annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

FINE DELLA STORIA.

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • FINE DELLA STORIA.

    CACCIA. ZAIA: SULLA RIFORMA DELLA 157 DECIDE IL PARLAMENTO
    (DIRE) Roma, 20 ott. - La diatriba sulla riforma della caccia sara' "risolta dal Parlamento". Ne e' convinto il ministro per le Politiche agricole, Luca Zaia, intervenuto sul tema a margine dell'anniversario di fondazione del Corpo Forestale dello Stato.
    "Ci sono molte posizioni e punti di vista diversi sul tema sia tra gli ambientalisti, ma anche tra i cacciatori- fa notare Zaia- il parlamento e' sovrano e sapra' trovare una soluzione".

    (Ami/ Dire) 12:33 20-10-08

  • #2
    Re: FINE DELLA STORIA.

    Mmmmmmmmmmaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhh.
    Speriamo bene.
    ... Nuvole nel cielo,
    lampi nella notte,
    gocce nel mare,
    soffi nel vento...
    Siamo noi...
    ...Note, parole, gesti, pensieri...
    Siamo noi...
    ... Emozioni, brividi, paure...
    Ecco chi siamo...
    ... OMBRE...

    COMMENTA


    • #3
      Re: FINE DELLA STORIA.

      speriamo bene si!!!!
      L' amore per la caccia presuppone simpatia per la natura e gusto di andare all' aperto

      COMMENTA


      • #4
        Re: FINE DELLA STORIA.

        Dove è la novità ?
        Lo sapevamo già.
        Direi che è L'INIZIO DELLA STORIA (che sarà molto lunga) e non la fine...
        Non tutto quel ch'è oro brilla.
        Né gli erranti sono perduti.
        Il vecchio ch'è forte non s'aggrinza.
        Le radici profonde non gelano.
        Dalle ceneri rinascerà un fuoco.
        L'ombra sprigionerà una scintilla.
        Nuova sarà la lama ora rotta.
        E re quel ch'è senza corona.

        (John Ronald Reuel Tolkien)

        COMMENTA


        • #5
          Re: FINE DELLA STORIA.

          ponzio pilato...
          Non si dicono mai tante bugie quante se ne dicono prima delle elezioni, durante una guerra e dopo la caccia.Otto von Bismarck

          COMMENTA


          • #6
            Re: FINE DELLA STORIA.

            La partita si gioca su molti tavoli (referendum Piemonte compreso) ed è appena all'inizio.
            Io credo che, PURTROPPO, non se ne farà di nulla e resterà la 157 così com'è.

            Le 2 cose che mi fanno più ....arrabbiare....sono:

            1- Da una parte la volontà di usare la proposta Berlato a soli fini propagandistici...

            2- Dall'altro la posizione presa da FIdC e Arcicaccia (+Italcaccia)......di NETTO CONTRASTO alla proposta stessa.

            COMMENTA


            • #7
              Re: FINE DELLA STORIA.

              Originariamente inviato da ciromenotti
              CACCIA. ZAIA: SULLA RIFORMA DELLA 157 DECIDE IL PARLAMENTO
              (DIRE) Roma, 20 ott. - La diatriba sulla riforma della caccia sara' "risolta dal Parlamento". Ne e' convinto il ministro per le Politiche agricole, Luca Zaia, intervenuto sul tema a margine dell'anniversario di fondazione del Corpo Forestale dello Stato.
              "Ci sono molte posizioni e punti di vista diversi sul tema sia tra gli ambientalisti, ma anche tra i cacciatori- fa notare Zaia- il parlamento e' sovrano e sapra' trovare una soluzione".

              (Ami/ Dire) 12:33 20-10-08
              /Pasquale
              CACCIATORE DI TORDI
              L'animale c'era prima di noi, e ci sarà dopo di noi. (Platone)

              COMMENTA


              • #8
                Re: FINE DELLA STORIA.

                ma che soluzione troveranno ??? di girare la frittata e continuare come prima !!
                Ciao Maure ...



                Paolo

                COMMENTA


                • #9
                  Re: FINE DELLA STORIA.

                  Originariamente inviato da FIORENTINO
                  La partita si gioca su molti tavoli (referendum Piemonte compreso) ed è appena all'inizio.
                  Io credo che, PURTROPPO, non se ne farà di nulla e resterà la 157 così com'è.

                  Le 2 cose che mi fanno più ....arrabbiare....sono:

                  1- Da una parte la volontà di usare la proposta Berlato a soli fini propagandistici...

                  2- Dall'altro la posizione presa da FIdC e Arcicaccia (+Italcaccia)......di NETTO CONTRASTO alla proposta stessa.
                  Secondo me hai proprio ragione, non se ne farà più nulla, come al solito.
                  Ci mancava sto referendum, sempre che riescano a farlo; e poi i rappresentanti di queste associazioni; ma cosa hanno fatto si sono venduti al miglior offerente?
                  E si è proprio questa l'impressione che danno, almeno per quanto mi riguarda.
                  Non l'hanno ancora capito che agendo in questo modo rafforzano ancora di più questi signori che si definiscono protettori dell'ambiente, ma che non lo sono affatto.
                  Sono solo contro noi cacciatori, perché il più delle volte siamo rappresentati da gente che pensa solo ed esclusivamente alle loro tasche.
                  Io dico, ma perché non si preoccupano di proteggerlo veramente questo ambiente?
                  Per esempio vedete la situazione dell'ilva di taranto, sono anni che qualcuno (alcune associazioni venatorie comprese) cerca di far mettere a norma tutti gli impianti, ma senza tanti risultati; in questo caso dove sono i cosiddetti ambientalisti?
                  Oppure prendete anche la cementificazione delle coste, o i villaggi turistici; qui da me un 6 o 7 anni fa, (adesso non ricordo bene), hanno tirato su un bel villaggio turistico ancora funzionante, (e vi giuro che funziona benissimo) con annesso scarico fognante in un fiume, dove io da piccolo con mio padre andavo a pesca; cosa che oggi non posso più fare; bene dopo forse un anno si sono accorti (i signori sceriffi dell'ambiente), che lo hanno costruito su di una riserva naturale; a sto punto voi vi chiederete, e cosa hanno fatto? Niente di niente, è, come dicevo prima, ancora funzionante. Ma perché? vi starete chiedendo, ma è semplice vi dico io, perché quel villaggio li lo ha voluto il solito buon politico di turno, e quindi loro (gli sceriffi) non gli passa neanche per l'anticamera del cervello mettersi contro; però devono pur sfogarsi con qualcuno, far vedere che contano qualcosa, e quindi se la prendono con noi cacciatori; e non sono neanche soli, certo che no, vengono aiutati anche da questi signori rappresentanti di associazioni venatorie filo verdi-ambientalisti.
                  Scusatemi per il mio sfogo ma in un modo o nell'altro dovevo pur farlo.
                  Un saluto e un in bocca al lupo.
                  ... Nuvole nel cielo,
                  lampi nella notte,
                  gocce nel mare,
                  soffi nel vento...
                  Siamo noi...
                  ...Note, parole, gesti, pensieri...
                  Siamo noi...
                  ... Emozioni, brividi, paure...
                  Ecco chi siamo...
                  ... OMBRE...

                  COMMENTA


                  • #10
                    Re: FINE DELLA STORIA.

                    il buon giorno si vede dal mattina... e questo giorno promette propio bene...
                    L'IGNORANZA FA' SI CHE L'UOMO NON AMI LA CACCIA....
                    CIAO MAUREE'....

                    COMMENTA


                    • #11
                      Re: FINE DELLA STORIA.

                      Originariamente inviato da grifonenero
                      Dove è la novità ?
                      Lo sapevamo già.
                      Direi che è L'INIZIO DELLA STORIA (che sarà molto lunga) e non la fine...
                      Quoto in pieno!

                      Speriamo che i parlamentari pensino a 811.000 elettori e non a 4 deficenti + Timo + Veneziano...
                      Ciao,

                      Bartolo.

                      L'essenziale è invisibile agli occhi...

                      COMMENTA


                      • #12
                        Re: FINE DELLA STORIA.

                        Ho l'impressione che stiano facendo dietro front. Non cambierà nulla!
                        Umile son ed umiltà me basta, dragon diventerò se alcun me tasta!

                        COMMENTA


                        • #13
                          Re: FINE DELLA STORIA.

                          EMBE'???? Il parlamento e' l'unico posto dove si puo' riformare una legge. Non vedo perche' vi scoraggiate tanto. Basta fare i gufi!
                          CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                          COMMENTA


                          • #14
                            Re: FINE DELLA STORIA.

                            Originariamente inviato da giovannit.
                            EMBE'???? Il parlamento e' l'unico posto dove si puo' riformare una legge. Non vedo perche' vi scoraggiate tanto. Basta fare i gufi!
                            grande giovanni... si vede che l'aria merecana ti ha fatto cambiare la mentalità... quà è sempre tutta na gufata o un "ve lo dico io....."

                            azz... lasciamo lavorare il Parlamento...

                            COMMENTA


                            • #15
                              Re: FINE DELLA STORIA.

                              Copio e incollo da Brundisium.net:

                              Venerdì convegno della Federazione Italiana della Caccia

                              La sezione provinciale della Federazione Italiana della Caccia organizza per venerdì 17 ottobre, con inizio alle ore 17.00, presso l’auditorium della Biblioteca provinciale di Brindisi, in viale Commenda 1, un convegno nazionale su “Modifiche alla legge 157/92 e gestione territoriale ATC, zone di ripopolamento e cattura”.
                              Interverranno, oltre alle autorità cittadine, il presidente nazionale della Federazione Caccia, avv. Franco Timo, il presidente regionale, Saverio Pace, il presidente provinciale, ing. Emanuele Campana, i vari presidenti provinciali della regione Puglia, i consiglieri nazionali Franco Liuzzi ed Elio Nico, e il presidente di Ekoclub International Brindisi, Clemente Carlucci.
                              Modererà l’incontro l’avv. Mario Basile.
                              Ciao,

                              Bartolo.

                              L'essenziale è invisibile agli occhi...

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X