annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

toscana caccia allo storno

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (29%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • toscana caccia allo storno

    Quella dello storno e dei danni che causa all'agricoltura ma anche alle città d'arte e agli agglomerati urbani in genere, è una delle questioni più importanti nell'agenda politica dell'assessorato regionale Politiche Agricole in Toscana. Si riapre così il dibattito sull'eccessiva presenza della specie e sulla possibilità di renderla cacciabile.

    La Regione Toscana collabora a due iniziative di livello nazionale che intendono da un lato sollecitare l’Unione Europea a riportare lo storno fra le specie cacciabili fin dalla prossima stagione, dall’altro verificare la fattibilità dei provvedimenti di prelievo in deroga.

    La prima delle due iniziative è promossa da Federcaccia, in collaborazione con la Regione, e si terrà a San Rossore. La seconda è organizzata dalle province di Pistoia, Pisa e Firenze sempre in collaborazione con la Regione e si terrà a Pistoia. Le due iniziative e gli obiettivi che si perseguono saranno illustrate durante una conferenza stampa che si terrà presso la presidenza della Regione Toscana, in palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, il 5 maggio alle 11,30.

    Per la Regione Toscana sarà presente l’Assessore all’agricoltura e foreste, caccia e pesca, Gianni Salvadori. Per la Federcaccia ci sarà il presidente nazionale, Gian Luca Dall’Olio. Per la Provincia di Pistoia l’assessore alla caccia Rino Fragai.
    Non ha alcun senso proteggere gli insettivori se non si proteggono gli insetti.

  • #2
    Re: toscana caccia allo storno

    vediamo cosa combinano!!! di storni ce ne sono veramente tanti,pensate che è tre giorni che sono con il frangizzolle a lavorare i campi e mi seguono a centinaia per cercare insetti da portare ai piccoli!!
    già la prima cova è schiusa adesso 15 giorni di svezzamento e via con la seconda,il problema sorgerà tra qualche periodo quando inizierà la maturazione dei frutti anche perchè in questo periodo sono prevalentemente insettivori!!ma negli ultimi anni c'è stato un ìcremento pauroso,così come delle cornacchie e dei colombacci!!

    COMMENTA


    • #3
      Re: toscana caccia allo storno

      News????

      COMMENTA


      • #4
        Re: toscana caccia allo storno

        Temo che se aprono allo storno chiudono prima al tordo e alla beccaccia.....non c'è un nesso tra le due cose ma dubito che diano una cosa senza toglierne un'altra....Speriamo bene!
        UN SALUTO A TUTTI!

        COMMENTA


        • #5
          Re: toscana caccia allo storno

          Originariamente inviato da luigi.961
          Temo che se aprono allo storno chiudono prima al tordo e alla beccaccia.....non c'è un nesso tra le due cose ma dubito che diano una cosa senza toglierne un'altra....Speriamo bene!
          Ne ho sentito parlare anch'io da un presidente di un associazione ,se aprono allo storno in deroga o in altre maniera ,parlano di chiusura al tordo al 31 dicembre [meaculpa.gif] ,così dicono quelli dell'ISPRA [Backstab_emoticon.gif] ,in quel periodo sono già a pipo ritto i tordi e già nel ripasso post-nunziale ....roba da gabbia ...fermiamoli
          Fumetto

          COMMENTA


          • #6
            Re: toscana caccia allo storno

            Ma non sarebbe comunque giusto e professionale dire: "ok vi apriamo lo storno ma scordatevi il tordo dopo tot data"
            Se ci sono gli estremi per inserire un'altra specie nel calendario venatorio ben venga, ma l'inserimento non deve comportate la tolta o la limitazione di un'altra.
            Spero che l'eventuale inserimento dello storno non sia legato alla riduzione del tordo altrimenti sono proprio da fermare!

            COMMENTA


            • #7
              Re: toscana caccia allo storno

              gli studi dell'ispra sul tordo nel periodo del "rientro" non trovano riscontro in nessuna altra parte dell'u.e.(come già discusso in altri post) , solo in italia sono già formate le coppie a gennaio????
              negli altri paesi si parla addirittura di marzo- aprile (per l'accoppiamento) forse i nostri sono precoci ,il problema rimane sempre e comunque politico , di scientifico c'è ben poco, altrimenti non si spiegherebbero certe scelte o invenzioni (sembra che le ultime dichiarazioni sullo storno siano confortanti mah, restiamo in attesa)......in bocca al cocker!!!!

              COMMENTA


              • #8
                Re: toscana caccia allo storno

                Originariamente inviato da Michael93
                Ma non sarebbe comunque giusto e professionale dire: "ok vi apriamo lo storno ma scordatevi il tordo dopo tot data"
                Se ci sono gli estremi per inserire un'altra specie nel calendario venatorio ben venga, ma l'inserimento non deve comportate la tolta o la limitazione di un'altra.
                Spero che l'eventuale inserimento dello storno non sia legato alla riduzione del tordo altrimenti sono proprio da fermare!
                Lo sapete di chi è colpa anche sui dati che vengono forniti a quelli dell'ISPRA , NOI CACCIATORI [meaculpa.gif] ,ditemi quanti di voi segnano i tordi abbattuti a fine giornata ....quasi nessuni questo è sicuro me lo dicono in tanti ,e allora dopo quando gli portano alcuni "tesserini"da controllare,risultato ...i tordi non li ammazza nessuno quindi ce ne sono pochi .....non fà un a grinza no .....poi mettiamoci altre cose non vere ed ecco i nostri esperti in materia che tirano fuori dell'immensità di c........e [Backstab_emoticon.gif] Un saluto
                Fumetto

                COMMENTA


                • #9
                  Re: toscana caccia allo storno

                  celi vedo li a controlla i tesserini uno ad uno...
                  Non ha alcun senso proteggere gli insettivori se non si proteggono gli insetti.

                  COMMENTA


                  • #10
                    Re: toscana caccia allo storno

                    Originariamente inviato da bottaccio90
                    celi vedo li a controlla i tesserini uno ad uno...
                    Fiero ed Orgoglioso di essere Cacciatore ed avere MYGRA come forum di Caccia
                    Mauro, Angelo e Sasa53... non vi dimenticherò!!!!
                    Credo che l'amore per la caccia sia innato e che scateni un'attrazione fatale che non è facile a definirsi con le parole....
                    Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale.
                    (Harvey B. Mackay)


                    COMMENTA


                    • #11
                      Re: toscana caccia allo storno

                      Originariamente inviato da Daniele 67
                      Originariamente inviato da Michael93
                      Ma non sarebbe comunque giusto e professionale dire: "ok vi apriamo lo storno ma scordatevi il tordo dopo tot data"
                      Se ci sono gli estremi per inserire un'altra specie nel calendario venatorio ben venga, ma l'inserimento non deve comportate la tolta o la limitazione di un'altra.
                      Spero che l'eventuale inserimento dello storno non sia legato alla riduzione del tordo altrimenti sono proprio da fermare!
                      Lo sapete di chi è colpa anche sui dati che vengono forniti a quelli dell'ISPRA , NOI CACCIATORI [meaculpa.gif] ,ditemi quanti di voi segnano i tordi abbattuti a fine giornata ....quasi nessuni questo è sicuro me lo dicono in tanti ,e allora dopo quando gli portano alcuni "tesserini"da controllare,risultato ...i tordi non li ammazza nessuno quindi ce ne sono pochi .....non fà un a grinza no .....poi mettiamoci altre cose non vere ed ecco i nostri esperti in materia che tirano fuori dell'immensità di c........e [Backstab_emoticon.gif] Un saluto
                      no non ci siamo.
                      C'e' gente che viene pagata per far il ricercatore (come lo sono io) e quello deve fare.Non fornire dati politici o nascondersi come ogni anno dietro la frase "non abbiamo i mezzi idonei per stabilire le popolazioni".
                      Quello e' il loro lavoro, precari o meno.
                      In tutta Europa lo riescono a fare e qui no.
                      I tesserini non c'entrano nulla, dovrebbero essere solo a fini statistici, ma neanche a quello servono.Vanno buttati , e ve lo posso assicurare perche' e' quella la loro fine.
                      Almeno in Francia a fine anno vengono raccolti i dati , qui nulla, van bene solo a farti il verbale se non hai segnato,non raccontiamoci le favole come vuole fare qualche AA.VV.
                      DATI servono, e quelli ce li deve dare l'Ispra, non come fa in Veneto che e' dal 2005 che non ci da piu' un parere.Allora che si fa?
                      Si prendono i dati Birdlife (ambientalisti) e sulle deroghe si riportano quelli.Vedi Veneto.
                      Se c'e' la volonta politica si fa e basta, vi stanno raccontanto la storia dell'orso....Sveglia.
                      Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

                      COMMENTA


                      • #12
                        Re: toscana caccia allo storno

                        ma perche' non la finite con ste chiacchiere da bar, sul forum ne e' stato ampiamente parlato, l' argomento e' stato trattato anche in maniera seria, ricercate le discussioni e leggetele, prima di parlare a vanvera e in area pubblica......
                        almeno noi che abbiamo la possibilita' di sapere le cose come stanno davvero, evitiamo il sentito dire, dice quello e dice quell'altro, che e' sempre stato il nostro vizio ed e' per quello che siamo in queste condizioni.
                        finche' lo facevano i nostri nonni andava bene, ma ora abbiamo i mezzi per saperle le cose,
                        non andiamo avanti a chiacchiere.......
                        X daniele: i nostri tesserini servan solo per prender dei verbali se non segni la giornata, poi vanno direttamente al macero........

                        dedicato a noi......che il consiglio di un anziano cacciatore, è una SAGGEZZA…e non.. -"roba d’ altri tempi"

                        COMMENTA


                        • #13
                          Re: toscana caccia allo storno

                          Originariamente inviato da LORENZOPT
                          ma perche' non la finite con ste chiacchiere da bar, sul forum ne e' stato ampiamente parlato, l' argomento e' stato trattato anche in maniera seria, ricercate le discussioni e leggetele, prima di parlare a vanvera e in area pubblica......
                          almeno noi che abbiamo la possibilita' di sapere le cose come stanno davvero, evitiamo il sentito dire, dice quello e dice quell'altro, che e' sempre stato il nostro vizio ed e' per quello che siamo in queste condizioni.
                          finche' lo facevano i nostri nonni andava bene, ma ora abbiamo i mezzi per saperle le cose,
                          non andiamo avanti a chiacchiere.......
                          X daniele: i nostri tesserini servan solo per prender dei verbali se non segni la giornata, poi vanno direttamente al macero........
                          Esattamente il mio pensiero, evitiamo la corsa a chi la spara
                          più grossa, magari dando dei suggerimenti o imboccando......

                          Romano

                          COMMENTA


                          • #14
                            Re: toscana caccia allo storno

                            San Rossore. Salvadori: linee Guida dal Governo per deroghe storno

                            giovedì 19 maggio 2011
                            Le regioni chiederanno al Governo che siano stilate linee guida sulle deroghe per superare il continuo contenzioso giudiziario amministrativo che ogni anno si ripete. L'ha detto l'Assessore all'Agricoltura Caccia Pesca della Regione Toscana, Gianni Salvadori, al convegno sullo storno in corso oggi a San Rossore (Pisa).

                            Nello scorso anno, in Toscana, ha spiegato l'Assessore, i danni causati dallo storno sono ampiamente aumentati non solo nelle campagne ma anche nelle città, a causa dell'impossibilità diffusa ad effettuare adeguati controlli nei confronti di questa specie fortemente invasiva, ed è per questo necessaria quanto mai urgente una soluzione efficace al problema.
                            CIAO MAURO !!!

                            COMMENTA


                            • #15
                              Re: toscana caccia allo storno

                              bravo lello bella news

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X