annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

SETTERINO DI 8 mesi

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • walker960walker
    ha risposto
    Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
    Chi non è d'accordo su quello che è stato scritto in questa discussione, lo dica apertamente, senza rifugiarsi dietro la psicologia. Incomincio io a dire cosa per me è stato detto di sbagliato in questa discussione: I cani tedeschi non hanno nessuna testa dura, sia il Drahthaar che il Kurzhaar vivono per il padrone. Una persona che non è in questo Forum, qualche tempo fa mi disse che quello che facevo fare ai miei springer non sarei riuscito a farlo con un Kurzhaar, niente di più sbagliato, i soggetti che ho avuto erano più dolci ed appiccicosi degli springer che ho. Attualmente sono in stretto contatto con un Kurzharina buonissima e dolcissima, che sta facendo quello che non voleva e non ha fatto 18 mesi, ma non per la testa dura, la testa dura per mancanza di esperienza era quella del padrone. Per me le correzioni non sono né piccole né grandi sono correzioni, ed è sempre meglio evitarle, il cane le subisce senza capirle. Sulle quaglie di allevamento è meglio non portarlo che portarlo e dopo correggerlo. Le misure giuste il cane le deve prendere sulla vera selvaggina. Il cane non si rovina mai da solo, per rovinarsi ha bisogno del suo padrone. La quaglia di allevamento è utile ai cacciatori esperti e agli addestratori, persone che sanno come mettersi fra cane e quaglia di allevamento, per quelli poco esperti è più conveniente portare il cane sulla selvaggina selvatica e non intromettersi mai fra cane e selvaggina. Io in questa discussione non leggo opinioni e consigli che scoraggiano schizzo2, anzi trovo tutte le risposte utili e pertinenti. Non trovo scritto che le qualità naturali del cane sono irrimediabilmente compromesse perché ha avuto qualche abbocco rincorrendo la quaglia di voliera.
    Bontà del cane, eri in ansia perché non sapevi che "pesci prendere" adesso invece lo sai.
    La ciabatta non lo rovinerà ma neanche lo migliorerà, nessuno può dire se con la selvaggina si comporterà come si comporta con la ciabatta. Gli spieghi come deve lavorare con pazienza ogni giorno visto che sta chiedendo consigli? Come fa a correggere le imperfezioni se all'atto pratico non ha nessuna esperienza di addestramento?
    Prima del vostro intervento nessuno aveva capito niente.
    ---------------------------------------------------------------------------
    Nicola, le esperienze sui cani, sono oggettive. Lo sai che in una cucciolata tutti i cuccioli non sono gli stessi. può essere che a te sia capitato il soggetto giusto e a me quello sbagliato. Non si può fare di tutta l'erba un fascio. Ad esempio, a me capitò una cucciola di Breton magnifica, nel senso che apprendeva con un niente, perchè stava sempre attenta alle mie mosse ed eseguiva perfettamente. L'ultima mia Kurzhaar, non mi fece mai incazzare, notavo che le qualità le aveva di suo, senza insegnargli niente. Invece un maschio precedente, (figlio dello stesso padre), mi fece tribolare per tre anni e non venne fuori come avrei voluto.
    Dicono che i Kocker siano testardi e mordaci, nella mia questi difetti non li ho riscontrati, anzi ho riscontrato il contrario. Ho scritto da qualche parte di recente, che un Kurzhaar, forte a caccia, ma forte d'avvero, ha mandato decine di persone all'ospedale, manco fosse un Pitt Bull!
    Quindi, di cosa stiamo parlando!? Te lo dico io, ogni soggetto è un caso a se, a prescindere dalla razza. Del resto come succede in un branco di lupi.
    Per il resto che hai scritto, non mi interessa pronunciarmi.

    Lascia un commento:


  • walker960walker
    ha commentato in 's risposta
    Non l'ho detto io, ma se uno non ha tempo, manualità ecc....

  • germano56
    ha risposto
    Chi non è d'accordo su quello che è stato scritto in questa discussione, lo dica apertamente, senza rifugiarsi dietro la psicologia. Incomincio io a dire cosa per me è stato detto di sbagliato in questa discussione: I cani tedeschi non hanno nessuna testa dura, sia il Drahthaar che il Kurzhaar vivono per il padrone. Una persona che non è in questo Forum, qualche tempo fa mi disse che quello che facevo fare ai miei springer non sarei riuscito a farlo con un Kurzhaar, niente di più sbagliato, i soggetti che ho avuto erano più dolci ed appiccicosi degli springer che ho. Attualmente sono in stretto contatto con un Kurzharina buonissima e dolcissima, che sta facendo quello che non voleva e non ha fatto 18 mesi, ma non per la testa dura, la testa dura per mancanza di esperienza era quella del padrone. Per me le correzioni non sono né piccole né grandi sono correzioni, ed è sempre meglio evitarle, il cane le subisce senza capirle. Sulle quaglie di allevamento è meglio non portarlo che portarlo e dopo correggerlo. Le misure giuste il cane le deve prendere sulla vera selvaggina. Il cane non si rovina mai da solo, per rovinarsi ha bisogno del suo padrone. La quaglia di allevamento è utile ai cacciatori esperti e agli addestratori, persone che sanno come mettersi fra cane e quaglia di allevamento, per quelli poco esperti è più conveniente portare il cane sulla selvaggina selvatica e non intromettersi mai fra cane e selvaggina. Io in questa discussione non leggo opinioni e consigli che scoraggiano schizzo2, anzi trovo tutte le risposte utili e pertinenti. Non trovo scritto che le qualità naturali del cane sono irrimediabilmente compromesse perché ha avuto qualche abbocco rincorrendo la quaglia di voliera.
    Originariamente inviato da Gio DK Visualizza il messaggio
    Ti dico la verità, a volte ero davvero in ansia e credevo di non sistemarlo più..E invece ora il cane è il migliore che ho mai avuto..
    Bontà del cane, eri in ansia perché non sapevi che "pesci prendere" adesso invece lo sai.
    Originariamente inviato da Gio DK Visualizza il messaggio
    Se il cane è buono ( passione e genealogia di cacciatore) non sarà certo una ciabatta non riportata a 8 mesi che lo rovinerà...lavoraCi con pazienza ogni giorno finché è giovane e correggerai ogni imperfezione..
    La ciabatta non lo rovinerà ma neanche lo migliorerà, nessuno può dire se con la selvaggina si comporterà come si comporta con la ciabatta. Gli spieghi come deve lavorare con pazienza ogni giorno visto che sta chiedendo consigli? Come fa a correggere le imperfezioni se all'atto pratico non ha nessuna esperienza di addestramento?
    Originariamente inviato da Gio DK Visualizza il messaggio
    Oh qualcuno che ha capito finalmente...Grazie darkmax.....
    Prima del vostro intervento nessuno aveva capito niente.

    Lascia un commento:


  • Mikylales
    ha risposto
    Ma si dai.... il cane si può recuperare però le quaglie d'allevamento no..... lo porterei su quelle selvatiche (quelle che volano) o in qualche Zona Addestramento Cani, il frullo gli darà una mano a fermarsi, quando capira' che non riuscira' ad abboccarle.

    Lascia un commento:


  • germano56
    ha risposto
    "Dovevi continuare con i cani già fatti" era per dire: "chi lascia la strada vecchia per la nuova sa cosa lascia e non sa cosa trova" Però dopo aver detto questo, mi sembra che o dato la mia opinione in riguardo al "problema" che per come sono le mie vedute non è un problema, è un problema per come lo vede schizzo2. Io non do consigli esterno le mie opinioni, sempre secondo la mia opinione gli ho dato una base da dove poter partire. Sempre secondo la mia opinione è molto meglio parlare di filosofia che di psicologia, cosi ognuno è libero di pensare quello che cazz@ vuole in riguardo al cane.

    Lascia un commento:


  • Gio DK
    ha risposto
    Oh qualcuno che ha capito finalmente...Grazie darkmax.....logico che è sbagliatissimo fare abboccare la quaglia, ma anche se capita non vuol dire che il cane sia rovinato per sempre..Piccoli incidenti durante l'addestramento capitano..A volte anche per inesperienza..l'importante è che non capitino ogni giorno..troppa psicologia canina non aiuta il cane e tanto meno il proprietario..

    Lascia un commento:


  • darkmax
    ha risposto
    Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio

    ----------------------------------------------------------------------------
    I difetti e i pregi che acquista un cucciolo o cucciolone, se li porta dietro per tutta la vita. Si è detto di metterlo in condizioni di non fargli più abboccare la quaglia, se questo a te sembra sbagliato!
    Sono stato tra i primi a sconsigliare le quaglie .... ma tra questo e dire:" dovevi continuare con i cani adulti"
    ce ne passa !
    che fai ? Non inizi mai per paura di sbagliare ??
    probabilmente non diventerà un campione come cani di altri in questo forum ma la soddisfazione di insegnarli 2 cose invece di trovarlo già pronto e impagabile.
    Anche secondo me .... troppa psicologia canina !

    Lascia un commento:


  • walker960walker
    ha risposto
    Originariamente inviato da Gio DK Visualizza il messaggio
    Sono le seghe mentali che ammazzano altrochè .. non ho mai sentito vecchi cacciatori come mio nonno ecc farsi tanti problemi come leggo su queste pagine..figurati se non dormivano la notte perché il cane aveva abboccato una bestia o mangiato una ciabatta..Non avevano neanche il tempo di porsi questi problemi...eppure i cani erano fenomenali lo stesso..Adesso pare che bisogna andare ad analizzare dal punto di vista psicologico ogni cosa che fa un cane e perché lha fatta e se era di buon umore mentre la faceva ecc..troppe seghe mentali ripeto
    ----------------------------------------------------------------------------
    I difetti e i pregi che acquista un cucciolo o cucciolone, se li porta dietro per tutta la vita. Si è detto di metterlo in condizioni di non fargli più abboccare la quaglia, se questo a te sembra sbagliato!

    Lascia un commento:


  • Gio DK
    ha risposto
    Sono le seghe mentali che ammazzano altrochè .. non ho mai sentito vecchi cacciatori come mio nonno ecc farsi tanti problemi come leggo su queste pagine..figurati se non dormivano la notte perché il cane aveva abboccato una bestia o mangiato una ciabatta..Non avevano neanche il tempo di porsi questi problemi...eppure i cani erano fenomenali lo stesso..Adesso pare che bisogna andare ad analizzare dal punto di vista psicologico ogni cosa che fa un cane e perché lha fatta e se era di buon umore mentre la faceva ecc..troppe seghe mentali ripeto

    Lascia un commento:


  • germano56
    ha risposto
    "Cento niente" hanno ammazzato un asino"

    Lascia un commento:


  • Gio DK
    ha risposto
    Ti parlo per esperienza..Ho un drahthaar maschio di 5 anni...È stata dura addestrarlo..sai che testa dura hanno quei tedeschi..errori ne ho fatti molti (comprese quaglie abboccate e lanciate per aria ecc)..ma quello che mi ha aiutato è stato proprio il cane..talmente pieno di passione e bravura che è bastato solo corregere leggermente qualche difetto x essere soddisfatto..Ha abboccato una quaglia?non succede niente..scappa con le ciabatte?non succede niente..Queste non sono cose che rovinano un cane..Sono cose che con un po di impegno e pazienza sistemi..Ti dico la verità, a volte ero davvero in ansia e credevo di non sistemarlo più..E invece ora il cane è il migliore che ho mai avuto..molta gente ti scoraggia con pareri e opinioni..ma tu vai tranquillo e cerca di trarre solo la parte Buona dei consigli che ti vengono dati..Se il cane è buono ( passione e genealogia di cacciatore) non sarà certo una ciabatta non riportata a 8 mesi che lo rovinerà...lavoraCi con pazienza ogni giorno finché è giovane e correggerai ogni imperfezione..

    Lascia un commento:


  • schizzo2
    ha commentato in 's risposta
    Grazie ragazzi

  • walker960walker
    ha commentato in 's risposta
    Invece di provare con la longarina, aspetta che tra poco arrivano le quaglie, (speriamo), portalo e fagliene sfrullare a iosa. Capirà da solo che non deve caricare, allora fermerà.

  • SPARTANO
    ha risposto
    Il fatto che rincorra gli animali non è un male alla sua età, il problema sta nel fatto che non deve assolutamente abboccare gli animali e il rischio si crea solo con animali di scarsa qualità. È un cane da ferma e prima o poi fermerà.

    Lascia un commento:


  • schizzo2
    ha commentato in 's risposta
    Grazie a tutti -se provassi x un ultima volta ma con una corda di ritenuta per dar modo al birbante di bloccarsi al momento dell'involo ?

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X