        Signore, aiutami ad essere l'uomo che il mio cane crede che io sia (antica preghiera)

        COMMENTA


        • setterman1
          setterman1 commentata
          Modifica di un commento
          A quella distanza anche se usava un cal 12 a palla….
          setterman1

      • Zoom Testo
        #65
        Originariamente inviato da livia1968 Visualizza il messaggio
        Vorrei farmi unì opinione, non tanto per stabilire di chi e quanta colpa ci sia da una parte o dall'altra, perchè il prezzo della vita e per la vita lo pagano entrambe le vittime, ma per capire se questo evento potrebbe servire a lavorare affinche si riducano i margini di errore.
        Al fine di avere un po di chiarezza e colmare la mia ignoranza avrei delle domande:
        Il ragazzo che ha sparato ha eseguito delle azioni specifiche che fanno parte di una procedura o ha interpretato da solo la situazione?
        Era solo o poteva avvalersi del consiglio di qualcuno più esperto ?
        se il cane abbaia a fermo indica la sicura presenza di un animale o potrebbe indicare anche qualcosa di altro?
        L'arma utilizzata era coerente con il tipo di caccia ?


        Scusate ma leggendo le varie analisi dell'accaduto sono domande che da ignorante mi sono posta.
        --------------------------------------------------------------------------------
        Benchè ti ha risposto esaustivamente Willow, ti voglio rispondere anch'io onde fugare ogni dubbio.
        Il ragazzo che ha sparato, ha avvisato il capo squadra, per radio che c'era presso di lui, un cane che abbaiava a fermo, (Di solito il/i cane/i abbaiano a fermo, quando il cinghiale/i sono fermi, non si muovono, o perchè si sentono al sicuro o perchè incalzati dai cani).
        Si il cane cinghialaio indica la sicura presenza del cinghiale o altro animale, MAI dell'uomo.
        Certamente in quel momento, i battitori e canai, si trovavano molto distanti per poter andare sul cane in breve tempo. Allora avrà chiesto, ( al capo squadra) o gli è stato detto, di andare lui sul cane, ( in genere è il capo caccia che decide chi deve andare sul cane, lo fa in base all'esperienza del cacciatore e alla vicinanza del cane al postaiolo). Da questo momento il capo caccia, avvisa i vicini di posta del richiedente o del designato, che tizio, sta entrando nella battuta e gli ordina di non sparare.
        Il cacciatore era solo, ma è prassi anzi obbligo di confrontarsi per radio il da farsi. MAI si prendono iniziative da soli.
        La carabina: il 300 W.M. personalmente lo reputo troppo esuberante per questa caccia, ma molti dicono che si trovano bene, anzi ci sono altri che usano cal. più grossi, ma sempre consentiti.
        Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
        Sta il cacciator fischiando
        sull'uscio a rimirar..........

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #66
          Si puo quindi, alla luce degli eventi riassunti, sempre che siano stati verificati, affermare che c'è stato poco margine di errore perchè le procedure erano state correttamente eseguite e quindi il cacciatore non ha commesso una leggerezza, ma ha messo in atto in base alla sua esperienza e di quelli della squadra, nonchè del capocaccia un azione ampiamente condivisa?
          Quello che voglio dire è che ogni attività umana comporta un margine di errore che può portare ad eventi più o meno tragici. Le procedure e la tecnologia possono prevedere il più alto numero di scenari che comportano rischi e studiandoli si può cercare di porvi rimedio. In questo caso il buio è nella procedura che ha consentito al ragazzo di sparare in un cespuglio non avendo visualizzato esattamente una parte certa dell'animale che andava a colpire.
          Perciò a bocce ferme non serve colpevolizzare lui, ma la consuetudine, sua , del capocaccia, della squadra,che gli ha permesso di sparare presumendo la presenza senza averla effettivamente visualizzata.
          Credo
          "Ci fu un'epoca in cui, se si incontravano altri esseri, non si sapeva con certezza se erano animali o dèi o signori di una specie o demoni o antenati. O semplicemente uomini. Un giorno, che durò molte migliaia di anni, Homo fece qualcosa che nessun altro ancora aveva tentato. Cominciò a imitare quegli stessi animali che lo perseguitavano: i predatori. E diventò cacciatore" Roberto Calasso

          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #67
            Originariamente inviato da Massimiliano Visualizza il messaggio
            Sei ridicolo tu, un errore è un errore e come tale lo devi prendere!
            Se tu invece di sparare ad un ladro spari ad un passante,la tua categoria nn viene tolta di mezzo,ma sei tu che paghi e nessun altro!
            Smettiamola di dire sciocchezze e di calarsi le braghe, i cinghialai,come tutti i cacciatori dovrebbero pensare 1000 volte prima di sparare ed segnano,tabellano le loro zone, è una caccia pericolosa,ma se fatta con scrupolo la si fa tranquillamente, con gli errori,le tragedie come in tutti i casi!
            Siete dei tafazzi.
            Cerchero' di dare una risposta pacata nell'inutile speranza che tu possa capire e soprattutto per non incorrere in sanzioni disciplinari da parte dei moderatori dal momento che sono gia' in evidente Ot !

            Ma li leggi i post prima de risponde......o digiti casualmente tasti sul pc scolllegandoti totalmente dal senso del messaggio ???? Ma chi cazzzz dice che deve pagare tutta la categoria...e soprattutto chi si cala le braghe ????

            post num. 37 per es.

            https://www.migratoria.it/forum/foru...a-caccia/page3

            Qua' le sciocchezze non son io a dirle e esser tacciati di "tafazzismo" da uno che gia' da meta' settembre fa' la "piccola vedetta lombarda" su le stanze di Radio Migratoria con particolare attenzione a quella del Nord... pur essendo di Napoli , dando profezie di passo catastrofiche .... manco il piu' nero dei gatti neri..........mi fa' quantomeno sorridere !

            Va' a caccia Massimilia'....e cerca de capi' de meno.....e' meglio pe' tutti....damme retta.

            "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

            Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

            CIAO MAURE' !!!

            Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
            https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #68
              Originariamente inviato da livia1968 Visualizza il messaggio
              Si puo quindi, alla luce degli eventi riassunti, sempre che siano stati verificati, affermare che c'è stato poco margine di errore perchè le procedure erano state correttamente eseguite e quindi il cacciatore non ha commesso una leggerezza, ma ha messo in atto in base alla sua esperienza e di quelli della squadra, nonchè del capocaccia un azione ampiamente condivisa?
              Ma scusate sparare senza vedere a cosa si spara è consuetudine? Lo si fa con la propria testa o lo si fa perché autorizzato da un altro?
              Ci sono delle procedure specifiche per sparare in mezzo a un cespuglio non sapendo a cosa si spara?

              Ma qui neanche dovremmo parlarne e cercare scuse o attenuanti. Chi ha sparato è colpevole. Chi si è nascosto conoscendo la pericolosità di questa caccia (sempre che siano confermati i fatti) è altrettanto colpevole. PUNTO.

              Il problema è un altro: questa caccia deve essere normata meglio perché è molto pericolosa. Sparare alla cieca in un cespuglio è da censurare ma lo stesso danno lo può fare anche un proiettile che sparato verso un cinghiale lo manca e continua la sua traiettoria nello spazio antistante.

              Io mi ci sono trovato in mezzo e sentire le botte che ti fischiano vicino e rompono i rami accanto a te non è affatto bello e se tu ti metti a urlare devi vedere come ti si rivoltano contro gli "sparatori di porci selvatici" ...
              La ns categoria non è tutta rose e fiori ...
              Ciao
              Stefano

              ____________________
              Una sors coniungit

              COMMENTA


              • Zoom Testo
                #69
                Poco margine d errore ?
                azz ....
                Spari in un rovo senza vedere dentro ? E se davanti al cinghiale c'è un cane ?
                Comunque questa storia è troppo strana .... ma uno si fa sparare pur di non essere scoperto a bracconare?
                mah ... vedremo
                L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

                COMMENTA


                • livia1968
                  livia1968 commentata
                  Modifica di un commento
                  Rispetto alle procedure messe in atto. Per favore cerca di non capire sempre male. La seconda parte spiega quello che volevo dire

              • Zoom Testo
                #70
                Originariamente inviato da livia1968 Visualizza il messaggio
                Si puo quindi, alla luce degli eventi riassunti, sempre che siano stati verificati, affermare che c'è stato poco margine di errore perchè le procedure erano state correttamente eseguite e quindi il cacciatore non ha commesso una leggerezza, ma ha messo in atto in base alla sua esperienza e di quelli della squadra, nonchè del capocaccia un azione ampiamente condivisa?
                Quello che voglio dire è che ogni attività umana comporta un margine di errore che può portare ad eventi più o meno tragici. Le procedure e la tecnologia possono prevedere il più alto numero di scenari che comportano rischi e studiandoli si può cercare di porvi rimedio. In questo caso il buio è nella procedura che ha consentito al ragazzo di sparare in un cespuglio non avendo visualizzato esattamente una parte certa dell'animale che andava a colpire.
                Perciò a bocce ferme non serve colpevolizzare lui, ma la consuetudine, sua , del capocaccia, della squadra,che gli ha permesso di sparare presumendo la presenza senza averla effettivamente visualizzata.
                Credo
                Secondo la mia esperienza la prassi, cosi' come descritta da Willow e da Walker e' corretta; in caso di cani che abbaiano a fermo nelle proprie vicinanze si avvisa il capo caccia tramite radio ed e' solamente lui a poter dare l'ok al diretto interessato avvisando le altre poste di quanto deciso. Quindi escluderei responsabilita' nel modus operandi della squadra e del capocaccia perche' si sono attenuti al fatto che c'era un cane a fermo sul cinghiale. Onestamente non me la sento di dare giudizi affrettati; l'unica cosa che mi lascia perplesso e' che quando si va' a tirare a fermo e' "obbligo" visualizzare l'animale e vedendo oggi in alcune foto su imternet dove e' accaduta questa disgrazia, con la macchia veramente molto fitta (visto anche il periodo) ed in discesa e la visibilita' molto scarsa......

                COMMENTA


                • Zoom Testo
                  #71
                  Eh Livia pure tu però non prendere a male ogni cosa che dico
                  Secondo me, in determinate attività, il margine d errore deve essere zero. Come è già stato detto una cosa è inciampare e ti parte un colpo altro è sparare volontariamente

                  L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

                  COMMENTA


                  • Zoom Testo
                    #72
                    Allora mi spiego meglio. Il mio intervento non è rivolto a dare colpe al cacciatore o alla vittima. Ma la mia è una considerazione sulla possibilità di ridurre il margine di errore per farlo tendere allo zero. Non esiste nessuna attività umana che non abbia in sé tale eventualità l errore. Esistono però dei sistemi che analizzando l errore evitano di riprodurlo. Chiamale norme di sicurezza, chiamale procedure, previsioni di scenari, dall errore umano si può anzi si deve imparare specie se l errore porta alla morte.
                    Sparare intenzionalmente è un attività umana dove è alto il grado di rischio e devono essere messe a punto procedure che non lascino alla discrezionalità del singolo margine di errore. Esiste nella braccata qualche regola che vieti al cacciatore di sparare senza aver distintamente visto l animale anche se ci sono tutti i presupposti per poterlo fare?
                    Anche cadere con il fucile carico e far partire un colpo può provocare la morte, cadere è un errore (non si è guardato il terreno, una distrazione, non si è visto un ostacolo) per ovviare all eventualità di far partire un colpo si mette la sicura, si scarica il fucile, si apre il sovrapposto...
                    Ma errore =a zero in natura non esiste.
                    "Ci fu un'epoca in cui, se si incontravano altri esseri, non si sapeva con certezza se erano animali o dèi o signori di una specie o demoni o antenati. O semplicemente uomini. Un giorno, che durò molte migliaia di anni, Homo fece qualcosa che nessun altro ancora aveva tentato. Cominciò a imitare quegli stessi animali che lo perseguitavano: i predatori. E diventò cacciatore" Roberto Calasso

                    COMMENTA


                    • Zoom Testo
                      #73
                      Mah....siam sempre nel campo delle supposizioni !?! Io non pratico la caccia con carabina.... ne con slug.. al cinghiale ,pero' mi pare quantomeno azzardato sparare in qualsivoglia direzione senza vedere distintamente il selvatico,e aggiungerei anche oltre il bersaglio, con armi di tale potenza lesiva ! Che sia stato un errore mettiamolo come punto fermo e di questo ne paghera' le conseguenze chi ha sparato ,in altro post avevo ipotizzato altri scenari...ma sempre supposizioni sono !

                      Uno dei primi insegnamenti intorno i 10 anni appresi a Caccia con una sonora cinquina sferrata da dietro da mio Padre fu quando tentai di metter sotto mira un merlo che s'era posato su una fratta di rovi giusto dell'altezza d'un cristiano che costeggiava uno stradello sterrato vicino dove c'eravamo fermati per un panino ! Alla mia domanda sul perche' dello sganassone mi venne risposto : " se c'e' qualcuno che passa di la' sullo stradello....gli potresti staccare la testa ....non si spara se non c'e' visuale " ! Direi uno dei caposaldi se si vuol tenere un fucile in mano.

                      Probabilmente i tempi son cambiati...il padre della vittima sembra nemmeno sapesse che il figlio girasse armato per boschi...senza pda ....il cinghialaro sentiva braccare a fermo e ha sparato, sembra dopo aver dato un avviso a voce ,senza nessuna visuale dell'ipotetico cinghiale .

                      Saluti.

                      "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

                      Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

                      CIAO MAURE' !!!

                      Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
                      https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

                      COMMENTA


                      • Zoom Testo
                        #74
                        Originariamente inviato da erchiappetta Visualizza il messaggio

                        Cerchero' di dare una risposta pacata nell'inutile speranza che tu possa capire e soprattutto per non incorrere in sanzioni disciplinari da parte dei moderatori dal momento che sono gia' in evidente Ot !

                        Ma li leggi i post prima de risponde......o digiti casualmente tasti sul pc scolllegandoti totalmente dal senso del messaggio ???? Ma chi cazzzz dice che deve pagare tutta la categoria...e soprattutto chi si cala le braghe ????

                        post num. 37 per es.

                        https://www.migratoria.it/forum/foru...a-caccia/page3

                        Qua' le sciocchezze non son io a dirle e esser tacciati di "tafazzismo" da uno che gia' da meta' settembre fa' la "piccola vedetta lombarda" su le stanze di Radio Migratoria con particolare attenzione a quella del Nord... pur essendo di Napoli , dando profezie di passo catastrofiche .... manco il piu' nero dei gatti neri..........mi fa' quantomeno sorridere !

                        Va' a caccia Massimilia'....e cerca de capi' de meno.....e' meglio pe' tutti....damme retta.
                        Io faccio presagi?ho detto solo che vi era ritardo e bisognava capire se era ritardo o fossero passati altrove.
                        Vado sempre su radiocapanno perche stimo le persone in quell area e ho cercato di capire anche dalle loro risposte cosa ne pensavano?
                        Vedi,pensavo vedessi più in alto e capissi che le mie nn erano profezie,ma passione per il passo,la migrazione,che a volte ci fa essere impazienti.
                        Se leggi i miei messaggi sul passo in quel modo,con tale livore,nn ho alcuna speranza che tu capisca il resto.
                        Io vado a caccia...
                        ".....popolate la terra.
                        Governatela e dominate sui pesci del mare,
                        sugli uccelli del cielo
                        e su tutti gli animali".

                        COMMENTA


                        • erchiappetta
                          erchiappetta commentata
                          Modifica di un commento
                          Ahhhhh...ecco : "volevi capi' !?! ".....ma cosi' la vivi male...da retta ! Il passo e' anche mistero....tu voi capi' troppo...come in ogni intervento che fai sul forum! Ahahahah...stamme bene.

                      • Zoom Testo
                        #75
                        Originariamente inviato da livia1968 Visualizza il messaggio
                        Esiste nella braccata qualche regola che vieti al cacciatore di sparare senza aver distintamente visto l animale anche se ci sono tutti i presupposti per poterlo fare?
                        Certo che c'e'.......si chiama "buon senso" . ! Non ci sono presupposti secondo me per sparare se non vedo distintamente il cinghiale,i cani...e quello che c'e' dietro ! Un saluto.

                        "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

                        Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

                        CIAO MAURE' !!!

                        Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
                        https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

                        COMMENTA

                        Accedi o Registrati

                        Comprimi

                        Pubblicita STANDARD

                        Comprimi

                        Ultimi post

                        Comprimi

                        Sto operando...
                        X