annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita 600x70

Comprimi

!

Comprimi
Ciao, Ospite! Oggi è il N/A Sono le ore N/A

I cacciatori scrivono al ministro Galletti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #1

    I cacciatori scrivono al ministro Galletti

    Scrive l'Anuu (Associazione dei migratoristi italiani) al ministro dell'Ambiente: "non si possono accettare evidenti parzialità da parte di chi governa o amministra... Sembra che le principali preoccupazioni del suo dicastero siano imporre alle Regioni la chiusura della caccia al 20 gennaio e vietare ogni forma di utilizzo di uccelli da richiamo..."



    LETTERA APERTA AL MINISTRO GALLETTI
    Signor Ministro, sono un qualunque cittadino italiano. Ho la mia famiglia, un lavoro che amo, pago le tasse, non ho mai disertato le urne, cerco di vivere con coscienza civile, seguo con attenzione le vicende nostrane e mondiali, esercito svariate attività nella natura tra cui la caccia. Anzi, la caccia è senza dubbio la mia più intima e più forte passione.
    Io non so se lei, Ministro, nutra passioni: le auguro di sì, perché povero di spirito è quell'essere umano senza passioni. Il punto però ovviamente non è questo. Il punto è che non riesco a comprendere certa pervicacia sua e dei suoi uffici, su vicende inerenti l’attività venatoria e in particolare le infinite dispute sui calendari venatori e sui richiami vivi, che hanno raggiunto vette grottesche.
    Al cittadino medio, sembra che le principali preoccupazioni del suo dicastero siano imporre alle Regioni la chiusura della caccia al 20 gennaio e vietare ogni forma di utilizzo di uccelli da richiamo. A volte, glielo riconosco, ha manifestato preoccupazioni per il dissesto idrogeologico, per l’inquinamento dell’aria delle grandi città, per la cementificazione selvaggia: insomma, per problemi realmente impattanti sui nostri territori, sulla nostra straordinaria biodiversità, sulla qualità della nostra vita. Non si può tuttavia non rimarcare come, al contrario, sulla caccia lei dichiari poco o nulla e agisca molto, naturalmente restringendo.
    Mi sono a volte domandato se veramente chi compila certi dossier che capita di leggere sia mosso dallo spirito di servizio che dovrebbe albergare nell’animus degli amministratori, oppure sia semplicemente sospinto da ideologie e avversioni personali. Io credo in quest'ultima risposta e me ne preoccupo, ancor più se oltre a un ministero italiano simile approccio si scorge pure nei documenti della Commissione UE. Capisco che la caccia possa sollevare forti e accesi contrasti e muovere masse di voti, ma non si possono accettare evidenti parzialità da parte di chi governa o amministra, giocate sul filo di sibilline interpretazioni degne del miglior azzeccagarbugli.
    Noi cittadini-cacciatori siamo stupefatti al vedere quanto spesso negli ultimi anni si stia modificando la legge 157/92 col grande calderone della legge comunitaria, stante l’incapacità manifesta del Parlamento di farlo organicamente con uno specifico ddl. Siamo però ancor più preoccupati nel constatare come la stessa 157 sia stata sovente disconosciuta o ignorata – idem per le leggi regionali – semplicemente decidendo le sorti della caccia sulla base delle sentenze dei TAR o di documenti tecnici di enti di ricerca cui noi stessi paghiamo gli stipendi o addirittura paventando procedure d’infrazione e multe milionarie che in realtà erano e sono semplici pilot per assumere informazioni dallo Stato membro.
    Vede Ministro, quello che mi inquieta come cittadino è sospettare che analogo approccio vi sia anche in mille altri settori dei quali mi mancano approfondita consapevolezza e conoscenza. Così, lo Stato di diritto si riduce al massimo in principio da manuale di giurisprudenza.
    Decidere secondo ciò che va di moda o che pensano (presunte) maggioranze di cittadini, sembra proprio di una politica impersonale e destinata all’oblio. Senza dimenticare che in democrazia i diritti delle (presunte) minoranze devono essere tutelati.
    Chissà che il 2016 non ci porti dunque un sussulto di dignità politica e la dimostrazione che la “leale collaborazione tra i diversi livelli istituzionali” è ben di più di una stanca affermazione cui nemmeno le stesse istituzioni credono più.
    Abbia, nonostante tutto, un buon Anno Nuovo.

  • Zoom Testo
    #2
    Il minimo ......
    Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #3
      Già, il minimo. Si è trattenuto o si è voluto trattenere, io gliene avrei cantate quattro ad alta voce! Naturalmente mi sarei tirata la zappa sui piedi....
      Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
      Sta il cacciator fischiando
      sull'uscio a rimirar..........

      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #4
        provate a immaginare quanto gliene frega della lettera dei cacciatori delle persone per bene delle passioni e di tutto il resto a questi delinquenti

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #5
          Originariamente inviato da peppjack Visualizza il messaggio
          provate a immaginare quanto gliene frega della lettera dei cacciatori delle persone per bene delle passioni e di tutto il resto a questi delinquenti
          ....... ammesso che venga letta! .......
          PRIMA DI SPARARE.................PENSA!!!!!!!!!!!
          CIAO PA'...............X sempre con me!!
          BARONE ROSSO

          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #6
            Bella lettera ma il sig. ministro si degnerà di leggerla?

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #7
              Si farà le matte risate... le stesse che faresti tu se fossi ministro e dopo aver prorogato la caccia al tordo fino al 20 febbraio per uniformarti alla francia ricevessi una lettera dagli animalisti che ti dicono che non puoi permetterti di fare il prepotente . E magari ricorda che ..... il potere logora chi non ce l ha...

              COMMENTA


              • Zoom Testo
                #8
                purtroppo questi vedono solo i soldi lo sai che gli frega di una lettera di 4 cacciatori!!!!!!!!! ma poveri noi

                COMMENTA


                • Zoom Testo
                  #9
                  Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
                  Già, il minimo. Si è trattenuto o si è voluto trattenere, io gliene avrei cantate quattro ad alta voce! Naturalmente mi sarei tirata la zappa sui piedi....
                  la moderazione è comunque segno di civiltà ...................... in altre circostanze sarebbe un'arma vincente
                  con questi personaggi che ci "governano" ne dubito
                  Dai per scontato che ciò che dai per scontato è sbagliato

                  COMMENTA

                  Accedi o Registrati

                  Comprimi

                  Pubblicita STANDARD

                  Comprimi

                  Ultimi post

                  Comprimi

                  Sto operando...
                  X