annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Vittoria oplofila negli U.S.

Comprimi

Modulo HTML statico non configurato

Comprimi

Contenuto statico HTML del modulo
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio
    Una vita umana, anche quella di un delinquente, non si puo' e non si deve estinguere
    Scusate l'OT: ma perchè no? Fa parte del rischio di chi delinque.
    A.le e Cimbellatore piace questo post.

    COMMENTA


    • #32
      Originariamente inviato da A.le Visualizza il messaggio
      Scusami Giovanni....se si può in ogni caso portare senza licenza un arma ....basta tenerla in vista..... che motivo hai avuto te e tanti altri a volerla tenere celata e quindi a dover prendere una licenza specifica ??
      Cioè...la potevi portare uguale ma in vista. Perché il bisogno di volerla tenere celata ? Per non essere un obiettivo individuabile ? Per non avere sguardi addosso ? Per non essere "palese"...
      Grazie.
      Lo scemo dell'Ak47 ero io.....
      Quando ero in servizio in divisa, l'arma era esposta in fondina, quando ero in borghese era celata.

      Per i motivi che hai elencato tu, in più per non far sapere che sono armato, (in caso d'uso il fattore sorpresa influisce molto). Per non attirare l'attenzione di possibili predatori. Per non far spaventare; donne, bambini, e altri.
      Portare l'arma addosso, per me non è un vanto, ma una necessità. Nel mondo in cui viviamo adesso, è facile che possano verificarsi dei fatti dove l'arma ti salva la vita e salva la vita altrui. Quante volte, dopo aver sentito svariate notizie ai tg, ci viene da pensare: AH se fosse stato armato! Penso che anche voi nel sentire, ad esempio; "strage in una scuola in America" e se ci fosse stato uno armato? Forse, no anzi sicuro, i danni sarebbero stati limitati.
      O in un attacco terroristico... è cronaca recente, di assalti con fucili mitragliatori, (vedi Francia) e se ci fosse stato uno armato? Certamente se ci fossero stati e avrebbero avuto l'arma a vista, sarebbero stati i primi bersagli. Se invece l'assalitore non vede questi pericoli, è tranquillo, sentirà solo l'ultimo sparo della sua vita... se lo sentirà!
      In America è normale girare armati con l'arma a vista, in Italia non abbiamo questa cultura, saremmo tacciati come sbruffoni, ma comunque con l'arma i
      a vista, il fattore "sorpresa" va a farsi benedire.
      erchiappetta, A.le e Cimbellatore piace questo post.
      Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
      Sta il cacciator fischiando
      sull'uscio a rimirar..........

      COMMENTA


      • #33
        Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio

        Beni mobili ed immobili si possono assicurare. Una vita umana, anche quella di un delinquente, non si puo' e non si deve estinguere se non per salvaguardare l'incolumita' e/o la vita di se' stessi o dei propri cari, o anche di estranei.
        Punti di vista
        Non credo che siamo tutti uguali (quelle son frasi da porporati ricchi che vivono nel lusso), credo che ci siano persone che col loro comportamento/modo di vivere, rendono questo mondo migliore e altre che lo rendono peggiore.
        Se quello che ruba la macchina, passati 500mt, per scappare alla polizia, mette sotto un paio di bimbi? E se mentre metteva in moto lo freddavano non sarebbe stato meglio?
        Sembrano films ma poi in realtà quante ne sentiamo?
        colombaccio a curata............erezione assicurata!

        COMMENTA


        • #34
          Forse la domanda non era rivolta a me! Ok ...ho contribuito lo stesso.
          Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
          Sta il cacciator fischiando
          sull'uscio a rimirar..........

          COMMENTA


          • #35
            Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio
            Punti di vista
            Non credo che siamo tutti uguali (quelle son frasi da porporati ricchi che vivono nel lusso), credo che ci siano persone che col loro comportamento/modo di vivere, rendono questo mondo migliore e altre che lo rendono peggiore.
            Se quello che ruba la macchina, passati 500mt, per scappare alla polizia, mette sotto un paio di bimbi? E se mentre metteva in moto lo freddavano non sarebbe stato meglio?
            Sembrano films ma poi in realtà quante ne sentiamo?
            condivido il tuo pensiero, se tu rubi un cosa che è mia o entri senza permesso nella mia proprietà non vedo perché non posso spararti, ma detto questo credo che idee personali a parte, giovannit. ci abbia esposto come funziona la legislazione in America a cui devono sottostare come noi dobbiamo farlo con la nostra a prescindere dai punti di vista.

            personalmente ho capito tante cose ed anche nel paese dove un civile può girare armato con un arma visibile o nascosta che sia, ci sono regole ben precise su cosa si può e non si può fare, non è proprio come ci vogliono far credere che ti sparano se suoni il campanello sbagliato.
            livia1968 e Cimbellatore piace questo post.
            "Ciao Carlo ora potrai cacciare come e quando vuoi! Un giorno ci rivedremo...nel frattempo dammi un occhio..."

            COMMENTA


            • #36
              Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio
              Penso che sia importante difendere anche i propri beni, mobili ed immobili.
              Perché non posso dà na schioppettata a uno che mi fotte la macchina? Ci son persone che per un furto si ritrovano rovinati (vedi non saper come recarsi a lavoro).
              Ma anche se ne avessi 50 di automobili , se me ne rubi una te la sei cercata.
              E non mi vengano a raccontare di furti per fame ecc ecc perché gli onesti sono onesti in qualunque situazione
              Ecco perchè non viene rilasciato a tutti il porto di pistola! Per quelli che la pensano come te, anche se sarebbe comprensibile quello che hai scritto, non è legale, anzi è un reato. La legittima difesa, sancisce dei precisi atti in cui si può fare uso dell'arma, fuori di questi, se usi l'arma è reato. Come dice Giovanni, se si sta perpetuando un reato e la tua vita o quella altrui è in in grave pericolo di morte, l'uso dell'arma è consentito, ma se il reato si è già perpetrato e l'energumeno sta scappando, decade il grave pericolo di morte e se usi l'arma è omicidio o tentato omicidio. A prescindere da cosa abbia rubato o fatto e questo abbia recato grossi danni a chi ha ricevuto la rapina, a tal punto di essere rovinato a vita. Metti il caso di un rappresentante di gioielli che cammina con una ventiquattrore piena di gioielli, per un valore inestimabile. Gli viene rapinata, il rapinatore scappa, il rappresentante spara alle spalle e uccide il rapinatore. Si tratta di omicidio, il giudice dirà che non vi era più pericolo di morte. Ma al rappresentante ormai la vita gli è stata rovinata, sparando ha recuperato quanto maltolto.
              Sarebbe giusto così, ma in Italia le leggi non li facciamo noi, noi ci dobbiamo solo adeguare e rispettare.

              Altro esempio: ti ricordi il benzinaio Stacchio? Bene io sapevo già dall'inizio che sarebbe stato assolto per legittima difesa. Lì era palese la soluzione, c'erano tutti i presupposti, ma giustamente si dovevano accertare. Era stato indagato per omicidio, APRITI CIELO! Ma era giusto! In fin dei conti un morto c'era stato e per mano sua. Saranno poi le indagini ad accertare come è successo e intanto vai, prendi un avvocato, anticipa soldi, (che forse non vedrai più), vai in tribunale, stress psicologico, nottate in bianco, non mangi, non ti curi, non stai sereno. Qui bisogna cambiare, prima di qualsiasi imputazione, si dovrebbe avere la chiusura delle indagini da parte della P.G. Senza "ATTI DOVUTI" così li chiamano. L'atto dovuto, secondo me, sono le indagini approfondite della P.G. senza lasciare nulla al caso, correlate di video (ove è possibile), testimonianze, analisi dettagliata della scena del crimine, senza che essa venga alterata, analisi dettagliata della personalità degli individui indagati e quant'altro possa essere utile ai fini della decisione.

              In Italia si deve avere un valido motivo per girare armati, come se il solo motivo di difendere la propria vita e quella altrui,non bastasse!
              Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
              Sta il cacciator fischiando
              sull'uscio a rimirar..........

              COMMENTA


              • #37
                Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio

                Ecco perchè non viene rilasciato a tutti il porto di pistola! Per quelli che la pensano come te, anche se sarebbe comprensibile quello che hai scritto, non è legale, anzi è un reato. La legittima difesa, sancisce dei precisi atti in cui si può fare uso dell'arma, fuori di questi, se usi l'arma è reato. Come dice Giovanni, se si sta perpetuando un reato e la tua vita o quella altrui è in in grave pericolo di morte, l'uso dell'arma è consentito, ma se il reato si è già perpetrato e l'energumeno sta scappando, decade il grave pericolo di morte e se usi l'arma è omicidio o tentato omicidio. A prescindere da cosa abbia rubato o fatto e questo abbia recato grossi danni a chi ha ricevuto la rapina, a tal punto di essere rovinato a vita. Metti il caso di un rappresentante di gioielli che cammina con una ventiquattrore piena di gioielli, per un valore inestimabile. Gli viene rapinata, il rapinatore scappa, il rappresentante spara alle spalle e uccide il rapinatore. Si tratta di omicidio, il giudice dirà che non vi era più pericolo di morte. Ma al rappresentante ormai la vita gli è stata rovinata, sparando ha recuperato quanto maltolto.
                Sarebbe giusto così, ma in Italia le leggi non li facciamo noi, noi ci dobbiamo solo adeguare e rispettare.

                Altro esempio: ti ricordi il benzinaio Stacchio? Bene io sapevo già dall'inizio che sarebbe stato assolto per legittima difesa. Lì era palese la soluzione, c'erano tutti i presupposti, ma giustamente si dovevano accertare. Era stato indagato per omicidio, APRITI CIELO! Ma era giusto! In fin dei conti un morto c'era stato e per mano sua. Saranno poi le indagini ad accertare come è successo e intanto vai, prendi un avvocato, anticipa soldi, (che forse non vedrai più), vai in tribunale, stress psicologico, nottate in bianco, non mangi, non ti curi, non stai sereno. Qui bisogna cambiare, prima di qualsiasi imputazione, si dovrebbe avere la chiusura delle indagini da parte della P.G. Senza "ATTI DOVUTI" così li chiamano. L'atto dovuto, secondo me, sono le indagini approfondite della P.G. senza lasciare nulla al caso, correlate di video (ove è possibile), testimonianze, analisi dettagliata della scena del crimine, senza che essa venga alterata, analisi dettagliata della personalità degli individui indagati e quant'altro possa essere utile ai fini della decisione.

                In Italia si deve avere un valido motivo per girare armati, come se il solo motivo di difendere la propria vita e quella altrui,non bastasse!
                Non mi sono spiegato
                Ho espresso il mio pensiero su come dovrebbe essere secondo me
                Non ci penso proprio a sparà a uno che mi ruba la pandina! Ti rovinerebbero la vita, sono una persona per bene e verrei considerato e trattato come uno dei peggiori criminali! No no, non ci penso proprio!
                Ps: a quello che mi ruba la pandina io non gli sparo. Poi facciamo il caso, lo pigliano i carabinieri. Cosa gli fanno? Praticamente mentre io son li a firmà denunce e compagnia bella, quello è già fuori. Ecco, forse questo da Giovanni non succede, ma ce lo dirà lui
                colombaccio a curata............erezione assicurata!

                COMMENTA


                • #38
                  Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio
                  Non mi sono spiegato
                  Ho espresso il mio pensiero su come dovrebbe essere secondo me
                  Non ci penso proprio a sparà a uno che mi ruba la pandina! Ti rovinerebbero la vita, sono una persona per bene e verrei considerato e trattato come uno dei peggiori criminali! No no, non ci penso proprio!
                  Ps: a quello che mi ruba la pandina io non gli sparo. Poi facciamo il caso, lo pigliano i carabinieri. Cosa gli fanno? Praticamente mentre io son li a firmà denunce e compagnia bella, quello è già fuori. Ecco, forse questo da Giovanni non succede, ma ce lo dirà lui
                  Se a me rubano il mio amatissimo Ford F 150 XLT 4x4 8 cilindri e 5000 cc., io faccio denuncia e poi vado alla mia societa' assicuratrice (State Farm) a prendere un assegno che copre ampiamente il valore del veicolo. Dopodiche' vado alla Ford, uso l'assegno della State Farm come anticipo, prendo un nuovo F150, e pago il resto a rate mensili. Poi se quello rubato viene recuperato ancora in buone condizioni, lo vendo e saldo il conto con la Ford col ricavato. Se il ladro viene acchiappato, di sicuro non verra' rilasciato il giorno dopo. Il furto d'auto qui e' roba seria. Se invece mentre sto fermo a un semaforo o sto parcheggiando qualcuno armato di pistola, o coltello, cacciavite, mannaia, randello, ecc. e cerca di tirarmi fuori dal veicolo per rubarlo, si becca una pistolettata in fronte perche' e' vera legittima difesa.
                  CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                  COMMENTA


                  • #39
                    Alla luce degli ultimi episodi di sparatine con armi ad aria compressa in mano a emeriti cretini senza neanche pda, la possibilità che la normativa sulla legittima difesa venga riformata, si fa alquanto remota....
                    Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

                    martino de michele

                    " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
                    Un Cacciatore.

                    COMMENTA


                    • #40
                      Di sicuro non sono notizie utili per l'eventuale riforma
                      Anche se coi pda non ci entrano niente
                      colombaccio a curata............erezione assicurata!

                      COMMENTA


                      • #41
                        Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio

                        Se a me rubano il mio amatissimo Ford F 150 XLT 4x4 8 cilindri e 5000 cc., io faccio denuncia e poi vado alla mia societa' assicuratrice (State Farm) a prendere un assegno che copre ampiamente il valore del veicolo. Dopodiche' vado alla Ford, uso l'assegno della State Farm come anticipo, prendo un nuovo F150, e pago il resto a rate mensili. Poi se quello rubato viene recuperato ancora in buone condizioni, lo vendo e saldo il conto con la Ford col ricavato. Se il ladro viene acchiappato, di sicuro non verra' rilasciato il giorno dopo. Il furto d'auto qui e' roba seria. Se invece mentre sto fermo a un semaforo o sto parcheggiando qualcuno armato di pistola, o coltello, cacciavite, mannaia, randello, ecc. e cerca di tirarmi fuori dal veicolo per rubarlo, si becca una pistolettata in fronte perche' e' vera legittima difesa.
                        "Se a me rubano il mio amatissimo Ford F 150 XLT 4x4 8 cilindri e 5000 cc., io faccio denuncia e poi vado alla mia societa' assicuratrice (State Farm) a prendere un assegno che copre ampiamente il valore del veicolo."
                        Per far questo "da noi" devi pagare all'assicurazione una cifra assurda. E poi trovan la maniera,dopo anni , di ridarti tre lire se va bene.
                        E poi ribadisco, opinione personale, se mi rubi QUALSIASI COSA sai che non devi farlo e ti dovresti prendere tutti i rischi che la tua scelta comporta. Ma "da noi" cosa vuoi che rischi un ladro stramaledetto? Niente!!!! Per andà in galera in italia bisogna ammazzà dieci bimbetti!
                        Quand'ero bimbo, 10 anni, rubarono nel mio appartamento (famiglia operaia col mutuo della casa, non trovarono nulla, che possan essere morti tra mille sofferenze). Mì madre rincasò con la mì sorella (6 anni) e trovarono la casa devastata. DEVASTATA. La mì sorella, una bimbettina, per anni, PER ANNI, ha avuto gli incubi notturni.
                        Averceli trovati, non se la meritavano una bella pistolettata, anche nella schiena?
                        colombaccio a curata............erezione assicurata!

                        COMMENTA


                        • setterman1
                          setterman1 commentata
                          Modifica di un commento
                          Ho assegnato "mi piace" ed è apparso "non mi piace". Comunque io volevo dare "mi piace"
                          setterman1

                      • #42
                        Sono d'accordo con cimbellatore in pieno. Il male che un delinquente può procurare non è solo fisico ma anche psichico che può essere peggio: da rovinare la vita ad una persona. Quindi una pistolettata, fucilata, coltellata e qualunque altro mezzo contundente dovrebbe essere lecito se usato per difendere i propri beni, familiari, riservatezza, ecc.… Dopo tutto i malfattori le armi le trovano come e quando vogliono. Speriamo in Salvini. Mi sembra, però, che sia diventata dura.
                        setterman1

                        COMMENTA


                        • #43
                          Mah....io son sempre piu' deluso !!! Qua' l'unica novita',ovviamente peggiorativa , e' stata quella che dal 9 luglio la questura ha"finalmente" recepito quello che la legge paventava gia' da un po' .....ovvero : l'obbligo di presentare al momento del rinnovo per qualsiasi pda, certificazione medica rilasciata solo da medico legale della A.s.l. o del Celio,l'unica struttura militare preposta a farlo ormai qui a Roma ! Questo comporta l'esborso di circa 248 euro in ticket per le varie visite specialistiche richieste (Oculistico,psichiatrico,tossicologico,ecc.) sembra pure con pareri discordanti riguardo la cifra a seconda della A.s.l. d'appartenenza e tempi moooolto lunghi visto il bacino d'utenza di una citta' ormai abbandonata, aperta a tutti i tipi di popolazioni che obbligatoriamente si servono della struttura pubblica che e' gia' precaria di suo !

                          Si parla di 3 mesi circa a secondo delle zone come tempistica per mettere insieme tutta la documentazione....anche volendo tralasciare i costi !Calcolando che noi con il "nostro" istituto di vigilanza gia' eravamo sottoposti annualmente al tossicologico,oculistico ecc. e ogni 2 anni un medico militare abilitato rilasciava certificazione medico legale per il rinnovo del decreto di G.p.g. e facevamo il tutto nell'arco d'una mattinata,ovviamente non retribuita....ma questo non e' piu' permesso ! C'e' poi da aggiungere la frequentazione trimestrale obbligatoria del poligono che noi anticipiamo ma poi ci rimborsano, non il tempo perso.....ovviamente! Al momento i colleghi che hanno intrapreso questo nuovo percorso per ottenere i titoli per lavorare non sanno nemmeno se rivedranno mai i soldi spesi,ricordo 243 euro circa da adesso ogni 2 anni!

                          Capisco un controllo piu' serrato su' chi possiede un arma....peccato che questo venga fatto solo per il privato : tutti gli altri che girano armati (guardie provinciali,vigili urbani,gdf,polizia,cc ecc.) manco sanno de che stamo a parla' ! Nel ricordare che l'ultimo che ha cercato di sterminare la famiglia in provincia di Latina era un carabiniere e che i matti stanno ovunque....io me sarei bello che rotto i cojoni !

                          Saluti.

                          P. s S'e' parlato di lavoro.....per la caccia nemmeno voglio pensarci....se continua cosi' s'attacca tutto al fatidico chiodo.

                          "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

                          Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

                          CIAO MAURE' !!!

                          Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
                          https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

                          COMMENTA


                          • #44
                            Originariamente inviato da erchiappetta Visualizza il messaggio
                            Mah....io son sempre piu' deluso !!! Qua' l'unica novita',ovviamente peggiorativa , e' stata quella che dal 9 luglio la questura ha"finalmente" recepito quello che la legge paventava gia' da un po' .....ovvero : l'obbligo di presentare al momento del rinnovo per qualsiasi pda, certificazione medica rilasciata solo da medico legale della A.s.l. o del Celio,l'unica struttura militare preposta a farlo ormai qui a Roma ! Questo comporta l'esborso di circa 248 euro in ticket per le varie visite specialistiche richieste (Oculistico,psichiatrico,tossicologico,ecc.) sembra pure con pareri discordanti riguardo la cifra a seconda della A.s.l. d'appartenenza e tempi moooolto lunghi visto il bacino d'utenza di una citta' ormai abbandonata, aperta a tutti i tipi di popolazioni che obbligatoriamente si servono della struttura pubblica che e' gia' precaria di suo !

                            Si parla di 3 mesi circa a secondo delle zone come tempistica per mettere insieme tutta la documentazione....anche volendo tralasciare i costi !Calcolando che noi con il "nostro" istituto di vigilanza gia' eravamo sottoposti annualmente al tossicologico,oculistico ecc. e ogni 2 anni un medico militare abilitato rilasciava certificazione medico legale per il rinnovo del decreto di G.p.g. e facevamo il tutto nell'arco d'una mattinata,ovviamente non retribuita....ma questo non e' piu' permesso ! C'e' poi da aggiungere la frequentazione trimestrale obbligatoria del poligono che noi anticipiamo ma poi ci rimborsano, non il tempo perso.....ovviamente! Al momento i colleghi che hanno intrapreso questo nuovo percorso per ottenere i titoli per lavorare non sanno nemmeno se rivedranno mai i soldi spesi,ricordo 243 euro circa da adesso ogni 2 anni!

                            Capisco un controllo piu' serrato su' chi possiede un arma....peccato che questo venga fatto solo per il privato : tutti gli altri che girano armati (guardie provinciali,vigili urbani,gdf,polizia,cc ecc.) manco sanno de che stamo a parla' ! Nel ricordare che l'ultimo che ha cercato di sterminare la famiglia in provincia di Latina era un carabiniere e che i matti stanno ovunque....io me sarei bello che rotto i cojoni !

                            Saluti.

                            P. s S'e' parlato di lavoro.....per la caccia nemmeno voglio pensarci....se continua cosi' s'attacca tutto al fatidico chiodo.


                            ---------------------------------------------------------------------
                            Ecco! questo è uno dei sistemi per farci estinguere senza abolire la caccia! Così nessuno ha colpa!
                            Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
                            Sta il cacciator fischiando
                            sull'uscio a rimirar..........

                            COMMENTA


                            • #45
                              Originariamente inviato da giovannit. Visualizza il messaggio

                              Se a me rubano il mio amatissimo Ford F 150 XLT 4x4 8 cilindri e 5000 cc., io faccio denuncia e poi vado alla mia societa' assicuratrice (State Farm) a prendere un assegno che copre ampiamente il valore del veicolo. Dopodiche' vado alla Ford, uso l'assegno della State Farm come anticipo, prendo un nuovo F150, e pago il resto a rate mensili........
                              Lo so che vado OLTRE OFF TOPIC....... ma l'occasione è ghiotta !!
                              Giovanni scusami.... puoi dirci quanto paghi di bollo e assicurazione per un mostro del genere ? Qua in Itaja....a Napoli per esempio.... è meglio che ti compri una casa piuttosto che un motorino 50 cc !! Ti costa meno la casa....
                              Grazie.
                              In Argentina ho avuto a disposizione per un mesetto un Ford Ranger XLT che andava da Dio. Gran bella macchina...

                              COMMENTA

                              Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Trending

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi

                              Tag nuvola

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Sto operando...
                              X