annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Alessandria, trovati due pulcini di aquila rubati ad agrigento

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Alessandria, trovati due pulcini di aquila rubati ad agrigento

    Giovedì, 13 Giugno 2013

    IN UN RUDERE SCOPERTI ANCHE SEI FALCHI PELLEGRINI



    Due pulcini di aquila del Bonelli rubati da un nido nell'Agrigentino lo scorso 8 maggio sono stati ritrovati dalla sezione investigativa Cites del Corpo forestale dello Stato in un rudere delle campagne di Alessandria. Un uomo è stato denunciato per violazioni della normativa sulle specie protette e sulla caccia e per maltrattamento animali.
    Durante la perquisizione, nel casolare è stato scoperto anche un laboratorio clandestino per la riproduzione di anelli di marcaggio, certificati Cites olandesi falsi, corde e chiodi d'arrampicata e strumenti per il bracconaggio, oltre a numerosi animali morti conservati in congelatore. Coordinati dal sostitutuo procuratore di Agrigento, Brunella Sardoni, gli accertamenti condotti dalla Forestale hanno portato al ritrovamento e al sequestro non solo dei due esemplari di aquila del Bonelli, ma anche di sei falchi pellegrini catturati illegalmente. Dalle indagini sarebbe emerso che tutti gli animali ritrovati sarebbero poi stati immessi nel mercato clandestino, dove un esemplare di aquila del Bonelli accompagnato da documenti falsi o riciclati può valere fino a 15 mila euro.


    CHI AMA LA CACCIA VIVE LA NATURA sigpic

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X