annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lo scemo di turno..

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (35%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lo scemo di turno..

    questa mattina alle 9 ho smesso di cacciare (non si vedeva una penna), quando sono tornato alla macchina parcheggiata un una stradina parallela alla statale (molto transitata); stavo sistemando la roba quando sento un colpo di fucile a circa ottanta metri, di sicuro sparato dalla statale, non faccio nemmeno in tempo a pensare chi è stò deficiente che vedo due fagiani attraversare la strada principale per portarsi su quella secondaria nonché dietro a loro un bracconiere con pda, giovane sui trenta anni, che attraversava a sua volta la strada brandendo il fucile, per poi fermarsi e prendere la mira; a questo punto ho cominciato a strillare come un matto parolacce ed insulti vari, ma solo il mettermi a correre verso di lui strillando lo ha fatto desistere dal suo intento per poi scappare in macchina come un ladro.
    " Se fossimo rimasti frugivori oggi saremmo stupidi "

  • #2
    Re: Lo scemo di turno..

    dovevi prendere il numero di targa e fare denuncia alle autorita competenti,
    il pda se lo scordava,è l' ora che .. non so come definire persone che hanno tali comportamenti,che se ne stiano a casa e senza recare altro danno.

    COMMENTA


    • #3
      Re: Lo scemo di turno..

      Originariamente inviato da grillaia
      dovevi prendere il numero di targa e fare denuncia alle autorita competenti,
      il pda se lo scordava,è l' ora che .. non so come definire persone che hanno tali comportamenti,che se ne stiano a casa e senza recare altro danno.
      purtroppo ero troppo lontano per vedere la targa.
      " Se fossimo rimasti frugivori oggi saremmo stupidi "

      COMMENTA


      • #4
        Re: Lo scemo di turno..

        Ti è andata già bene così. Con questi scemi non si sa mai come comportarsi, può succedere di tutto.
        Saluti Franco

        COMMENTA


        • #5
          Re: Lo scemo di turno..

          Poi dopo ci si lamenta degli stanzialisti ..... su preapertura e x la loro diffidenza verso i migratoristi ..... questo è quello che normalmente avviene ..... più o meno ovunque:
          è inutile, NON c'è reciprocità di compoortamento ..... loro non tirano a tordi e specie migratorie mentre esercitano la loro passione ..... gli sparatutto-ovunque sì.
          E' questo il vero elemento di divisione tra i cacciatori, poi ci si mettono anche i beccacciai con chi fa la posta, i waterfowlers con le anatre e chi staziona nei dintorni, chi caccia con gli appostamenti fissi ed ai colombacci, i cinghialai ..... insomma qua se non ci si specializza una volta x tutte ..... avremo divisione e sovrapposizioni perenni ed inconciliabili. Spiace dirlo, ma questi sono i fatti ..... che hanno una "matrice chiara e ben identificata" e non basta dire "quello è un bracconiere e non un cacciatore, xchè quello lì è il prototipo di tanti che si vedono nei bar a parlare amabilmente con noi tutti i giorni ..... e si vantano dei carnieri fatti e hanno una matrice chiara ..... di non specializzazione".
          Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

          "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

          COMMENTA


          • #6
            Re: Lo scemo di turno..

            Purtroppo la madre degli imbecilli è sempre incinta.

            Vedi Beccone, quella è solo fame, quello di caccia non sa niente, anche perchè a chi va a raccontare le sue bravate??? magari a dei simili esseri spregevoli come lui, non certo a noi cacciatori.

            COMMENTA


            • #7
              Re: Lo scemo di turno..

              Originariamente inviato da beccone
              questa mattina alle 9 ho smesso di cacciare (non si vedeva una penna), quando sono tornato alla macchina parcheggiata un una stradina parallela alla statale (molto transitata); stavo sistemando la roba quando sento un colpo di fucile a circa ottanta metri, di sicuro sparato dalla statale, non faccio nemmeno in tempo a pensare chi è stò deficiente che vedo due fagiani attraversare la strada principale per portarsi su quella secondaria nonché dietro a loro un bracconiere con pda, giovane sui trenta anni, che attraversava a sua volta la strada brandendo il fucile, per poi fermarsi e prendere la mira; a questo punto ho cominciato a strillare come un matto parolacce ed insulti vari, ma solo il mettermi a correre verso di lui strillando lo ha fatto desistere dal suo intento per poi scappare in macchina come un ladro.
              evolo organizziamo la caccia a sto salame? Ecco perche poi esci col cane e non trovi piu un fagiano dalle nostre parti!!!
              "Credo che l'amore per la caccia sia innato e che scateni un'attrazione misteriosa solo in poche persone, attrazione che non è facile a definirsi con le parole; so solo che sboccia come un fiore nella corte del canile o sui fianchi delle montagne. Quando è stato piantato nessuno lo sa, ma una volta fissato nel cuore di un uomo nulla lo può sradicare."

              William Arkwright

              COMMENTA


              • #8
                Re: Lo scemo di turno..

                e poi ci si lamenta dell'opinione che la gente ha di noi......vai tu in giro a dire che quello non è un cacciatore....riescono sempre a tapparci la bocca difronte a casi come questi...

                Alla gogna in pubblica piazza!!....ma non si può più......
                La prima battaglia che bisogna vincere nella vita è quella con noi stessi!

                Ciao
                Davide.

                COMMENTA


                • #9
                  Re: Lo scemo di turno..

                  quante ne ho viste di queste scene, di questa gente non ne dovrebbe esistere eppure tra di noi ce n è davvero tanta.
                  Ciao Dome,
                  LA caccia è passione

                  COMMENTA


                  • #10
                    Re: Lo scemo di turno..

                    questa mattina a scuro non lontano da dove stavo montando il gioco per i storni stento tre botte di fucile e dei fari nel sodo (al 100 pct hanno saparato a una lepre) appena tagliato, inizio a urlare e sono scappati come matti.......
                    che schifo non sanno proprio cosa fare la notte la gente.. e vi assicuro io che parto molto presto per piazziarmi agli storni spesso sento fucilate nella notte chissa a cosa.........
                    MIRKO

                    COMMENTA


                    • #11
                      Re: Lo scemo di turno..

                      Guardate ..... mi ha appena tlf un amico di botte che ..... domenica ha visto un altro cacciatore che conosco altrettanto bene (e che spaluda sempre dove spaludo io) ..... fare la stessa cosa: ..... SCHIFO e "BASITO SULLA PERSONA", e la Federcaccia poi giustamente si incavola nei tavoli ..... xchè è legittima portatrice di interessi prevalenti di colleghi stanzialisti e cinofili (maggioranza da rispettare).
                      E poi ci si vede tutti a caccia, la sera, in palude, in pineta, si parla di tutto, sembra uno normalissimo come me e molti di noi ..... eppure ha fatto quello che non doveva fare, tanto più visto ..... ed io, non ci avrei creduto x mera simpatia e conoscenza consolidata, quasi amicizia ..... una delusione umana.
                      E' inutile il "diamole ai verdi" se prima non si fa pulizia in casa propria ..... : "troppi sparatutto vagabondano x le campagne con l'unico intento di sparare, non di cacciare e la differenza è "abissale" nel significato profondo delle parole". Troppo buonismo, troppo permessivismo, troppo cameratismo, troppo solidarismo, ecc. NON VANNO PIù BENE quando si perde il senso di "bene-male nella vita".
                      Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

                      "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

                      COMMENTA


                      • #12
                        Re: Lo scemo di turno..

                        si ma stiamo bene attenti :migratoristi non e' uguale a sparatutto...

                        molte volte chi lo fa e' pure stanzialista e gli esempi io ce li ho sott'occhio....
                        Mi e' capitato molte volte in pre apertura di vedere gente che correva al mio capanno dopo una fucilata, per vedere se avevo sparato alla lepre...Ora si sono abituati, ma solo dopo che han visto piu' volte la lepre passarmi davanti al capanno...
                        Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

                        COMMENTA


                        • #13
                          Re: Lo scemo di turno..

                          Caro Bota ..... condivido il fatto che non c'è una equazione migratorista=sparatutto, nè si possono "criminalizzare" categorie o genericamente le persone.

                          E' un atteggiamento sul campo di esercizio della caccia; un modo di porsi con i selvatici che si incontrano ed altri colleghi che praticano in senso esclusivo, un modo diverso di interpretare Caccia e sparo, un modo di gestire la giornata venatoria e di caccia in modo generico-quasi casuale. Uno che caccia da appostamento temporaneo ad allodole, pavoncelle, storni, ..... è specialista in quel momento anche se abbatte un colombaccio "casuale" ad es.; quello però che vaga (organizzato o meno in gruppo) rastrellando vicino ai chiari in zona paludosa e spara a tutto quello che "vola" col pb che si ritrova in canna, senza alcuna distinzione di specie nel rispetto dell'esercizio venatorio altrui e disturbando lo specialista appostato da ore o lo stanzialista che ricerca col cane ..... x me è uno sparatutto.

                          Un migratorista senza "specializzazione" od ancoraggio ad un territorio od ad una modalità di giornata precisa ..... però contribuisce molto a livello statistico agli "sparatutto" e questo è altrettanto certo.
                          Anche quello che ben conosco sul terreno di "fango" e che pur mi appariva normale come tanti, mi ha infatti "sorprendentemente deluso" ben sapendo che fa un pò tutto, fa le anatre d'alba scura in affilo o la sera in pastura, poi finita l'alba gira a tordi, poi spaluda col cane x chiari all'ora tarda del mattino (x recuperar feriti e beccaccini o qualche uccello nascosto), poi fa la stanziale ..... insomma fa un pò tutto durante il giorno e vi resta dall'alba al tramonto quando può (spesso ..... issimo, grazie al suo lavoro ..... e x tantissimi giorni settimanali, anche se questo lo sapevo-immaginavo già xchè comportamento molto frequente in funzione del lavoro ovunque ed anche di chi mi ha tlf !!!).
                          Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

                          "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

                          COMMENTA


                          • #14
                            Re: Lo scemo di turno..

                            Il migratorista non va a fagiani!!!

                            COMMENTA


                            • #15
                              Re: Lo scemo di turno..

                              Non dovrebbe, ..... ma la realtà venatoria è diversa e lo "sparatutto" fa tutto e se gli capita un fagiano fa ..... pum; se gli attraversa la lepre fa pum pum; se passa l'anatra anche se ha i pb 10 o 9 x tordi fa ancora pum pum pum ..... e ..... statisticamente, anche quando ci prende, fa sempre tanti feriti, spallina parecchio, li ricerca forsennatamente e senza tanti scrupoli e così ..... oltre ai pum ripetuti x qualunque cosa voli e qualsiasi cartuccia abbia ..... ridisturba gli appostati e specialisti.
                              Il migratorista VERO e specialista non dovrebbe proprio fare la stanziale ..... anzi dovrebbe essere lui ad essere il rispettato nelle distanze dagli stanzialisti, ..... però purtroppo in realtà di questi "giramondo" che la mattina vogliono fare 3-4 caccie contemporaneamente le campagne sono piene ed invase ..... x non parlare dei rastrelli organizzati, dei raid nelle culture in atto e frutteti, dei gruppi multipli in affili e poste varie premeditate ..... ovviamente senza capanni o distanze rispettate con una unica legge: dal beccaccino alla pavoncella, dalla beccaccia all'anatide, dal tordo al colombaccio, da ..... a ..... FUOCO APERTO con quello che si è messo in canna, FUOCO A VOLONTà sempre e comunque !!!
                              Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

                              "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X