annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consiglo setter inglese 10 mesi...

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consiglo setter inglese 10 mesi...

    Salve a tutti, vorrei chiedervi un consiglio. La mia setter inglese ha 10 mesi sembra già un fenomeno. Ubbidiente, ferma in stile, guida, porta bene in mano, rimane perfino ferma allo sfrullo. .L'unico problema se cosi si può definire vista l'età della cucciola è che a quaglia abbattuta invece di correre a recuperarla ci va piano e sospettosa poi la riferma e sotto mio incitamento recupera e porta.Ora lo so che mi direte che probabilmente il problema è la mia fretta. ..però se c'è un esercizio specifico per limare più velocemente questo problemino sarei felice di saperlo...Vi ringrazio tutti....

  • #2
    "limare velocemente" .... già non ci siamo
    dai al cane i suoi tempi.
    quante quaglie gli hai abbattuto ? sei sicuro abbia capito come funziona il "giochetto" ?
    abbi pazienza, fa già troppo per avere 10 mesi
    ciao in bocca al lupo

    ps se ci devi andare solo a caccia considera che la ferma al frullo non è il massimo sopratttto nel bosco
    L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

    COMMENTA


    • #3
      Dovresti innanzitutto avere calma e poi la "fortuna" che nell'abbattimento qualcuna cada ferita d'ala e svolazza così lo mandi fuori di testa...

      COMMENTA


      • #4
        se tutti i cani fossero così a 10 mesi!
        vedrai che andrà a migliorare, molto probabilmente lo stare ferma al frullo (glielo hai insegnato te?) è da associare all'atteggiamento sullìanimale caduto...
        colombaccio a curata............erezione assicurata!

        COMMENTA


        • #5
          Nel dare le mie opinioni, divento antipatico e impopolare, purtroppo non mi va di perdere tempo per rendere dolce quello che è da me ritenuto amaro. Premetto che non porterei mai un cucciolo su quaglie liberate. Per un cucciolo come quello descritto non ci sono mezze misure, o è un campione o è meno di un mezzo cane. Un cucciolo intelligente capisce molto presto per tentativi che non ha nessuno vantaggio inseguire la selvaggina che vola, per questo non mi meraviglio se su selvaggina nata libera il cane rimane abbastanza corretto al frullo, accennando a qualche metro di inseguimento prima della rinuncia. Questo non dovrebbe succedere quando il cane vede cadere l'oggetto primario del suo interesse, la selvaggina per il cane da caccia è il rinforzo più potente in assoluto. Un cane di dieci mesi dovrebbe avere abbastanza discernimento, cioè la facoltà di valutare e distinguere quello che è raggiungibile da quello che è irraggiungibile. Vi posso assicurare per esperienza che il cane distingue molto bene dal volo un animale in difficoltà, come per esempio potrebbe essere il volo di una quaglia di voliera. Per questo motivo mi meraviglio della rinuncia del cane a inseguire una preda alla portata delle sue possibilità predatorie, questo per primo, per secondo non capisco il motivo della timidezza che il cane ha quando va a recuperare la quaglia caduta. La timidezza fa parte dell'indole del cane, ma potrebbe essere acquisita dal cucciolone da un addestramento poco adeguato al suo carattere. La mia opinione è quella di portare il cucciolone sulla selvaggina nata libera e lasciarlo fare quello che vuole. Io valuterei la possibilità di sospendere qualsiasi forma di addestramento. Sono solo impressioni avute molto probabilmente da una cattiva interpretazione da quello che ho letto.

          COMMENTA


          • #6
            Originariamente inviato da pino79 Visualizza il messaggio
            Salve a tutti, vorrei chiedervi un consiglio. La mia setter inglese ha 10 mesi sembra già un fenomeno. Ubbidiente, ferma in stile, guida, porta bene in mano, rimane perfino ferma allo sfrullo. .L'unico problema se cosi si può definire vista l'età della cucciola è che a quaglia abbattuta invece di correre a recuperarla ci va piano e sospettosa poi la riferma e sotto mio incitamento recupera e porta.Ora lo so che mi direte che probabilmente il problema è la mia fretta. ..però se c'è un esercizio specifico per limare più velocemente questo problemino sarei felice di saperlo...Vi ringrazio tutti....
            La risposta te la sei data ,lasciala fare!

            - - - Aggiornato - - -

            Originariamente inviato da darkmax Visualizza il messaggio
            "limare velocemente" .... già non ci siamo
            dai al cane i suoi tempi.
            quante quaglie gli hai abbattuto ? sei sicuro abbia capito come funziona il "giochetto" ?
            abbi pazienza, fa già troppo per avere 10 mesi
            ciao in bocca al lupo

            ps se ci devi andare solo a caccia considera che la ferma al frullo non è il massimo sopratttto nel bosco
            Che vuol dire il ps. il corretto al frullo è utilissimo in tutti i casi,specialmente se cacci in zone impervie,indispensabile in montagna,se vuoi riportare il cane a casa.

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da grillaia Visualizza il messaggio
              Che vuol dire il ps. il corretto al frullo è utilissimo in tutti i casi,specialmente se cacci in zone impervie,indispensabile in montagna,se vuoi riportare il cane a casa.
              vuol dire quello che c'è scritto.
              a caccia il fermo al frullo,molte volte, ti fa perdere solo 2 ore a ritrovare il selvatico, magari ferito, quando ne cane ne cacciatore hanno idea di dove si è buttato in mezzo al bosco
              ovviamente a quaglie sul praticello il cane può farsi anche una dormitina in attesa del recupero
              im montagna ci son stato qualche volta e cani corretti ne ho visti pochi comunque mi fido di quel che dici.
              ciao
              L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

              COMMENTA


              • #8
                Il fermo al frullo e ancora di più quello allo sparo fatto con metodo e criterio è utilissimo alla sicurezza del cane. Cosa diversa è fermare un cane giovane con metodi coercitivi. Intanto per non sbagliare bisogna partire e fare propedeutica fin dai primi mesi, anche per capire se il cucciolone può essere fermato allo sparo, non tutti i cani sono portati a fare tutto. Marcare il punto di caduta con gli occhi e con le orecchie è una dote naturale che non hanno tutti i cani, l'allenamento e l'addestramento aiuta ma se il cane non è predisposto i risultati saranno sempre mediocri. I cani dotati e addestrati in previsione del fermo al frullo marcano il punto di caduta con errori minimi che vengono corretti velocemente dall'olfatto del cane una volta raggiunta la zona di caduta. Anche il cane abituato da piccolo a riportare rincorrendo va ugualmente bene sul punto di caduta, anche se ci sono più soggetti che sbagliano il punto rincorrendo il selvatico prima dell'abbattimento.

                COMMENTA

                Pubblicita STANDARD

                Comprimi

                Ultimi post

                Comprimi

                Unconfigured Ad Widget

                Comprimi
                Sto operando...
                X