annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita

Comprimi

Come scegliere l'ausiliare da caccia?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #16
    Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
    Ho cani da cerca, non ho foto.
    ----------------------------------------------------------------
    Però hai video!....non fare il modesto!
    Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
    Sta il cacciator fischiando
    sull'uscio a rimirar..........

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #17
      Hai ragione, però non si tratta di video fatti a caccia. Non ricordo chi è stato l'operatore, sicuramente mio figlio o mia figlia, sono stati sempre loro a fare tutto. Adesso ricordo che in un campionato italiano mi hanno fatto un breve filmato durante il turno, per trovarlo ci vorrebbe un segugio.

      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #18
        Come si sceglie un cane da caccia è dettato dal tipo di caccia che uno fa.Ho sempre avuto cani da ferma,con pedigree e non.Di più quelli senza pedigree. Non ho trovato enormi differenze, è in base a come cresci il cane,che va cresciuto in base al proprio piacere.Ho avuto settere e un pointer ma non erano cani che dovevi seguire con un satellitare ,perché anche a me piace cacciare con un cane che abbia una cerca ampia ma non esagerata.Non nego che mi piacerebbe avere anche un cane da cerca.
        onyx onyx todo61 todo61 germano56 germano56 Piace questo post.

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #19
          Effettivamente non tutto quello che ci risulta negativo fa parte della selezione. Non mi risulta che in selezione ci sono programmi che che fanno nascere cani collegati o scollegati. Ci sono cani con doti fisiche appena sufficienti che sembrano collegati, e cani con doti fisiche esuberanti che sembrano scollegati. Chi dice il cane può essere scollegato a 50 m. e collegato a 100 m. è vero. Chi dice "il collegamento non si misura in metri" in parte dice la verità. Qualcuno lo dice per giustificare i cani che vanno spesso fuori mano, e solo perchè convergono sul padrone e non si perdono vengono definiti collegati. Quindi per non sbagliare possiamo dire che il cane collegato è quello che interagisce sempre con il padrone, è quello che collabora attivamente con il padrone da dal primo all'ultimo secondo. Una cane che nel bosco allarga di 300 m. non vedo come possa interagire con il padrone. Questo non dipende dalla selezione, ma da come è stato allevato ed addestrato il cane.
          walker960walker walker960walker SPARTANO SPARTANO Piace questo post.

          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #20
            Originariamente inviato da Trova gli ultimi messaggiVisualizza il profiloSPARTANO Visualizza il messaggio
            Ho sempre avuto cani da ferma,con pedigree e non.Di più quelli senza pedigree.
            L'ENCI (Ente Nazionale della Cinofilia italiana) è nato nel 1882, ma i meticci hanno continuato ad avere il loro ruoli.
            La selezione si fa prima sul campo poi anche sul pedigree.

            Charles Huge, il grande cinologo belga, in Selectio par l'heredite, ammonì saggiamente: Allevate quei cani che vi avranno dato i migliori risultati nella utilità.
            SPARTANO SPARTANO todo61 todo61 Piace questo post.

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #21
              Originariamente inviato da Trova gli ultimi messaggiVisualizza il profiloRinculo Visualizza il messaggio
              Charles Huge, il grande cinologo belga, in Selectio par l'heredite, ammonì saggiamente: Allevate quei cani che vi avranno dato i migliori risultati nella utilità.
              Sono cose che i cacciatori avevano capito senza la saggezza del cinologo belga. La caccia viene prima dell'ENCI e prima di qualsiasi prova o gara. La selezione veniva fatta sul terreno di caccia, i migliori cani da caccia venivano portati alle gare. Quindi era la caccia a fornire i cani da gare. Questo prima delle prove di lavoro, dopo la caccia ha continuato a contribuire a selezionare cani anche per le prove di lavoro. Adesso è il contrario, sono le prove di lavoro a fornire ai cacciatori i cani da caccia. In alcuni casi gli accoppiamenti vengono fatti guardando i pedigree, senza nessuna verifica.
              tommaso1987 tommaso1987 SPARTANO SPARTANO todo61 todo61 Piace questo post.

              COMMENTA


              • Zoom Testo
                #22
                Germanoi, cacciatori e allevatori non sono tutti uguali, ognuno ha la propria formazione e cultura cinofila, per alcuni sono quasi completamente inesitenti.
                E costoro non sono la minoranza... bisogna tenerne conto.

                COMMENTA


                • Zoom Testo
                  #23
                  Il tipo di cane per la caccia che preferivo (che ormai non pratico piu') era il retriever. Ho avuto una gloriosa Labrador per sedici anni. Per quanto riguarda la scelta del cane da riporto, io, dopo aver visto diversi cani che non valevano niente anche se con pedigrees lunghi come la mia gamba, cani che non volevano tuffarsi in acqua dall'alto, che non aprezzavano l'acqua gelida dell'Alaska, che insomma erano abbastanza pavidi, ho osservato a lungo una cucciolata di 10 cuccioli, figli di una cagna con un pedigree che includeva campioni di caccia pratica, e di un cane il cui pedigree includeva sia campioni di configurazione e bellezza che di caccia pratica. Volevo un esemplare che io definivo come avente "fire in the belly," fuoco in pancia, cioe' fegataccio, curiosita', volonta' d'imparare, di esplorare. E finalmente decisi quale prendere. Da cucciola, la mia prescelta lasciava sempre la mamma e gli altri cuccioli per annusare, esplorare, capire cio' che la circondava. Poi non aveva paura di niente. Quando gli altri cuccioli piu' grossi cercavano di sottometterla, lei non si faceva sottomettere, e li montava, e se necessario ammollava anche un morso. Inoltre quando le presentai un'ala di anatra, la afferro' immediatamente e comincio' a correre con l'ala in bocca.
                  La mia fu un'ottima scelta. Scout (la chiamai cosi' proprio perche' le piaceva esplorare) si tuffava in acqua gelida da un'altezza di due metri o piu', dando una grande spanciata e affondando per una frazione di secondo. Addestrata al riporto non voleva fare altro che riportare, non solo anatre, ma qualsiasi cosa io lanciassi.
                  Quindi la scelta di un cane, IMHO, non deve essere soltanto basata sul tipo di caccia che si vuol fare e su razza, pedigree, ecc. ma anche su aspetti individuali della personalita' del cane. Della cucciolata di dieci piccoli stessa a cui apparteneva, soltanto tre, lei inclusa, mostrarono buone abilita' venatorie. Scout mostro' eccellenza, e non perche' io sia stato un grande addestratore. Forse e' lei che addestro' me!
                  walker960walker walker960walker germano56 germano56 Piace questo post.
                  CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                  COMMENTA


                  • Zoom Testo
                    #24
                    Originariamente inviato da Trova gli ultimi messaggiVisualizza il profilogiovannit. Visualizza il messaggio
                    Quindi la scelta di un cane, IMHO, non deve essere soltanto basata sul tipo di caccia che si vuol fare e su razza, pedigree, ecc. ma anche su aspetti individuali della personalita' del cane. Della cucciolata di dieci piccoli stessa a cui apparteneva, soltanto tre, lei inclusa, mostrarono buone abilita' venatorie. Scout mostro' eccellenza, e non perche' io sia stato un grande addestratore. Forse e' lei che addestro' me!
                    Non posso che condividere le tue modalità di selezione della cucciola, ma, credimi, sei stato anche fortunato.
                    Mi fa piacere constatare che ti abbia lasciato ottimi ricordi, i grandi amori non si scordano mai.
                    walker960walker walker960walker germano56 germano56 Piace questo post.

                    COMMENTA


                    • Zoom Testo
                      #25
                      Sono sempre stato lontano dagli allevatori soprattutto per questioni economiche preferendo acquistare da cucciolate di razza fatte da colleghi. Ho avuto sempre Breton sempre cani buoni soprattutto nel riporto tranne zora avuta per 13 anni cane eccezionale intelligenza innata che mi ha regalato qualsiasi selvatico si possa cacciare oltre una stupenda cucciolata con un maschio di canile. Appunto il mio cane ideale e quello tutta caccia. Sono comunque affascinato dagli sprinter forse sarà il prossimo cane

                      germano56 germano56 piace questo post.

                      COMMENTA


                      • Zoom Testo
                        #26
                        Originariamente inviato da Rinculo Visualizza il messaggio
                        Non posso che condividere le tue modalità di selezione della cucciola, ma, credimi, sei stato anche fortunato.
                        Mi fa piacere constatare che ti abbia lasciato ottimi ricordi, i grandi amori non si scordano mai.
                        Proprio ieri sera mi sono soffermato per un po' presso la sua tomba. Si', sono stato fortunato a sceglierla e ad averla (o forse e' lei che scelse ed aveva me) per tanti anni.. Ma sono anche stato distrutto dalla sua perdita. Era quasi come una figlia, credimi. Cresciuta dentro casa, parte integrale della nostra vita. Perfetta a cas e a caccia, perfetta con i bambini (mia moglie la portava spesso a scuola dove insegnava e Scout amava i bambini, anche se spesso le si ammucchiavano addosso, forse anche facendole un po' male--ma mai un morso, mai un ringhio o un'alzata di labbra). Dico sempre che se Scout avesse saputo quanto dolore ci avrebbe dato la sua morte avrebbe fatto di tutto per vivere altri trent'anni...
                        Ma anche con la durata della sua vita siamo stati fortunati. La durata media della vita per un Labrador e' di 12 anni. Lei visse 16 anni. Quando l'iniezione l'addormento' per sempre mori' scodinzolando con la punta della coda, come aveva sempre fatto quando si coricava sul suo lettino. Da allora niente piu' cani. Ho due gatti "interni" e uno esterno, che viene qui a mangiare e poi se ne va per i fatti suoi, a caccia di uccelli, topi, scoiattoli, e... topa!
                        tommaso1987 tommaso1987 walker960walker walker960walker Piace questo post.
                        CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                        COMMENTA


                        • walker960walker
                          walker960walker commentata
                          Modifica di un commento
                          So di cosa parli.....

                      • Zoom Testo
                        #27
                        Originariamente inviato da Rinculo Visualizza il messaggio
                        Germanoi, cacciatori e allevatori non sono tutti uguali, ognuno ha la propria formazione e cultura cinofila, per alcuni sono quasi completamente inesitenti.
                        E costoro non sono la minoranza... bisogna tenerne conto.
                        Per questo ho detto "in alcuni casi".

                        COMMENTA


                        • Zoom Testo
                          #28
                          Sono d'accordo con ognuno di voi che ha espresso il suo parere su ogni tipo di cane, perchè secondo me il cane è come il fucile, deve piacere a chi lo utilizza. Detto questo voglio esprimere anche io il mio parere uscendo un po fra le righe perchè sicuramente è così essendo un cacciatore che utilizza una razza da moltissimi anni ancora poco divulgata in Italia, dico poco divulgata ma credo sia più questione di scetticismo, ma sta prendendo piano piano piede anche quì da noi. Parlo del Vizsla o meglio per chi non lo conosce il "bracco ungherese". Non parlo del vizsla da salotto perchè molti allevamenti approfittano del fatto che ormai sta diventando una moda averlo in casa, ma parlo di linee di sangue selezionati e portati avanti esclusivamente per uso venatorio o prove su selvatico.
                          Mi è capitato di vedere molte volte la faccia non convinta di colleghi cacciatori ma poi ricredersi a vederli lavorare.
                          Non so quanti di voi hanno avuto modo di poterlo constatare di persona, ma io ne sono fiero e continuerò a portare avanti con l'aiuto di altri cacciatori amanti della razza questa passione.

                          COMMENTA


                          • Zoom Testo
                            #29
                            Concordo con chi sostiene che la razza si sceglie in base a selvatici e ambiente in cui si caccia, io ho scelto gli Springer perché nelle mie zone la stanziale dura come un fuoco di paglia, le beccacce qualcuna durante il passo ma rare e non essendoci zone adatte oggi ci sono e domani spariscono perchè non si fermano e quindi dopo pochissimo per i cani da ferma restano i beccaccini o i polli colorati anche perché quei 3 animali veri che resistono un po' di più sono tutti nello sporco o in posti incassati dove sei sempre al limite con le distanze.
                            per questo ho scelto gli spaniel per riuscire a passare la stagione tra un tordo, un colombaccio, qualche anatra e gallinella e minilepri che seppur in drastico calo salvano spesso la giornata.
                            Mi piacerebbe molto un drahthaar ma passando buona parte della stagione tra i rovi non lo prendo per la sua stazza.
                            Tra privati o allevatori personalmente non ho preferenze, se un privato ha linee di sangue/ soggetti che mi interessano vado tranquillamente da privato, pur non essendo un esperto addestratore i cani sempre e solo cuccioli.
                            SPARTANO SPARTANO germano56 germano56 Piace questo post.
                            "Ciao Carlo ora potrai cacciare come e quando vuoi! Un giorno ci rivedremo...nel frattempo dammi un occhio..."

                            ...lo Spaniel,è il più antico dei nostri cani da schioppo, e, senza dubbio genericamente il più utile al cacciatore sportivo, essendo in grado di sostituirsi, in caso di necessità, agli altri membri della famiglia, siano essi Setter, Pointer o Retrievers..mentre nessuno di essi si trovano in grado di restituire la cortesia....

                            COMMENTA

                            La tua Armeria Online

                            Comprimi

                            Sponsor 2022/23 - CLICCA

                            Ultimi post

                            Comprimi

                            Titolo del video

                            Comprimi

                            Sto operando...
                            X