annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Previsioni "fai da te" ed alcune semplici cose da seguire....

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (29%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Previsioni "fai da te" ed alcune semplici cose da seguire....

    Ciao,
    come avevo accennato mi ero riproposto di indicare alcune piccole regole per cercare di capire (per chi ne avesse voglia) alcune piccole regole semplici e attendibili (tranne alcuni casi eccezionali) riguardanti le previsioni meteo.
    Prima di indicarle, ci tengo a fare una piccola premessa...i siti meteo che trovate online guardano tutti (nessuno escluso) gli stessi metodi di previsione...nessuno ha dati perticolari che altri non vedono, la differenza semmai c'e sulla tempistica nei quali alcuni siti piuttosto che altri, riescono a vedere l'aggiornamento di tali elaborazioni ma alla fine, i dati sono per tutti gli stessi.
    La differenza stà sull'interpretazione di questi dati (e più avanti vi spieghero su cosa si differenziano) ma i dati sono per tutti gli stessi.
    La tempistica invece si differenzia semplicemente su una somma economica...tradotto chi vuole vedere prima i dati, più deve pagare i centri di elaborazione che li mettono a disposizione per tutti.

    Esistono tuttavia alcuni siti che mettono online gratuitamente tutti questi dati, seppur ovviamente con un ritardo rispetto all'uscita dei dati stessi (perchè prima elaborano le loro previsioni , e dopo, a previsioni elaborate, mettono i dati a disposizione per tutti).

    Adesso veniamo al "sodo"senza prolungarci troppo in chiacchere...se qualcuno ne volesse sapere di più semmai può chiedere dopo e sarà felice di dirvi tutte queste cose che a prima vista potrebbero sembrare "segreti"ma che invece non lo sono.

    Iniziamo....un occhio a come osservare ciò che potrebbe accadere in italia nelle ore successive.
    Semplicemente per pratica, metto il link di sito di riferimento dove possiamo trovare i dati(ne esistono molteplici come detto)
    Previsioni atmosfera | Consorzio LaMMA

    Allora..sulla prima barra vedete scritto "modello wrf-arw ecm risoluzione 12km"
    Se toccate l'icona ve ne escono altri 3...
    Ecm sta. per ECMWF (reading) modello di elaborazione inglese..il top attualmente per l'europa.
    Sotto trovate l'analogo a 3km (più è piccolo il chilometraggio e più è preciso perchè viene elaborato con dati più "vicini al terreno e quindi tiene di conto maggiormente dei rilievi)
    Sotto trovate lo stesso a 12km ma di GFS (modello americano di riferimento mondiale!)
    e sotto ancora GFS NCEP (alra elaborazione sempre del modello americano)

    Sulla barra di destra dove inizalmente vedete indicato "Precipitazione 3 ore" invece se toccate l'icona si apre un altra barra con una miriade di indici...che per comodità evito di illustrarvi altrimenti ci vorrebbe una giornata...

    Sotto alla barra dei modelli trovate il giorno e l'ora dell'inizio...se scorrete li vi farà vedere l'aggiornamento delle precipitazioni con lo step delle ore indicate a destra...

    La legenda sottostante dei mm indica l'intensità delle precipitazioni previste.

    I modelli nel link che vi ho dato si aggiornano 2 volte al giorno (vedete in blu scritto il giorno la datae l'orario UTC...00 è quello del mattino 12 è quello serale, di solito vengono aggiornati intorno alle 10 )

    Osservando tutti e 4 i modelli, ma principalmente i 2 modelli a 12 km (il 3 lo ripeto è più preciso ma aggiorna dopo i 12km ed è uno solo) posso assicurarvi che quando Gfs e ECM concordano, nel 90% delle volte le cose vanno in quel modo.
    Quando invece la vedono in modo diverso...significa allora che la situazione è molto incerta.
    Altra regola fondamentale,più si và avanti con l'orario, e più la situazione è sottoposta a modifiche...di solito durante i peggioramenti è buona regola non andare oltre le 72h,ma visto che spesso non si riesce a capire il tempo a 6h, direi che per adesso mi focalizzerei non oltre le 24h.

    Se volete posso andare avanti all'infinito con altre cose ma per adesso mi fermo qui..se avete domande fate pure che sono disponibilissimo a spiegarvi tutto ciò che non capite...

    Ciao!

  • #2
    Bravo Daniele, finalmente una spiegazione "Professionale" e non del tipo "le stagioni non sono più quelle di una volta".. Unico neo, mercoledì mattina presto pioveeeeee, maremma impestata, i due modelli convergono..
    Detesto le tue idee ma mi farei uccidere per darti la possibilità di esprimerle (Voltaire)

    COMMENTA


    • #3
      Originariamente inviato da francesco70 Visualizza il messaggio
      Bravo Daniele, finalmente una spiegazione "Professionale" e non del tipo "le stagioni non sono più quelle di una volta".. Unico neo, mercoledì mattina presto pioveeeeee, maremma impestata, i due modelli convergono..
      Mi sono dimenticato di dire una cosa importante sull'orario che vedete visualizzato nelle elaborazioni .
      Le mappe che vanno di 3 h in 3 h, indicano le 3 ore precedenti alle quali va'aggiunta un ora in inverno e 2 in estate dopo il cambio dell'ora.
      Tradotto dove X esempio vedete scritto ore 6, la mappa e'relativa al periodo tra le 4 e le 7 del mattino. Dove vedete scritto ore 9, si intende dalle 7 alle 10 e via di seguito...
      I mm indicati sono quelli previsti nelle 3h il che vuol dire che se prevedono tipo 3 mm nelle 3h indicate, non è detto che piova sempre in quel periodo...potrebbe anche piovere pochi minuti e non le restanti due e passa...tutto serve X dare una indicazione di massima ovviamente!
      Le previsioni triorarie che X esempio trovate su molti siti, elaborano le previsioni con lo stesso metodo che vi ho indicato.
      Aggiungo infine che X la nostra regione , i Lam a 12km ( così si chiamano in gergo meteorologico le mappe allegate) tendono a sopravvalutare le precipitazioni con le correnti da est perché leggono poco i rilievi appenninici, a differenza delle precipitazioni in arrivo dal mare che di solito sono ben inquadrate quasi alla perfezione...
      X le zone adriatiche invece vale l'esatto contrario.
      Ciao

      COMMENTA


      • #4
        Per chi è su Facebook, consiglio vivamente anche questo lam , stavolta si parla di 3km GFS che possiamo visualizzare su questo sito
        youmeteo.com - Le tue previsioni meteo per tutta Italia

        Eventualmente da confrontare con il 3km di Reading che trovate nel link precedente.

        I Lam a 3km ha una lettura previsionale molto più precisa ed articolata del 12km.
        In quello di youmeteo, l'emissione e l'orario li trovate a destra (sopra l'emissione come sempre indicata da 00z o 12z e sotto l'orario previsionale da modificare nello stesso modo dell'altro).
        Gli aggiornamenti avvengono alle 10:30 la mattina per il run 00z e alle 22:30 la sera per il 12z.

        Ciao

        COMMENTA


        • #5
          Originariamente inviato da sassellino Visualizza il messaggio
          Per chi è su Facebook, consiglio vivamente anche questo lam , stavolta si parla di 3km GFS
          youmeteo.com - Le tue previsioni meteo per tutta Italia

          Eventualmente da confrontare con il 3km di Reading che trovate nel link precedente.

          I Lam a 3km hanno una lettura molto più precisa ed articolata del 12km.
          In quello di youmeteo, l'emissione e l'orario li trovate a destra (sopra l'emissione come sempre indicata da 00z o 12z e sotto l'orario previsionale da modificare nello stesso modo dell'altro).
          Gli aggiornamenti avvengono alle 10:30 la mattina per il run 00z e alle 22:30 la sera per il 12z.

          Ciao
          Secondo te come mai ultimamente youmeteo non mi funziona? sia da cell. che da fisso non mi permette di selezionare orari diversi da quello impostato...
          Detesto le tue idee ma mi farei uccidere per darti la possibilità di esprimerle (Voltaire)

          COMMENTA


          • #6
            Originariamente inviato da francesco70 Visualizza il messaggio
            Secondo te come mai ultimamente youmeteo non mi funziona? sia da cell. che da fisso non mi permette di selezionare orari diversi da quello impostato...
            Prima devi cliccare sul link azzurro dove trovi scritto "accedi con facebook" , iserire i tuoi dati di facebook e dopo riesci a visualizzare le mappe.
            Fino a qualche mese fà l'accesso era libero, adesso hanno messo questo "filtro" aggiuntivo probabilmente per un discorso di sicurezza.

            Ciao

            - - - Aggiornato - - -

            Al di là delle precipitazioni, per chi ha interesse anche al discorso termico, i parametri più importanti da osservare per chi caccia in montagna sono le temperature a 850Hp e 925Hp.
            Sempre "cliccando"sulla barra di destra dei soliti link, trovate le rispettive temperature a 850hp e 925hp.
            Aprendo la mappa, sulle isobare (le linee che delimitano le diverse colorazioni) ogni tanto trovate un numerino in grassetto nero il qualche aggiungendo uno 0 finale, vi indica l'altitudine.
            Per capirci, una mappa che sull'isobara ha scritto in grassetto 144, significa che la temperatura rispettiva equivale a 1440metri di altezza.

            Le temperature variano in base alla variazione dei geopotenziali, quindi non sempre sono indicate alla stessa altezza, ma ciò è facilmente leggibile al variare dei numeri in grassetto.

            Queste, sono molto affidabili quasi sempre.

            La stessa regola di lettura con lo zero finale da aggiungere, vale per tutte le temperature , che siano 500, 850 o 925hp.

            COMMENTA


            • #7
              Grazie Sassellino, seguo le tue lezioni "interessantissime" come un bimbetto alle elementari.
              Con tanto Affetto
              piero
              NON SI DISCUTE PER AVERE RAGIONE MA PER CAPIRE
              " Jorge Luis Borges "

              COMMENTA


              • #8
                Grazie Daniele ............interessantissimo.
                Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

                COMMENTA


                • #9
                  Per chi vuyole allargare il suo raggio di azione sulla meteorologia, metto il link del sito seguito da tutti i meteorologici di professione.


                  www.wetterzentrale.de


                  Sulla colonna di destra trovate le elaborazioni dei soliti modelli già indicati precedentemente (Gfs, ECMWF ecc.)
                  I più importanti come sempre sono i primi due (gfs e Ecmwf)

                  Cliccando per esempio su Gfs, si apre la prima schermata con visione europea, della situazione generale a 500hp, ma da li potete scorrere sulla colonna di sinistra, tutti gli altri dati.
                  I più importanti sono come sempre le T ad 850hp , le precipitazioni (niederschlag) che però in questo caso sono da prendere solo come idea generale perchè la griglia di definizione è più grande e quindi meno precisa nei dettagli.

                  Potete sbizzarrirvi a più non posso di 3 ore in 3 ore.
                  Gli aggiornamenti per quel che riguarda Gfs sono ogni 6 h e i run più affidabili sono come sempre lo 00z e il 12z (vengono elaborati con maggiori dati) da prendere invece con le molle i run 6z e 18z
                  Per reading (ecwfm) invece due elaborazioni giornaliere, 00z e 12z entrambe attendibili.
                  Come sempre vale la regola che quando i due modelli concordano, la previsione è più attendibile...quando invece hanno visione diversa, significa che vi è molta incertezza.

                  Consiglio spassionato, oltre le 144/180h sono da prendere puramente come ipotesi perchè suscettibili di modifiche anche ogni 6h.

                  Sulla colonna di sinistra se cliccate sotto, potete vedere le stesse elaborazioni anche per gli altri continenti...interessante per sapere che tempo fà anche dalle altre parti del mondo.

                  Ciao

                  COMMENTA


                  • #10
                    Di tanto in tanto cerco di dare qualche dritta aggiuntiva...oggi inserisco un modo semplice e pratico per seguire le possibili evoluzioni del meteo nel medio e lungo termine.

                    La lettura dei cosidetti "spaghi"

                    http://old.wetterzentrale.de/topkarten/fsnewenszr.htm

                    Sulla sinistra visualizzate una mappa dell'europa...cliccate con il tasto destro del mouse sulla zona che a voi interessa ( zona d'italia o europa è lo stesso)

                    Vi si apre sulla destra un grafico...ecco come leggerlo.
                    Sulla parte superiore avete le temperature a 850hp (parametro più importante per leggere le temperature, quelle che come ho detto si trovano a seconda dei valori di gpt ad un altezza tra 1200 e 1450mt circa)

                    La linea rossa rappresenta la MEDIA STORICA TRENTENNALE
                    Lo spago bianco è quello della ultima emissione delle elaborazioni, mentre tutti gli altri spaghi colorati, rappresentano ognuno un elaborazione del modello (sono 20 in tutto, tutti della stessa importanza con il bianco solitamente più efficente..)
                    Come vedete partendo da sinistra gli spaghi sono più uniti, poi con il passare dei giorni (che visualizzate sotto) tendono sempre ad allargarsi.
                    Più sono larghi e più l'incertezza è ampia...più sono stretti e più le cose andranno in quel modo.
                    La temperatura è indicata a sinistra del grafico.

                    Sulla base sottostante del grafico invece trovate gli stessi spaghi che però in questo caso rappresentano le precipitazioni (vedi la scala a destra che descrive i mm di pioggia teoricamente previsti dall'elaborazione).
                    Anche qui stessa regola...più sono aperti e più la previsione è incerta...più sono stretti e più è attendibile...

                    Con questa semplice visualizzazione, dopo un pò di pratica, potete capire immediatamente dove farà più freddo o più caldo della normalità, quando, e come saranno le precipitazioni...

                    Buona visualizzazione a tutti.

                    COMMENTA

                    Pubblicita STANDARD

                    Comprimi

                    Ultimi post

                    Comprimi

                    Unconfigured Ad Widget

                    Comprimi
                    Sto operando...
                    X