annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Prospettive meteo sull'italia nel medio termine...

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da sassellino Visualizza il messaggio
    Ovviamente non sono X niente d'accordo su quanto scritto nell'articolo!
    La meteorologia ha tempi di riferimento statistico ben più elevati della vita di un uomo.
    Fare analisi statistiche con riferimento a ciò che succede nel proprio luogo di vita e con un tempo di riferimento di pochi anni vale quanto a briscola il 2 di pic quando comanda cuori.
    Il motivo essenziale X cui la gente quando parla del meteo estremizza sempre tutto è proprio l'approccio sbagliato con la meteorologia.
    Abbiamo vissuto uno dei mesi di gennaio più freddi degli ultimi decenni eppure alla gente se non spacca i tubi o non gli fa'50cm di neve è tutto normale.
    Proprio X questo motivo in Italia la meteorologia non potrà mai essere gestita come una cosa seria.
    La gente vuole gli scoop, gli eventi storici, la normalità non fa'parte del proprio interesse.

    Ciao


    --------------------------------------------------------------------------------------------
    Si,......però, mi permetto di dire, da perfetto ignorante in materia, che devi convenire che qualcosa nel tempo è cambiata. Le condizioni meteo come le conoscevamo in base alle stagioni, non ci sono più. In campagna poi si nota di più questo fenomeno. Piante che dovrebbero germogliare ad Aprile, a Febbrai germogliano; Fiori che sbocciano due mesi prima del tempo; anche alcuni uccelli nidificano prima ecc...
    Mesi di Novembre in cui si suda. Cappotti e giacconi che non servono più (almeno al sud).
    In questi periodi, di giorno stai in maniche corte (22/25°) e la sera stai d'avanti al fuoco (7/9°)
    Mi sto convincendo sempre più, che hanno ragione quelli che dicono del surriscaldamento globale.
    Tu dici che il popolo ha bisogno delle cose straordinarie per credere. Bè nel mio piccolo ti posso dire che abito in campagna da dieci anni soltanto e che quest'anno è stata la prima volta che ha fatto la neve e che è durata per diversi giorni. Mai vista una cosa simile da me. Anche se c'è stato l'evento straordinario del gelo siberiano, bè prima e per molti anni non si era verificato e speriamo si verifichi ogni anno, sperando anche che l'anticiclone se ne stia un pò al suo posto.
    Con tutto questo, ti ringrazio per quello che scrivi e ti esorto a continuare, in più ti chiedo scusa per il mio intervento da semplice spettatore ignorante.
    Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
    Sta il cacciator fischiando
    sull'uscio a rimirar..........

    COMMENTA


    • Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
      --------------------------------------------------------------------------------------------
      Si,......però, mi permetto di dire, da perfetto ignorante in materia, che devi convenire che qualcosa nel tempo è cambiata. Le condizioni meteo come le conoscevamo in base alle stagioni, non ci sono più. In campagna poi si nota di più questo fenomeno. Piante che dovrebbero germogliare ad Aprile, a Febbrai germogliano; Fiori che sbocciano due mesi prima del tempo; anche alcuni uccelli nidificano prima ecc...
      Mesi di Novembre in cui si suda. Cappotti e giacconi che non servono più (almeno al sud).
      In questi periodi, di giorno stai in maniche corte (22/25°) e la sera stai d'avanti al fuoco (7/9°)
      Mi sto convincendo sempre più, che hanno ragione quelli che dicono del surriscaldamento globale.
      Tu dici che il popolo ha bisogno delle cose straordinarie per credere. Bè nel mio piccolo ti posso dire che abito in campagna da dieci anni soltanto e che quest'anno è stata la prima volta che ha fatto la neve e che è durata per diversi giorni. Mai vista una cosa simile da me. Anche se c'è stato l'evento straordinario del gelo siberiano, bè prima e per molti anni non si era verificato e speriamo si verifichi ogni anno, sperando anche che l'anticiclone se ne stia un pò al suo posto.
      Con tutto questo, ti ringrazio per quello che scrivi e ti esorto a continuare, in più ti chiedo scusa per il mio intervento da semplice spettatore ignorante.
      Nessun intervento è inutile quando si dice ciò che si pensa in modo chiaro come hai fatto tu.
      Quello che voglio dire è che la climatologia o meteorologia è una scienza molto giovane, con dati generalmente poco attendibili e X di più X un arco di tempo troppo breve X poter "sparare" le certezze che spesso purtroppo leggiamo sui siti meteo ormai divenuto di "riferimento" X la maggior parte delle persone.
      X essere chiaro...i dati certi che abbiamo si riferiscono a partire dal 1900 in poi...prima abbiamo degli scritti e non i numeri.
      Abbiamo le opinioni ma non le certezze.
      Aggiungiamo poi che la stragrande maggioranza dei dati che vengono registrati nelle città sono aime'dati falsati dalle isole di calore cittadine...di norma 1/2 gradi più elevati di 30/40 anni fa'e che quasi sempre vengono raffrontati ai dati in cui l'isola di calore non esisteva il che come puoi ben capire non ha significato.Ho fatto io stesso studi a riguardo X la mia regione ( quando gestivo il CMT centro meteo toscano di cui sono stato fondatore a suo tempo..)e ti assicuro che i dati delle stazioni ufficiali( X esempio il centro funzionale o l'arpal) sono quasi tutti falsati. Stazioni piazzate li dal 1960 o 1970 e che tutt'ora registrano dati ma che prima erano in mezzo ai prati e oggi sono tra cemento e asfalto...
      Perche avviene questo?Semplice...perché la meteo in Italia ha poca importanza come molte altre cose.
      Ovvio questa differenza la sentiamo noi ma anche le piante che beneficiano di questi cambiamenti in città o i non zone dove l'ambiente limitrofo è cambiato( pensa a una zona dove prima non c'erano le industrie e oggi invece ritroviamo poli industriali).

      Allargando globalmente tutto il discorso...ciò che abbiamo capito fino ad oggi è che la meteorologia quasi sempre ha andamenti ciclici..e durano quasi sempre molti anni...parliamo di decenni tra un cambiamento e l'altro dovuto a molteplici fattori spesso intrinsechi tra loro.
      Il sole essendo la principale fonte di calore del pianeta influenza notevolmente il clima e attraversa momenti in cui scalda di più il pianeta ed altri in cui lo fa'meno , i ghiacci artici e il loro scioglimento o non, influenzano ugualmente il tutto deviando in un modo o nell'altro le correnti oceaniche.
      E sicuramente vi sono altri fattori che l'uomo ancora oggi non è riuscito a decifrare.
      Per questo sono scettico al 100% su definizioni del tipo "non fa'piu il freddo fine un tempo"...sarebbe più giusto dire che non lo ha fatto oggi...ma nessuno ha la certezza del domani.

      Se vuoi la mia opinione,probabilmente adesso siamo alla fine di" un ciclo più caldo "che dura ormai dalla fine degli anni 80' dovuto principalmente ad un maggiore riscaldamento del sole che però sembra essere ormai al termine...il futuro potrebbero essere ben diverso ma ripeto, non abbiamo certezze in merito ma solo ipotesi.
      Diffidate da chi vi spara certezze in meteorologia...i siti internet di riferimento hanno fatturati pubblicitari basati dai click di chi legge che non potete nemmeno immaginare...e ogni articolo che "spara"ipotesi drastiche porta click..e porta soldi.....

      Scusate se mi sono dilungato ma è un argomento che ho vissuto in prima persona e quindi mi appassiona parlarne.

      Ciao

      COMMENTA


      • Prospettive meteo sull'italia nel medio termine...

        Originariamente inviato da sassellino Visualizza il messaggio
        Scusate se mi sono dilungato ma è un argomento che ho vissuto in prima persona e quindi mi appassiona parlarne.

        Ciao
        Hai fatto proprio bene, personalmente ho letto molto volentieri!
        Il forum serve a questo...scambiare pareri con gli altri e specialmente ascoltare chi è dentro le cose più di te, grazie.
        Il mio nick dai tempi del mio primo scooter, il mitico Nitro della MBK, così è rimasto nel tempo

        COMMENTA


        • Originariamente inviato da sassellino Visualizza il messaggio
          Nessun intervento è inutile quando si dice ciò che si pensa in modo chiaro come hai fatto tu.
          Quello che voglio dire è che la climatologia o meteorologia è una scienza molto giovane, con dati generalmente poco attendibili e X di più X un arco di tempo troppo breve X poter "sparare" le certezze che spesso purtroppo leggiamo sui siti meteo ormai divenuto di "riferimento" X la maggior parte delle persone.
          X essere chiaro...i dati certi che abbiamo si riferiscono a partire dal 1900 in poi...prima abbiamo degli scritti e non i numeri.
          Abbiamo le opinioni ma non le certezze.
          Aggiungiamo poi che la stragrande maggioranza dei dati che vengono registrati nelle città sono aime'dati falsati dalle isole di calore cittadine...di norma 1/2 gradi più elevati di 30/40 anni fa'e che quasi sempre vengono raffrontati ai dati in cui l'isola di calore non esisteva il che come puoi ben capire non ha significato.Ho fatto io stesso studi a riguardo X la mia regione ( quando gestivo il CMT centro meteo toscano di cui sono stato fondatore a suo tempo..)e ti assicuro che i dati delle stazioni ufficiali( X esempio il centro funzionale o l'arpal) sono quasi tutti falsati. Stazioni piazzate li dal 1960 o 1970 e che tutt'ora registrano dati ma che prima erano in mezzo ai prati e oggi sono tra cemento e asfalto...
          Perche avviene questo?Semplice...perché la meteo in Italia ha poca importanza come molte altre cose.
          Ovvio questa differenza la sentiamo noi ma anche le piante che beneficiano di questi cambiamenti in città o i non zone dove l'ambiente limitrofo è cambiato( pensa a una zona dove prima non c'erano le industrie e oggi invece ritroviamo poli industriali).

          Allargando globalmente tutto il discorso...ciò che abbiamo capito fino ad oggi è che la meteorologia quasi sempre ha andamenti ciclici..e durano quasi sempre molti anni...parliamo di decenni tra un cambiamento e l'altro dovuto a molteplici fattori spesso intrinsechi tra loro.
          Il sole essendo la principale fonte di calore del pianeta influenza notevolmente il clima e attraversa momenti in cui scalda di più il pianeta ed altri in cui lo fa'meno , i ghiacci artici e il loro scioglimento o non, influenzano ugualmente il tutto deviando in un modo o nell'altro le correnti oceaniche.
          E sicuramente vi sono altri fattori che l'uomo ancora oggi non è riuscito a decifrare.
          Per questo sono scettico al 100% su definizioni del tipo "non fa'piu il freddo fine un tempo"...sarebbe più giusto dire che non lo ha fatto oggi...ma nessuno ha la certezza del domani.

          Se vuoi la mia opinione,probabilmente adesso siamo alla fine di" un ciclo più caldo "che dura ormai dalla fine degli anni 80' dovuto principalmente ad un maggiore riscaldamento del sole che però sembra essere ormai al termine...il futuro potrebbero essere ben diverso ma ripeto, non abbiamo certezze in merito ma solo ipotesi.
          Diffidate da chi vi spara certezze in meteorologia...i siti internet di riferimento hanno fatturati pubblicitari basati dai click di chi legge che non potete nemmeno immaginare...e ogni articolo che "spara"ipotesi drastiche porta click..e porta soldi.....

          Scusate se mi sono dilungato ma è un argomento che ho vissuto in prima persona e quindi mi appassiona parlarne.

          Ciao


          ---------------------------------------------------------------------------------------------------------
          Non c'è bisogno che ti scusi, anzi dovresti dilungarti di più. Penso sia un argomento che interessi tutti e quando si ha la fortuna di sentire gente competente come te fa solo piacere.
          Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
          Sta il cacciator fischiando
          sull'uscio a rimirar..........

          COMMENTA


          • Concordo Giovanni .....grazie Daniele.

            Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
            Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

            COMMENTA


            • Caro Sassellino, sai quanto apprezzo i tuoi interventi sulla metereologia, li cerco quotidianamente sul Forum. Ti esorto a dilungarti ancora di più, per farci conoscere meglio tutto quello che riguarda la metereologia.
              Con tanto Affetto e Stima.
              piero
              NON SI DISCUTE PER AVERE RAGIONE MA PER CAPIRE
              " Jorge Luis Borges "

              COMMENTA


              • Originariamente inviato da sassellino Visualizza il messaggio
                Situazione abbastanza statica sull'Italia che durerà ancora X diversi giorni tranne probabilmente una piccola fase instabile nel prossimo week-end.
                X gli ultimi giorni del mese e l'inizio di marzo invece prende sempre più corpo l'ipotesi "Final warning" situazione classica di ogni fine inverno con il vortice polare che dovrebbe inviare verso il mediterraneo le ultime irruzioni di aria fredda con associata instabilizzazione generale X alcuni giorni ed il probabile ritorno verso una fase tipicamente più invernale. Il tutto dovuto agli ultimi disturbi stratosferici che avvengono sempre a fine inverno.
                Tale situazione di solito si verifica intorno alla metà di marzo (mese che non a caso è considerato con molti "contrasti termici") ma che quest'anno sembrerebbe un po' anticipare I tempi.
                Ci aggiorneremo sui risvolti di questa situazione che potrebbe riportare anche il ritorno della neve a quote basse su diverse zone del paese prima dell'arrivo della primavera( almeno dal punto di vista termico).

                Ciao a tutti
                Tornando in ambito previsionale mi sento di confermare quanto detto alcuni giorni fa'.
                Tra la fine del mese e l'inizio di marzo si prospetta un drastico ritorno a una situazione più instabile e fredda a causa della discesa di impulsi di aria artica verso il mediterraneo. L'entrata dell'aria fredda sembra essere molto più occidentale rispetto a quanto avvenuto fino ad ora il che potrebbe quindi scaturire in una fase perturbata abbastanza intensa a causa del contrasto con l'aria più mite che sovrasta il mediterraneo.
                Situazione questa che a più riprese potrebbe interessarci anche X tutta la prima decade di marzo con la neve sui monti già da quote abbastanza basse (7/800mt) e la pioggia in pianura.

                Ai prossimi aggiornamenti.Ciao

                COMMENTA


                • quoto in pieno con gli altri grazie sassellino per le tue notizie

                  COMMENTA


                  • 15 giorni di freddo più o meno acuto a Gennaio, questo è stato il sunto dell'inverno in Italia (episodio estremo al centro sud compreso), poi sarà stato freddo ad est o centro nord europa, ma da noi è innegabile che ad oggi il meteo non rispetta i canoni delle stagioni. Le cause? Molteplici, ma risultato innegabile.
                    Poi in futuro farà più freddo? Boh, visto i cicli ed i tempi per realizzarsi, probabilmente non li vivremo.

                    COMMENTA


                    • Comunque l’Inverno c’è ancora, eccolo

                      -

                      Feb 26, 2017


                      Osservando la mappa delle anomalie della temperatura al suolo, possiamo individuare le aree del nostro Emisfero, dove fa più freddo della media, dove l’Inverno in questo periodo ha accentuato la sua intensità. Insomma, dove il clima è più rigido rispetto alla media.

                      In una vastissima area del Nord America che va dalle coste del Pacifico sino alle Montagne Rocciose, con tutto l’Ovest del Continente hanno temperature anche di 10°C sotto la media del periodo.
                      Si può senz’altro sottolineare che è in atto un’acuta fase invernale.
                      Dalle cronache apprendiamo che i monti della California hanno così tanta neve con quantità da record.
                      Da quelle parti l’Inverno è decisamente rigido, in specie questi giorni.
                      Ma fa parecchio freddo più della media anche nella Siberia orientale, come anche una parte della Scandinavia.
                      Infine, si nota la costante anomalia termica presente nell’Atlantico settentrionale. Le causa fu dibattuta molto l’anno scorso, e deriva da una diminuzione di intensità della Corrente del Golfo. Il fenomeno è stato chiamato Blob Nord Atlantico.

                      Freddofili
                      Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

                      COMMENTA


                      • Originariamente inviato da Turdus Visualizza il messaggio
                        15 giorni di freddo più o meno acuto a Gennaio, questo è stato il sunto dell'inverno in Italia (episodio estremo al centro sud compreso), poi sarà stato freddo ad est o centro nord europa, ma da noi è innegabile che ad oggi il meteo non rispetta i canoni delle stagioni. Le cause? Molteplici, ma risultato innegabile.
                        Poi in futuro farà più freddo? Boh, visto i cicli ed i tempi per realizzarsi, probabilmente non li vivremo.

                        15giorni?
                        15 giorni al nord ovest e sulle alpi semmai...ma non sul resto d'italia dove l'inverno ha fatto la voce grossa per almeno tutto il mese di gennaio!
                        Vogliamo ricordare la neve su tutto l'adriatico? O il sud dove s'e vista la neve anche in sicilia su zone dove non si vedeva da qualche decennio?
                        Freddo anche se sterile, pure sul centro italia lato tirrenico con un mese di gennaio che nelle mie zone ha registrato in alcune città i valori medi mensili più freddi degli ultimi decenni.

                        Io rimango dell'idea che ci sia una visione sbagliata di ciò che era l'inverno...spesso dovuta a fattori più mentali di sensazioni e ricordi che numerici.
                        Spesso si sentiva freddo perchè non c'erano i confort di oggi...però ripeto è una mia idea.

                        Detto questo su un 15% d'italia gennaio è stato poco freddo...parlo del nord ovest e delle alpi.
                        Già a sud del po o sul nord est gennaio è stato inferiore alle medie stagionali quindi direi che si può tranquillamente parlare di inverno.

                        Quello che ha fatto sull'est europa invece non è stato un gennaio invernale ma un genneio GELIDO che è cosa totalmente diversa.


                        Ciao

                        COMMENTA


                        • Hai detto bene, abbiamo 2 visioni, considerazioni, diverse dell'inverno e del freddo, evidentemente lo avvertiamo in maniera diversa. Comunque per stare sui numeri a te cari, le medie mensili possono essere date da 15 giorni a -10 ed altrettanti a +10, media indubbiamente bassa, ma freddo confinato in un paio di settimane e se vai a vedere, non sbaglierò di troppo.
                          Che poi ci siano lande più fredde che le nostre non è da oggi, cisono state e sempre ci saranno, ma io vivo qui, in Italia, e con il suo clima mi confronto

                          COMMENTA


                          • Clima, tra Italia e Balcani un Gennaio di freddo eccezionale. Caldo anomalo nel nord Europa: ecco i dati NOAA - Meteo Web

                            COMMENTA


                            • Solo X spiegare e non X polemizzare...ma senza l'alta pressione in zone anomale ( in questo caso al nord Europa) le masse d'aria fredde non arriverebbero mai sul mediterraneo.
                              Questo X dire che è ovviamente giusta la carta del NOOA ma allo stesso tempo "scontata" .
                              X fare freddo sia al nord Europa che sul mediterraneo serve una glaciazione

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X