annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

l'norevole Fini

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
Questa discussione è chiusa.
X
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • l'norevole Fini

    «Sono cacciabili solo una cinquantina di animali su circa 400 che popolano il territorio»
    «In Italia si spara a troppe poche specie»
    Il leader di An, Fini: «Cacciatori trattati come cittadini di serie B, servono norme che diano loro più diritti»

    Il leader di An, Gianfranco Fini: appassionato subacqueo, ha un passato da cacciatore (Ansa)
    ROMA - Parola d'ordine, «rendere giustizia». A chi? Ai cacciatori d'Italia, che non possono essere «considerati cittadini di serie B». Ad essere convinto della discriminazione in atto nel nostro paese, è il presidente di An, Gianfranco Fini, che ha rilasciato, a tal proposito, un'intervista a «Il cacciatore italiano», organo della Federazione italiana della caccia.

    «CACCIATORI PENALIZZATI» - Una decina di domande per chiarire che Gianfranco Fini - un passato da cacciatore, recita l'incipit dell'intervista - sente «la responsabilità di un approccio serio e rapido al problema» e vuole «rispondere alle esigenze del mondo della caccia e del lavoro». Perchè «il cacciatore non può essere considerato un cittadino di serie B, chiamato alle urne con richiami propagandistici e - ammonisce il leader di An - subito dopo le elezioni, penalizzato dal ministro di turno». Quindi se cambiasse il governo- si legge nell'intervista - i cacciatori avrebbero delle speranze? «Credo che il governo cambierà presto», dice sicuro Fini. «Sono convinto che occorra una nuova legge che, pur tenendo nella dovuta considerazione la tutela dell'ambiente, non prevarichi le prerogative dell'uomo, anche se cacciatore».

    «NORME PENALIZZANTI» - Fini punta poi su un'altra questione: il carniere delle doppiette d'Italia. «Occorre dire che l'Italia ha una stagione venatoria più corta e leggi più restrittive rispetti agli altri Paesi europei; ad esempio- si lamenta il leader di An - si possono catturare meno di una cinquantina di esemplari delle quasi quattrocento specie che popolano la Penisola». Per Fini, a questo punto, «è necessario dare certezze al cittadino-cacciatore attraverso una legge che restituisca alla caccia la dignità di cui è stata privata».

    PROGETTI DI LEGGE - Fini ripercorre le ultime vicende della partita caccia. «In realtà - ricorda, riferendosi alla scorsa legislatura - una riforma della legge n.157/92, voluta da Alleanza nazionale, è arrivata fino alle soglie del Consiglio dei ministri. An, assieme ad altre forze politiche della Cdl, voleva una legge seria, condivisa da tutto il mondo venatorio e che potesse essere approvata in tempi brevi. I nostri parlamentari hanno lavorato seriamente in tal senso». Ma non si è raggiunto lo scopo. «Abbiamo cercato a lungo una mediazione, ma senza esiti positivi. La caccia coinvolge numerose componenti della società civile, ha una sua storia, una sua tradizione e rappresenta uno spaccato di vita per centinaia di migliaia di persone. Purtroppo non è stato facile trovare una soluzione che accontentasse tutti. Noi ci abbiamo provato, ma l'ostruzionismo dell'opposizione, che a parole si dichiarava favorevole a una legge che regolasse la materia mentre, nei fatti, vi si opponeva, le pressioni delle associazioni animaliste e la mancanza di unanime condivisione delle associazioni venatorie non hanno permesso di raggiungere lo scopo». In compenso, tiene a precisare il leader di An, «oggi che siamo all'opposizione, non abbiamo consentito di approvare una legge ancor più restrittiva per i cacciatori che l'attuale maggioranza, piegata ai diktat del ministro Pecoraro Scanio, voleva imporre a colpi di decreti».
    perche' vado a caccia? non lo so'? so soltanto che fa parte del mio ciclo biologico,della mia anima,della mia vita.
    e' un sentimento come l'amore...lo provi e' non sai spiegarlo,ti entra dentro e te lo porti sempre con te.

  • #2
    belle parole come sempre, casualmente dette in un periodo della nostra vita politica che da ormai troppo tempo vede in bilico l'attuale governo...sarà un caso ??

    COMMENTA


    • #3
      Diei che finchè parlano bene di noi, mettono in risalto le nostre difficoltà e il trattamento che ci viene riservato, sono sempre i ben venuti. Da considerare che le stesse dichirazioni hanno anche riflesso sulla stampa nazionale.
      Poi sta a noi di non fidarci e non accontentarci di dichirazioni pre-elettorali, ma proseguire per la nostra strada confidando solo del nostro partito.
      Saluti Franco

      COMMENTA


      • #4
        quoto gramoli finche' parlan bene di noi e di come siamo messi non puo' che essere positivo ma da qui ad i fatti siamo molto molto lontani.

        PS c'e' gia un'altro post su fini.
        Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

        COMMENTA


        • #5
          nell'altro ps su Fini ho gia detto come la pensavo. Il nostro futuro è il partito dei cacciatori. quoto ggramoli al 100%
          "... da piccolo, quando andavo al circo, ridevo tantissimo guardando i pagliacci e le loro pagliacciate. Oggi, senza andare al circo, vedo tanti pagliacci e le loro pagliacciate...." (Capitano Ultimo)

          Pablo

          COMMENTA


          • #6
            Originariamente inviato da ggramoli
            Diei che finchè parlano bene di noi, mettono in risalto le nostre difficoltà e il trattamento che ci viene riservato, sono sempre i ben venuti. Da considerare che le stesse dichirazioni hanno anche riflesso sulla stampa nazionale.
            Poi sta a noi di non fidarci e non accontentarci di dichirazioni pre-elettorali, ma proseguire per la nostra strada confidando solo del nostro partito.
            Quoto al 100%.
            Ogni vero uomo deve sentire sulla propria guancia lo schiaffo dato a qualunque altro uomo.

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da Camio1
              Originariamente inviato da ggramoli
              Diei che finchè parlano bene di noi, mettono in risalto le nostre difficoltà e il trattamento che ci viene riservato, sono sempre i ben venuti. Da considerare che le stesse dichirazioni hanno anche riflesso sulla stampa nazionale.
              Poi sta a noi di non fidarci e non accontentarci di dichirazioni pre-elettorali, ma proseguire per la nostra strada confidando solo del nostro partito.
              Quoto al 100%.
              Quoto, avevo già espresso il mio parere nell' altro post.
              GIANNI C.
              Nel chiarìo rosa bisbiglia la vita: il cacciatore ne ascolta il respiro.

              COMMENTA


              • #8
                quando stava al governo ha pensato ai c-a-z-z-i suoi ora vuole i voti ma che vada a caca. . . . .

                L'invidia è l'orgoglio dei cornuti

                COMMENTA


                • #9
                  Chi manda a quel paese, come il triste post qua sopra, CHIUNQUE ci vuole bene è semplicemente PENOSO...
                  La caratteristica è purtroppo frequente e reiterata negli scritti del personaggio sopraddetto.
                  Personalmente VOGLIO BENE a tutti coloro rossi o neri, verdi o gialli che vogliono bene alla caccia e a chi la difende.
                  Non tutto quel ch'è oro brilla.
                  Né gli erranti sono perduti.
                  Il vecchio ch'è forte non s'aggrinza.
                  Le radici profonde non gelano.
                  Dalle ceneri rinascerà un fuoco.
                  L'ombra sprigionerà una scintilla.
                  Nuova sarà la lama ora rotta.
                  E re quel ch'è senza corona.

                  (John Ronald Reuel Tolkien)

                  COMMENTA


                  • #10
                    se avremo il partito ci ne fottiamo di tutti..........................destra e sinistra........................!!!! CACCIAAMBIENTE............. è il nostro futuro.............................alemanno fa' parte della sua stessa schera politica................l' ho sentito nel mio paese.....in un circolo..........NN HA FATTO UN *****!!! DA QUANDO SONO ELETTORE HO SEMPRE VOTATO A DESTRA..............NN VOTERò MAI A SINISTRA MA..................HOIMPARATO A RIFLETTERE.....E SE CI SArà cacciambiente la x è assicurata!!
                    Beccacciai D' Italia.

                    COMMENTA


                    • #11
                      La minestra riscaldata e diventata nera in tante volte ed in tante false promesse, eppure fa sempre colpo, penoso e vergognoso , ora quel tale vuole i cacciatori, va a caca--- lui ed altri simil. Dopo i tanti fallimenti ora vuole acchiappare, adesso esalta l'Arma dei Carabinieri, poi i cacciatori, nma che pensa che siamo tutti Coglion. . . .. Da questo individuo poco serio n on c'è nulla che si possa prendere , pure il suo padrone il Berlu - - -
                      lo ha cacciato.Poveri cacciatori la politica non ci vuole bene di nessun colore politico, me questo escremento la deve finiore di prendere per i fondel- - -.saluti a tuttiKiller1

                      L'invidia è l'orgoglio dei cornuti

                      COMMENTA


                      • #12
                        Originariamente inviato da KILLER1
                        La minestra riscaldata e diventata nera in tante volte ed in tante false promesse, eppure fa sempre colpo, penoso e vergognoso , ora quel tale vuole i cacciatori, va a caca--- lui ed altri simil. Dopo i tanti fallimenti ora vuole acchiappare, adesso esalta l'Arma dei Carabinieri, poi i cacciatori, nma che pensa che siamo tutti Coglion. . . .. Da questo individuo poco serio n on c'è nulla che si possa prendere , pure il suo padrone il Berlu - - -
                        lo ha cacciato.Poveri cacciatori la politica non ci vuole bene di nessun colore politico, me questo escremento la deve finiore di prendere per i fondel- - -.saluti a tuttiKiller1

                        bhe...allora vota pure a sx di si curo loro ci hanno aiutato e ci aiuteranno !!!!!!!

                        COMMENTA


                        • #13
                          La saccenza in un articolo indeterminativo:

                          IL (maiuscolo) Moderatore di Armi e Caricamenti ???
                          diciamo che sei UNO DEI...
                          e ringrazia Marco se lo sei ancora...
                          Non tutto quel ch'è oro brilla.
                          Né gli erranti sono perduti.
                          Il vecchio ch'è forte non s'aggrinza.
                          Le radici profonde non gelano.
                          Dalle ceneri rinascerà un fuoco.
                          L'ombra sprigionerà una scintilla.
                          Nuova sarà la lama ora rotta.
                          E re quel ch'è senza corona.

                          (John Ronald Reuel Tolkien)

                          COMMENTA


                          • #14
                            Scusa se m'intrometto, ma ci azzecca con il tentativo di Fini di prendere per il culo i cacciatori, per carpire voti nella prossima competizione elettorale
                            ENZO.

                            La sinistra solo per sparare...sono mancino.

                            COMMENTA


                            • #15
                              C'entra.

                              E' uno dei tanti esempi di elevazione dell'ego del personaggio in questione.
                              Se uno non riesce bene ad indicare se stesso, figuriamoci in che confusione saranno le idee che cerca di proporre...
                              Del resto il post nella sua scrittura in italiano è quello che il mio professore di latino del liceo chiamava"aria fritta in italiese correggiuto"
                              Non tutto quel ch'è oro brilla.
                              Né gli erranti sono perduti.
                              Il vecchio ch'è forte non s'aggrinza.
                              Le radici profonde non gelano.
                              Dalle ceneri rinascerà un fuoco.
                              L'ombra sprigionerà una scintilla.
                              Nuova sarà la lama ora rotta.
                              E re quel ch'è senza corona.

                              (John Ronald Reuel Tolkien)

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X