annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aspettando ( ancora per poco ) radio botte

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (44%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • petretti
    ha risposto
    Non solo il cacciatore pugliese è predatorio... Vieni al mio chiaro da settembre a gennaio.... c'è un andirivieni di persone e cani (quando non ci sei) che neanche in piazza duomo a Milano...!!!
    Per il resto non mi pronuncio perchè non conosco il tuo territorio...ma da come me lo hai descritto non fa una grinza!!!

    Ieri mi sono dedicato un paio d'ore alla sistemazione del capanno... un pò di falegnameria, un pò di carpenteria e una bella imbiancata generale mi hanno fatto assaporare il sapore dell'apertura...

    Saluti

    Lascia un commento:


  • Narduz
    ha risposto
    Hai ragione. Se è per questo le anatre vivono anche oltre i duemila metri. Ma ciò che, almeno nella mia zona, rende quasi impossibile fare quello che si fa altrove è una duplice ragione. Oggettivamente: da noi la proprietà è fortemente parcellizzata, trovare un'area sufficientemente ampia e regolare non sarebbe facile per il numero di proprietari con cui contrattare; la maggior parte delle colture, come tu ben sai, sono arboricole, quindi occorrerebbe trovare un'area sufficientemente ampia senza tali colture, nessuno ti farebbe allagare un uliveto, un mandorleto o un ficheto; la mia è zona fortemente antropizzata (case, strade, ormai b&b a go-go); manca l'acqua, sai che non ci sono corsi d'acqua naturali, unica alternativa il pozzo artesiano, quindi l'area prescelta dovrebbe esserne già munito, perchè a scavarlo ormai costa un occhio della testa. Soggettivamente: non è cosa che si può fare da soli, serve una squadra affiatata, disposta a sacrifici e a spendere; tu sai qual è, ancora, lo spirito del cacciatore pugliese, meramente predatorio, il che significherebbe trovarsi tutt'intorno al chiaro schiere di forsennati sparatori ad altezze folli. E' quella questione di cultura di cui ho già detto e che non mi stancherò mai di evidenziare.

    Lascia un commento:


  • fabio d.t.
    ha risposto
    Originariamente inviato da Narduz Visualizza il messaggio
    Non é possibile. A destra della statale è ugualmente parco. Ora, a sinistra della statale, tutto il litorale da Torre Canne a Brindisi é oasi di protezione. Prima c'era un fosso ad Apani, si allagava con le piogge. Ma non ci si può più andare. In Puglia centro meridionale, foggiano a parte quindi, la caccia agli acquatici si faceva lungo i litorali. Ormai è tutto chiuso o villaggio turistico. Una schifezza e una totale povertà.
    Ci sono chiari o sguazzi al centro Italia che distano km dalle coste. Basta creare l'habitat giusto ed avere un polmone ben frequentato che sia nel raggio anche di 10 km. Non sai quanti ne fanno giornalmente le anatre per cercare pasture. Ovvio che se si aspettano gli allaghi naturali l'impresa è ardua

    Lascia un commento:


  • Narduz
    ha risposto
    Non é possibile. A destra della statale è ugualmente parco. Ora, a sinistra della statale, tutto il litorale da Torre Canne a Brindisi é oasi di protezione. Prima c'era un fosso ad Apani, si allagava con le piogge. Ma non ci si può più andare. In Puglia centro meridionale, foggiano a parte quindi, la caccia agli acquatici si faceva lungo i litorali. Ormai è tutto chiuso o villaggio turistico. Una schifezza e una totale povertà.

    Lascia un commento:


  • erchiappetta
    ha commentato in 's risposta
    Se ti riferisci a me.....m'ero appena fregato il carniere del giorno.....come faccio sempre !

  • fabio d.t.
    ha risposto
    Originariamente inviato da Narduz Visualizza il messaggio
    Bravi. È meritorio quello che fate. Ed è quindi meritato quello che cacciate. Per me, che vivo in una terra arida, siete dei maestri.
    Eppure ogni qual volte che passo a Torre Guaceto e vedo le anatre dalla strada, mi son sempre chiesto perche gli amici del luogo non si impegnassero a creare uno sguazzo fuori il parco

    Lascia un commento:


  • Narduz
    ha risposto
    Bravi. È meritorio quello che fate. Ed è quindi meritato quello che cacciate. Per me, che vivo in una terra arida, siete dei maestri.

    Lascia un commento:


  • Michele !
    ha commentato in 's risposta
    noi usiamo solo acqua minerale leggermente frizzante, le anatre la gradiscono molto-

  • petretti
    ha risposto
    Ed eccoci qua all'inizio di una nuova stagione... Quest'anno io mi sono dedicato poco ai lavori al chiaro (causa nascita secondo figlio) quindi sento meno l'attesa dell'apertura... I colleghi mi fanno resoconto giornaliero dei lavori e delle nuove cose da fare ma una cosa è realizzarle e altra cosa è solo vederle...
    Quest'anno poi abbiamo adottato una strategia del tutto nuova ed inesplorata, che porta con se l'adrenalina del non sapere cosa accadrà... Il chiaro è stato asciugato solo per un mesetto, poi con le pioggie di maggio e giugno abbiamo deciso di allagarlo fino al colmo... Questo ci consente di risparmiare sulla manodopera (visto che mancavano un paio di braccia) e sulla bolletta salata dell'enel causa riempimento mediante pozzo.
    Male che vada si risparmiano un paio di mila euro di bolletta...
    Papere sempre presenti, con l'arrivo ai primi di agosto delle prime marzaiole che a volte sostano nel nostro chiaro... Il giorno di ferragosto ecco arrivate le prime alzavole che da qualche giorno ci deliziano della loro presenza...
    La sera è uno spettacolo vedere il rientro...!!! Io per ora me lo sono goduto solo da scorci di video ma una di queste sere andrò a vedere coi miei occhi!!!
    Il chiaro all'apparenza sembra bello... ovviamente diverso dagli altri anni... staremo a vedere!!!

    Saluti

    Lascia un commento:


  • fabio d.t.
    ha commentato in 's risposta
    Per pescare dal canale dovrei rifare la linea e trovare motopompa. L'acqua del canale, poi, raccoglie tutte le acque che drenano dai campi coltivati, con tanto di inquinanti. In determinati periodi, come questo, ha una salinità elevata ed inoltre bisogna avere autorizzazione del consorzio di bonifica. Una volta si pescava da lì, ma l'allagamento, curato non da noi, ma dai vecchi gestori, non avveniva prima delle piogge ed a volte il chiaro rimaneva all'asciutto sino ad ottobre, onde evitare che un'acqua non idonea compromettesse tutta la stagione

  • Gianni1°
    ha commentato in 's risposta
    Ma non puoi pescare acqua dal canale? Non è lontano, è forse acqua salsa?

  • fabio d.t.
    ha risposto
    Originariamente inviato da Gianni1° Visualizza il messaggio

    E guarda che non sbaglieresti, di uccelli blu in zona ce ne sono diversi, al Club...due coppie con prole ma anche sul tombolo ne ho visti diversi traccheggiare, lo springer ha fatto partire dal covaccio un gran bel leprone, quindi fatti anche il segugio
    Mi sà che conviene dedicarsi ad altro. Ieri sera la pompa non mandava acqua. Pozzo asciutto ? No .... franato. Oggi pozzaroli in azione e, se tutto và bene ....comunque con grave perdita di denari ...... la stagione è salva. Mai mollare, al massimo ci mollano le mogli per prosciugamento finanze famigliari

    Lascia un commento:


  • Michele !
    ha risposto
    grande toto391. ti abbraccio

    Lascia un commento:


  • Gianni1°
    ha risposto
    Originariamente inviato da fabio d.t. Visualizza il messaggio

    E' un mese che c'è uno dei chiari sulla piana con acqua e già quello comunque crea habitat per far rimanere in zona le anate in transito, ora che più o meno riempiono tutti .... il movimento aumenterà gradualmente ..... ovviamente .... mai mollare.
    Off Topic, visto che si parla di acquatici, è l'eccezionale movimento di colombi ..... sino ad un paio di anni fà, l'avvistamento del magnifico uccello blù in estate era occasionale se non rarissimo. Ora, quasi mi balenava l'idea di fare un palco con i volantini in mezzo alle canne ... e quota doppia .
    Scherzi a parte ..... poi dal primo ottobbre, come d'incanto son tutti spariti .... ma mai mollare
    E guarda che non sbaglieresti, di uccelli blu in zona ce ne sono diversi, al Club...due coppie con prole ma anche sul tombolo ne ho visti diversi traccheggiare, lo springer ha fatto partire dal covaccio un gran bel leprone, quindi fatti anche il segugio

    Lascia un commento:


  • Gio DK
    ha risposto
    Anche noi qui siamo sulla buona strada con i preparativi degli appostamenti..settimana scorsa con Menga e figlio al seguito abbiamo "restaurato" il capanno principale e ripristinato quello vecchio che terremo di riserva..qualche branchetto di anatre si è visto..tutti germani..vivi selezionati e inanellati..stampi legati..mancano solo le ultime rifiniture e poi si parte..

    Lascia un commento:

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X