annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Addestramento kurzhaar

Comprimi

Modulo HTML statico non configurato

Comprimi

Contenuto statico HTML del modulo
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Originariamente inviato da _marco_ Visualizza il messaggio
    ciao a tutti, ho appena preso una cucciola di kurzhaar di due mesi, è la mia prima esperienza nell'addestramento e non so da dove iniziare!!!
    su internet ho trovato tantissimi modi/opinioni che mi hanno confuso ancora di più le idee
    Ora la domanda è: se fosse il vostro cane come procedereste nell'addestramento?
    grazie mille
    Ciao scusa la domanda come ti sei orientato ha prenderne il kurzhaar per la caccia, che linea hai preso ?


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    livia1968 piace questo post.

    COMMENTA


    • #17
      Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
      commentata
      Ieri, 18:16
      Modifica di un commento


      Si... certo, ma il cane è piccolo, con l'andare del tempo, sarà come dici tu. Secondo me già il gioco forza del cibo, fa sentire il cucciolo sicuro, ma per averlo, (il cibo), deve guadagnarlo, ad esempio col seduto e il terra.
      Meglio piccolo che grande, l'educazione non centra con l'addestramento, socializzare non è uguale ad addestrare. Il cucciolo si sente sicuro quando "spinge" per entrare nel nuovo branco, quando deve lotta per ottenere, è contento quando il leader concede. E fin da piccolissimo deve capire che tutto quello che riuscirà ad ottenere è solo ed esclusivamente per concessione del padrone, anche l'aria che respira gli deve sembrare una concessione del padrone. Il cane non lo compri con il cibo, non darà mai la sua sottomissione tramite il cibo e l'addestramento. Il cane va educato per periodi, e quello che non si e fatto quando il cucciolo aveva due mesi non potrà essere recuperato a quattro mesi.

      COMMENTA


      • walker960walker
        walker960walker commentata
        Modifica di un commento
        Credimi, col cibo si fanno tante cose, tanto è vero che molti addestratori, quando il cane fa bene, lo premiano con il cibo.
        Te l'ho detto che il mio pastore dell'Asia centrale non mi cag..... manco di striscio!?..... vedi ora cosa è diventato..... e se non gli do l'ordine non mangia.

    • #18
      Originariamente inviato da Cimbellatore Visualizza il messaggio
      Tutto perfetto quello che è stato scritto fino ad ora.
      Qui si trovano consigli preziosi
      L'unica cosa che non condivido è il far sentireil colpo di fucile molto presto. Penso sia meglio che il cane abbia almeno 5 mesi circa, ma è una mia opinione personale

      Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
      Ognuno mette in pratica quello che sa e che gli ha dato risultati positivi. Ho visto cuccioli stretti fra le ginocchia per avere le mani libere di tirare la fucilata. A cinque mesi il cucciolo ha già una buona consapevolezza, non è più incosciente come lo era a 2/3 mesi, quindi ha molto più bisogno di capire e per capire deve fare esperienza. Pertanto l'acqua e lo sparo prima è meglio è. Quando si porta il cane sulla selvaggina il cane conosce già lo sparo, ma non per questo non si devono usare tutte le accortezze che il caso prevede. Quindi si lascia rincorrere il cane e lo si lascia allontanare il più possibile. Il colpo va esploso a distanza e quando il cane è "ovattato" lo è quando è nel pieno dell'inseguimento. Dopo chi più ne ha più ne metta, qualcuno per attutire il colpo tira per terra, qualcuno dalla parte opposta, qualcuno usa il piccolo calibro, qualche altro usa la pistola.

      COMMENTA


      • #19
        Tutti miei cani a sei mesi iniziavano a percorrere i boschi. Da molti anni oramai caccio con il cal 28 e non ho mai trovato difficoltà per quanto riguarda la sensibilità circa la fucilata. Ad ogni modo possiedo una pistola da addestramento caricabile con fulminanti a carica progressiva molto valida per abituare i cuccioli pian, piano al rumore.
        setterman1
        germano56 piace questo post.

        COMMENTA


        • #20
          Originariamente inviato da setterman1 Visualizza il messaggio
          Tutti miei cani a sei mesi iniziavano a percorrere i boschi. Da molti anni oramai caccio con il cal 28 e non ho mai trovato difficoltà per quanto riguarda la sensibilità circa la fucilata. Ad ogni modo possiedo una pistola da addestramento caricabile con fulminanti a carica progressiva molto valida per abituare i cuccioli pian, piano al rumore.
          setterman1
          E' sempre meglio abbondare nelle accortezze.

          COMMENTA


          • #21
            Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
            commentata
            oggi, 17:08
            Modifica di un commento


            Credimi, col cibo si fanno tante cose, tanto è vero che molti addestratori, quando il cane fa bene, lo premiano con il cibo.
            Te l'ho detto che il mio pastore dell'Asia centrale non mi cag..... manco di striscio!?..... vedi ora cosa è diventato..... e se non gli do l'ordine non mangia.
            Lo so che con il cibo si fanno tante cose, ma la leadership non la compri con il cibo. L'addestramento dei falchi si basa sul cibo, "o fai o muori di fame" è chiaro che il falco non lo si lascia morire di fame. Gli addestratori oltre al cibo usano anche altro. Come ho detto con un cane si può vivere ed addestrarlo anche da sottomessi. Il cane esegue per avere e anche per non avere. Giovanni, la socializzazione non è fatta di ordini, quello che tu fai, io l'ho fatto, adesso non lo faccio più, perché tutti e tre i cani non vanno a mangiare se prima non mi allontano dalle ciotole. A me sembra molto più naturale di quando ordinavo ed imponevo al cane di non avvicinarsi alla ciotola.

            COMMENTA


            • walker960walker
              walker960walker commentata
              Modifica di un commento
              Nicola, ti parlavo del Tukmeno, che è tutta un altra cosa, DEVE mangiare a comando e solo quando glielo do io, altrimenti, chiunque arriva al cancello e gli butta una polpetta e il gioco è fatto. Certo che la socializzazione è un altra cosa, però se il cucciolo deve lottare per avere, anche per ottenere il cibo deve dare qualcosa, ad esempio il seduto e il terra, ma questo solo dopo che il cane ci presta la sua attenzione incondizionata.

          • #22
            Qualche anno fa, venni a sapere tramite un altro forum che facevano corsi addestrativi per evitare al cane di mangiare bocconi avvelenati buttati apposta per i cani da tartufo e per quelli da caccia. La tecnica addestrativa non è mai stata spiegata. Io sono dell'opinione che qualsiasi addestramento non è mai definitivo e non dura in eterno. Per avere la sicurezza matematica che il cane non è in condizione di mangia il boccone avvelenato è mettergli una buona museruola. Giovanni anche se crei un campo minato nel tuo giardino, e non lo difendi, i ladri un corridoio per attraversarlo lo trovano o lo creano. Questo per dirti che devi trovare il modo per rendere il cane il meno vulnerabile possibile, per come la penso quello di addestrarlo attraverso la ciotola per evitargli di mangiare il boccone avvelenato da poca sicurezza. La mia opinione è quella che sul boccone il cane lo devi fermare e non lo devi mai mandare, con la ciotola prima lo fermi e dopo lo mandi, non è la stessa cosa. Non vado oltre, per evitare l'intervento del nostro moderatore. Ciao Giovanni, mi raccomando scrivi, se non ci fossi tu questi fuori tema (utili) non verrebbero fuori.

            COMMENTA


            • #23
              Recentemente sono state istituite in Toscana (ma penso anche altrove) delle unità cinofile civili atte a "bonificare" zone ove siano stati reperiti bocconi avvelenati. L'addestramento viene effettuato tutti i giorni (con una o due ripetizioni) collocando nel terreno da far ispezionare degli involucri forati, ma di materiale resistentissimo, riempiti con "salsicce" di carne farcita con veleni in uso dai delinquenti. Al momento che il cane, alla lunghina, rinviene tale oggetto il conduttore gli intima il comando "seduto" e comanda inoltre l'abbaio e naturalmente il "resta".
              setterman1
              germano56 piace questo post.

              COMMENTA


              • #24
                Restiamo in tema cortesemente, se l’argomento “Bocconi avvelenati” è interessante aprite una nuova discussione.
                Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

                martino de michele

                " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
                Un Cacciatore.

                COMMENTA


                • #25
                  Originariamente inviato da _marco_ Visualizza il messaggio
                  Grazie dei consigli, la cucciola vive fuori casa ad esclusione della notte che la passa in garage fin quando non si alzeranno un po' le temperature, durante la giornata sta per la maggior parte del tempo da sola, specialmente al mattino perché non sono a casa
                  Grazie ancora!
                  L'importante che durante una parte della giornata trovi il tempo di stare con il cucciolo. Quando è solo lasciagli un giochino, che gli toglierai appena lo vai a trovare e glielo restituirai prima di andare via. Fallo mangiare almeno due volte al giorno, e soprattutto trova il tempo di spazzolarlo almeno una volta al giorno.
                  Mikylales piace questo post.

                  COMMENTA

                  Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

                  Pubblicita STANDARD

                  Comprimi

                  Trending

                  Comprimi

                  Unconfigured Ad Widget

                  Comprimi

                  Tag nuvola

                  Comprimi

                  Ultimi post

                  Comprimi

                  Sto operando...
                  X