annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fondo chiuso, ma il titolare ci va caccia e vieta gli altri cacciatori

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (21%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Il proprietario potrebbe mettere le tabelle di coltura in atto ma otre non poter andare neanche lui (a caccia) il divieto decade al momento della vendemmia.
    Ma c'è da fare una considerazione, che secondo me nel futuro sarà così, come negli sates, chi avrà del terreno ne potrà usufruire della selvaggina e chi non lo avrà dovra pagare quote per poter andare a caccia.
    Allora cambierebbero tutte le carte in tavola...
    ENJOY HUNTER
    Quando ti è andata male,
    Pensa che sarebbe potuta andare anche peggio.

    COMMENTA


    • #47
      Originariamente inviato da darkmax Visualizza il messaggio

      Un cacciatore entra con fucile scarico e in custodia per far uscire gli animali mentre l altro resta fuori per abbatterli ?
      Già! Tra il ridicolo e l'assurdo.

      COMMENTA


      • #48
        Ho capito. Allora come immaginavo non ha ragione e lui denuncia chi prova ad entrare nel suo recinto (perche ha i lucchetti ai cancelli) e lo intende come proprietà privata. Se vado o chiamo la forestale e le spiego dell'accaduto, è obbligatorio lascire il proprio nominativo alla forestale?

        COMMENTA


        • Michele !
          Michele ! commentata
          Modifica di un commento
          certo che è abbligatorio....... ma cosa ti cambia

      • #49
        fai tre buchi alla rete e il fondo chiuso sparisce............ in un attimo.. cmq fondo chiuso è vietata la caccia a tutti .
        Cimbellatore piace questo post.

        COMMENTA


        • #50
          Premesso che in un fondo chiuso vero - come descritto - nessuno può cacciare all'interno xché tale diritto/divieto est indipendente dal concetto di proprietà privata, est successo qualcosa di simile ad amico che nel suo terreno di proprietà - recintato con rete metallica e con cancelli chiusi a chiave - dopo aver creato 2 appostamenti all'interno: 1 x piccola selvaggina e 1 x anatidi.
          Cacciando all'interno di tale fondo chiuso al libero passaggio NON poteva chiudere a chiave i cancelli dovendo sempre consentire alla Vigilanza Venatoria ed agli altri Cacciatori di entrare ..... dopo di che lo hanno multato 2 volte in esercizio di caccia proprio x i cancelli chiusi a chiave ..... e le GGVV hanno spiegato che poteva chiudere a chiave nei soli 2 gg di silenzio venatorio oppure lo doveva tabellare come fondo chiuso inibendolo alla caccia anche a se stesso se ne chiudeva a chiave i cancelli. Unitamente ad altro fatto ha perso la licenza ..... oltre a parecchi euro di multe.
          Un altro amico ha un chiaro x anatidi recintato e con cancello chiuso, che lascia sempre aperto in esercizio venatorio, ma con rete metallica alta meno di 1,00m e scavalcabile e x ora di multe non ne ha mai prese ..... .

          Se le prede abbattute cadono dentro il recinto ci si può sempre munire di mezzi x il recupero della piccola selvaggina anche dall'esterno, con sgabello-scaletta e estensori-canne lunghe-ganci/rampini-ecc. senza la necessità di entrare nell'appezzamento di terreno se si deve evitare qualsiasi controversia ..... in ogni caso cercare di mettersi d'accordo con questa persona "limitata" e troppo "furbina" (in apparenza) potrebbe essere la via più ragionevole. La ex Forestale, ora Carabinieri, restano l'ultima istanza (raccomando però sempre di affrontare il tipo con almeno un testimone). Bye
          Cimbellatore, erchiappetta e Michele ! piace questo post.
          Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

          "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

          COMMENTA


          • dan91
            dan91 commentata
            Modifica di un commento
            Perfetto. Ma quindi se un giorno chiamo la forestale o vado di persona e le spiego dell'accaduto sono oggligato a dargli il mio nominativo così il giorno che gli arriva la forestale nell'appostamento di caccia e sto qua chiede chi le ha mandati loro dicono il mio nome e la prossima volta che vado a caccia li sto li mi rompe ancora più le scatole??

        • #51
          Perfetto.... tutto chiaro : grazie Beppe ! Se ne riparla quando sparira' l'842 e c'avro' un sacco de soldi ! Un saluto a tutti.

          "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

          Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

          CIAO MAURE' !!!

          Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
          https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

          COMMENTA


          • #52
            Originariamente inviato da 58beppe Visualizza il messaggio
            Premesso che in un fondo chiuso vero - come descritto - nessuno può cacciare all'interno xché tale diritto/divieto est indipendente dal concetto di proprietà privata, est successo qualcosa di simile ad amico che nel suo terreno di proprietà - recintato con rete metallica e con cancelli chiusi a chiave - dopo aver creato 2 appostamenti all'interno: 1 x piccola selvaggina e 1 x anatidi.
            Cacciando all'interno di tale fondo chiuso al libero passaggio NON poteva chiudere a chiave i cancelli dovendo sempre consentire alla Vigilanza Venatoria ed agli altri Cacciatori di entrare ..... dopo di che lo hanno multato 2 volte in esercizio di caccia proprio x i cancelli chiusi a chiave ..... e le GGVV hanno spiegato che poteva chiudere a chiave nei soli 2 gg di silenzio venatorio oppure lo doveva tabellare come fondo chiuso inibendolo alla caccia anche a se stesso se ne chiudeva a chiave i cancelli. Unitamente ad altro fatto ha perso la licenza ..... oltre a parecchi euro di multe.
            Un altro amico ha un chiaro x anatidi recintato e con cancello chiuso, che lascia sempre aperto in esercizio venatorio, ma con rete metallica alta meno di 1,00m e scavalcabile e x ora di multe non ne ha mai prese ..... .

            Se le prede abbattute cadono dentro il recinto ci si può sempre munire di mezzi x il recupero della piccola selvaggina anche dall'esterno, con sgabello-scaletta e estensori-canne lunghe-ganci/rampini-ecc. senza la necessità di entrare nell'appezzamento di terreno se si deve evitare qualsiasi controversia ..... in ogni caso cercare di mettersi d'accordo con questa persona "limitata" e troppo "furbina" (in apparenza) potrebbe essere la via più ragionevole. La ex Forestale, ora Carabinieri, restano l'ultima istanza (raccomando però sempre di affrontare il tipo con almeno un testimone). Bye
            Come Volevasi Dimostrare...adirittura la revoca della licenza...ma con che motivazione?Mi spiego meglio... è stato riconosciuto colpevole di esercizio della caccia in un fondo di fatto chiuso ma non tabellato oppure di aver lui stesso istituito abusivamente un fondo chiuso al fine di praticarvi la caccia in esclusiva?
            La semplice presenza in atteggiamento di caccia in un fondo chiuso,sempre che si possa definire tale non essendo tabellato,prevede la revoca della licenza oppure la seconda ipotesi è determinante ai fini della revoca...
            Personalmente propenderei per la seconda.
            Mi viene anche un'altra curiosità...un fondo chiuso debitamente autorizzato e tabellato deve avere necessariamente gli accessi chiusi a chiave o può bastare un semplice chiavistello...
            Mamma mia come siamo ridotti...da questo punto di vista nei paesi dove la selvaggina è di proprietà del possessore del terreno è tutto più semplice...basta pagare!

            COMMENTA


            • #53
              Ho scritto che est stato multato 2 volte x tale situazione e x altro fatto sanzionato ..... il cumulato in 2 anni di queste sanzioni ha fatto ritenere al Questore di revocargli la licenza.
              Chiavistello apribile e posto all'esterno ..... non posizionato all'interno.
              Cacciare in un fondo chiuso est sempre fatto grave ..... dal punto di vista venatorio.
              Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

              "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

              COMMENTA


              • Seagate
                Seagate commentata
                Modifica di un commento
                Scusa ma non capisco se la tua frase"chiavistello apribile........... all'interno" è riferita a ciò che era od a ciò che avrebbe dovuto essere al momento dell'arrivo delle guardie.

            • #54
              L'esempio è particolare perché la persona sanzionata è colui che ha chiuso il fondo per cacciarvi in esclusiva ma logicamente non ha messo le tabelle con su scritto divieto di caccia ed inoltre non ha chiuso a chiave i cancelli...parrebbe pertanto che ne la presenza delle tabelle sul perimetro ne la chiusura con serratura siano condizioni imprescindibili per poter definire un fondo chiuso ai sensi della legge venatoria.
              Se così fosse sarebbe un bel problema perchè ognuno di noi penso abbia aperto uno steccato chiuso con un gancio senza controllare l'altezza e la presenza della recinzione su tutti i lati.
              Però considerata la recidiva e l'altra infrazione potrebbe anche essere che il questore esercitando il suo potere discrezionale abbia voluto punire la furbata.

              COMMENTA


              • #55
                In poche parole, ognuno è libero di recintare il proprio fondo ( sempre con le dovute eventuali concessioni comunali ) e può cacciarci lasciando la stessa prerogativa a tutti. Quando è presente, lascia il cancello aperto o apribile. Se non è però presente, potrebbe benissimo chiuderlo con lucchetto paventando la scusa di ladri, o maleducati che non richiudendo il cancello stesso, potrebbero lasciare via d'entrata a selvatici sgraditi.
                sigpic

                ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


                COMMENTA


                • #56
                  Un chiavistello posto all'interno di un recinto/cancello impone una azione di scavalco de facto x chi vuole aprire ...... con mano o corpo, potenzialmente lesiva della proprietà privata. Il chiavistello andrebbe saldato e posto all'esterno x consentire a chiunque di aprire, x GGVV in primis, ricordando che non tutte di esse sono Polizia Giudiziaria e anche queste hanno il diritto di poter entrare x vigilare ..... . Il fondo chiuso "vero" va sempre tabellato, altrimenti si deve consentire passaggio a cacciatori e GGVV, almeno nelle giornate venatorie consentite e nelle relative ore consentite.
                  Certamente sparare in ore mattutine pre o serali post orario consentito all'interno di una zona con recinto alto e lucchetto chiuso crea una aggravante ..... e sanzione multipla.
                  Finché c'è l'art 842 gli spazi di chiusura alla caccia - ovviamente nel rispetto di tutte le regole - sono limitati e previsti con precisione dalle norme, tra cui il fondo chiuso.
                  Soluzioni spurie e personali NON sono che tentativi personali x limitare ciò che non si potrebbe ..... con i rischi del caso, ma alla fine dovrebbe contare il buon senso di tutti gli attori x evitare tensioni ed interventi potenziali di Carabinieri e GGVV. bye
                  erchiappetta piace questo post.
                  Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

                  "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

                  COMMENTA


                  • #57
                    Ho capito. Pero se vado di persona alla Forestale o chiamo la Forestalee spiegodell'accadtuo via telefono loro tenuti a dire al titolare del terreno chi le ha madati o tengono l'anonimato?

                    COMMENTA


                    • #58
                      Originariamente inviato da 58beppe Visualizza il messaggio
                      Un chiavistello posto all'interno di un recinto/cancello impone una azione di scavalco de facto x chi vuole aprire ...... con mano o corpo, potenzialmente lesiva della proprietà privata. Il chiavistello andrebbe saldato e posto all'esterno x consentire a chiunque di aprire, x GGVV in primis, ricordando che non tutte di esse sono Polizia Giudiziaria e anche queste hanno il diritto di poter entrare x vigilare ..... . Il fondo chiuso "vero" va sempre tabellato, altrimenti si deve consentire passaggio a cacciatori e GGVV, almeno nelle giornate venatorie consentite e nelle relative ore consentite.
                      Certamente sparare in ore mattutine pre o serali post orario consentito all'interno di una zona con recinto alto e lucchetto chiuso crea una aggravante ..... e sanzione multipla.
                      Finché c'è l'art 842 gli spazi di chiusura alla caccia - ovviamente nel rispetto di tutte le regole - sono limitati e previsti con precisione dalle norme, tra cui il fondo chiuso.
                      Soluzioni spurie e personali NON sono che tentativi personali x limitare ciò che non si potrebbe ..... con i rischi del caso, ma alla fine dovrebbe contare il buon senso di tutti gli attori x evitare tensioni ed interventi potenziali di Carabinieri e GGVV. bye
                      Ok il chiavistello avrebbe dovuto essere apribile e all'esterno ed invece era chiuso a chiave...presumo a logica che le tabelle il tuo amico non le abbia messe...
                      ​​​​​​Sembrebbe pertanto che nel caso del tuo amico la chiusura a chiave sia stata ritenuta discriminante per per poter parlare di fondo chiuso anche in assenza di tabellazione...giusto o sbaglio?
                      Ne deduco che la sola assenza di tabelle non mette al riparo un cacciatore da un inconsapevole accesso all'interno di un fondo chiuso a norma di legge, ma vada accompagnata con il libero accesso senza necessità di scavalcare ...il chiavistello all'interno od il fil di ferro secondo me sono manovrabili dall'esterno liberamente anche per poter chiudere una volta usciti...

                      COMMENTA


                      • #59
                        Esatto, essendo la rete troppo alta e non scavalcabile, oltre che non tabellata. Ci sarebbe anche il caso del "recinto con animali" che ad es. complica il quadro ..... x cui ogni situazione va vista nella sua specifica situazione e condizione.
                        Deve essere intanto sempre apribile il cancello ..... altrimenti il rischio del fondo chiuso può scattare, abbinato ad altre condizioni ed in ogni caso le GGVV devono essere sempre in grado di entrare ...... ad es. esse qua da noi hanno le chiavi delle sbarre nelle carraie di molte aziende agricole x viaggiare anche in jeep ed effettuare i controlli.
                        Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

                        "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

                        COMMENTA


                        • Seagate
                          Seagate commentata
                          Modifica di un commento
                          È la solita complicazione delle cose semplici...sarebbe bastato specificare che in assenza di anche una sola condizione...ad esempio mancanza di tabelle... l'estraneo cacciatore non è sanzionabile.Poi sarà cura del proprietario,se vuole il fondo chiuso,controllare regolarmente che nessuno rimuova le tabelle o rompa la serratura.

                      • #60
                        Ho capito però volevo una risposta a questa domanda: però se vado di persona alla Forestale o chiamo la Forestalee spiegodell'accadtuo via telefono loro tenuti a dire al titolare del terreno chi le ha madati o tengono l'anonimato? E poi è meglio chiamare la Forestale o i Guardia caccia?

                        COMMENTA

                        Pubblicita STANDARD

                        Comprimi

                        Ultimi post

                        Comprimi

                        Unconfigured Ad Widget

                        Comprimi
                        Sto operando...
                        X