annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Assicurazione

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Visto i tanti anni che ho pagato in più, ora voglio pagare meno.
    Sfatiamo anche il detto che le AAVV sono i nostri sindacati. NON E' VERO.
    Sono soltanto associazioni riconosciute che hanno sempre fatto i loro interessi. A cominciare da tutte le leggi che si sono succedute negli anni.
    Con l'ultima, la 157 hanno giocato ad asso piglia tutto. Nella legge fatta da loro e per forza di cose licenziata dalla classe politica, si sono presi una percentuale di soldi dalla nostra tassa statale proporzionata alle tessere effettuate. (Per questo motivo sarebbe vietato fare più di una assicurazione con le AAVV)
    Con la 157, hanno "inventato" gli ATC (e limitato il nostro territorio di caccia con relativo turismo venatorio interno che ora si rivolge all'estero) ATC spesso gestiti da persone trombate vicino alla politica e dove la percentuale dei soldi in entrata spesi per la caccia cacciata è minima rispetto a ciò che si spende per la gestione burocratica di questi ATC.
    Ora, è vero che fanno studi e osservatori tecnici per limitare le bordate degli anticaccia in tribunale, ma ciò è scaturito dalla miopia avuta negli anni passati proprio dalle AAVV che proponevano leggi per fare in modo che poi tramite esse avessero il controllo della caccia sul territorio e di conseguenza sui cacciatori primo loro obiettivo da mungere. Il territorio non tira fuori i soldi ma le persone che per passione lo frequentano si.
    E' indegno poi aver licenziato calendari che sottopongono i cacciatori a vessazioni e paure. Il fatto di segnare sul tesserino il pallino per ogni tordo abbattuto è ridicolo e anacronistico. Mi sembra più un altro appiglio per far multe per far dire al guardiacaccia dell'AAVV di turno (come è successo più volte), ….. "vabbè, passa stasera o domani da noi al circolo vediamo cosa possiamo fare, ...chiedendoti poi di tesserarti con loro per toglierti la multa.
    Dal mio punto di vista, le AAVV SERIE dovrebbero dare l'input ai loro GUARDIACACCIA di non fare verbali per non aver messo immediatamente dopo l'abbattimento del tordo il relativo pallino sul tesserino.
    A.le piace questo post.
    Tullio

    COMMENTA


    • #17
      La prima parte del tuo post è anche condivisibile...
      Poi però a mio avviso sei uscito dal seminato.....e anche di brutto.
      I calendari non li licenziano gli uffici delle AAVV ma le giunte regionali....e ti assicuro che se non fosse per le AAVV la stragrande maggioranza delle Regioni avrebbe già chiuso a tutto...ungulati esclusi...a fine anno.
      L'obbligo di segnare subito tutto è una forzatura è vero...ma parte da lontano. Come al solito noi siamo bravissimi a lamentarci degli effetti,tralasciando la causa.
      La causa è l'atavica,prolungata e TOTALE negligenza del cacciatore italiano a rispettare un obbligo di legge,la segnatura sul tesserino. Dopo anni di appelli...ovviamente tutti inascoltati...si è arrivati al punto che la politica ha messo questa ulteriore norma,odiosa.
      Detto questo rispetto la tua scelta.....ma al prossimo tentativo da parte della politica di ridurre l'attuale normativa mi aspetto di leggere un tuo intervento per sollecitare AXA.... o chi vorrai scegliere x farti tutelare... in difesa dei tuoi sacrosanti diritti di cacciatore.
      Riguardo la polizza che andrai a sottoscrivere ti consiglio di leggere bene tutto...anche le parti scritte più in piccolo...xchè ti assicuro che alle assicurazioni private dei cacciatori importa meno di nulla...molte anzi sponsorizzano progetti di associazioni animal ambientaliste...e meno di nulla ne sanno gli impiegati presso i quali andrai a stipulare il contratto. Abbiamo un arma in mano e speculare su poche decine di euro a mio avviso è un azzardo bello e buono....
      A jagher1, fabio d.t. e 2 altri utenti piace questo post.
      Ottobre è.....

      COMMENTA


      • #18
        Originariamente inviato da ozannagh Visualizza il messaggio
        La prima parte del tuo post è anche condivisibile...
        Poi però a mio avviso sei uscito dal seminato.....e anche di brutto.
        I calendari non li licenziano gli uffici delle AAVV ma le giunte regionali....e ti assicuro che se non fosse per le AAVV la stragrande maggioranza delle Regioni avrebbe già chiuso a tutto...ungulati esclusi...a fine anno.
        L'obbligo di segnare subito tutto è una forzatura è vero...ma parte da lontano. Come al solito noi siamo bravissimi a lamentarci degli effetti,tralasciando la causa.
        La causa è l'atavica,prolungata e TOTALE negligenza del cacciatore italiano a rispettare un obbligo di legge,la segnatura sul tesserino. Dopo anni di appelli...ovviamente tutti inascoltati...si è arrivati al punto che la politica ha messo questa ulteriore norma,odiosa.
        Detto questo rispetto la tua scelta.....ma al prossimo tentativo da parte della politica di ridurre l'attuale normativa mi aspetto di leggere un tuo intervento per sollecitare AXA.... o chi vorrai scegliere x farti tutelare... in difesa dei tuoi sacrosanti diritti di cacciatore.
        Riguardo la polizza che andrai a sottoscrivere ti consiglio di leggere bene tutto...anche le parti scritte più in piccolo...xchè ti assicuro che alle assicurazioni private dei cacciatori importa meno di nulla...molte anzi sponsorizzano progetti di associazioni animal ambientaliste...e meno di nulla ne sanno gli impiegati presso i quali andrai a stipulare il contratto. Abbiamo un arma in mano e speculare su poche decine di euro a mio avviso è un azzardo bello e buono....

        E' vero, i calendari li licenziano le regioni. La parte politica conta.
        Ma contano anche i comitati tecnici che propongono e qui ci sono anche le AAVV.
        Riguardo l'obbligo di segnare il tesserino che parte da lontano rientra in quella logica di coercizione del cacciatore da spremere. Più lo inchiodiamo (con la burocrazia) più gli chiediamo.
        Per il resto è chiaro che all'assicurazione non interessa niente del cacciatore, fa un contratto per guadagnarci e basta.
        Le AAVV dovrebbero fare altrettanto, però ci guadagnano il doppio. Con la compagnia con cui stipulano e ricaricando sulla polizza sottoscritta dal cacciatore.
        Se è vero che le AAVV fanno un servizio ai cacciatori dovrebbero non incassare quegli euro, dai 15 ai 40 che si prendono per ogni polizza ma accontentarsi di quello che incassano con la tassa statale e con chi vuole essere socio del circolo per usufruire dei servizi che offre. Se succede questo ripasso alla polizza delle AAVV. (ormai sono costretto a risparmiare su ogni piccola spesa per rimanere a galla).
        Riguardo al calendario venatorio che se non fosse per le AAVV non ci sarebbero più specie tranne gli ungulati, probabilmente è vero pure questo. Ovviamente a questo punto la caccia è uccisa, e le armi sono state date con le leggi sulla caccia (sempre proposte o imposte anche dalle AAVV in tempi atavici) agli anticaccia.
        Se si vuole fare di più, basta proporre di togliere il tordo dal calendario e ci saranno 500.000 cacciatori in meno.
        Per i benestanti non c'è problema, cacceranno sempre e in tutti i posti del mondo.
        I meno abbienti forse qualche giorno cacceranno lo stesso, ma senza pagare più tasse e correndo dei rischi.
        ENRICO1976 e A.le piace questo post.
        Tullio

        COMMENTA


        • #19
          Se io portassi ogni anno al mio datore di lavoro lo stesso risultato finale che ogni anno le Aavv riportano a noi cacciatori....... ma sai li calci in culo che pigliavo !!!???
          Quando questa passione... questa storia... finirà... sapete con chi pigliarvela.
          Certo non con chi ha sempre pagato col proprio.... onore !
          Wiwa la caccia. Wiwa chi va a caccia....!
          jzcia e ENRICO1976 piace questo post.

          COMMENTA


          • #20
            Quando capiremo che è meglio avere poco che niente forse sarà troppo tardi...
            Levate le AA.VV. resteranno solo i ricordi e i rimpianti.

            per cortesia condividete queste polizze private così una volta per tutte possiamo esaminarle e compararle con quelle delle associazioni. Grazie.
            sfiamma piace questo post.
            Ciao
            Stefano

            ____________________
            Una sors coniungit

            COMMENTA


            • #21
              Originariamente inviato da Retius2405 Visualizza il messaggio
              Quando capiremo che è meglio avere poco che niente forse sarà troppo tardi...
              Levate le AA.VV. resteranno solo i ricordi e i rimpianti.

              per cortesia condividete queste polizze private così una volta per tutte possiamo esaminarle e compararle con quelle delle associazioni. Grazie.
              Non ho nulla contro di te.... SIA CHIARO !!
              Ma dire " meglio poco che niente" è da perdenti in partenza. Potrebbe essere lo slogan e forse lo sarà in futuro delle Aavv riunite..... non di chi crede di stare a subire un torto.
              Io non capirò MAI "meglio poco che niente" !! Io voglio quello che merita chi non ha mai commesso un reato... voglio rispetto per delle persone che - Legge alla mano.... sono le più meritevoli di una Nazione.
              Nazione di m@rda..... ma sempre nazione.
              Ciao.
              jagher1 piace questo post.

              COMMENTA


              • #22
                Io qui non ho più voglia dopo 12 anni di forum di continuare a discutere sull'operato delle AAVV.....
                Ognuno ha i mezzi per informarsi di quello che viene fatto giornalmente in ambiente quasi sempre ostile....
                L'unica cosa che mi preme dire è che puntare "al risparmio" con polizze di assicurazioni private totalmente ignoranti in materia di caccia è da incoscienti....
                sfiamma piace questo post.
                Ottobre è.....

                COMMENTA


                • #23
                  Lo scorso anno di questi tempi eravamo piu "avanti" con la diatriba ! Stavamo quasi agli insulti omofobi e ad personam !! Ah ah ah !!
                  É l'astinenza da caccia ! Riscalda gli animi.....
                  Daje che manca poco poco !! Ormai.... abbiamo atteso così tanto.... Si vede la luce in fondo al tunnellllll.......!!!
                  ENRICO1976, pec74 e fabio d.t. piace questo post.

                  COMMENTA


                  • #24
                    Originariamente inviato da Retius2405 Visualizza il messaggio
                    Quando capiremo che è meglio avere poco che niente forse sarà troppo tardi...
                    Levate le AA.VV. resteranno solo i ricordi e i rimpianti.

                    per cortesia condividete queste polizze private così una volta per tutte possiamo esaminarle e compararle con quelle delle associazioni. Grazie.
                    Le polizze saranno pure uguali, le aavv di certo non ne hanno di loro ma si appoggiano sulle compagnie assicuratrici note.
                    La differenza fondamentale è che se ti succede qualcosa quando vai in associazione a fare la denuncia sanno di cosa parli.
                    Non vorrei dovermi trovare a spiegare l accaduto ad una segretaria vegana che odia i cacciatori che uccidono gli uccellini ....
                    Di certo verrei assistito ugualmente ma io mi sentirei più tranquillo a parlare con uno che di caccia qualcosina ci capisce.
                    Per quanto concerne le aavv (fidc), secondo me, se non ci fossero state noi cacceremmo 2/3 cose ... forse ...
                    L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

                    COMMENTA


                    • #25
                      Originariamente inviato da ozannagh Visualizza il messaggio
                      Io qui non ho più voglia dopo 12 anni di forum di continuare a discutere sull'operato delle AAVV.....
                      Ognuno ha i mezzi per informarsi di quello che viene fatto giornalmente in ambiente quasi sempre ostile....
                      L'unica cosa che mi preme dire è che puntare "al risparmio" con polizze di assicurazioni private totalmente ignoranti in materia di caccia è da incoscienti....

                      Questo è un forum , credo , dove possiamo confrontarci e discutere , serenamente e civilmente di cose che ci possano far riflettere e poter essere consigliate tra noi cacciatori. Se una persona non vuol parlare più di certe cose non è tenuto a farlo . Detto questo e NON CE L'HO CON TE io personalmente , deluso dalla mia AAVV, voglio puntare al risparmio con compagnie assicurative che sono al dentro in materia ( se ci sono ), se no trovo l' AAVV che a stesse parita' di condizioni è piu'" conveniente " anche perchè oggi giorno con i tempi che corrono ,almeno io come credo anche altre persone , cerco di guardare anche a poter risparmiare qualcosa.
                      Retius2405 piace questo post.
                      saluti Enrico

                      COMMENTA


                      • #26
                        Molte,se non tutte,delle polizze private non comprendono una qualsivoglia sorta di tutela legale,almeno che non la si voglia implementare di libero arbitrio...cosa che non succede invece per quelle affiliate alle aa.vv.,perche' sono proprio le aa.vv. che in fase di stipula ,visto il terreno,ahime',piu' che minato in cui i cacciatori si trovano a dover barcamenarsi,la mettono come priorita'...se non viene compreso dalla polizza se ne fa' carico l'a.v. di turno.
                        Ora io dico,merita risparmiare qualche decina di euro per poi stare con il c u l o stretto per tutta la stagione venatoria?...basta poco,molto poco...e ci sono troppe persone in giro che non aspettano altro che si possa configurare una qualsiasi richiesta danni per farci il guadagno del mese...occhio che anche qua vige la legge che chi piu' spende meno spende.
                        Poi,si punta sempre il dito contro alle aa.vv. perche'?
                        Vi han fatto qualcosa di male di sicuro...non venite a raccontare sempre la solita storia del passato,che han rovinato la caccia...la 157....e via via discorrendo....se pure e' vero trattasi di passato,noi adesso siamo nel presente,i tempi cambiano e dobbiamo assicurarci un futuro...siete sicuri che senza le nostre rappresentanze nella politica di oggi la caccia possa avere un seguito?...pensiamo di piu' ad impegnarci singolarmente per la caccia...i circoli vanno frequentati,il cacciatore deve essere motore per la caccia...
                        Starsene seduti a braccia conserte e criticare sempre l'operato di chi,anche se fa' poco,qualcosa fa',e' sbagliato...si dovrebbe essere sempre in grado quando si critica,perlomeno,di fare essattamente le solite cose del criticato...e cosi' non e'.

                        COMMENTA


                        • #27
                          Originariamente inviato da A.le Visualizza il messaggio

                          Non ho nulla contro di te.... SIA CHIARO !!
                          Ma dire " meglio poco che niente" è da perdenti in partenza. Potrebbe essere lo slogan e forse lo sarà in futuro delle Aavv riunite..... non di chi crede di stare a subire un torto.
                          Io non capirò MAI "meglio poco che niente" !! Io voglio quello che merita chi non ha mai commesso un reato... voglio rispetto per delle persone che - Legge alla mano.... sono le più meritevoli di una Nazione.
                          Nazione di m@rda..... ma sempre nazione.
                          Ciao.
                          Anche io non ho nulla contro di te ... anche perché non c'è alcun motivo! Stiamo solo scambiando le ns. opinioni ...

                          Non mi sento affatto un perdente ma ho una visione della caccia molto pessimistica e, dal mio punto di vista, credo piuttosto realistica: è solo una questione di tempo ma la caccia è destinata a sparire in Italia, in Europa e nella maggior parte del mondo evoluto. Siamo gli ultimi mohicani, una razza in estinzione! Siamo destinati a sparire perché non interessiamo a nessuno, anzi, siamo piuttosto scomodi alla politica.

                          Fatta questa premessa, la caccia ha imboccato un percorso irreversibile: non ci saranno revisioni migliorative della 157/92, non ci sarà un calendario nazionale unico, non ci sarà la caccia legata alla specie, etc. E' solo utopia. Sono false speranze. Ci dobbiamo far bastare quello che abbiamo perché di più non avremo. E i fatti mi danno ragione. Ogni anno dobbiamo sperare che il calendario non sia più ristrettivo di quello dell'anno precedente, che ci diano il tordo fino al 31/1 e chi più ne ha più ne metta.
                          Ma di questo ce ne rendiamo conto oppure no? Come si fa a sperare in miglioramenti futuri? Secondo te ci sono le condizioni? E non dirmi che è grazie a mentalità come la mia che ci ritroviamo dove siamo.
                          Per quanto riguarda le AA.VV. sono d'accordo con tutti voi: da una parte sono il ns male ma dall'altra sono gli unici appigli che abbiamo. Qual è l'alternativa?

                          Ciao
                          Stefano

                          ____________________
                          Una sors coniungit

                          COMMENTA


                          • #28
                            Originariamente inviato da Retius2405 Visualizza il messaggio

                            Anche io non ho nulla contro di te ... anche perché non c'è alcun motivo! Stiamo solo scambiando le ns. opinioni ...

                            Non mi sento affatto un perdente ma ho una visione della caccia molto pessimistica e, dal mio punto di vista, credo piuttosto realistica: è solo una questione di tempo ma la caccia è destinata a sparire in Italia, in Europa e nella maggior parte del mondo evoluto. Siamo gli ultimi mohicani, una razza in estinzione! Siamo destinati a sparire perché non interessiamo a nessuno, anzi, siamo piuttosto scomodi alla politica.

                            Fatta questa premessa, la caccia ha imboccato un percorso irreversibile: non ci saranno revisioni migliorative della 157/92, non ci sarà un calendario nazionale unico, non ci sarà la caccia legata alla specie, etc. E' solo utopia. Sono false speranze. Ci dobbiamo far bastare quello che abbiamo perché di più non avremo. E i fatti mi danno ragione. Ogni anno dobbiamo sperare che il calendario non sia più ristrettivo di quello dell'anno precedente, che ci diano il tordo fino al 31/1 e chi più ne ha più ne metta.
                            Ma di questo ce ne rendiamo conto oppure no? Come si fa a sperare in miglioramenti futuri? Secondo te ci sono le condizioni? E non dirmi che è grazie a mentalità come la mia che ci ritroviamo dove siamo.
                            Per quanto riguarda le AA.VV. sono d'accordo con tutti voi: da una parte sono il ns male ma dall'altra sono gli unici appigli che abbiamo. Qual è l'alternativa?
                            Hai ragione su tutta la linea. Ogni anno è sempre peggio ma.... dal tuo "approcciare" gli eventi risalta esclusivamente un " ringraziamo Iddio che ancora si vada a caccia" ...
                            Io.... perdonami... non sono solito ragionare cosi e trovo sia riduttivo l'accettare passivamente.... piuttosto che battere i pugni sul tavolo e farsi dare in primis rispetto... ed in secondo luogo quanto meritiamo. Chissà se magari avessimo mai avuto altri Dirigenti.... altra politica....
                            Bhò....

                            COMMENTA


                            • #29
                              Originariamente inviato da ENRICO1976 Visualizza il messaggio


                              Questo è un forum , credo , dove possiamo confrontarci e discutere , serenamente e civilmente di cose che ci possano far riflettere e poter essere consigliate tra noi cacciatori. Se una persona non vuol parlare più di certe cose non è tenuto a farlo . Detto questo e NON CE L'HO CON TE io personalmente , deluso dalla mia AAVV, voglio puntare al risparmio con compagnie assicurative che sono al dentro in materia ( se ci sono ), se no trovo l' AAVV che a stesse parita' di condizioni è piu'" conveniente " anche perchè oggi giorno con i tempi che corrono ,almeno io come credo anche altre persone , cerco di guardare anche a poter risparmiare qualcosa.

                              Sai com'è...12 anni a parlare sempre delle stesse cose uno un pò si rompe...
                              Soprattutto quando la discussione scende a livelli locali dove ognuno può dire la sua ci mancherebbe ma che poco ci azzeccano con la realtà nazionale e generale.
                              Ecco allora che ci sono TOT delusissimi e TOT contentissimi......
                              Tornando alle assicurazioni è talmente banale e al tempo stesso logico e completo quello postato da Sfiamma qualche post fà che c'è poco altro da aggiungere....
                              Qualche anno fà un ragazzo calabrese che lavora nel campo assicurativo postò dati inconfutabili circa la convenienza...a parità di offerta...delle assicurazioni stipulate con le AAVV rispetto a quelle private....a parità di offerta ripeto.
                              Xchè è vero che si trovano polizze private economicamente vantaggiose e che hanno i massimali minimi richiesti dalla 157 ma sono prive di tantissime altre garanzie accessorie secondo me fondamentali per chi ha un fucile in mano...
                              Ecco xchè ho pregato gli intenzionati ad assicurarsi privatamente a leggere bene il contratto di stipula.....anche quello scritto ( appositamente ) in piccolissimo....alcune polizze ti coprono solo a caccia ( non al tiro a volo o x incidenti domestici ).....altre non coprono il cane...quasi tutte non ti offrono l'assistenza legale....altre sono limitate al territorio nazionale....insomma basta un niente x rovinarsi la vita....
                              Occhio alla penna!!!!
                              Ottobre è.....

                              COMMENTA


                              • #30
                                Originariamente inviato da A.le Visualizza il messaggio

                                Hai ragione su tutta la linea. Ogni anno è sempre peggio ma.... dal tuo "approcciare" gli eventi risalta esclusivamente un " ringraziamo Iddio che ancora si vada a caccia" ...
                                Io.... perdonami... non sono solito ragionare cosi e trovo sia riduttivo l'accettare passivamente.... piuttosto che battere i pugni sul tavolo e farsi dare in primis rispetto... ed in secondo luogo quanto meritiamo. Chissà se magari avessimo mai avuto altri Dirigenti.... altra politica....
                                Bhò....
                                Ma vedi, io non accetto passivamente i fatti, cerco di capire il contesto in cui si svolgono e, se nelle mie possibilità mi adopero per migliorare la situazione, altrimenti,
                                come nel ns caso, mi adeguo accettando o rifiutando il contesto. Dico "come nel ns. caso" perché - purtroppo - da noi nel Lazio l'associazionismo venatorio è permeato di politica e c'è ben poco da fare. In altre realtà, probabilmente, c'è ancora possibilità di tentare di dare un contributo personale.

                                Poi sul rispetto e su "quanto meritiamo" anche qui ho una visione diversa dalla tua. Per me, nella ns categoria, ci sono una marea di ignoranti, mancanti di rispetto e di attenzione per le "cose altrui" e per la natura più in generale.
                                Ciao
                                Stefano

                                ____________________
                                Una sors coniungit

                                COMMENTA

                                Pubblicita STANDARD

                                Comprimi

                                Ultimi post

                                Comprimi

                                Unconfigured Ad Widget

                                Comprimi
                                Sto operando...
                                X