annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Paura dei botti

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (42%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Come inizio secondo me va bene, poi ti consiglierei di stare vicino al cane quando spareranno i fuochi e di distrarlo (magari giocandoci) e tranquillizzarlo.
    Guerra è dapprima la speranza che dopo si stia meglio; poi l'attesa che l'altro stia peggio; poi la soddisfazione che anche l'altro non stia meglio; ed alla fine la sorpresa che tutti e due stanno peggio.

    COMMENTA


    • #47
      Giocare con il cane è molto utile per dare sicurezza al cane. Per un cane ben socializzato se il padrone non fugge il cane interpreta che non ci sono pericoli, se però il cane è dominante la fuga come la lotta la decide lui. In ogni caso per non mettersi nelle condizioni di sbagliare quando si gioca, in questi casi lo si fa senza premiare, il premio se dato fuori tempo potrebbe essere interpretato dal cane come un rinforzo alla sua paura, idem può significare il gesto fatto per tranquillizzarlo.

      COMMENTA


      • #48
        Allora domani mentre spareranno i botti starò con il cane cercando di farlo giocare stuzzicandolo un pò, senza carezze e ne parole giusto??

        - - - Aggiornato - - -

        Cioè giocando tipo come fanno i cani no?

        COMMENTA


        • #49
          Esatto, importante tu stia vicino a lui è sufficiente.
          Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

          COMMENTA


          • #50
            .
            ...io...con i traumi ricevuti troppo di recente...prenderei in considerazione di caricare il cane in macchina e portarlo lontano dai fuochi d'artificio...non sia mai che tranquillizzarlo con la tua presenza non sia sufficiente...
            "Dipenderai meno dal futuro se hai in pugno il presente " Seneca
            Stefano

            COMMENTA


            • #51
              Vi spiego un pò come è andata ieri..
              Ieri mattino hanno sparato i colpi e il cane si trovava dentro il magazzino..purtroppo ero a lavoro e non sono potuto stare con lui, però quando sono tornato l'ho trovato abbastanza tranquillo , l'ho liberato vicino casa mia come al solito e inaspettatamente si è allontanato correndo come faceva prima che fosse successo sto casino..tutto nella normalità, mentre pochi giorni prima anche liberandolo restava vicino a me,come se temesse qualcosa.
              Poi ieri sera stesso ci sono stati i fuochi d'artificio, cosi ho portato il cane dentro il magazzino prima che cominciasse e sono stato con lei durante i botti.
              All'inizio ho cercato di stuzzicarla invitandola a giocare anche con degli oggetti ma essendo impaurita dai botti continui, di giocare non ne voleva sapere, cosi non ho fatto altro che stare lì con lei comportandomi come se non stesse succedendo niente di particolare, e lei se n'è stata tutto il tempo seduta a terra accanto a me, impaurita ma non molto...A dir la verità avevo paura che una volta cominciati i fuochi si sarebbe andata a nascondere dietro qualcosa invece e restata lì immobile. Io non ho ne parlato ne cercato il suo sguardo, per paura di complicare le cose.

              COMMENTA


              • #52
                Meglio di così non poteva andare.

                COMMENTA


                • #53
                  Meglio di cosi' non potevi comportarti...meriti un bravo.
                  Ad uno Springer puoi far fare di tutto, se sei in grado di tradurre dai suoi occhi, ciò che ti stà.............Insegnando. S. M.

                  Ciao
                  Salvatore

                  COMMENTA


                  • #54
                    Originariamente inviato da Springerfollia Visualizza il messaggio
                    Meglio di cosi' non potevi comportarti...meriti un bravo.
                    Grazie Springerfollia..
                    Finalmente oggi si è conclusa la festa e con la festa anche i botti, quindi adesso posso stare più tranquillo.
                    Riguardo al cane penso che con le giuste precauzioni e con un pò di tempo riuscirò a far scomparire definitivamente la paura o almeno spero..D'ora in avanti riprenderò a portarlo fuori visto che si avvicina la stagione.

                    COMMENTA


                    • #55
                      Sarà dura anzi durissima riprendere il cane dopo un trauma .ricordo ancora quando persi e dovetti dare via la cagna per colpa mia ,la portavo sempre al quegliodromo aveva 8 mesi fermava e riportava che era una bellezza.una mattina causa della mia inesperienza (promo cane)ero a caccia e sparai una Tortora mentre lei era in cerca.mi guardó spaventata e scappo verso l auto.da allora non è riuscita più ad andare a caccia.dovetti darla ad un amico che la tiene come cane di compagnia.era bravissima peccato.
                      Forse non è il caso tuo perché lei è spaventata dai fuochi d artificio ma portala sempre ad allenare e mi raccomando se è un cane da ferma non fare la cassata fatta da me perché non la riprendi più.
                      I cani da ferma almeno nel primo anno non bisogna mai sparare ad uccelli che lei non ha fermato nel senso che se sei a quaglie e ti passa una Tortora in testa non la sparare.poi quando è matura 2 anni almeno puoi farle fare anche il cane da riporto.
                      La frase piu' bella del mondo non è Ti Amo...... ma il Napoli è in Vantaggio...
                      Immagina una firma Intelligente..

                      COMMENTA


                      • #56
                        Originariamente inviato da leolux Visualizza il messaggio
                        Sarà dura anzi durissima riprendere il cane dopo un trauma .ricordo ancora quando persi e dovetti dare via la cagna per colpa mia ,la portavo sempre al quegliodromo aveva 8 mesi fermava e riportava che era una bellezza.una mattina causa della mia inesperienza (promo cane)ero a caccia e sparai una Tortora mentre lei era in cerca.mi guardó spaventata e scappo verso l auto.da allora non è riuscita più ad andare a caccia.dovetti darla ad un amico che la tiene come cane di compagnia.era bravissima peccato.
                        Forse non è il caso tuo perché lei è spaventata dai fuochi d artificio ma portala sempre ad allenare e mi raccomando se è un cane da ferma non fare la cassata fatta da me perché non la riprendi più.
                        I cani da ferma almeno nel primo anno non bisogna mai sparare ad uccelli che lei non ha fermato nel senso che se sei a quaglie e ti passa una Tortora in testa non la sparare.poi quando è matura 2 anni almeno puoi farle fare anche il cane da riporto.
                        Non sono molto d'accordo Leo.

                        E' vero che, per un cane da ferma, sparare un selvatico che non ha fermato è una cosa sbagliatissima MA, molto probabilmente, quella cagna aveva innata la paura dello sparo, risolvibile con la progressione .410, 28, 20 e 12 con cariche ridotte.

                        COMMENTA


                        • #57
                          " la portavo sempre al quegliodromo aveva 8 mesi fermava e riportava che era una bellezza. Da come sono andate le cose, la bilancia pende dalla parte della paura acquisita. E' vero che le fobie si manifestano senza apparente motivo. Se il cane avesse accusava il colpo su una quaglia lavorata allo stesso modo delle altre sarebbe stato più facile fare l'ipotesi sulla tara genetica. Le paure acquisite con molta pazienza e tanto tempo a disposizione si possono curare, la condizione imprescindibile deve essere la grande passione che il cane deve dimostrare per la caccia, senza di questa è molto difficile curare la paura alla sparo. Nella stragrande maggioranza dei casi la paura allo sparo è sempre quasi acquisita. Io non avrei nessun problema a far coprire una mia cagna da un maschio che ha paura dello sparo, avrei qualche dubbio a far coprire una cagna che ha paura dello sparo, ma solo per il fatto che la cagna può trasmettere la sua paura a quei cuccioli più influenzabili nei periodi critici della socializzazione, questi periodi iniziano prima del parto.

                          COMMENTA


                          • #58
                            Originariamente inviato da Kraven86 Visualizza il messaggio
                            Non sono molto d'accordo Leo.

                            E' vero che, per un cane da ferma, sparare un selvatico che non ha fermato è una cosa sbagliatissima MA, molto probabilmente, quella cagna aveva innata la paura dello sparo, risolvibile con la progressione .410, 28, 20 e 12 con cariche ridotte.
                            Vedi così ero partito con calibri piccoli a salire ma dopo quell occasione riprovammo varie volte ed anche col flobert dopo lo sparo scappava ...peccato prometteva bene.
                            Ora sono passati un po' di anno adesso ho la mia khurzhaar che ha partorito a maggio 8 cuccioli.mi sono tenuto un maschio l ho chiamato Giotto
                            Spero esca come la mamma o il papà
                            Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   ImageUploadedByTapatalk1376338569.417714.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 65.3 KB 
ID: 1673948
                            La frase piu' bella del mondo non è Ti Amo...... ma il Napoli è in Vantaggio...
                            Immagina una firma Intelligente..

                            COMMENTA


                            • #59
                              Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                              " la portavo sempre al quegliodromo aveva 8 mesi fermava e riportava che era una bellezza. Da come sono andate le cose, la bilancia pende dalla parte della paura acquisita. E' vero che le fobie si manifestano senza apparente motivo. Se il cane avesse accusava il colpo su una quaglia lavorata allo stesso modo delle altre sarebbe stato più facile fare l'ipotesi sulla tara genetica. Le paure acquisite con molta pazienza e tanto tempo a disposizione si possono curare, la condizione imprescindibile deve essere la grande passione che il cane deve dimostrare per la caccia, senza di questa è molto difficile curare la paura alla sparo. Nella stragrande maggioranza dei casi la paura allo sparo è sempre quasi acquisita. Io non avrei nessun problema a far coprire una mia cagna da un maschio che ha paura dello sparo, avrei qualche dubbio a far coprire una cagna che ha paura dello sparo, ma solo per il fatto che la cagna può trasmettere la sua paura a quei cuccioli più influenzabili nei periodi critici della socializzazione, questi periodi iniziano prima del parto.
                              Di sicuro è stata la mia inesperienza perché fino a quel giorno era uscita sempre come cane da ferma e sparavo solo dopo che lei fermava.
                              Dopo il fatto che ho raccontato non riuscii più a riprenderla ci provarono anche altri cacciatori ma niente .
                              Oggi è un cane da salotto peccato.
                              La frase piu' bella del mondo non è Ti Amo...... ma il Napoli è in Vantaggio...
                              Immagina una firma Intelligente..

                              COMMENTA


                              • #60
                                Bravo HUNTER, meglio di così non potevi fare.
                                Sono sempre diffidente delle persone a cui non piacciono i cani mentre mi fido tantissimo del cane quando non gli piace una persona.

                                COMMENTA

                                Pubblicita STANDARD

                                Comprimi

                                Ultimi post

                                Comprimi

                                Unconfigured Ad Widget

                                Comprimi
                                Sto operando...
                                X