annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Europee Lega Nord: ecco i candidati amici della caccia

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (29%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Europee Lega Nord: ecco i candidati amici della caccia

    La Lega Nord ha presentato le liste per le elezioni europee del 25 maggio. Sono diversi i candidati che si sono espressi a favore della caccia o che hanno effettivamente contribuito sostenendo modifiche migliorative della legislazione venatoria italiana ed europea. In tutte le circoscrizioni il capolista è il segretario generale Matteo Salvini, che già nel 2009 firmò il manifesto FACE per una caccia sostenibile. Anche recentemente ha espresso la propria vicinanza ai cacciatori in particolare sul tema della tutela delle cacce tradizionali (deroghe) in Europa.

    Nella circoscrizione Nord Ovest troviamo al quarto posto in lista Francesco Bruzzone, attualmente consigliere regionale in Liguria. E' cacciatore ed ha fatto della difesa della caccia uno dei suoi cavalli di battaglia. Tra le ultime iniziative spiccano la presentazione di un disegno di modifica della legge 157/92 per tornare ad avere calendari venatori - legge e superare i ricorsi al Tar e un presidio al confine tra Italia e Francia per portare in evidenza le disparità, a svantaggio dei cacciatori italiani, tra i due Paesi in tema di legislazione venatoria. Nella stessa circoscrizione c'è Irene Aderenti, firmataria di emendamenti migliorativi sulla legge quadro in tema di caccia e per questo finita in passato nel mirino degli animalisti.

    Nella circoscrizione Nord est spicca il nome di Flavio Tosi. L'attuale sindaco di Verona è anche presidente regionale in Veneto della Federazione Italiana della Caccia, è cacciatore. Nella stessa circoscrizione troviamo il deputato uscente Giancarlo Scottà. Da europarlamentare si è speso a favore della difesa delle cacce in deroga, presentando diverse interrogazioni parlamentari sul tema. Nel corso di un incontro organizzato lo scorso anno dalle associazioni venatorie ha dichiarato: "la caccia compatibile sia faro nelle politiche europee di gestione faunistica”. Al momento non abbiamo evidenza di candidati anticaccia nelle liste presentate. Se ne conoscete qualcuno segnalatecelo nello spazio dei commenti.


    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Ecco le liste:

    NORD OCCIDENTALE
    Salvini Matteo Milano 09/03/1973
    Claudio Borghi detto Claudio Borghi Aquilini Milano 06/06/1970
    Buonanno Gianluca Borgosesia (VC) 15/05/1966
    Bruzzone Francesco Genova 23/05/1962
    Aderenti Irene Zurigo (Svizzera) 21/02/1955
    Belotti Daniele Bergamo 11/02/1968
    Ciocca Angelo Pavia 28/06/1975
    D’Amico Claudio Milano 22/07/1965
    Devecchi Cristiano Sant’Angelo Lodigiano (MI) 21/08/1970
    Ferrero Roberta Torino 14/10/1971
    Galli Dario Tradate (VA) 25/06/1957
    Lancini Danilo Oscar Rovato (BS) 15/10/1965
    Mantini Anna Piombino (LI) 30/10/1945
    Maraventano Angela San Benedetto del Tronto (AP) 14/09/1964
    Mariani Giacinto Seregno (MI) 01/04/1965
    Pastore Maria Piera Borgomanero (NO) 27/02/1959
    Pernice Stefania Belgioioso (PV) 03/03/1973
    Robbiani Andrea Ambrogio Milano 13/08/1967
    Sertori Massimo Sondrio 11/03/1968
    Zoso Zeudi Aosta 07/08/1984

    NORD ORIENTALE
    Salvini Matteo Milano 09/03/1973
    Tosi Flavio Verona 18/06/1969
    Fontana Lorenzo Verona 10/04/1980
    Bizzotto Mara Bassano del Grappa (VI) 03/06/1972
    Scottà Giancarlo Vittorio Veneto (TV) 11/04/1953
    Cestari Emanuele Bondeno (FE) 03/04/1975
    Bubisutti Aurelia Tolmezzo (UD) 24/03/1951
    Boso Erminio Enzo Pieve Tesino (TN) 09/07/1945
    Celletti Antonella Cesena (FC) 05/07/1952
    Leitner Pius Rio Pusteria (BZ) 12/06/1954
    Donato Francesca Ancona 25/08/1969
    Vigolo Elisa Padova 12/09/1981
    Stragliati Valentina Codogno (MI) 10/06/1983
    Turchet Stefano Aviano (PN) 24/08/1962

    MERIDIONALE
    Salvini Matteo Milano 09/03/1973
    Attaguile Angelo Grammichele (CT) 12/05/1947
    Coppola Antonio Napoli 30/03/1975
    Cristiano Marco Sambiase (CZ) 16/06/1960
    Vestuto Gianfranco Napoli 11/02/1960
    Pergamo Luigi Nocera Inferiore (SA) 11/04/1976
    Cataldi Teresa Vittoria detta Vittoria Montemurro (PZ) 23/12/1952
    De Francesco Ferdinando Leonforte (EN) 29/05/1961
    Colangelo Paolo Trasacco (AQ) 14/05/1965
    Taini Claudia Milano 03/08/1960
    Montanino Francesco Napoli 30/04/1974
    Anvar Susanna Milano 18/02/1971
    Brambilla Enrica Giovanna Bollate 25/10/1967
    Callegari Michela Milano 07/08/1976
    Oltolini Giovanna Seregno (MI) 14/06/1971
    Spinelli Massimiliana Milano 12/01/1978
    Villa Ilaria Monza (MI) 27/01/1987

    CENTRO
    Salvini Matteo Milano 09/03/1973
    Vescovi Manuel Padova 30/05/1970
    Borghezio Mario Torino 03/12/1947
    Borghi Claudio detto Claudio Borghi Aquilini Milano 06/06/1970
    Paolini Luca Rodolfo Senigallia (AN) 16/01/1960
    Bellocchi Claudia Roma 29/03/1970
    Cirignoni Gianluca Umbertide (PG) 16/06/1972
    Montemagni Elisa Viareggio (LU) 01/06/1986
    Schiavi Stefano Roma 01/01/1967
    Papini Luca Milano 22/06/1964
    Fusco Umberto Roccagorga (LT) 29/02/1956
    Nisini Tiziana Pavia 18/10/1975
    Tilia Luca Roma 27/08/1970
    Papaevangeliu Kristalia Rachele Alatri (FR) 26/07/1977

    INSULARE
    Salvini Matteo Milano 09/03/1973
    Donato Francesca Ancona 25/08/1969
    Droise Carmelina Catanzaro 21/03/1963
    Maraventano Angela San Benedetto del Tronto (AP) 14/09/1964
    Mazzeo Antonio Bronte (CT) 12/03/1989
    Morlè Mauro Trinità d’Agultu e Vignola (SS) 12/02/1961
    Valenti Mirko Palermo 06/05/1986
    De Francesco Ferdinando Leonforte (EN) 29/05/1961
    Il vero cacciatore ama gli animali a cui dà la caccia, forse anche perché li considera complici di questa passione in cui ritrova la sua origine esistenziale.
    Indro Montanelli


    Ciao Mauro,amico mio!

  • #2
    Bruzzone (che oltretutto è anche un grande amico) non è che della caccia ha fatto il suo cavallo di battaglia. ..ma è entrato in politica anni or sono...per la caccia, perché e malato come noi, piu di noi! !!
    Davide
    __________________________________________________ _________________________________________________
    Appasionati di monti, amanti della natura...MALATI DI CACCIA!

    COMMENTA


    • #3
      Francesco BRUZZONE unica grande occasione per Lombardi, Piemontesi, Liguri e Valdostani.
      Chi vota Caccia lo vota.
      Non tutto quel ch'è oro brilla.
      Né gli erranti sono perduti.
      Il vecchio ch'è forte non s'aggrinza.
      Le radici profonde non gelano.
      Dalle ceneri rinascerà un fuoco.
      L'ombra sprigionerà una scintilla.
      Nuova sarà la lama ora rotta.
      E re quel ch'è senza corona.

      (John Ronald Reuel Tolkien)

      COMMENTA


      • #4
        Al Nord Est non mi aspettavo la candidatura di TOSI, sono contento e spero ce la faccia !
        Non tutto quel ch'è oro brilla.
        Né gli erranti sono perduti.
        Il vecchio ch'è forte non s'aggrinza.
        Le radici profonde non gelano.
        Dalle ceneri rinascerà un fuoco.
        L'ombra sprigionerà una scintilla.
        Nuova sarà la lama ora rotta.
        E re quel ch'è senza corona.

        (John Ronald Reuel Tolkien)

        COMMENTA


        • #5
          A me piacerebbe che ci fossero tra i nomi citati in elenco candidati che si dichiarino pubblicamente a favore della caccia .... come Bruzzone ce ne è pochi !!

          Fabio
          sigpic

          ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


          COMMENTA


          • #6
            Originariamente inviato da miccia Visualizza il messaggio
            Bruzzone (che oltretutto è anche un grande amico) non è che della caccia ha fatto il suo cavallo di battaglia. ..ma è entrato in politica anni or sono...per la caccia, perché e malato come noi, piu di noi! !!
            Lui e Berlato......si vedrebbere i risultati......
            Il vero cacciatore ama gli animali a cui dà la caccia, forse anche perché li considera complici di questa passione in cui ritrova la sua origine esistenziale.
            Indro Montanelli


            Ciao Mauro,amico mio!

            COMMENTA


            • #7
              Penso di si..
              Davide
              __________________________________________________ _________________________________________________
              Appasionati di monti, amanti della natura...MALATI DI CACCIA!

              COMMENTA


              • #8
                Ma per il centro? nessuno ha notizie di candidati pro caccia?

                COMMENTA


                • #9
                  buongiorno a tutti.dico solo il mio pensiero,perche sotto le elezioni sono tutti amici nostri e quando e' il momento di prendere decisioni si perdono?un saluto a tutti ciao
                  w la caccia

                  COMMENTA


                  • #10
                    Bruzzone è amico sempre. Soprattutto ottobre e novembre quando è nel capanno!!
                    Davide
                    __________________________________________________ _________________________________________________
                    Appasionati di monti, amanti della natura...MALATI DI CACCIA!

                    COMMENTA


                    • #11
                      La certezza di Bruzzone al Nord Ovest ( Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta e Lombardia ) è piu' che certificata da anni di battaglie a difesa e per la nostra passione. Lui non scompare mai, nemmeno a elezioni lontane. Abbiate fiducia e non ve ne pentirete. Abbiamo l'unica possibilità di mettere un nome nostro, senza che ci venga imposto dai partiti. Sfruttiamo questa occasione....
                      di verde......anzi il catarro

                      COMMENTA


                      • #12
                        Ma nel PD nel nord-est chi c'è procaccia?
                        Un saluto
                        Andrea

                        COMMENTA


                        • #13
                          così ci hanno fatto fessi altre volte(da alcuni anni a me non più però),a parole so favorevoli poi una volta usciti fanno poco o nulla.se vogliono schierarsi veramente a nostro favore lo devono mettere scritto chiaro e preciso nei loro programmi e poi sopratutto parlarne chiaramente e pubblicamente nei comizi,tv e giornali ma se vogliono stare sempre in una via di mezzo per avere la botte piena e la moglie ubriaca no!!!!non più mezze parole o mozzicate,sennò poi sappiamo come va a finire!!!!sennò si faranno eleggere dai altri cittadini e dagli animalisti se ci riescono.svegliatevi!!!!!

                          COMMENTA


                          • #14
                            Mi dispiace ma ormai non credo piu ad alcun politico, specialmente su il tema della caccia.. Anzi, devono smetterla le varie associazioni dei cacciatori di prendere sempre parte di uno schieramento politico, e' arrivato il momento di riunire i cacciatori sotto lo stesso stemma, non a destra o a sinistra..
                            Meglio un pittino in tasca che un tordo su una frasca

                            COMMENTA


                            • #15
                              Se noi si crede ancora nella politica italiana e nei suoi infami rappresentanti siamo proprio all'ultimo stadio della fesseria....Ideologicamente c'è qualcuno che a parole perora la nostra causa essendo cacciatore anche lui,ma purtroppo le pochissime voci a nostro favore si perdono nel marasma generale di questa fetida feccia che si chiama politica italiana,che fino a prova contraria pensa come al solito a rubare sulla nostra pelle.Avete visto la gazzarra inscenata in parlamento oggi?Questo è all'ordine di tutti i giorni,in tutta Europa ci ridono in faccia,siamo veramente dei "BUFFONI"senza arte ne parte!!Vediamo una nazione ridicolizzata per colpa di questi disonesti,vediamo una destra che non è più destra,sinistra come al solito,"giustizialista""perbenista"pro extracomunitari che hanno invaso la nazione e continueranno a farlo in combutta con la "caritas"per rimpinguare le già pingui casse della suddetta per poi sfornare sulle nostre città ammassi di disperati a fare solo danni.Alfano si è scontrato con la Lega perché dice che non vuole avere sulla coscienza 19.000 morti,ebbene IO essendo diventato razzista per forza dico che spero che muoiano tutti e ci liberino di questa piaga!In più in mezzo ai nostri grandi politici si è immesso un "PAGLIACCIO DA CIRCO" che sa solo insultare e come gli altri pensa solo a se stesso non combina nulla,si mette solo in copertina ma è peggio degli altri.Noi si vive per la nostra passione,che nel nostro paese è veramente allo stremo,vessata all'inverosimile,insultata,stra tassata,e come è successo gli anni passati tanti di noi smetteranno e ci avvieremo mestamente verso la fine di tutto,e questo grazie a chi? Dobbiamo dire grazie a noi stessi,fino a prova contraria siamo noi che votiamo queste "fogne"Non esiste rimedio,non c'è soluzione se non fare piazza pulita una volta per tutte,è il popolo che deve cacciarli e metterli in galera e buttare la chiave,incominciamo a non votarli,solo cosi si inizia a porre rimedio a questo sfacelo...La nostra bella italia è diventata lo zimbello di tutti grazie a questi SIGNORI,è ora di cambiare per noi e soprattutto per i nostri giovani che non avranno MAI un domani...un saluto a tutti..

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X