annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Emorragia di voti venatori Il Giornale cerca di metterci una pezza

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Assolutamente no!!!!!
    Saluti

    COMMENTA


    • #17
      In ogni scritto c'è un fondo di verità, ma considerando l'antagonismo il contrario del buon senso è conveniente solo con gesti o comportamenti estremi utili a "ravvivare" l'attenzione, dire tutto e il suo contrario. L'intolleranza, l'ipocrisia non portano al confronto, ma scontro, trincee e barriere volute soprattutto da un esercito di nulla pensanti che ubbidiscono ciecamente al capo per una squallida mercede-s. Sono 20 anni che siamo in una guerra civile mediatica e terra di conquista di una opulenza che viaggia su un solo binario, ma quale destra ma quale sinistra non c'è più da molto troppo tempo, nessuna identità solo convenienza con programmi e personaggi che sfruttando il loro potere e privilegi a loro esclusivo tornaconto, sono lontani dalla realtà e vicinissimi a sogni e pensieri rassicuranti. I conflitti di interesse e competenze sono diventati normalità avendo a che fare con incapaci e sfacciati, capaci solo di sopravvivere nel marasma plebiscitario, l' imperativo è piacere a tutti con spregiudicatezza e cinismo, il buon capitalismo è diventato raro e comunque non promuove confronto, destra e sinistra oggi sono parole vuote prive di significati, facciamo più attenzione a ciò che è vecchio o giovane, veloce o lento, nuovo o antico (lo spettacolo) parole che non hanno nessun significato in se ma sono suggestive, il potere quello vero è quello delle lobby, delle oligarchie, poi un po' di giustizia sociale e ultimi arriviamo noi il popolo della ruralità, attaccati morbosamente a dei riferimenti per sopravvivere. Non so se saremo beati, ma so per certo che non ci stancheremo mai, con fiducia dobbiamo fiaccare i primi è un imperativo un obbligo che è diventata la nostra dottrina, la nostra identità.

      COMMENTA


      • #18
        Originariamente inviato da osservatore romano Visualizza il messaggio
        In ogni scritto c'è un fondo di verità, ma considerando l'antagonismo il contrario del buon senso è conveniente solo con gesti o comportamenti estremi utili a "ravvivare" l'attenzione, dire tutto e il suo contrario. L'intolleranza, l'ipocrisia non portano al confronto, ma scontro, trincee e barriere volute soprattutto da un esercito di nulla pensanti che ubbidiscono ciecamente al capo per una squallida mercede-s. Sono 20 anni che siamo in una guerra civile mediatica e terra di conquista di una opulenza che viaggia su un solo binario, ma quale destra ma quale sinistra non c'è più da molto troppo tempo, nessuna identità solo convenienza con programmi e personaggi che sfruttando il loro potere e privilegi a loro esclusivo tornaconto, sono lontani dalla realtà e vicinissimi a sogni e pensieri rassicuranti. I conflitti di interesse e competenze sono diventati normalità avendo a che fare con incapaci e sfacciati, capaci solo di sopravvivere nel marasma plebiscitario, l' imperativo è piacere a tutti con spregiudicatezza e cinismo, il buon capitalismo è diventato raro e comunque non promuove confronto, destra e sinistra oggi sono parole vuote prive di significati, facciamo più attenzione a ciò che è vecchio o giovane, veloce o lento, nuovo o antico (lo spettacolo) parole che non hanno nessun significato in se ma sono suggestive, il potere quello vero è quello delle lobby, delle oligarchie, poi un po' di giustizia sociale e ultimi arriviamo noi il popolo della ruralità, attaccati morbosamente a dei riferimenti per sopravvivere. Non so se saremo beati, ma so per certo che non ci stancheremo mai, con fiducia dobbiamo fiaccare i primi è un imperativo un obbligo che è diventata la nostra dottrina, la nostra identità.

        Paroloni ne hai usati tanti, ma sfido chiunque a fare un riassunto di due righe di ciò che hai detto.
        Quando si scrive devi far capire a chi ti legge cosa vuoi dire, se no finisci nell'aria fritta.
        Il sapere comunicare vuol dire essere molto semplici.
        Le idee le hai, ma se le rendi semplici le capiamo anche noi.
        Non tutto quel ch'è oro brilla.
        Né gli erranti sono perduti.
        Il vecchio ch'è forte non s'aggrinza.
        Le radici profonde non gelano.
        Dalle ceneri rinascerà un fuoco.
        L'ombra sprigionerà una scintilla.
        Nuova sarà la lama ora rotta.
        E re quel ch'è senza corona.

        (John Ronald Reuel Tolkien)

        COMMENTA


        • #19
          La Brambilla dimentica che non è stata lei a far uscire Berlato,ma i casini che ha scoperchiato Berlato!
          Il vero cacciatore ama gli animali a cui dà la caccia, forse anche perché li considera complici di questa passione in cui ritrova la sua origine esistenziale.
          Indro Montanelli


          Ciao Mauro,amico mio!

          COMMENTA


          • #20
            E' la partenza dell'articolo di Feltri che fa intendere il solo fine speculativo dello scritto...forza italia è diventata animalista per l'affezione di berlusconi a dudu e, di conseguenza, contro la caccia...ma i cacciatori non sono forse affezionati ai loro cani ???...a volte in maniera molto più intensa rispetto ad altri...per cui si può voler bene agli animali "di affezione" senza essere contrari all'attività venatoria...feltri, feltri, stavolta hai toppato.
            ENZO.

            La sinistra solo per sparare...sono mancino.

            COMMENTA


            • #21
              Vediamo quanti voti gli porterà la rossa con i suoi animalisti del c....

              COMMENTA


              • #22
                Originariamente inviato da sipe48 Visualizza il messaggio
                E' la partenza dell'articolo di Feltri che fa intendere il solo fine speculativo dello scritto...forza italia è diventata animalista per l'affezione di berlusconi a dudu e, di conseguenza, contro la caccia...ma i cacciatori non sono forse affezionati ai loro cani ???...a volte in maniera molto più intensa rispetto ad altri...per cui si può voler bene agli animali "di affezione" senza essere contrari all'attività venatoria...feltri, feltri, stavolta hai toppato.

                I 10milioni di cani che dice Berlusconi......il 70% son da caccia e di conseguenza di cacciatori o cani PER i cacciatori.......pero' del nano non mi fido piu'!
                Il vero cacciatore ama gli animali a cui dà la caccia, forse anche perché li considera complici di questa passione in cui ritrova la sua origine esistenziale.
                Indro Montanelli


                Ciao Mauro,amico mio!

                COMMENTA


                • #23
                  Originariamente inviato da osservatore romano Visualizza il messaggio
                  In ogni scritto c'è un fondo di verità, ma considerando l'antagonismo il contrario del buon senso è conveniente solo con gesti o comportamenti estremi utili a "ravvivare" l'attenzione, dire tutto e il suo contrario. L'intolleranza, l'ipocrisia non portano al confronto, ma scontro, trincee e barriere volute soprattutto da un esercito di nulla pensanti che ubbidiscono ciecamente al capo per una squallida mercede-s. Sono 20 anni che siamo in una guerra civile mediatica e terra di conquista di una opulenza che viaggia su un solo binario, ma quale destra ma quale sinistra non c'è più da molto troppo tempo, nessuna identità solo convenienza con programmi e personaggi che sfruttando il loro potere e privilegi a loro esclusivo tornaconto, sono lontani dalla realtà e vicinissimi a sogni e pensieri rassicuranti. I conflitti di interesse e competenze sono diventati normalità avendo a che fare con incapaci e sfacciati, capaci solo di sopravvivere nel marasma plebiscitario, l' imperativo è piacere a tutti con spregiudicatezza e cinismo, il buon capitalismo è diventato raro e comunque non promuove confronto, destra e sinistra oggi sono parole vuote prive di significati, facciamo più attenzione a ciò che è vecchio o giovane, veloce o lento, nuovo o antico (lo spettacolo) parole che non hanno nessun significato in se ma sono suggestive, il potere quello vero è quello delle lobby, delle oligarchie, poi un po' di giustizia sociale e ultimi arriviamo noi il popolo della ruralità, attaccati morbosamente a dei riferimenti per sopravvivere. Non so se saremo beati, ma so per certo che non ci stancheremo mai, con fiducia dobbiamo fiaccare i primi è un imperativo un obbligo che è diventata la nostra dottrina, la nostra identità.
                  Puntuale e preciso! Grazie!
                  Claudio.
                  ....a caccia come nella vita, nella vita come a caccia....

                  COMMENTA


                  • #24
                    [------------------------------------------------------
                    Non tutto quel ch'è oro brilla.
                    Né gli erranti sono perduti.
                    Il vecchio ch'è forte non s'aggrinza.
                    Le radici profonde non gelano.
                    Dalle ceneri rinascerà un fuoco.
                    L'ombra sprigionerà una scintilla.
                    Nuova sarà la lama ora rotta.
                    E re quel ch'è senza corona.

                    (John Ronald Reuel Tolkien)

                    COMMENTA


                    • #25
                      Io di FI e del nano non mi sono mai fidato e mai ho dato loro il voto, dunque per me non è una novità non votarli,questa volta abbiamo la possibilità di indicare precisamente il candidato che più ci interessa.........cerchiamo di non sciupare questa possibilità

                      Ciao,Marco.
                      L'alba in laguna ti toglie il fiato ogni volta che sei li in compagnia della tua passione!!!

                      COMMENTA


                      • #26
                        ok abbiamo capito che Forza Italia con la maggior parte di noi ha chiuso..quindi..con chi dobbiamo schierarci per trovare sani principi elettorali come lavoro/salute/famiglia e anche quello della caccia?

                        COMMENTA


                        • #27
                          Originariamente inviato da ska Visualizza il messaggio
                          ok abbiamo capito che Forza Italia con la maggior parte di noi ha chiuso..quindi..con chi dobbiamo schierarci per trovare sani principi elettorali come lavoro/salute/famiglia e anche quello della caccia?

                          Luca, dovremmo cercare di eleggere qualcuno che ha voglia di farci tornare come eravamo prima che l'unione europea ci spogliasse della nostra identità facendoci diventare solo dei numeri!!!

                          Noi abbiamo culture e tradizioni millenarie proprio del nostro paese, non dobbiamo ereditarne di 'nuove' ci hanno messo a 90° e senza vasellina c'è l'hanno spinto dove non batte il sole!!!

                          E' ora di finirla!!!!......noi siamo Italiani e non soldatini tedeschi/francesi.....

                          Ciao,Marco.
                          L'alba in laguna ti toglie il fiato ogni volta che sei li in compagnia della tua passione!!!

                          COMMENTA


                          • #28
                            ritengo l'articolo offensivo, sia perché io ho sempre amato i miei cani, poi perché il ritenermi "fuciliere" anche tra virgolette non mi piace, ormai la frittata è fatta e spero proprio che andremo almeno alle europee con l'intento di dimostrare quanto possano contare i voti dei cacciatori e del popolo rurale, spero che a breve mygra sappia indicare i candidati per il centro e il sud...............in bocca al cocker!!!!!!!!

                            COMMENTA


                            • #29
                              Originariamente inviato da ska Visualizza il messaggio
                              ok abbiamo capito che Forza Italia con la maggior parte di noi ha chiuso..quindi..con chi dobbiamo schierarci per trovare sani principi elettorali come lavoro/salute/famiglia e anche quello della caccia?

                              Ma chi si rivede...ciao Luca!!!!!!!!!!!!
                              Hai fatto una domanda da 100000000.....
                              Non credo esista una risposta...in quanto ognuno di noi ha la propria....
                              Quello che è possibile fare è indicare una preferenza sulla scheda.....e se nel partito che scegliamo di votare esiste un candidato cacciatore non sarebbe male scegliere lui...
                              Nella ns circoscrizione Luca c'è Berlato in FLI/AN e De Castro nel PD,che però schiera anche Zanoni...e anche qualcuno nella Lega....
                              Votando PD c'è il rischio di "tirare la volata" anche a Zanoni.....
                              Insomma non è facile ma visto che abbiamo la possibilità di indicare una preferenza facciamolo....
                              Ottobre è.....

                              COMMENTA


                              • #30
                                Queste generazioni di politici un po viziati danno molto per scontato, sono educati alla logica del consenso e godono di immunità elettorale, di protezione, nessuna responsabilità se non quella di omaggiare, chissà se tanta obbedienza genera frustrazione. Perfino una figura storico-liberale doc, un dissacratore anticonformista si era prestato al manifesto della coscienza animale, una dichiarazione per nulla velata di guerra ai cacciatori ebbene si è corretto. Che una minoranza silenziosa di persone intelligenti gli abbia fatto nascere il tarlo del dubbio, oppure un rito meschino di calcolo elettorale ha preso il sopravvento, chi sa, oltretutto "Chi sono io per giudicare" la saggezza contadina mi suggerisce che "Ognuno al mattino si veste dei suoi panni " (per fortuna)

                                COMMENTA

                                Pubblicita STANDARD

                                Comprimi

                                Ultimi post

                                Comprimi

                                Unconfigured Ad Widget

                                Comprimi
                                Sto operando...
                                X