annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Semi,rovi,spighe,ecc...che problema!

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Semi,rovi,spighe,ecc...che problema!

    Con la mia nuova spinoncina ho ritrovato i problemi che già avevo coi setter ma,non coi bracchi tedeschi a pelo raso .
    Al rientro ,se abbiamo battuto terreni incolti ,la cagna è ricoperta di semi tondi od uncinati ,rovetti e spighe di vario genere .
    Come sappiamo forasacchi e simili sono molto pericolosi e vanno rimossi assieme a tutte le altre porcherie .
    Ho provato spazzole e pettini di vari tipi e sgrovigliatori però occorre sempre tanto tempo ed il cane a volte si ribella .
    Al momento ,per non disturbare la cagna ,uso una spazzola di plastica per bucato ed ottengo un discreto risultato con tanta pazienza ed anche un'oretta e più di tempo .
    Avete qualche buon consiglio da darmi per velocizzare l'operazione di pulizia .
    Grazie per l'attenzione e cordiali saluti.

  • #2
    caro rugber ...mettiti l'animo in pace:-) l'unico modo è quello di spazzolare spazzolare e spazzolare... L'unica cosa..quando trovi un groviglio parti sempre dalla punta e mai dalla base...se serve usa le forbici per non far stressare il cane. Per il resto armati di pazienza. Un saluto
    <<Alf>>

    COMMENTA


    • #3
      Ci vuole pazienza e tempo, e cani che collaborano....io quando vado con quattro cani al rientro ho minimo un ora di lavoro sui cani, e abitualmente la prima cosa e' sistemare loro prima ancora di sistemarmi per me...a cacce aperte taglio le frange più lunghe dietro le zampe per evitare di raccattare troppe porcherie...nei punti piu impegnativi mi aiuto con le forbici o con un cardatore a lame taglienti che dove trova il nodo taglia il pelo tirando via la lappola...importantissimo soprattutto in estate anche ispezionare le palpebre per evitare che rimangano dentro semini tipo miglio o panico che poi fanno infiammare l'occhio, e gli spazi interdigitali dei piedi per togliere eventuali forasacchi che poi entrano sotto pelle...
      Vivi come se dovessi morire domani, pensa come se non dovessi morire mai...
      Saluti
      Giacomo

      COMMENTA


      • #4
        totalmente d'accordo con jack70, pensa che io stamattina sono uscito con il cucciolone di breton insieme all' amico Angelo78, siamo andati dove c'era un campo bellissimo di incolto e dove c'erano un sacco di quaglie selvatiche ( per lo meno le sentivamo a cantare ), al ritorno mi sono armato di santa pazienza ( che è l'unica arma a nostra disposizione ) per un'oretta circa a spazzolare ripetutamente il cucciolone perche era praticamente pieno di piccole spighe su tutto il petto dietro le orecchie sotto tutta la pancia e ovviamente dove ci sono le frangie delle gambe anteriori e posteriori, per non parlare dei piccoli semini nei gl' occhi, per fortuna ho una cane che collabora alla sua pulizia. quando porti fuori il tuo cane ti consiglio una accurata pulizia del mantello e dei gl'occhi, l'unica arma è la pazienza. ciao i buona fortuna.

        COMMENTA


        • #5
          Scusate ragazzi, ma pechè non fate tosare il cane in questi periodi?
          Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
          Sta il cacciator fischiando
          sull'uscio a rimirar..........

          COMMENTA


          • #6
            io non li faccio tosare perché penso che madre natura se gli ha fatto il pelo lungo un motivo ci sarà, oltre a difenderli del freddo e dal caldo ( anche se ora perdono il pelo in quantità impressionante.) per questi motivi certo sarei molto più comodo e pratico farli tosare non cè alcun dubbio, ma per ora resto della mia idea magari sbagliando e magari ne gl'anni avvenire li farò tosare, ma per ora non me la sento.

            COMMENTA


            • #7
              Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
              Scusate ragazzi, ma pechè non fate tosare il cane in questi periodi?
              Giovanni, le frange degli arti si possono un po' accorciare ,io faccio tosare anche orecchie e collo, ma nei cani a pelo lungo se si fanno tosature totali in seguito il pelo tende a ricrescere ancora più lungo ed arruffato, quindi sarebbe opportuno non tosare mai almeno il dorso o i fianchi...
              Vivi come se dovessi morire domani, pensa come se non dovessi morire mai...
              Saluti
              Giacomo

              COMMENTA


              • #8
                Ho capito.
                Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
                Sta il cacciator fischiando
                sull'uscio a rimirar..........

                COMMENTA


                • #9
                  Ritengo che il pelo sia una protezione ,ad esempio dal sole per evitare colpi di sole o di calore .Per questa ragione non ho mai fatto tosare i miei cani ,limitandomi a tagliare le frangie più lunghe ,come suggerisce anche Jack70 .

                  COMMENTA


                  • #10
                    Originariamente inviato da Jack70 Visualizza il messaggio
                    Giovanni, le frange degli arti si possono un po' accorciare ,io faccio tosare anche orecchie e collo, ma nei cani a pelo lungo se si fanno tosature totali in seguito il pelo tende a ricrescere ancora più lungo ed arruffato, quindi sarebbe opportuno non tosare mai almeno il dorso o i fianchi...
                    .
                    ...concordo appieno...
                    ...come ha rimarcato Jack , importante e' ispezionare anche gli orecchi e fra le pieghe delle dita e togliere il pelo che cresce dentro e fra questi...
                    "Dipenderai meno dal futuro se hai in pugno il presente " Seneca
                    Stefano

                    COMMENTA


                    • #11
                      Tagliare,tosare ,pettinare,alla fine della giornata soprattutto quando caccio nei roveti e negli incolti gli controllo gli occhi (quasi sempre metto il collirio)controllo le orecchie e disinfetto dove i rovi han provocato piccoli tagli,con queste accortezze per ora non hanno mai avuto problemi e con un po' di riposo le mie "macchine da guerra" son come nuove.
                      Ciao
                      Very Bergamasc d.o.c.
                      Solo e sempre pelo!!!!

                      COMMENTA


                      • #12
                        Anche io mi associo a jack.Ho cacciato per piu'di dieci anni coi setters.Me so rotto de spazzola!!!!Ora ho una bretoncina e nonostante abbia il pelo piu'corto dei setters ha bisogno anche lei di manutenzione dopo le escite.Ho gia'deciso,il prossimo e'un kurzhaar!!!Anche se vanno controllati anche loro dopo un'uscita in campagna,perlomeno non devo spazzolare!

                        COMMENTA


                        • #13
                          Io dall' ultima uscita ho deciso che lo farò tosare al più presto per quanti forasacchi aveva assosso mi sono messo paura

                          COMMENTA


                          • #14
                            Anche se molti sono contrari io tutti gli anni i miei springer a metà giugno li toso con la macchinetta e vedo che per loro è veramente un sollievo, non esco quasi mai nei periodi non consentiti quindi per quando arriva metà Agosto che li posso iniziare a portar fuori ad allenarsi il pelo non è ricresciuto del tutto ma quello che basta per non fargli fare ferite.......Peccato che un cucciolo giovane di 1 anno non ne vuol sapere quando sente il rumore della macchinetta scappa come un pazzo, ormai per quest'anno gli tagliero come ha detto qualcuno di voi in messaggi sopra con le forbici il pelo dietro le gambe e al collo che poi sono le parti più importanti.....Saluti
                            I Vincitori trovano sempre una strada i perdenti trovano sempre una scusa...........

                            COMMENTA


                            • #15
                              Originariamente inviato da leo milo Visualizza il messaggio
                              io non li faccio tosare perché penso che madre natura se gli ha fatto il pelo lungo un motivo ci sarà, oltre a difenderli del freddo e dal caldo ( anche se ora perdono il pelo in quantità impressionante.) per questi motivi certo sarei molto più comodo e pratico farli tosare non cè alcun dubbio, ma per ora resto della mia idea magari sbagliando e magari ne gl'anni avvenire li farò tosare, ma per ora non me la sento.
                              Ho una setter e anche io mi sono ritrovato a spazzolare ogni volta per almeno un'ora; ho chiesto un parere al mio veterinario e lui mi ha consigliato di tagliare il pelo dietro le zampe, sotto la coda e sull'addome. Sotto il collo invece scorciarlo solamente. Non tagliare il pelo sopra al dorso. Per le orecchie scorciare il pelo sopra e lungo i bordi. Fatto questo ora ci vogliono solo pochi minuti di spazzola. Per la fine di ottobre il pelo è comunque ricresciuto.

                              COMMENTA

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X