annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

fasi e tempi addestramento bretoncina

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    grazie delle risposte, la mia idea era di prenderne due, tenerle in gabbia per una quindicina di giorni ed alimentarle bene per "spurgarle" e poi andare su un prato facile vicino casa, sistemarle senza che lei le veda, tirarla fuori dalla macchina e vedere come si comporta guidandola un po e poi fra un paio di mesi magari portarla in una zona addestramento cani o anche prima in cerca di qualche quaglia selvatica. Pensavo che questo fosse il natuale percorso di un addestramento, certo a caccia aperta sarebbe stato piu facile. Se mi dite di lasciar perdere seguirò in consiglio, il mio dubbio è che se aspetto le beccacce(novembre??) praticamente arriverà a piu di un anno senza vedere un animale...e non è poi cosi scontato che sia io che lei saremo in grado di trovarle.

    COMMENTA


    • #32
      Secondo me non serve tenere le quaglie per tanto tempo in gabbia, altra cosa è tenerle in una voliera, stando attenti di non farle ingrassare. La quaglia di voliera per addestrare è più adatta ai professionisti o a cacciatori esperti. La usano per correggere il cane da alcuni vizi, è sicuramente più facile e veloce condizionare il cane avendo la selvaggina prontamente disponibile. Al cane questo tipo di selvaggina non insegna niente, anzi se non vengono prese delle precauzioni si fanno danni. Con le quaglie di allevamento faccio qualche gara, però i cani li porto dopo due stagioni di caccia già addestrati. E' un gioco e i cani ci stanno perché gli piace. Io ti consiglio di portare il cucciolone a contatto con la selvaggina nata libera o almeno inselvatichita, pero se vuoi provare per vedere il cane fermare usa come precauzione un lunghina di una quindicina di metri, questo per evitare al cucciolone eventuali abbocchi dopo il frullo, con le quaglie di allevamento non è difficile l'abbocco dopo la rincorsa. Per mettere la quaglia bisogna stare attenti a non passare sul terreno dove il cane incomincerà l'azione di cerca, quindi bisogna andare a metterla dalla parte opposta e quando la metti deve avere il vento sulla nuca, L'assopimento dato al selvatico deve essere giusto, altrimenti se troppo la quaglia stenta a frullare e se poco va via di piede, e non serve più allo scopo, il cane potrebbe mettere il naso a terra per seguirla, potrebbe acquisire un difetto. P.S. quando metti la quaglia devi rifare la stessa strada. Se non hai l'occhio allenato e non hai dei buoni punti di riferimento ti consiglio di mettere un segnale nelle vicinanza della quaglia. Ancora una cosa, se hai la possibilità portati qualcuno che ti aiuta con una bacchetta a far frullare la quaglia, questo ti eviterà di portare il cucciolone troppo vicino alla quaglia. Se decidi di provare (te lo sconsiglio) facci sapere come è andata la prova.
      pec74 piace questo post.

      COMMENTA


      • #33
        Originariamente inviato da pec74 Visualizza il messaggio
        il mio dubbio è che se aspetto le beccacce(novembre??) praticamente arriverà a piu di un anno senza vedere un animale...e non è poi cosi scontato che sia io che lei saremo in grado di trovarle.
        Secondo me è meglio aspettare e portare il cane sulla selvaggina che caccerà in prevalenza, il cane imparerà a trattarle prima e meglio. Le misure che il cane prende per trattare la selvaggina di allevamento non sono le stesse che deve prendere per la beccaccia. Ci potrebbe essere una lontana possibilità che al cane gli potrebbero piacere le cose facili. Se ci sono le beccacce e il cane ha tutta la dotazione del cacciatore, dopo i primi sfrulli le incomincerà a fermare. Questo volendo essere pessimisti, altrimenti potrebbe fermare la prima beccaccia senza sfrullarla.

        pec74 piace questo post.

        COMMENTA


        • #34
          Originariamente inviato da pec74 Visualizza il messaggio
          grazie delle risposte, la mia idea era di prenderne due, tenerle in gabbia per una quindicina di giorni ed alimentarle bene per "spurgarle" e poi andare su un prato facile vicino casa, sistemarle senza che lei le veda, tirarla fuori dalla macchina e vedere come si comporta guidandola un po e poi fra un paio di mesi magari portarla in una zona addestramento cani o anche prima in cerca di qualche quaglia selvatica. Pensavo che questo fosse il natuale percorso di un addestramento, certo a caccia aperta sarebbe stato piu facile. Se mi dite di lasciar perdere seguirò in consiglio, il mio dubbio è che se aspetto le beccacce(novembre??) praticamente arriverà a piu di un anno senza vedere un animale...e non è poi cosi scontato che sia io che lei saremo in grado di trovarle.
          Se le tieni in gabbia e peggio.
          Perché devi aspettare novembre ? Hai tutto maggio e giugno sulle quaglie poi stai tranquillo luglio e agosto ( troppo caldo secondo me) e a settembre ricominci.
          Io credo si debba iniziare la scuola dalle elementari.... poi si arriverà all universita ....
          Ti presenti a novembre nel bosco con il cane ?? Butti via un altro anno
          Fidati la quaglia selvatica e una palestra perfetta
          tieni d occhio la discussione passo quaglie 2018
          pec74 piace questo post.
          L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

          COMMENTA


          • #35
            Se proprio andrai solo a beccacce, ma proprio solo a beccacce, evita giusto il fagiano i primi tempi
            pec74 piace questo post.
            L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

            COMMENTA


            • #36
              Originariamente inviato da darkmax
              Se proprio andrai solo a beccacce, ma proprio solo a beccacce, evita giusto il fagiano i primi tempi
              Oggi prima e spero ultima esperienza con un forasacco nel naso , 5 minuti in un giardino pubblico dietro casa, anestesia totale e 150 euro al veterinario. Menomale che in teoria essendo ancora verdi non erano pericolosi, vanne pazienza ora sta bene, ma il non poter uscire con il cane adesso mi deprime

              COMMENTA


              • #37
                Scusa sto scrivendo con il cellulare, non volevo quotare nessuno

                COMMENTA


                • #38
                  buongiorno a tutti, vi do qualche aggiornamento e chiedo un consiglio su un problema riscontrato. Sabato non ho resistito ed ho portato la cucciola in zona addestramento cani con sparo. Ho provato con 4 quaglie, le prime due con la lunghina e poi avendo visto che fermava senza problemi le ultime due senza lanche per vedere che movimenti faceva. Per quello che puo contare con questi animali il cane mi ha soddisfatto, fermava bene, segue le mie indicazioni e pare molto motivata. Un solo problema, spero non grave, dopo lo sparo lei corre verso la quaglia, la trova subito, le ordino il porta ma lei si rifiuta di addentarla, come se le facesse schifo, rimane li davanti, ho fatto altri tentativi poi ritirandogliela, l'ha abboccata un paio di volte ma subito rilasciata. Sconsolato ieri nel giardino di casa dopo un paio di riporti con il riportello fatti benissimo, ho riprovato con la quaglia, solo una volta l'ha abboccatta come per portarmela e l'ha lasciata ad un paio di metri da me. Come mai si conporta così?? che faccio adesso?? grazie

                  COMMENTA


                  • #39
                    Se non sbaglio avevamo già parlato di riporto di selvaggina, che per il cane non ha lo stesso significato del riportello o di qualsiasi altro materiale, la selvaggina, da morta finisce di essere preda e diventa alimento, non è più un gioco specialmente quando è calda. Il cane per riportarla deve essere ben motivato o ben addestrato. Il fatto che in giardino l'ha abboccata e lascia a due metri da te è già un passo avanti. Io per non fare troppe forzature cambierei selvaggina, sulla quaglia ci potrai sempre ritornare. La selvaggina più idonea è quella di media grandezza, il colombo potrebbe andare benissimo. Glielo fai riportare ben pulito e solo quando viene raggiunto dal rigor mortis. La prima volta io glielo farei abboccare messo in una calza trasparente di quelle che usano le donne, si taglia quello che è eccessivo, si fa un nodo e si lancia come se fosse un riportello. Per adesso è meglio smettere di abbattere al cane la quaglia, l'abbattimento bisogna rifarlo quando si ha la certezza che il cane è nelle condizioni di non poter rifiutare l'ordine di "porta"
                    livia1968 e pec74 piace questo post.

                    COMMENTA


                    • #40
                      Ad un cane giovane si abbatte minimo una starna od una pernice rossa.
                      Costano 5 volte una quaglia ma almeno si scongiura il pericolo che il cane se le possa ingoiare, non si distruggono e a casa posso riusarle.
                      pec74 piace questo post.
                      L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

                      COMMENTA


                      • #41
                        Buongiorno a tutti, approfitto di nuovo di voi. l'addestramento della mia bretoncina è abbastanza fermo, a parte qualche riporto con riportello e piume ed i richiami classici seduto ,terra e venire a me, giusto per non perdere le buone abitudini. Sinceramente non so come continuare, caccia chiusa, forasacchi dappertutto, gabbiarole no, come potrei proseguire??? Grazie

                        COMMENTA


                        • #42
                          Se non sa fare il "resta" puoi continuare con questo. Il "resta" lo ritengo un esercizio utile, sia a caccia che nella vita di tutti i giorni.
                          pec74 piace questo post.

                          COMMENTA


                          • #43
                            Buongiorno a tutti, la mia bretoncina ha ormai 10 mesi, diciamo che procede tutto abbastanza bene, ora ci godiamo le vacanze e poi a settembre si parte....non vedo l'ora, forse è la prima volta che spero che le vacanze passino presto. Volevo chiedervi una cosa sull'alimentazione: il mio veterinario insiste che deve mangiare due volte al giorno, mattina e sera. Nelle giornate di caccia come dovrò regolarmi?? Come faccio a farla mangiare la mattina?? voi come vi regolate con i vostri cani?? grazie delle risposte

                            COMMENTA


                            • #44
                              solo la sera. Guai a darle da mangiare prima di correre o sostenere uno sforzo!! A dieci mesi può tranquillamente saltare un pasto. Casomai il pasto dovrà tenere conto dello sforzo fisico che dovrà sostenere e quindi dovrai integrarlo con grasso e carne.
                              pec74 e germano56 piace questo post.
                              "Ci fu un'epoca in cui, se si incontravano altri esseri, non si sapeva con certezza se erano animali o dèi o signori di una specie o demoni o antenati. O semplicemente uomini. Un giorno, che durò molte migliaia di anni, Homo fece qualcosa che nessun altro ancora aveva tentato. Cominciò a imitare quegli stessi animali che lo perseguitavano: i predatori. E diventò cacciatore" Roberto Calasso

                              COMMENTA


                              • #45
                                Grazie Livia della risposta, possono sembrare domande stupide ma per me sono preziose in quanto è il mio primo cane, quindi le farò saltare il pasto della mattina ed integro quello della sera prima con un pò di carne, tipo carne macinata?? sbollentata?? ed aumento anche la quantità di croccantini??

                                COMMENTA

                                Pubblicita STANDARD

                                Comprimi

                                Ultimi post

                                Comprimi

                                Unconfigured Ad Widget

                                Comprimi
                                Sto operando...
                                X