annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Addestramento kurzhaar

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (21%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Addestramento kurzhaar

    ciao a tutti, ho appena preso una cucciola di kurzhaar di due mesi, è la mia prima esperienza nell'addestramento e non so da dove iniziare!!!
    su internet ho trovato tantissimi modi/opinioni che mi hanno confuso ancora di più le idee
    Ora la domanda è: se fosse il vostro cane come procedereste nell'addestramento?
    grazie mille

  • #2
    E' presto parlare di addestramento, socializza con lei e gioca.
    kim-lea, Mikylales e _marco_ piace questo post.
    Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
    Sta il cacciator fischiando
    sull'uscio a rimirar..........

    COMMENTA


    • #3
      Sì, so che è ancora presto ma è per prepararmi e per sapere cosa fare quando sarà il momento!!
      ora la faccio giocare e comincerò con "l'addestramento da cortile" ma dopo questo non ho la più pallida idea sul cosa fare!
      grazie 😉

      COMMENTA


      • #4
        Per ora pensa ad una alimentazione completa, poi partirei con l'obbedienza, chiamata, collegamento e rapporto... secondo me fino al quinto/sesto mese non c'è da pretendere troppo...
        Poi il nostro Giovanni (Walker) che ha avuto esperienze con questa razza ti saprà dire meglio di me...

        Inviato dal mio A1-734 utilizzando Tapatalk

        germano56 piace questo post.
        ENJOY HUNTER
        Quando ti è andata male,
        Pensa che sarebbe potuta andare anche peggio.

        COMMENTA


        • #5
          "Chi ha tempo non aspetti tempo" La cosa importante è non paragonare l'età del cucciolo a quello di un bambino, e di conseguenza non trattare il cucciolo come se lo fosse. A 2 mesi la madre aveva già smesso di permettere al cucciolo di fare quello che voleva. Dopo le cure parentali, il rapporto fra madre e cucciolo si è trasformato in dominanza sottomissione, in questo periodo insegna al cucciolo che per ottenere deve combattere, per sopravvivere deve combattere, nel loro mondo nulla gli sarà concesso con facilità. Continua a fare quello che avrebbe continuato a fare la madre. Se scrivi qualcosa in più potrai ricevere qualche opinione in più. Per esempio: il cucciolo è casa o è fuori? Il cucciolo durante un periodo della giornata rimane solo o è sempre con qualcuno? Se non ci dovessimo più sentire, la mia opinione è quella che non hai molto tempo a disposizione devi darti da fare. Dopo le Vaccinazioni dovresti incominciare a portare il cucciolo fuori casa e metterlo a contatto con l'ambiente esterno. Intanto puoi incominciare con la chiamata, chiare e premiare, non premiare mai senza un motivo, incomincia a mettere il collarino anche se per pochi minuti, quando il cucciolo lo accetta con disinvoltura gli attacchi il guinzaglio e lo lasci che se lo trascini, anche questo per pochi minuti, quando vedi che ha accettato di trascinarsi il guinzaglio o di giocare con il guinzaglio, puoi incominciare a fargli muovere i primi passi a guinzaglio, senza fargli sentire la costrizione. Se con il cucciolo hai instaurato un buon rapporto ti seguirà senza ribellarsi, altrimenti tempo, costanza e pazienza giocheranno a tuo favore. Lo sparo con le dovute accortezze è meglio farglielo sentire prima dei 4 mesi di vita. Lo sparo e il contatto con l'acqua il prima possibile, purtroppo il periodo non è adatto a portare il cucciolo vicino l'acqua, sfrutterai il periodo più caldo per invogliare il cucciolo a prendere confidenza con l'acqua. Anche se nella tua zona non c'è acqua è sempre meglio insegnare al cane a nuotare nell'acqua alta. Nel forum c'è abbastanza materiale per farti iniziare.

          COMMENTA


          • _marco_
            _marco_ commentata
            Modifica di un commento
            Grazie dei consigli, la cucciola vive fuori casa ad esclusione della notte che la passa in garage fin quando non si alzeranno un po' le temperature, durante la giornata sta per la maggior parte del tempo da sola, specialmente al mattino perché non sono a casa
            Grazie ancora!

        • #6
          Un bel libro ....
          Se non ho capito male è il tuo primo tedesco. Tanto per imparare qualcosa sul cane che ti sei preso e poi ci trovi anche consigli su allevamento e addestramento.
          In bocca al lupo ciao
          germano56 piace questo post.
          L' Alpinismo è salire per la via più facile alla vetta, tutto il resto è acrobazia*

          COMMENTA


          • #7
            Quando ero giovane acquistai un libro del compianto dott. Alberto Chelini "Il kurzhaar". Eccezionale. Chissà se sarà edito ancora oggi.
            setterman1
            walker960walker piace questo post.

            COMMENTA


            • #8
              Quello che ha detto Nicola (germano56), può andare, l'importante con questa razza e di non farti sottomettere, (anche se Nicola non è d'accordo, perchè dice che si può convivere con un cane dominante, io dico di no). Devi cercare il modo di avere la sua fiducia, giocando quando tu lo vuoi e il gioco forza che ti darà la somministrazione del cibo e dei premi. Fallo socializzare con tutto, persone, animali, cose varie. Per lo sparo, io consiglio sempre, per le prime volte di farglielo sentire a debita distanza, in seguito lo sparo deve avvenire sempre per abbattere selvaggina che lui ha fermato e volato. Naturalmente selvaggina adatta allo scopo.
              Ricordati che il rapporto che instaurerai ora, sarà quello decisivo e duraturo.
              Passa molto tempo con lui, non lo chiamare sempre ma solo al bisogno e mai quando è distratto.
              kim-lea e germano56 piace questo post.
              Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
              Sta il cacciator fischiando
              sull'uscio a rimirar..........

              COMMENTA


              • #9
                Quoto integralmente Germano e Walker.......che danno sempre saggi consigli....
                Aggiungerei ,tanto per non confonderti troppo, come mi comporterei inizialmente ......
                Dedicargli più tempo possibile.....socializzarla con umani e cani....giocarci assieme....ricordargli che sei Tu che comandi e non lei, senza forza a questa età ma con determinazione.....comincia col terra prima di farla avvicinare al cibo...poi dai il via.....insegnali il No!
                .....cerca di anticiparla e non cedere ai suoi ricatti fatti di leccate sguardi e scodinzolate....aspetta un po e poi gratificala con qualcosa di piacevole.....
                Sopratutto fa in modo che nessuno in famiglia rovini tutto il Tuo paziente lavoro con vizi e condizionamenti negativi....in assoluta buona fede naturalmente.....
                IBAL
                kim-lea, walker960walker e germano56 piace questo post.

                COMMENTA


                • #10
                  Sono contento per gli interventi che ci sono stati per aiutare Marco, di questi tempi in altri ambienti sono rari, vuol di che a parte qualche divergenza (guai se non ci fosse) il Forum funziona. Ritornando a Marco e alla sua Kurzhaarina, ci sarebbe di dire tanto ma proprio tanto, ma non vorrei che il forum diventasse come un libro, che si fa leggere, ma non spiega e non tiene conto del singolo caso. Leggere va bene, ma prima di applicare è meglio chiedere, questo per evitare di fermarsi al primo intoppo e non sapere che pesci prendere. Prima di iniziare qualsiasi addestramento bisogna valutare tutto attentamente, perché l'insuccesso del padrone diventa il trionfo del cane. Più fiaschi collezioniamo più il cane rafforza il suo intento. Il cane è intelligentissimo, pensa, valuta e ci valuta. Per avere la sua sottomissione bisogna farsi valutare bene nel periodo della socializzazione, per socializzare bisogna avere un grande autocontrollo di se stessi, l'equilibrio il cane lo riceve attraverso il padrone. I cani squilibrati lo diventano per gli interventi sbagliati del padrone. Il padrone che prima minaccia e dopo punisce senza considerare l'atteggiamento del cane rovina l'equilibrio al cane. Se il cane dopo la minaccia interrompe l'azione e ci fa capire che vuole essere perdonato, non bisogna punirlo. Chi lo fa non considera il cane, non parla la sua stessa lingua, non conosce i segnali di resa e neanche quelli di sottomissione. Tutto questo per dire che il cane non va mai punito, va controllato con avvertimenti e minacce, chi va oltre è un perdente che dichiara la sua sottomissione al cane. Un cane che si arrende non da la sua sottomissione, la sottomissione non è una questione di forza, il cane che riceve la punizione non sarà mai un cane sincero. Questo per dire a Marco che il cucciolo non va mai punito fisicamente neanche quando in casa fa grossi danni.
                  A Mikylales, e 2 altri utenti piace questo post.

                  COMMENTA


                  • #11
                    Originariamente inviato da walker960walker Visualizza il messaggio
                    Devi cercare il modo di avere la sua fiducia,
                    Giovanni, se vogliamo socializzare, bisogna partire con il piede giusto. Senza confondere le idee a Marco, non sarebbe più giusto invertire i ruoli? Secondo me è meglio che sia il cucciolo a trovare il modo di avere la nostra fiducia? Per vivere deve continuare a lottare, deve lottare anche per guadagnarsi la nostra fiducia. Non è polemica, sono punti di vista.

                    COMMENTA


                    • walker960walker
                      walker960walker commentata
                      Modifica di un commento
                      Si... certo, ma il cane è piccolo, con l'andare del tempo, sarà come dici tu. Secondo me già il gioco forza del cibo, fa sentire il cucciolo sicuro, ma per averlo, (il cibo), deve guadagnarlo, ad esempio col seduto e il terra.

                  • #12


                    Originariamente inviato da germano56 Visualizza il messaggio
                    "Chi ha tempo non aspetti tempo"
                    Concordo su tutto (o quasi) 😀, posso dirti Nicola anche che "la gatta frettolosa fece i gattini ciechi"...
                    Siamo a febbraio, ora le giornate si allungano e Marco avrà tutto il tempo per fare un buon rodaggio prima di stirare il motore...

                    Inviato dal mio A1-734 utilizzando Tapatalk

                    ENJOY HUNTER
                    Quando ti è andata male,
                    Pensa che sarebbe potuta andare anche peggio.

                    COMMENTA


                    • #13
                      La prima analisi riguarda quella che individua il carattere sulla cui natura si esplica l'educazione del proprietario. Si tratta di operazioni delicatissime da far assolvere da personale specializzato. Io sono dell'idea, se possibile, recarsi in un centro specializzato e prendere delle lezioni da un valido istruttore che ci guidi durante tutto il percorso necessario al cucciolo per divenire un cane ottimale in tutto.
                      setterman1

                      COMMENTA


                      • #14
                        Tutto perfetto quello che è stato scritto fino ad ora.
                        Qui si trovano consigli preziosi
                        L'unica cosa che non condivido è il far sentireil colpo di fucile molto presto. Penso sia meglio che il cane abbia almeno 5 mesi circa, ma è una mia opinione personale

                        Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

                        colombaccio a curata............erezione assicurata!

                        COMMENTA


                        • #15
                          Io non ho ancora capito se il cane vivrà in casa o nel box, nel primo caso molte delle cose scritte saranno utilissime, nel secondo bisognerà cambiare strategia.
                          Sopra ogni cosa combatti l'ignoranza.

                          martino de michele

                          " La Caccia è affascinante ed emozionante ANCHE quando la selvaggina scarseggia....e tu, nonostante tutto, ti diverti lo stesso perchè sei a Caccia."
                          Un Cacciatore.

                          COMMENTA

                          Pubblicita STANDARD

                          Comprimi

                          Ultimi post

                          Comprimi

                          Unconfigured Ad Widget

                          Comprimi
                          Sto operando...
                          X