annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Monte serra: Definite dalla regione le aree precluse alla caccia

Comprimi
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Monte serra: Definite dalla regione le aree precluse alla caccia



    L’Assessore all’agricoltura, caccia e pesca della Regione Toscana Marco Remaschi ha incontrato questo pomeriggio i giornalisti per illustrare i provvedimenti sulla caccia assunti dalla Regione per le aree colpite dagli incendi e per quelle limitrofe. La conferenza stampa si è tenuta presso la sede della Provincia di Pisa alla presenza del Presidente della provincia Giulia Deidda ed i Sindaci dei territori interessati.
    Nell’incontro l’ Assessore Remaschi ha specificato come vi sia stata la necessità, per la prima volta in Regione Toscana, di approvare un provvedimento di urgenza da parte della Giunta Regionale, data l’entità dell’evento nel quale è andata in fumo una superficie pari a 1.388 ettari. Lo scorso anno, tra i più nefasti per il numero di roghi sviluppati nella nostra Regione, sono stati interessati dal fuoco circa 2.200 ettari di superficie sull’ intero territorio regionale; ciò da’ la dimensione della gravità di questo disastro.
    La Regione pertanto ha individuato e delimitato una fascia di salvaguardia, dove la caccia sarà vietata fino al 31 gennaio 2018 per tutte le specie cacciabili fatto salvo la caccia agli Ungulati che rimane consentita per l’intera stagione venatoria.
    In particolare saranno precluse alla caccia circa 2.200 ettari complessivi inclusi i 1.400 ettari di area percorsa dal fuoco; pertanto sarà istituita una fascia di protezione di circa 800 Ha che interesserà i comuni di Calci, Vicopisano e Buti. La zona di salvaguardia interesserà anche una piccola parte del comune di Vecchiano, dove sono andati a fuoco circa 38 ettari di territorio.
    Nelle prossime ore, anche attraverso la collaborazione delle Associazioni Venatorie, degli ATC e dei Sindaci interessati, sarà garantita la massima informazione verso tutti i cacciatori per evitare eventuali contestazioni sull’ esercizio venatorio.
    La Confederazione Cacciatori Toscani, nel riservarsi ulteriori e puntuali approfondimenti sul merito del provvedimento d’urgenza, rende noto la cartina redatta dalla Regione Toscana dove sono delimitati i confini preclusi alla caccia interni all’area bruciata ed alla fascia di salvaguardia delimitata nella mappa dalla linea di colore nero.

    Cartina fascia di salvaguardia a divieto di caccia Download

    Fonte:http://www.confederazionecacciatoritoscani.it/
    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

  • #2
    è stata veramente l'apocalisse.... tutto quello che c'era ora è cenere...
    marco83 piace questo post.
    Non ha alcun senso proteggere gli insettivori se non si proteggono gli insetti.

    COMMENTA


    • #3
      Disgrazia, o incendio doloso? E se e' doloso, hanno preso i responsabili?
      CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

      COMMENTA


      • #4
        Doloso al 100%....la magistratura aveva messo gli occhi addosso a 4 persone...ma l'evoluzione delle indagini non e' data saperla...

        COMMENTA


        • #5
          Speriamo che i piromani non siano in alcun modo collegabili alla caccia--neanche bracconieri! Di questi tempi, quando cosi' tanti sono ad un passo dal linciarvi, sarebbe un disastro nucleare per la caccia in Italia se uno dei piromani avesse persino soltanto uno zio cacciatore. Dico questo perche' tanti anni fa, credo nel 1970, la zona del Monte Tuscolo sopra Frascati, che era zona di ripopolamento e piena di selvaggina (lepri, fagiani, colombacci) fu incendiata, pare, dai "cacciatori" di Monteporzio il giorno prima che venisse finalmente aperta alla caccia per spingere i selvatici verso Monteporzio--o almeno cosi' si diceva nella zona. A quei tempi pero' gli animalisti erano pochi e non facevano rumore, e i cacciatori ancora non erano malvisti come oggi dal popolino ignaro.
          CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

          COMMENTA

          Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

          Video in Rilievo

          Comprimi

          Pubblicita STANDARD

          Comprimi

          Trending

          Comprimi

          Unconfigured Ad Widget

          Comprimi

          Tag nuvola

          Comprimi

          Ultimi post

          Comprimi

          Sto operando...
          X