annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita 600x70

Comprimi

!

Comprimi
Ciao, Ospite! Oggi è il N/A Sono le ore N/A

Caratteristiche e calibro da abbinare a chi caccia con i cani da cerca.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #1

    Caratteristiche e calibro da abbinare a chi caccia con i cani da cerca.

    Secondo voi quale sarebbe l'arma più idonea per chi ha intenzione di cacciare con il cane da cerca? Logicamente oltre alla razza del cane bisognerebbe considerare anche il terreno dove si intende impiegare l'arma. Premetto che ognuno può dire ciò che vuole, perchè l'arma più idonea secondo me è quella più confacente al cacciatore, a prescindere dal calibro, dalla lunghezze delle canne, dal grilletto, e dalla tipologia del fucile.
    SPARTANO, walker960walker e Francesco. piace questo post.

  • Zoom Testo
    #2
    Che selvaggina vuoi cercare? Calibro e tipo di fucile dipendono dal tipo di preda.
    Francesco. piace questo post.
    CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #3
      Secondo me un sovrapposto cal. 20/76, con stroz. int. canne da 66 o 71 andrebbe bene.
      germano56 piace questo post.
      Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
      Sta il cacciator fischiando
      sull'uscio a rimirar..........

      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #4
        io caccio normalmente in territorio pianeggiante lungo filari o fossi selvaggina migratoria (se vola uno stanziale è benvenuto ma non cercato) animali che possono essere involati anche al limite del tiro utile, intendo da 25/30 metri, caccio con Breda Pegasus lusso cal. 20 canna 71 una stella fissa, cartucce ricaricate con tecna piombo 9 o 8 26/30 gr. secondo la stagione ormai da parecchi anni, cani cocker ...........in bocca al cocker!!!!!!!!!!!!
        walker960walker e germano56 piace questo post.

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #5
          Secondo me il cane da cerca, non fermando, implica un tiro più difficile rapporto un cane da punta che permette l'avvicinamento al selvatico, dove in questo caso anche un piccolo calibro tanto amato da Centro 67 farebbe il suo sporco lavoro anche con selvaggina più coriacea. Dunque cane da cerca per me sarebbe un giusto abbinamento con arma in calibro 12 e 20. Tipologia dell'arma ? con il cane ci stanno bene i basculanti
          SPARTANO, walker960walker e germano56 piace questo post.
          sigpic

          ..... cci vostra, quanto ve vojo bene !!!


          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #6
            Giovannit, con il cane da cerca si caccia tutto quello che vola e tutto quello che corre consentito dal nostro calendario venatorio.
            SPARTANO e Cimbellatore piace questo post.

            COMMENTA


            • walker960walker
              walker960walker commentata
              Modifica di un commento
              L'importante è farlo cacciare a tiro.......

          • Zoom Testo
            #7
            condivido il pensiero di fabio per quanto riguarda quella selvaggina migratoria che può essere, a volte, involata senza essere "annusata" prima dal cane come tordi e merli su altri dopo tanti anni di caccia col cane da cerca ti posso garantire che se avverte un selvatico te ne accorgi immediatamente dal cambio di comportamento e postura del cane, gallinelle e rallidi in gennere, beccacce, anatre varie "impagliate" nello sporco dei canali, se abituati anche con i beccaccini confidenti in migrazione danno soddisfazione, la stanziale poi, fondamentale deve essere il "contatto" con l'ausiliare, un cane da cerca DEVE cacciare a "tiro di schioppo" altrimenti la vedo dura fare carniere anche con un cannone...........in bocca al cocker!!!!!!!!!!
            SPARTANO e walker960walker piace questo post.

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #8
              Siccome parliamo di scovo a pochi metri da me....per lo più polli colorati in volo a seguito della cerca mia springer ultimamente ho riscoperto l'efficacia della mia "Bernardellona" a canne mozze del 12 : al frullo incanno e......bum ,cascano stracciati !

              Quando la cacciata è più social e mi voglio dare un tono ...oppure se c'è Ivan : "Bernardellina" del 20 e gilet&coppola british......però specie di 2° canna aspettare,se possibile,qualche secondo perché stringe ch'e' un piacere ! Un saluto.

              "e si cara bella gente,staro' li' a sogna' beatamente....perche' in fonno de 'sto poro monno,ormai,nun me ne po' proprio piu' frega'niente!

              Anzi....mo' ve lo dico: con grande gioia rincontrero' n'Amico!"

              CIAO MAURE' !!!

              Tributo al piu' grande.......clicca sotto !!!
              https://www.youtube.com/watch?v=bYTJ-MzxkkY

              COMMENTA


              • Zoom Testo
                #9
                Secondo me molto dipende dalla morfologia del terreno e se l'ausiliare rimane " a tiro"...la seconda cosa è più importante sulla scelta del calibro e tipo di fucile.....se il cane lavora entro i 20/25 metri con un cal. 20 canna da 67 2 stelle si può raccogliere tutto quello che il cane scova, giocando un po su grammatura e diametro dei pallini....mentre se il cane tende ad allungare, magari lungo canali o fiumi, dove le anatre potrebbero essere la preda principale, il cal 12 e cartuccie con cariche medio-pesanti si rende praticamente indispensabile se si vuol portare a casa qualcosa e rendere omaggio al lavoro del nostro ausiliare.

                Ciao,Marco.
                L'alba in laguna ti toglie il fiato ogni volta che sei li in compagnia della tua passione!!!

                COMMENTA


                • Zoom Testo
                  #10
                  Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                  Giovannit, con il cane da cerca si caccia tutto quello che vola e tutto quello che corre consentito dal nostro calendario venatorio.
                  Capisco. Non so perche' avevo associato "cane da cerca" alla caccia agli ungulati, tipo girata, e pensavo che l'amico parlasse di rigati, non di lisci. Questione di terminologia e di 45 anni da quando ho lasciato l'Italia. Da noi il cane "da cerca" si chiama "flushing dog," cioe' cane che non ferma ma fa frullare il selvatico. La mia Scout era quindi non solo una retriever (cane da riporto), ma anche "da cerca," e come tale la usavo per la caccia ai beccaccini, che lei trovava e faceva frullare. Non fermava, ma cacciava vcino e da come si muoveva era facile capire quando ne aveva trovato uno. Certo, poco insidiati come erano a Kodiak, i beccaccini non avevano veramente bisogno di un fermatore, perche' in genere partivano vicini quasi da sotto il naso del cane e bene a tiro. Ma senza un buon riportatore sarebbe stato difficile trovarli, perche' l'erba era alta, e a volte finivano in un canaletto profondo o nella laguna. Recentemente sono apparsi i "pointing Lbradors," cioe' Labradors che fermano e poi riportano i selvatici uccisi. Se avessi deciso di comprare un nuovo ausiliare avrei comprato uno di questi pointing Labs. Ma dopo la morte di Scout non ho voluto piu' avere cani. Troppo dolore quando muoiono. E poi dove abito io adesso in otto anni ho visto un solo beccaccino, una sola beccaccia (americana), e pochissimi colini. Il cane lo potrei usare soltanto per riportare le tortore, e la stagione delle tortore e' quando i crotali sono particolarmente attivi. Non rischierei mai la vita di un cane, con tre tipi di crotalo, mocassini, (non le scarpe senza lacci, ma serpenti) e testedirame (copperheads)

                  Detto cio', consiglierei all'amico un sovrapposto bigrillo (se li fanno ancora) 12/76, il piu' leggero possibile per un 12, con canne da 64 cm, con prima canna *** e seconda *. Se si caccia in zone umide dove il piombo e' bandito le cartucce da 76 mm sono indispensabili con i pallini no tox a meno che non siano al tungsteno. A Kodiak dopo il bando al piombo nel 1987 (l'Alaska fu l'ultimo stato a bandire il piombo) prima ho usato le schifosissime cartucce al ferro da 76 mm, ma poi con l'avvento del tungsteno ho sempre sparato cartucce da 70 mm con pallini del 6 americano di ferro/nichelio/tungsteno. Meglio del piombo, e niente bisogno dei 76 mm. Dicono che le cartucce no-tox di oggi non al tungsteno siano migliori di quelle di prima generazione. Sara', ma non ci credo. Se e' ferro non vale niente balisticamente.
                  CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

                  COMMENTA


                  • Zoom Testo
                    #11
                    Io ti consiglio un fucile automatico, leggero e maneggevole, cal. 12 o 16 canna 66 , strozzatore light modfield extend da 1 pollice , in modo da portare la canna a 63,5 cm di lunghezza . ( 25 pollici)


                    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
                    ...le decisioni giuste vengono dall'esperienza......
                    ..il problema è che l'esperienza viene dalle decisioni sbagliate....

                    COMMENTA


                    • Zoom Testo
                      #12
                      Io, da adepto/seguace/ammiratore del grande Centro dico cal12 tutta la vita!!!
                      32, 34, 36 gr, massimo 38, pallini dal 7 al 5, a seconda del territorio e tipi di incontri.
                      Prima col Beretta 303 poi il 390, abbondantemente sopra i 3kg, ora col nuovo M2 Benelli, sempre bello peso.
                      Finché non ho problemi a portare tutto quel peso non ci rinuncio.
                      Canne 66 che con gli strozzatori possono aumentare.
                      Ps: una volta all'anno porto la Roma3 Bernardelli, praticamente un annaffiatoio, canne 66 cilindrica-4stelle. Quando tiri il primo grilletto casca il primo, col secondo grilletto eccovi la coppiola 😀

                      Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

                      colombaccio a curata............erezione assicurata!

                      COMMENTA


                      • Zoom Testo
                        #13
                        Con un cane che non ferma e spazia da pochi metri fino a 25/30 metri è più utile un basculante a due grilletti, altrimenti ci tocca spostare il selettore ogni volta che il cane si allunga alla distanza massima e rientra alla distanza minima. Questo avviene in spazio più aperti con vegetazione bassa. Tolto canne troppo corte e cilindriche, tutte le misure andrebbero bene. Se per la caccia con il cane da ferma è stato sempre consigliato un fucile con strozzature 4/2 per il cane da cerca sarebbe da prendere in considerazione strozzature 3/1. Non è una regola, io a beccacce con lo springer utilizzo un sovrapposto con canne 67 e strozzature 4/2 anche per il fagiano in ambienti con fitta vegetazione. Per le quaglie utilizzo un fucile sovrapposto con canne da 71 e strozzature 3/1 Idem per la lepre sul terreno con vegetazione bassa. Con un sovrapposto con canne 67 con due grilletti e strozzatori intercambiabili si può fare qualsiasi caccia con qualsiasi cane. Un semiautomatico con strozzature fisse la mia scelta ricadrebbe su di un 3 stelle con canna da 67. E' ovvio che la cartuccia potrebbe fare la differenza in qualsiasi misura di canna. Un fucile con canne da 60 e con strozzatura cilindrica con dentro una buona cartuccia col contenitore non fa rimpiangere un fucile con canne più lunghe e strozzate. Io sul mio 4/2 in prima canna mette una cartuccia senza contenitore, altrimenti è un controsenso avere una canna con strozzatura fissa 4 stelle.

                        COMMENTA


                        • Zoom Testo
                          #14
                          Per esperienza personale caccio con springer da 20 è più i terreni x la maggior parte sono zone molto sporche sia che sono boschi o altro il cane in automatico se ha testa si adatta al tipo di terreno è in automatico allarga o restringe la cerca ma posso dire che i 20 metri massimo non li supera xché 1 non vedo se mette in ala qualsiasi tipo di selvaggina 2 non avrei modo neanche di tirare xché la visuale sull'animale mi permetterebbe di tirare sulla direzione ed è una cosa che io non approvo, discorso diverso sui campi dove il cane prende tutto il terreno disponibile all'utilità del fucile sia con il 301 con canna 62 cilindrica sia col benelli con canna 65 gioco con le cartucce, ma la canna 65 è un'ottima via di mezzo in cal.12 ovviamente
                          Dimenticavo il benelli è in tecnopolimero è non guardo niente rami è altro xché toglierei gli occhi dal cane nel 301 tre volte ho dovuto scartavetrare calcio è astina è verniciare di nuovo

                          Inviato dal mio SM-A750FN utilizzando Tapatalk



                          COMMENTA


                          • walker960walker
                            walker960walker commentata
                            Modifica di un commento
                            Tutto bello, ma cammini molto di più di uno col cane da ferma.

                        • Zoom Testo
                          #15
                          Discussione interessante perché ho sempre cacciato con i cani da ferma ma non escludo che in futuro possa prendere un cane da cerca.Senza esperienza anche io sarei orientato su un basculante ,bigrillo,Cal 12 o 20.

                          COMMENTA

                          Accedi o Registrati

                          Comprimi

                          Pubblicita STANDARD

                          Comprimi

                          Ultimi post

                          Comprimi

                          Sto operando...
                          X