annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

cucciolo distruttore

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (53%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • cucciolo distruttore

    Buongiorno. Possiedo un cucciolo di setter che adesso ha 8 mesi di età. Ho dovuto, già quando aveva 3 mesi, portarlo in casa a vivere con la mia famiglia in quanto voleva continuamente la mia presenza e abbaiava insistentemente in giardino pur essendo in compagnia della mia setter di 16 anni. In appartamento tende a distruggere tutto nonostante gli sia stato comprato di ogni ( ossi, giocattoli, riportelli, kong, ecc....). Non avendo esperienza di "addestramento domestico" in quanto ho tenuto tutti i miei cani precedenti in giardino, gradirei consigli da chi ha esperienza in merito.
    Setterman1

  • #2
    Re: cucciolo distruttore

    Beh, cosi ad occhio e croce hai fatto tutti i possibili errori che potevi, cioè hai fatto semplicemente quello che voleva lui....hai presente i capricci dei bambini?
    Coraggio, se ne può uscire!!! Sei in buona compagnia!!
    "Ci fu un'epoca in cui, se si incontravano altri esseri, non si sapeva con certezza se erano animali o dèi o signori di una specie o demoni o antenati. O semplicemente uomini. Un giorno, che durò molte migliaia di anni, Homo fece qualcosa che nessun altro ancora aveva tentato. Cominciò a imitare quegli stessi animali che lo perseguitavano: i predatori. E diventò cacciatore" Roberto Calasso

    COMMENTA


    • #3
      Re: cucciolo distruttore

      Originariamente inviato da livia1968 Visualizza il messaggio
      Beh, cosi ad occhio e croce hai fatto tutti i possibili errori che potevi, cioè hai fatto semplicemente quello che voleva lui....hai presente i capricci dei bambini?
      Coraggio, se ne può uscire!!! Sei in buona compagnia!!
      Ciao Livia. Grazie per il coraggio che mi fai. Ho seguito gli stessi metodi che ho adottato con tutti gli altri e non sono stati pochi, essendo nato in una famiglia di cacciatori.
      setterman1

      COMMENTA


      • #4
        Re: cucciolo distruttore

        Ciao io ho una bretoncina di 4 mesi, l'ho presa circa un mese fa. I primi due tre giorni piageva in continuazione in giardino, soprattutto di notte ed è stata dura non farla entrare, fortunatamente abbiamo resistito ed ora si è adattata benissimo, entra in casa ogni tanto ma quando le deciamo di uscire o la lasciamo fuori sta tranquilla. Secondo me se hai intenzione di farla stare fuori sei ancora in tempo, se piange ignorala, chiedi scusa ai vicini per qualche giorno ed alla fine si rassegna. Per il fatto di distruggere tutto penso sia normalissimo, piu che dire no ed avere pazienza non penso possa fare, è curioso ed attratto da tutto quello che vede, e con quei dentini affilati che si ritrovano...... Io la porto fuori in campagna a correre praticamente tutti i giorni, solo cosi sta piu trranquilla.

        COMMENTA


        • #5
          Re: cucciolo distruttore

          Originariamente inviato da pec74 Visualizza il messaggio
          Ciao io ho una bretoncina di 4 mesi, l'ho presa circa un mese fa. I primi due tre giorni piageva in continuazione in giardino, soprattutto di notte ed è stata dura non farla entrare, fortunatamente abbiamo resistito ed ora si è adattata benissimo, entra in casa ogni tanto ma quando le deciamo di uscire o la lasciamo fuori sta tranquilla. Secondo me se hai intenzione di farla stare fuori sei ancora in tempo, se piange ignorala, chiedi scusa ai vicini per qualche giorno ed alla fine si rassegna. Per il fatto di distruggere tutto penso sia normalissimo, piu che dire no ed avere pazienza non penso possa fare, è curioso ed attratto da tutto quello che vede, e con quei dentini affilati che si ritrovano...... Io la porto fuori in campagna a correre praticamente tutti i giorni, solo cosi sta piu trranquilla.
          Ciao. Grazie per la risposta. Io l'ho tenuto in giardino per più di un mese utilizzando tutti gli accorgimenti che avevo riservato ai miei cani precedenti. Era impossibile continuare perché il disturbo diventava intollerante: abbaiava senza requie notte e giorno. Da novembre scorso, all'età di 5 mesi, mi ha seguito a caccia 3 volte la settimana e tutti i giorni lo porto in campagna dai miei genitori dove corre e gioca mentre io accudisco loro. Altri mi hanno detto che può avere ansia da separazione.
          setterman1

          COMMENTA


          • #6
            Re: cucciolo distruttore

            se hai resistito un mese troppa pazienza hai avuto......io non posso aiutarti non sono un esperto, sicuramente ti risponderà qualcuno che ne sa di piu, oppure prova a chiedere ad un veterinario, ciao e porta pazienza

            COMMENTA


            • #7
              Re: cucciolo distruttore

              Ciao,grazie.
              setterman1

              COMMENTA


              • #8
                Re: cucciolo distruttore

                Originariamente inviato da setterman1 Visualizza il messaggio
                Buongiorno. Possiedo un cucciolo di setter che adesso ha 8 mesi di età. Ho dovuto, già quando aveva 3 mesi, portarlo in casa a vivere con la mia famiglia in quanto voleva continuamente la mia presenza e abbaiava insistentemente in giardino pur essendo in compagnia della mia setter di 16 anni. In appartamento tende a distruggere tutto nonostante gli sia stato comprato di ogni ( ossi, giocattoli, riportelli, kong, ecc....). Non avendo esperienza di "addestramento domestico" in quanto ho tenuto tutti i miei cani precedenti in giardino, gradirei consigli da chi ha esperienza in merito.
                Setterman1
                I cani non sono tutti uguali, ognuno ha una propria indole e un proprio carattere, il comportamento del cucciolo è una conseguenza dell'educazione ricevuta dalla madre e dal vecchio proprietario, per questo motivo se non si conosce chi ha il cucciolo è meglio anticipare di qualche giorno il suo ritiro. Parlo in senso generale. Io il cucciolo appena preso preferisco tenermelo vicino, però bisogna saper rispettare i ruoli e non confonderli, altrimenti è controproducente ed è sicuramente meglio tenere il cucciolo distante e fuori casa. Quando decido di metterlo fuori casa lo metto e da quel momento per nessunissimo motivo lo rimetterò nuovamente in casa. Bastano due tre giorni e anche meno, forse perché ha capito che le decisioni del padrone non si discutono. Il cane che ha deciso di sottomettersi accetta molto meglio le decisioni del padrone, quello dominante le accetta con costrizione, perché non riesce a capirle. In qualsiasi caso quello che si fissa meglio nella testa del cane è il premio intermittente e non quello continuo. Tenere il cane sempre in casa più o meno è come tenerlo sempre fuori. Con questo voglio dire che il cane può essere rimesso in giardino senza nessuna conseguenza, cosa diversa se il cane dopo che è stato messo in giardino è stato ripreso in casa perché si lamentava, in questo caso diventa molto più difficile. Altra cosa importante è capire se il cucciolo è attivo o è iperattivo, l'iperattività non è mai un fattore positivo. In ogni caso l'esuberanza del cucciolo/cucciolone va controllata e mai repressa. Non è facile riprendere il controllo su di un cucciolone di otto mesi, bisognerebbe farlo retrocedere un poco alla volta. Io proverei a levargli un giochino alla volta, bisogna togliere al cane la possibilità di decidere di interagire a suo piacimento, un giochino basta ed avanza. Ho una cagna di 7 anni che quando mi vede entrare batte ancora la coda, e ogni tanto mi viene anche ad annusare.

                COMMENTA


                • #9
                  Re: cucciolo distruttore

                  Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                  I cani non sono tutti uguali, ognuno ha una propria indole e un proprio carattere, il comportamento del cucciolo è una conseguenza dell'educazione ricevuta dalla madre e dal vecchio proprietario, per questo motivo se non si conosce chi ha il cucciolo è meglio anticipare di qualche giorno il suo ritiro. Parlo in senso generale. Io il cucciolo appena preso preferisco tenermelo vicino, però bisogna saper rispettare i ruoli e non confonderli, altrimenti è controproducente ed è sicuramente meglio tenere il cucciolo distante e fuori casa. Quando decido di metterlo fuori casa lo metto e da quel momento per nessunissimo motivo lo rimetterò nuovamente in casa. Bastano due tre giorni e anche meno, forse perché ha capito che le decisioni del padrone non si discutono. Il cane che ha deciso di sottomettersi accetta molto meglio le decisioni del padrone, quello dominante le accetta con costrizione, perché non riesce a capirle. In qualsiasi caso quello che si fissa meglio nella testa del cane è il premio intermittente e non quello continuo. Tenere il cane sempre in casa più o meno è come tenerlo sempre fuori. Con questo voglio dire che il cane può essere rimesso in giardino senza nessuna conseguenza, cosa diversa se il cane dopo che è stato messo in giardino è stato ripreso in casa perché si lamentava, in questo caso diventa molto più difficile. Altra cosa importante è capire se il cucciolo è attivo o è iperattivo, l'iperattività non è mai un fattore positivo. In ogni caso l'esuberanza del cucciolo/cucciolone va controllata e mai repressa. Non è facile riprendere il controllo su di un cucciolone di otto mesi, bisognerebbe farlo retrocedere un poco alla volta. Io proverei a levargli un giochino alla volta, bisogna togliere al cane la possibilità di decidere di interagire a suo piacimento, un giochino basta ed avanza. Ho una cagna di 7 anni che quando mi vede entrare batte ancora la coda, e ogni tanto mi viene anche ad annusare.
                  scusa Germano, lo scritto si comprende meno del parlato e questa non l'ho capita
                  non è normale che la cagna faccia così?
                  colombaccio a curata............erezione assicurata!

                  COMMENTA


                  • #10
                    Re: cucciolo distruttore

                    Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                    I cani non sono tutti uguali, ognuno ha una propria indole e un proprio carattere, il comportamento del cucciolo è una conseguenza dell'educazione ricevuta dalla madre e dal vecchio proprietario, per questo motivo se non si conosce chi ha il cucciolo è meglio anticipare di qualche giorno il suo ritiro. Parlo in senso generale. Io il cucciolo appena preso preferisco tenermelo vicino, però bisogna saper rispettare i ruoli e non confonderli, altrimenti è controproducente ed è sicuramente meglio tenere il cucciolo distante e fuori casa. Quando decido di metterlo fuori casa lo metto e da quel momento per nessunissimo motivo lo rimetterò nuovamente in casa. Bastano due tre giorni e anche meno, forse perché ha capito che le decisioni del padrone non si discutono. Il cane che ha deciso di sottomettersi accetta molto meglio le decisioni del padrone, quello dominante le accetta con costrizione, perché non riesce a capirle. In qualsiasi caso quello che si fissa meglio nella testa del cane è il premio intermittente e non quello continuo. Tenere il cane sempre in casa più o meno è come tenerlo sempre fuori. Con questo voglio dire che il cane può essere rimesso in giardino senza nessuna conseguenza, cosa diversa se il cane dopo che è stato messo in giardino è stato ripreso in casa perché si lamentava, in questo caso diventa molto più difficile. Altra cosa importante è capire se il cucciolo è attivo o è iperattivo, l'iperattività non è mai un fattore positivo. In ogni caso l'esuberanza del cucciolo/cucciolone va controllata e mai repressa. Non è facile riprendere il controllo su di un cucciolone di otto mesi, bisognerebbe farlo retrocedere un poco alla volta. Io proverei a levargli un giochino alla volta, bisogna togliere al cane la possibilità di decidere di interagire a suo piacimento, un giochino basta ed avanza. Ho una cagna di 7 anni che quando mi vede entrare batte ancora la coda, e ogni tanto mi viene anche ad annusare.
                    Buonasera. Ringrazio vivamente. Il cucciolone è esuberante. Credo di aver capito il senso dei tuoi consigli. Fin da subito lasciato in giardino insieme all'altra cagna vecchia, buonissima che lo ha accettato, ha cominciato ad abbaiare e non a gemere come fanno tutti i cuccioli. Poi, dopo un mese di notti insonni e di tentativi di educazione in merito, la cosa è diventata insopportabile per tutti. In occasione del richiamo del vaccino, con il tempo piovoso, mia figlia ha voluto portarlo in casa. Ce lo avremmo portato comunque data la situazione venutasi a creare anche con i vicini.
                    setterman1

                    COMMENTA


                    • #11
                      Re: cucciolo distruttore

                      Io faccio così e non ho mai avuto fastidi.
                      Quando un cucciolo arriva a casa di giorno lascio la porta aperta e lui e libero di entrare ed uscire dalla casa come e quando vuole. Io entro, esco, chiudo la porta, poi la apro ignorando il cane. Dopo poco il cane Si abitua e non fa più caso se deve stare fuori. In giardino ha da subito la sua cuccia con dentro la coperta su cui dorme la notte e la sua ciotola in cui mangia sempre fuori.
                      Da dire che non ho box e ho altri 2 setter in giardino.
                      La prima settimana sono in ferie, il cucciolo dorme in una scatola vicino al letto e guarda la tv con me ma dal primo minuto ci sono delle regole da rispettare .... non si abbaia alla cazz, non si distruggono le pantofole, sul divano si saleselo dico io etc etc

                      Non ho idea se siano dominanti o meno (neanche mi interessa sinceramente) e tutti e tre mi fanno le feste quando torno
                      L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

                      COMMENTA


                      • #12
                        Re: cucciolo distruttore

                        Io punterei sul mangiare, nel senso che lo porterei a mangiare due volte al giorno nel suo recinto (non più a casa), nel frattempo togli gradualmente i suoi giochi, poi un giorno mentre che mangia prova a uscire e tornare a casa senza farti vedere e lascia un gioco, uno di quelli che hai tolto precedente, magari il suo preferito, vedi come si comporta, è solo una mia idea, non è detta che possa funzionare.
                        Magari di giorno in modo che se abbaia non disturbi nessuno.
                        In fondo i cani dovrebbero stare meglio fuori.
                        ENJOY HUNTER
                        Quando ti è andata male,
                        Pensa che sarebbe potuta andare anche peggio.

                        COMMENTA


                        • #13
                          Re: cucciolo distruttore

                          Originariamente inviato da darkmax Visualizza il messaggio
                          Io faccio così e non ho mai avuto fastidi.
                          Quando un cucciolo arriva a casa di giorno lascio la porta aperta e lui e libero di entrare ed uscire dalla casa come e quando vuole. Io entro, esco, chiudo la porta, poi la apro ignorando il cane. Dopo poco il cane Si abitua e non fa più caso se deve stare fuori. In giardino ha da subito la sua cuccia con dentro la coperta su cui dorme la notte e la sua ciotola in cui mangia sempre fuori.
                          Da dire che non ho box e ho altri 2 setter in giardino.
                          La prima settimana sono in ferie, il cucciolo dorme in una scatola vicino al letto e guarda la tv con me ma dal primo minuto ci sono delle regole da rispettare .... non si abbaia alla cazz, non si distruggono le pantofole, sul divano si saleselo dico io etc etc

                          Non ho idea se siano dominanti o meno (neanche mi interessa sinceramente) e tutti e tre mi fanno le feste quando torno
                          mi sembra un'ottima scelta
                          colombaccio a curata............erezione assicurata!

                          COMMENTA


                          • #14
                            Re: cucciolo distruttore

                            Originariamente inviato da Mikylales Visualizza il messaggio
                            Io punterei sul mangiare, nel senso che lo porterei a mangiare due volte al giorno nel suo recinto (non più a casa), nel frattempo togli gradualmente i suoi giochi, poi un giorno mentre che mangia prova a uscire e tornare a casa senza farti vedere e lascia un gioco, uno di quelli che hai tolto precedente, magari il suo preferito, vedi come si comporta, è solo una mia idea, non è detta che possa funzionare.
                            Magari di giorno in modo che se abbaia non disturbi nessuno.
                            In fondo i cani dovrebbero stare meglio fuori.
                            Buonasera. Ho provato anche codesto metodo. Purtroppo quando ha finito e non mi vede più si reca al cancello e comincia a chiamare insistentemente. Interpellerò un veterinario comportamentalista.
                            Ringrazio tutti
                            Setterman1

                            COMMENTA


                            • #15
                              Re: cucciolo distruttore

                              Originariamente inviato da setterman1 Visualizza il messaggio
                              Ciao. Grazie per la risposta. Io l'ho tenuto in giardino per più di un mese utilizzando tutti gli accorgimenti che avevo riservato ai miei cani precedenti. Era impossibile continuare perché il disturbo diventava intollerante: abbaiava senza requie notte e giorno. Da novembre scorso, all'età di 5 mesi, mi ha seguito a caccia 3 volte la settimana e tutti i giorni lo porto in campagna dai miei genitori dove corre e gioca mentre io accudisco loro. Altri mi hanno detto che può avere ansia da separazione.
                              setterman1
                              Ciao setterman, prima di dare una mia opinione voglio fare delle piccole premesse, la prima è quella che non perdo tempo a trovare parole dolci per esternare quello che penso. La seconda premessa è quella che le mie deduzioni posso essere sbagliate di conseguenza anche le mie supposizioni. Come dicevo i cuccioli non sono tutti uguali, ci sono quelli che prima bisogna portarli a caccia e dopo addestrarli e quelli che vanno prima addestrati e dopo portati a caccia. Il tuo cucciolone non lo conosco, ma da quello che scrivi, io lo avrei prima addestrato e dopo portato a caccia. Anche portarlo dai tuoi genitori in campagna e lasciarlo libero di fare quello che vuole per me non va bene, lasciare troppa autonomia a un cane che pretende, non va bene, in futuro potresti avere problemi di collegamento. Il controllo sul cane fuori casa o dal posto dove abitualmente vive ci deve essere se non c'è viene a mancare anche l'interazione che ci dovrebbe essere fra cane e padrone. Quando vado fuori in campagna a fare lavori che non hanno niente a che fare con i cani, li lascio a casa. Per esempio quando vado ad asparagi i cani restano a casa, perché non ci potrà essere una buona interazione se io faccio cose completamente diverse da quello che stanno facendo i cani. Setterman, l'ansia di separazione è dovuta a una scarsa socializzazione, in parole povere quelli che altri chiamano ansa da separazione altri la chiamano dominanza, dove il dominante va in ansia perché non accetta di essere trattato da sottomesso.

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X