annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cacce tradizionali

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (29%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cacce tradizionali

    ASSEMBLEA GENERALE AECT A AIX-EN-PROVENCE
    30/03/2011


    Nel marzo scorso si è tenuta presso la Sede della Federazione Dipartimentale dei Cacciatori a Aix-en-Provence in Francia l’annuale Assemblea Generale dell’AECT (Associazione Europea delle Cacce Tradizionali). Durante lo svolgimento dei lavori, sono stati esaminati parecchi temi di grande rilevanza per la caccia nell’area mediterranea. L’attenzione dei convenuti si è concentrata in particolare sugli interventi tecnici a supporto di determinate forme di caccia tradizionali, come per esempio a Malta per quaglia e tortora nella stagione primaverile o in Spagna sulla questione dei “parany”, queste sorprendenti strutture arboree ove si catturano i grandi Turdidi. A proposito della Spagna, si è preso atto con soddisfazione della decisione della Commissione UE-Ambiente, la quale ha chiuso favorevolmente il caso sull’utilizzo del richiamo vivo per la caccia alla Pernice rossa. I rappresentanti francesi hanno inoltre illustrato alcuni esempi di prelievi in deroga di cui alla Direttiva 2009/147/CE (deroghe concernenti i mezzi utilizzati e non le specie cacciate), che sono stati reintrodotti o conservati con successo grazie alla loro piena conformità ai principi della Direttiva, soprattutto l’utilizzo giudizioso e in forma selettiva, con un tesserino di prelievo con limitazioni di capi giornaliere e stagionali. La discussione ha peraltro esaminato altri dossier, come il ruolo del nuovo OMPO (Uccelli Migratori del Paleartico Occidentale) per un’organica raccolta di dati sull’avifauna migratoria in Europa; i presunti problemi della “confusione” e del “disturbo” nelle zone di Natura 2000, confermandosi pienamente che la caccia è riconosciuta come una attività legittima in tali aree nel rispetto della Direttiva “Habitat”; il XIV Campionato Europeo di chioccolo, che si terrà a Sacile dal 19 al 21 agosto prossimi, organizzato in collaborazione con la locale Pro Sacile in occasione della quasi millenaria Sagra dei Osei. Infine, il Presidente AECT, Giovanni Bana, si è felicitato con l’IMPCF (Istituto Mediterraneo per il Patrimonio Cinegetico e Faunistico) e il suo Direttore Jean-Claude Ricci per il lavoro svolto, da oltre 25 anni, con le stazioni bioacustiche e tutta una nutrita attività scientifica di indagine sulle specie di maggiore interesse venatorio nel Bacino del Mediterraneo. Per l’Italia, era presente il Capo Delegazione Alessio Piana. La prossima riunione dell’AECT si svolgerà proprio a Sacile, in occasione dell’evento europeo già programmato.

    -----------------

    A Malta la caccia alla tortora in primavera è considerata "Tradizionale" e quindi tutelata.....
    In Calabria era pure una tradizione aspettarle sulla costa ionica nel mese di aprile..... Ma siamo in Italia e quindi niente tradizioni e niente tortore ne ad aprile e ne a settembre.........

  • #2
    Re: Cacce tradizionali

    quello che dicevamo prima paro paro...

    COMMENTA


    • #3
      Re: Cacce tradizionali

      Scusate ragazzi a titolo di informazione, la caccia primaverile alle tortore e alle quaglie a malta è caccia tradizionale perchè malta è interessata esclusivamente dal passo primaverile, mentre semplicemente in agosto settembre l'isola non è interessata da ripasso.
      La questione poi è molto complessa ci sono state diverse sentenze della corte europea e visto che la direttiva vieta esplicitamente la caccia primaverile l'unico sistema è stato quello delle deroghe (sul modello veneto) ma con quantità di capi limitati e la questione tra l'altro non è ancora chiusa .
      Diverso è il discorso italiano dove le due specie sono di doppio passo e dove SE vuole il governo italiano potrebbe ,come da Kc, autorizzarne il prelievo (per la tortora dalla 3 decade di agosto senza infrangere la direttiva.
      Ciao.

      COMMENTA


      • #4
        Re: Cacce tradizionali

        EMY, stando alle ultime voci (niente preaperture) da noi la caccia alla tortora non sarà neanche più una tradizione, ma solo un ricordo...........

        COMMENTA


        • #5
          Re: Cacce tradizionali

          Originariamente inviato da nikcan
          EMY, stando alle ultime voci (niente preaperture) da noi la caccia alla tortora non sarà neanche più una tradizione, ma solo un ricordo...........
          Ricordate che dipende sempre da noi, negli altri paesi esiste una coesione unitaira del mondo venatorio e le istanze vengono portate avanti con un unica voce ,non come da noi dove esistono decine di associazioni che và ognuna per conto proprio, chi vuoi che ci dia retta ?
          Comunitaria docet.
          Unico rimedio togliere le tessere alle ass. (ass. privata) fino a che non inizieranno a fare quello per cui sono state create ,cioè fare gli interessi del cacciatore non del politico di riferimento; fintanto che non capiremo questo andrà sempre peggio.
          Ciao.

          COMMENTA

          Pubblicita STANDARD

          Comprimi

          Ultimi post

          Comprimi

          Unconfigured Ad Widget

          Comprimi
          Sto operando...
          X