annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

lombardi

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Re: lombardi

    vedo che in generale si continua a porre in mezzo le AA VV ma qualcunosi è mai posta la domanda perchè queste sono impotenti? la risposta è semlice perchè da anni non cè ricambio generazionaleììì Ma questo è anche colpa dei cacciatori più giovani(meglio EX GIOVANI) che non si interessano (ME compreso )alla vita associativa bastandogli chi gli fornisce il tesserino regionale e/o l assicurazione:Così facendo si (uso un termine venatorio)selezionano dirigenti che ese non incapaci almeno non aggiornati ne ho avuto una prova qualche settimana fà in cui un dirigente PROVINCIALE di una nota Associazione sosteneva una cosa sul(UDITE UDITE) porto d armi che se c era un carabiniere lo arrestava per apologia di reato . Ovviamente non dico ne chi ne cosa ma se qualche cacciatore deve rinnovare il porto d armi faccia le cose per bene e si rivolga sempre alla questura (O ai CC), se non vuole andare in vacanza a SAN VITTOPRE, e( in particolare) fin dal principio dell ITER burocratico IN BOCCA AL LUPO A TUTTI

    COMMENTA


    • Re: lombardi

      sono o meglio sarebbero le AAVV che dovrebbero tutelare i nostri diritti ,organizzare noi cacciatori in modo che anche noi possiamo avere voce in capitolo ..da piu di 10 anni frequento le varie riunioni sia a livello di paese che provinciali ,della AAVV e anche dell'ambito unico di BS ..
      a livello delle singole sezioni di paese si riesce a fare qualcosa, grazie all'aiuto di pochi volontari che bontà loro danno una mano ad organizzare le varie attivita: lanci di selvaggina,pulizia dei sentieri e dei nostri boschi dall'immondizia ,la creazione di buche piene d'acqua pei i selvatici immessi,organizzazione di gare di vario tipo insomma tutti quei lavori che fanno bene alla caccia ai cacciatori e soprattutto all'ambiente stesso .. se cominciamo ad andare oltre (provincia) gia nn si riesce piu a fare nulla di concreto ...perche i dirigenti nn gradiscono la nostra interferenza ..hai voglia ad alzare la mano nelle riunioni .. ti ascoltano a malapena ..e tante proposte sensate non sono state neppure prese in considerazione ...cosa succede a livello regionale nn lo voglio neppure sapere ..ma fatti ci dimostrano che la caccia è solo uno scomodo bacino di voti ..i problemi della caccia passano in secondo o terzo posto di fronte alla politica e agli interessi economici .. basti pensare che c'è un disaccordo totale tra provincia e ambito (DOVREBBERO ESSERE DUE ORGANI CHE COLLABORANO AIUTANDOSI A VICENDA ) in realta si boicottano nella maniera piu spietata .. aggiungiamo anche che l'età media dei cacciatori sta salendo vertiginosamente (come giustamente scritto mancano le nuove leve giovani ) e i vecchi cacciatori ne hanno piene le tasche di assistere a tante porcherie fatte da quelli che invece dovrebbero aiutarci e assisterci ..
      altro e fondamentale problema ..la caccia di tesserati tra le AAVV ..tt promettono dicono ..ma poi nn fanno perche presi a begare tra loro .. e il numero dei cacciatori cala sempre di piu tutti gli anni ...
      Ciao Maure ...



      Paolo

      COMMENTA


      • Re: lombardi

        Nessuna novità sulle deroghe?
        Possiamo essere ottimisti per il 28 settembre?

        COMMENTA


        • Re: lombardi

          ma io ho letto proposta solo 4 spece storno peppola fringuello frosone con meno quantità dovrebbe passare

          COMMENTA


          • Re: lombardi

            Originariamente inviato da attjla1972
            ma io ho letto proposta solo 4 spece storno peppola fringuello frosone con meno quantità dovrebbe passare
            ...sì, in Veneto, forse. In Lombardia, dopo la pregiudiziale non c'è speranza.

            COMMENTA


            • Re: lombardi

              Non createvi false speranze, per quest' anno niente deroghe in Lombardia, salvo veri e propri miracoli.
              Se poi ci dice male scordiamocele pure fino a che abbiamo il prevosto a capo della regione.

              COMMENTA


              • Re: lombardi

                Da federcacciabrescia.it

                CACCIAPENSIERI DEL 23 SETTEMBRE 2010
                Dopo l’apertura della caccia di domenica, che sarà ricordata più per la bella e mite giornata di sole che per l’abbondanza dei carnieri, è già tempo di guardare avanti per capire cosa ne sarà delle cacce in deroga e della permanenza associativa negli Atc e Ca lombardi diversi da quello di residenza.

                Cominciamo col prendere atto che il 15 settembre la Commissione agricoltura ha approvato il progetto di legge d’iniziativa del consigliere bresciano Mauro Parolini che propone appunto la modifica dell’art.28 e 33 della l.r.26 al fine di garantire il diritto ai cacciatori residenti in regione di continuare ad esercitare l’attività venatoria negli Atc e Ca della Lombardia di cui erano soci l’anno precedente. Congiuntamente sono state approvate anche alcune modifiche alla legge regionale sulla caccia per la verità non tutte ben formulate.

                Sarà la fretta, sarà l’approssimazione, certo che la proposta a firma dei consiglieri dell’Udc, pur se condivisibile nel contenuto e apprezzabile nell’ intenzione, è da rivedere per come è stata formulata.

                Fare in modo di evitare l’atto amministrativo che le province devono annualmente adottare per consentire la caccia da appostamento per cinque giorni settimanali in ottobre e novembre, è sicuramente auspicabile oltre che indispensabile per evitare i ricorsi al Tar, il cui esito infausto è scontato. Ma se poi tale atto è demandato ogni anno alla Regione, è come cadere dalla padella nella brace. E veniamo all’argomento deroghe.

                Dopo che il Consiglio il 14 settembre scorso ha accolto la pregiudiziale presentata dall’Italia dei valori, decidendo così di non esaminare il progetto presentato dalla Lega, un nuovo testo (e fanno tre) , che vede come primo firmatario il consigliere Mauro Parolini, è stato consegnato al Presidente del Consiglio regionale affinché lo assegni alla Commissione competente.

                Al momento non si conosce quando e se verrà esaminato; è invece certo che il Consiglio si riunirà il 28 settembre e nell’occasione sarà discusso il disegno di legge sulla permanenza associativa. L’auspicio è si trovi il modo in tale data di discutere anche quello sul prelievo in deroga.

                La proposta, oltre a ridurre la piccola quantità delle quattro specie ammesse al prelievo (la quinta – la pispola- si è inspiegabilmente persa per strada), articola e giustifica in modo dettagliato la scelta regionale di ricorrere al regime derogatorio cercando di dare una risposta esaustiva ai rilievi che hanno portato alla condanna dell’Italia con la sentenza della Corte di giustizia delle Comunità europee del 10 luglio scorso.

                Non aggiungiamo altro, se non la speranza che, oltre alle oggettive difficoltà che soprassiedono all’adozione delle deroghe, non si aggiungano anche quelle politiche.
                Ci risulta invece difficile capire il fine del disegno di legge presentato dai consiglieri Quadrini dell’Udc e Girelli del Pd, che chiede il rimborso di una parte della tassa di concessione regionale visto che il prelievo in deroga non è stato adottato. Se la proposta ha il solo intento di essere una provocazione ben ci sta, se invece è un segnale che per le deroghe è “finita” allora non siamo proprio d’accordo.

                * In considerazione del fatto che la delibera provinciale nella parte in cui autorizza in ottobre e novembre la caccia da appostamento fisso per cinque giorni settimanali è stata impugnata avanti dal Tar dalla Lac (Lega abolizione caccia), la Giunta della provincia di Brescia per evitare guai peggiori in data 20 settembre ha disposto che le giornate siano ridotte a quattro a scelta del cacciatore.
                A SanSimu',sarlode a svultulu'... Morti e santi,in culo ai uselanti...

                COMMENTA


                • Re: lombardi

                  Chissà perchè la fidc bresciana tace "stranamente" su questo comma inserito da Parolini nel suo ddl :

                  Il punto f) contiene modifiche all’48 e prevede, nell’ultima parte, che possono esercitare la vigilanza le guardie volontarie delle associazioni venatorie, agricole e di protezione ambientale, nonché le guardie ecologiche e zoofile previste da leggi regionali ed alle quali sia riconosciuta la qualifica di guardia giurata e che abbiano frequentato appositi corsi nella specifica materia organizzati anche dall’Ersaf e abbiano superato esami di idoneità avanti un’apposita commissione nominata dalle province oppure dalla Regione Lombardia


                  così giusto per dire, solo da noi in Val Trompia le guardie ecologiche sono circa una 70ina
                  Più buio che a mezzanotte non viene

                  COMMENTA


                  • Re: lombardi

                    Originariamente inviato da Diego
                    Chissà perchè la fidc bresciana tace "stranamente" su questo comma inserito da Parolini nel suo ddl :

                    Il punto f) contiene modifiche all’48 e prevede, nell’ultima parte, che possono esercitare la vigilanza le guardie volontarie delle associazioni venatorie, agricole e di protezione ambientale, nonché le guardie ecologiche e zoofile previste da leggi regionali ed alle quali sia riconosciuta la qualifica di guardia giurata e che abbiano frequentato appositi corsi nella specifica materia organizzati anche dall’Ersaf e abbiano superato esami di idoneità avanti un’apposita commissione nominata dalle province oppure dalla Regione Lombardia


                    così giusto per dire, solo da noi in Val Trompia le guardie ecologiche sono circa una 70ina
                    no comment............
                    Casadur de la festa o chel piof o chel tempesta

                    COMMENTA


                    • Re: lombardi

                      ..di male in peggio...

                      COMMENTA


                      • Re: lombardi

                        Federcaccia di Brescia sei una vergogna
                        A SanSimu',sarlode a svultulu'... Morti e santi,in culo ai uselanti...

                        COMMENTA


                        • Re: lombardi

                          Originariamente inviato da duel
                          Originariamente inviato da Diego
                          Chissà perchè la fidc bresciana tace "stranamente" su questo comma inserito da Parolini nel suo ddl :

                          Il punto f) contiene modifiche all’48 e prevede, nell’ultima parte, che possono esercitare la vigilanza le guardie volontarie delle associazioni venatorie, agricole e di protezione ambientale, nonché le guardie ecologiche e zoofile previste da leggi regionali ed alle quali sia riconosciuta la qualifica di guardia giurata e che abbiano frequentato appositi corsi nella specifica materia organizzati anche dall’Ersaf e abbiano superato esami di idoneità avanti un’apposita commissione nominata dalle province oppure dalla Regione Lombardia


                          così giusto per dire, solo da noi in Val Trompia le guardie ecologiche sono circa una 70ina
                          no comment............
                          Quindi ci saranno più controllori per i cacciatori che carabinieri, polizia, esercito, finanza, e vigili urbani per le strade???beh altro che criminali che siamo!!!non ho parole

                          COMMENTA


                          • Re: lombardi

                            Originariamente inviato da Stefano 123
                            Federcaccia di Brescia sei una vergogna
                            Io direi la federcaccia nazionale VERGOGNA!!

                            COMMENTA


                            • Re: lombardi

                              Quando verrà discussa questa proposta di legge??

                              COMMENTA


                              • Re: lombardi

                                Originariamente inviato da Marcus Phoenix
                                Quando verrà discussa questa proposta di legge??
                                Speriamo mai e che gli vada di traverso, adesso hanno spolverato il mantello di supermen...tecatti e si stanno ergendo a paladini in difesa della caccia per darci il contentino, era meglio se si davano da fare prima senza tutta quella pantomima che hanno inscenato compreso il presidente FIDC provinciale.
                                l'è mia colpa de le cartuce, se ta gà tiret mia n'de le pene i vè mia zò

                                COMMENTA

                                Pubblicita STANDARD

                                Comprimi

                                Ultimi post

                                Comprimi

                                Unconfigured Ad Widget

                                Comprimi
                                Sto operando...
                                X