annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita

Comprimi

ANATRE DA RICHIAMO

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #1

    ANATRE DA RICHIAMO

    Si sà qualcosa riguardo l'utilizzo dei richiami vivi(anatre),in Italia,il divieto è fino a Dicembre 2007. C'è la possibilità di anticipare la fine del divieto?
    A OGNI CACCIATORE IL CANE CHE MERITA .

    LE ABITUDINI QUOTIDIANE,NEL TEMPO,DIVENTANO NECESSITA'
    PANCRAZIO

  • Zoom Testo
    #2
    Pare che sia ancora quello il limite, anche se in qualche regione si sta muovendo qualcosa, stiamo in attesa.Killer1

    L'invidia è l'orgoglio dei cornuti

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #3
      Veramente non è così.
      Le Regioni non c'entrano nulla.

      Allo stato attuale il ministero ha detto che così come stanno le cose oggi, il decreto verrà reiterato dopo la scadenza del 31.12.
      In realtà lo stesso ministero ha la volontà di sbloccare la situazione e ha chiesto una serie di informazioni, prima tra tutte un censimento degli utilizzatori di richiami e un'ordine di grandezza del numero di richiami presenti.
      In secondo luogo verranno individuati una serie di accorgimenti e di obblighi relativi alla stabulazione, al trasporto, all'inanellamento, ecc. dei richiami.
      Se va tutto bene, E SE NON CI SARANNO ALTRI CASI, probabilmente, prima o poi, potremo riutilizzare i richiami.
      Lando
      Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #4
        Originariamente inviato da lando
        Veramente non è così.
        Le Regioni non c'entrano nulla.

        Allo stato attuale il ministero ha detto che così come stanno le cose oggi, il decreto verrà reiterato dopo la scadenza del 31.12.
        In realtà lo stesso ministero ha la volontà di sbloccare la situazione e ha chiesto una serie di informazioni, prima tra tutte un censimento degli utilizzatori di richiami e un'ordine di grandezza del numero di richiami presenti.
        In secondo luogo verranno individuati una serie di accorgimenti e di obblighi relativi alla stabulazione, al trasporto, all'inanellamento, ecc. dei richiami.
        Se va tutto bene, E SE NON CI SARANNO ALTRI CASI, probabilmente, prima o poi, potremo riutilizzare i richiami.
        SIGNIFICA CHE DOVREMO INANELLARE DINUOVO LE ANATRE?
        A OGNI CACCIATORE IL CANE CHE MERITA .

        LE ABITUDINI QUOTIDIANE,NEL TEMPO,DIVENTANO NECESSITA'
        PANCRAZIO

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #5
          Di nuovo non saprei.. noi non le abbiamo mai inanellate prima.. comunque si, saranno sicuramente da inanellare....
          Lando
          Quando un uomo con la pala incontra un uomo con la pistola scarica, l'uomo con la pistola scarica è un uomo morto!

          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #6
            Così leggo e così vi riporto

            Thiene, lì 6 agosto 2007

            COMUNICATO STAMPA

            LA CONFAVI CHIEDE AL GOVERNO IL RISPETTO DELLA DECISIONE COMUNITARIA
            SULL’UTILIZZO DEI RICHIAMI VIVI NELLA CACCIA AGLI ACQUATICI

            Con una lettera alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero
            della Salute, al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, la
            Presidente nazionale della CONFAVI (Confederazione delle Associazioni
            Venatorie Italiane) Maria Cristina Caretta, ha chiesto formalmente al
            governo italiano il rispetto della Decisione della Commissione europea del
            18 agosto 2006 con la quale l’Unione Europea autorizza gli stati membri ,
            nel rispetto di determinate condizioni, ad utilizzare i richiami nella
            caccia agli acquatici. Riteniamo difficilmente comprensibile che alcuni
            stati come la vicina Francia abbiano utilizzato questa Decisione Comunitaria
            permettendo ai loro cacciatori l’utilizzo dei richiami vivi già dalla
            passata stagione venatoria- ha commentato la Presidente Maria Cristina
            Caretta-, a differenza del nostro Paese il cui governo si è limitato a
            qualche riunione farsa presso il Ministero della salute nel corso della
            quale si è fatto finta di affrontare l’argomento ma lasciando trasparire
            chiaramente l’assoluta mancanza di volontà di risolverlo.

            Perfino i dirigenti dei qualche associazione venatoria che si erano
            schierati con gli animalisti nel ritenere inammissibile l’utilizzo dei
            richiami vivi in Italia, dopo essersi assicurati che il governo si sarebbe
            guardato bene dal consentirne l’utilizzo, hanno lanciato proclami
            propagandistico-associativi smentendo le loro stesse posizioni assunte
            appena un anno prima.

            - Non ci si venga a dire che ancora qualcuno crede il divieto di utilizzo
            dei richiami vivi in Italia sia legato al pericolo della diffusione del
            virus dell’aviaria – ha continuato la Presidente CONFAVI- chi ha
            responsabilità di governo abbia piuttosto l’onestà di ammettere che le
            frange animal-ambientaliste che ricattano il governo non vogliono permettere
            l’utilizzo dei richiami vivi, sapendo perfettamente che per molti cacciatori
            il non poter utilizzare le proprie anatre da richiamo equivale a lasciare il
            proprio fucile appeso al chiodo. Come rappresentante della seconda
            associazione venatoria italiana – ha concluso la presidente Maria Cristina
            Caretta – chiediamo al governo la convocazione urgente di un tavolo di
            verifica della sussistenza delle condizioni che possono portare
            all’autorizzazione, già da questa annata venatoria, delle nostre anatre da
            richiamo nell’attività venatoria, nel pieno rispetto delle decisioni
            comunitarie e nella consapevolezza che questa autorizzazione non comporterà
            alcun pericolo di diffusione di questo virus già conosciuto dalla fine del
            1800, per arginare la diffusione del quale non servono divieti da imporre
            all’attività venatoria ma il rispetto di norme comportamentali da parte di
            tutti i cittadini che a diverso titolo frequentano i territori più
            sensibili. La paura dell’aviaria ha solo favorito la moltiplicazione dei
            guadagni delle industrie farmaceutiche alle quali non è sembrato vero di
            utilizzare la paura di tanta gente ignara per arricchirsi, approfittando
            della diffusione di una psicosi scientificamente ingiustificata.
            camìo

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #7
              Ad ognuno i proclami che crede. Di fatto la situazione è stagnante x il perdurare di inspiegabili focolai in europa. Inspiegabili x la stagione e per le modalità, azzardo una personale opinione nel dire che probabile che tra i domestici e relativi commerci qualcuno giochi sporco ma molto sporco e qua e la saltino fuori tristi segnali.
              Al ministero con qs situazione, indipendentemente da chi governa, non si muovono. Chi vorrà assumersi la responsabilità se succede qualcosa? Avete idea delle denunce (minimo) alla richiesta danni (vero pericolo) che potrà innescarsi se qualcuno potrà, in qualche misura, essere considerato responsabile???.
              In Europa sono TUTTI fermi, anche i francesi.
              31.12.2007 indipendentemente dalla questione caccia e richiami vivi il decreto sulle misure aviaria verrà SICURAMENTE prorogato perchè lo richiede la situazione e l'incertezza delle conoscenze. Quindi si spera di trovare una formula x la caccia. Inoltre se anche x miracolo l'ok arrivasse oggi le condizioni di attuazione e le modalità (analisi, inanellamento, documentazione ecc.) solo tali che in ogni caso non ci sarebbero i tempi utili x la prossima stagione.
              L'acma è ben conscia della situazione e anche in qs giorni siamo al ministero per l'iter in merito, a breve interverremo con regioni e province ma nessuna illusione, la salute è una rogna ben diversa dalle speculazioni di qualche isterico estremista.
              A disposizione x ogni chiarimento.
              Magasso

              COMMENTA


              • Zoom Testo
                #8
                Finish di un processo x rendere utilizzabile i richiami x la caccia, veramente mai iniziato per il 2007. A chi aveva alzato le "anelle" ..... le deponga serenamente e si armi invece di fischietti validi e stampi ben colorati .....
                Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

                "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

                COMMENTA


                • Zoom Testo
                  #9
                  Originariamente inviato da 58beppe
                  Finish di un processo x rendere utilizzabile i richiami x la caccia, veramente mai iniziato per il 2007. A chi aveva alzato le "anelle" ..... le deponga serenamente e si armi invece di fischietti validi e stampi ben colorati .....
                  ben colorati ...... nel senso di essere a posto, io ho eliminato di fatto gli stampi dei maschi nella stamperia almeno sino a novembre.
                  Quanto ai richiami ..... era quasi fatta, se gli ultimi episodi fossero capitati un pò più tardi era tutto superato e previsto. Quello che non quadra è proprio qs strani "incidenti" sempre di origine umana poichè non sono i selvatici con qs stagione e qs temperature la causa della diffusione. Qualcuno fa girare merce avariata x mero interesse e quando si ritrova con qualche perdita elimana le prove, infettando i selvatici. Non credo di farneticare nell'asserire questo, vedremo in autunno.
                  Quanto ai fischi .... sto spendendo un patrimonio ma se è ok con fischioni, alzavole e codoni, va male con i germani e i tuffatori. Ober aveva anche un richiamo x la canapiglia ma non mi convinceva, tu sai qualcosa? e con i mestoloni e i tuffatori?
                  Da Marcello avevo trovato, in passato quando c'era ancora la mamma, dei fischi x magasso. Se ne trovano ancora?
                  Ciao Beppe, la scorsa settimana con la bora è arrivata diversa roba. Oltre a marzaiole anche le prime alzavole. Da voi??
                  Magasso

                  COMMENTA


                  • Zoom Testo
                    #10
                    Infatti, intendevo a posto.
                    Poi nell'uso, adesso fino a fine ottobre, meglio femmine e colori smorti ..... poi alè un tripudio di teste rosse, creste gialle, colli verdi, ..... e i multicolori.

                    X la canapiglia, io ho quella in terracotta e cannula in plastica, ma onestamente ha 2 difetti: 1 poco potente, anche se x la canapiglia potrebbe essere sufficiente lo stesso; 2 si satura facilmente di saliva .... e quindi si suona mezz'ora circa .... facendo peraltro anche condensa.
                    Per le anatre, guarda Usa ..... ma hanno talmente tanti tipi che c'è da ubriacarsi .... mi limiterei a chiamata a distanza e corta, evitando branco e la manuale (poco efficace x me), ma sui modelli giovannit sarà più preciso.
                    Una piva x folaga poi non deve mancare mai .... ma le vecchie a mantice sono oggi un sogno.
                    No, x tuffatori è notte fonda ..... ma il fischione è sempre una buona arma, con la folaga.

                    Qualcosa in termini alzavole è arrivato, ma siamo molto indietro rispetto allo scorso anno.
                    Cordialmente dallo "yankee" - 58beppe

                    "Tale il carattere, tale il discorso" - "Chi si loda, presto trova chi lo deride" - "Studia prima la scienza e poi seguita la pratica nata da essa" - "Riprendi l'amico in segreto e lodalo in palese".

                    COMMENTA


                    • Zoom Testo
                      #11
                      ".... ma non vedito che i slusega!!" - ma non vedi che lucicano!!! e infilò una mano nel fango/torba della riva e mi sporcò i lati di tutti gli stampi, nuovi di zecca con cui mi accingevo a far l'apertura. Così senza tanta vaselina e di fronte a tutti appostrofò un caro e vecio barcaiolo tanti anni fa un giovane e imberbe discepolo (ovvero il sottoscritto) che si era portato i suoi stampi, convinto di aver il meglio, all'apertura in valle. Si chiamava Diletto. La "ferita" è ancor brucciante ma la lezione salutare e indelebile!!
                      X la canapiglia ho una trombetta da folaga modificata da Segurini, ma anche a me sembra poco forte e soprattutto poco valida.
                      x i richiami USA ...... vero ce ne son un mare ma tra il dire e il ... suonare ... ci vorrebbe qualcuno pratico. Li usano diversamente da noi anche perchè loro hanno germani veri, migratori che credono non le nostre pseudo germanate, fortemente restie agli stimoli sociali. Col cavolo che ti vengono a trovare se non sei su una pastura o in una zona di riposo.
                      Concordo con quello a mantice. Il top è trovare quello da femmina che imita il colpo singolo.
                      x la folaga ne ho di discreti, anch'io ho conosciuto quelli a mantice (da noi venivano dalla zona di Chioggia) e anche quelli fatti con la cannuccia di palude. Introvabili come i veri maestri.
                      x la moretta trovato un fischio americano della Falcks che da discreti risultati.
                      x gli arrivi.. siamo in luna calante e il tempo qui sta cambiando (un pò di tempolari e aria da nord - nordest). Le tortore sui girasoli son nervose.... tempo al tempo. Bastano un paio di notti giuste e gli occhi e il cuore possono diventare felici.
                      Ciao. In bocca al lupo.
                      gabriele

                      COMMENTA


                      • Zoom Testo
                        #12
                        Ciao ragazzi, ancora 'piango' x una piva che aveva mio padre,l'ho schiacciata sotto le ruote del carrello della barca una decina d'anni fà fatta a mano da un suo amico(credo di Burano), le commerciali anche se modificate non s'avvicinavano nemmeno. Per il resto dei richiami a fiato anch'io (a parte i soliti commerciali)stò cercando qualcosa che mi soddisfi, sopratutto x germana.
                        P.S. x la lezione impartita da quel vecio barcaiolo che si chiamava Diletto, è lo stesso che conosco io? xchè se così è quel vecio 'si chiama' ancora Diletto,classe 1921, e fino allo scorso anno ancora faceva sudare il sottoscritto per stargli dietro a remi.
                        ciao
                        camìo

                        COMMENTA

                        La tua Armeria Online

                        Comprimi

                        Sponsor 2022/23 - CLICCA

                        Ultimi post

                        Comprimi

                        Titolo del video

                        Comprimi

                        Sto operando...
                        X