annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita 600x70

Comprimi

Apertura e Chiusura

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #1

    Apertura e Chiusura

    Apertura e chiusura!*
    Ore 15.35 Si va! 384km da casa a casa, A8, A4, coda, camion stranieri, furgoni BG eBS coda casello biglietto, e vai! si va! Agrate, Dalmine, la Star, senza coda, Torrione con curva di BG dopo un’ora….siamo in orario, direzione Leonessa d’Italia, piana, fattorie, Franciacorta, Ciao Pippo!! Brescia. Lago di Garda non lo vedi ma sai che c’è, salita, la Franke. VENETO!Verona ovest, Glaxo, VR est, Soave, Van de Sfroos canta …e Semm Partii!! Bauli. I due tunnel, poi Vicenza, Vicenzovo, è quasi Padova, Padova! Adesso niente cartucce, no Dolo no Mirano. Ciao Pegoraro vado a Spinea, Preganziol e via senza caselli, Mestre e le sue code sono ricordi, Quarto d’altino, San Donà e ci siamo whaow! Freccia, attento alla fila di camion casello CESSALTO. Ancora 12km pian pianin coi fari alti caso mai traversa el lievero siamo mentalmente già a caccia. Curvone, casa coi cani che abbaiano e guaiscono, …” te sì ormai arrivà bel?” si jera tut libero cio… benon. Ore 18.55. Se cena. Radici e fasioi, montasio, cabernet franc e ora i xe drio ariva i altri per il cafè e notizie. Caio andem in let che è ora. Sabato. Sveglia alle 5.30 cafè e via, -3°C. “ non stà ‘a sbater ‘a portiera perché te cope! Silenzio e borettina che te scalda ‘e recie… niente… 2 alte, lontani richiami di maschi, prima alba seconda alba, niente…. Qualche santo del calendario viene nominato, si fa il fiume… niente, e allora via, a casa davanti a un piatel de formajo e ‘na soppressa con pan fresco e prosecco, sono le nove ma va molto molto bene. La giornata passa in un baleno, si parla di catture, di cani, di ripopolamento. Cena con 25-30 persone, polenta e cinghiale, preceduta da ottime penne con radicchio e speck, Cabernet franc, Refosco e Prosecco. Domenica. Si riparte 5,30 fa meno freddo più limpido, ti te va là e …”ti Caio in testa a’o sporc, la via, dopo el platano”… altra musica, a notte già quei frrrr…frrrr con qualche beek beek ti percuotono l’anima, si altra musica. I richiami in fondo sempre in moto, un attimo… frrrr, frrr da dietro, sopraaaa! alzi e spari tan! cade, incanni il secondo tan è già lontano, ca@@o quando arrivano in sciata son belli da vedere!!!!! Vanno a mille! Caduto al pulito, occhio intorno è il momento cloù….. e cominciano a passare tre colpi di là , la sequenza è nervosa …padelle o lontani, dal lago due partono, i richiami attaccano due giri lontano….. virata e eccoli di punta … a mille… fermo Caio …. Ora! Alzo! Anticipo! tan e … e …. S’involtola! El compare vicin a mi… “ cosa te je g’ha tirà “ con litania di rito. E’ giorno fatto si rifà il fiume, niente. Ok è finita. A casa per un caffè caldo e via prima di mezzogiorno per infiascare il vino…” e contarsela su”. Il capo ride. E’ stata una buona annata. “Caio te g’ha aperto mal ma te g’ha serà benon”. Grazie ai miei amici veneti, all’A300 71** alle GS4 36gr pb4, ed ai miei avi che mi hanno educato all’ars venandi con passione d’anima e grazie alla natura viva che ci circonda. All’annata prossima. Grazie anche agli amici di Migratoria.it che mi hanno fatto andare a caccia leggendo gli argomenti . Grazie!
    *PS: per motivi familiari sono state le uniche giornate (due)di caccia di quest’anno.
    Claudio.
    ....a caccia come nella vita, nella vita come a caccia....

  • Zoom Testo
    #2
    Re: Apertura e Chiusura

    Che fucile e che canna.....le mie preferite

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #3
      Re: Apertura e Chiusura

      Originariamente inviato da morris
      Che fucile e che canna.....le mie preferite

      a occhio e croce direi un Beretta A 300 con 71 di canna magnum 1 stella


      minchia giuro che non avevo letto il modello....
      Un oca che guazza nel fango, un cane che abbaia a comando, la pioggia che cade e non cade, le nebbie striscianti che svelano e velano strade..........Autunno Francesco Guccini

      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #4
        Re: Apertura e Chiusura

        Originariamente inviato da Bigrillo
        Apertura e chiusura!*
        Ore 15.35 Si va! 384km da casa a casa, A8, A4, coda, camion stranieri, furgoni BG eBS coda casello biglietto, e vai! si va! Agrate, Dalmine, la Star, senza coda, Torrione con curva di BG dopo un’ora….siamo in orario, direzione Leonessa d’Italia, piana, fattorie, Franciacorta, Ciao Pippo!! Brescia. Lago di Garda non lo vedi ma sai che c’è, salita, la Franke. VENETO!Verona ovest, Glaxo, VR est, Soave, Van de Sfroos canta …e Semm Partii!! Bauli. I due tunnel, poi Vicenza, Vicenzovo, è quasi Padova, Padova! Adesso niente cartucce, no Dolo no Mirano. Ciao Pegoraro vado a Spinea, Preganziol e via senza caselli, Mestre e le sue code sono ricordi, Quarto d’altino, San Donà e ci siamo whaow! Freccia, attento alla fila di camion casello CESSALTO. Ancora 12km pian pianin coi fari alti caso mai traversa el lievero siamo mentalmente già a caccia. Curvone, casa coi cani che abbaiano e guaiscono, …” te sì ormai arrivà bel?” si jera tut libero cio… benon. Ore 18.55. Se cena. Radici e fasioi, montasio, cabernet franc e ora i xe drio ariva i altri per il cafè e notizie. Caio andem in let che è ora. Sabato. Sveglia alle 5.30 cafè e via, -3°C. “ non stà ‘a sbater ‘a portiera perché te cope! Silenzio e borettina che te scalda ‘e recie… niente… 2 alte, lontani richiami di maschi, prima alba seconda alba, niente…. Qualche santo del calendario viene nominato, si fa il fiume… niente, e allora via, a casa davanti a un piatel de formajo e ‘na soppressa con pan fresco e prosecco, sono le nove ma va molto molto bene. La giornata passa in un baleno, si parla di catture, di cani, di ripopolamento. Cena con 25-30 persone, polenta e cinghiale, preceduta da ottime penne con radicchio e speck, Cabernet franc, Refosco e Prosecco. Domenica. Si riparte 5,30 fa meno freddo più limpido, ti te va là e …”ti Caio in testa a’o sporc, la via, dopo el platano”… altra musica, a notte già quei frrrr…frrrr con qualche beek beek ti percuotono l’anima, si altra musica. I richiami in fondo sempre in moto, un attimo… frrrr, frrr da dietro, sopraaaa! alzi e spari tan! cade, incanni il secondo tan è già lontano, ca@@o quando arrivano in sciata son belli da vedere!!!!! Vanno a mille! Caduto al pulito, occhio intorno è il momento cloù….. e cominciano a passare tre colpi di là , la sequenza è nervosa …padelle o lontani, dal lago due partono, i richiami attaccano due giri lontano….. virata e eccoli di punta … a mille… fermo Caio …. Ora! Alzo! Anticipo! tan e … e …. S’involtola! El compare vicin a mi… “ cosa te je g’ha tirà “ con litania di rito. E’ giorno fatto si rifà il fiume, niente. Ok è finita. A casa per un caffè caldo e via prima di mezzogiorno per infiascare il vino…” e contarsela su”. Il capo ride. E’ stata una buona annata. “Caio te g’ha aperto mal ma te g’ha serà benon”. Grazie ai miei amici veneti, all’A300 71** alle GS4 36gr pb4, ed ai miei avi che mi hanno educato all’ars venandi con passione d’anima e grazie alla natura viva che ci circonda. All’annata prossima. Grazie anche agli amici di Migratoria.it che mi hanno fatto andare a caccia leggendo gli argomenti . Grazie!
        *PS: per motivi familiari sono state le uniche giornate (due)di caccia di quest’anno.
        meraviglia Caio...sapevo che a caccia non riuscivi ad andare..e mi dispiace un sacco..sperando i motivi famigliari diventino più dolci ti auguro una buona continuazione..e a presto pa na ombra de vin moro..o anca do! Sai dove trovarmi per una cacciata da settembre in poi.
        Un saluto e in bocca al lupo.

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #5
          Re: Apertura e Chiusura

          Anticipo! tan e … e …. S’involtola!

          E no e'....S'involtola.... lo dico solo io......
          Bravissimo..Son felicissimo per la tua cacciata....

          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #6
            Re: Apertura e Chiusura

            Come sempre (purtoppo poco) la lettura dei tuoi racconti emoziona e rende partecipi. Grande Claudio !!

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #7
              Re: Apertura e Chiusura

              Ciao Bigrì era ora che ti rifacevi sentire, questa volta nel migliore dei modi...a caccia, un bel racconto un pò agitato, ma bello.
              Complimenti per i due bei maschioni in livrea .

              COMMENTA


              • Zoom Testo
                #8
                Re: Apertura e Chiusura

                Complimenti per i Germani.
                ò plier a vocc ro cavalier!!!A caiazz se nu fatic si mang e uoll e c..z!!!
                SALUTI DA FERNANDO...
                Ciao Maurè...

                COMMENTA


                • Zoom Testo
                  #9
                  Re: Apertura e Chiusura

                  [youtube:3aarg2e7]oJVyLGbHLM4[/youtube:3aarg2e7]
                  son un ultra fans di Davide....me lo hanno inculcato i miei amici di Runo di Dumenza...
                  e la prossima olta che te passi metti la freccia a Soave e ven catarme che un goto ghe sempre...

                  Grande Claudio un abbraccio.
                  Non c'è mondo per me aldilà delle mura di Verona: c'è solo purgatorio, c'è tortura, lo stesso inferno; bandito da qui, è come fossi bandito dal mondo, e l'esilio dal mondo vuol dir morte.

                  COMMENTA


                  • Zoom Testo
                    #10
                    Re: Apertura e Chiusura

                    Complimenti veramente!
                    MAURO NON TI DIMENTICHEREMO MAI!!!!!!!!!!!

                    COMMENTA


                    • Zoom Testo
                      #11
                      Re: Apertura e Chiusura

                      Ciao Caio!!! complimenti per il bel racconto (non poteva essere altrimenti conoscendoti) e per la tua apertura e chiusura, ti auguro ogni bene, che tutto possa sistemarsi. Saluti al capo caccia da parte mia!

                      Un abbraccio e a presto!

                      p.s: il cinghiale era squisito, ringraziamenti dall'intera comitiva

                      COMMENTA


                      • Zoom Testo
                        #12
                        Re: Apertura e Chiusura

                        Bel racconto, molto emozionante. :wink:
                        Ciao da VITO
                        Il piacere è peccato, e talvolta il peccato è un piacere.
                        Albert Einstein

                        COMMENTA


                        • Zoom Testo
                          #13
                          Re: Apertura e Chiusura

                          Originariamente inviato da Bigrillo
                          Apertura e chiusura!*
                          Ore 15.35 Si va! 384km da casa a casa, A8, A4, coda, camion stranieri, furgoni BG eBS coda casello biglietto, e vai! si va! Agrate, Dalmine, la Star, senza coda, Torrione con curva di BG dopo un’ora….siamo in orario, direzione Leonessa d’Italia, piana, fattorie, Franciacorta, Ciao Pippo!! Brescia. Lago di Garda non lo vedi ma sai che c’è, salita, la Franke. VENETO!Verona ovest, Glaxo, VR est, Soave, Van de Sfroos canta …e Semm Partii!! Bauli. I due tunnel, poi Vicenza, Vicenzovo, è quasi Padova, Padova! Adesso niente cartucce, no Dolo no Mirano. Ciao Pegoraro vado a Spinea, Preganziol e via senza caselli, Mestre e le sue code sono ricordi, Quarto d’altino, San Donà e ci siamo whaow! Freccia, attento alla fila di camion casello CESSALTO. Ancora 12km pian pianin coi fari alti caso mai traversa el lievero siamo mentalmente già a caccia. Curvone, casa coi cani che abbaiano e guaiscono, …” te sì ormai arrivà bel?” si jera tut libero cio… benon. Ore 18.55. Se cena. Radici e fasioi, montasio, cabernet franc e ora i xe drio ariva i altri per il cafè e notizie. Caio andem in let che è ora. Sabato. Sveglia alle 5.30 cafè e via, -3°C. “ non stà ‘a sbater ‘a portiera perché te cope! Silenzio e borettina che te scalda ‘e recie… niente… 2 alte, lontani richiami di maschi, prima alba seconda alba, niente…. Qualche santo del calendario viene nominato, si fa il fiume… niente, e allora via, a casa davanti a un piatel de formajo e ‘na soppressa con pan fresco e prosecco, sono le nove ma va molto molto bene. La giornata passa in un baleno, si parla di catture, di cani, di ripopolamento. Cena con 25-30 persone, polenta e cinghiale, preceduta da ottime penne con radicchio e speck, Cabernet franc, Refosco e Prosecco. Domenica. Si riparte 5,30 fa meno freddo più limpido, ti te va là e …”ti Caio in testa a’o sporc, la via, dopo el platano”… altra musica, a notte già quei frrrr…frrrr con qualche beek beek ti percuotono l’anima, si altra musica. I richiami in fondo sempre in moto, un attimo… frrrr, frrr da dietro, sopraaaa! alzi e spari tan! cade, incanni il secondo tan è già lontano, ca@@o quando arrivano in sciata son belli da vedere!!!!! Vanno a mille! Caduto al pulito, occhio intorno è il momento cloù….. e cominciano a passare tre colpi di là , la sequenza è nervosa …padelle o lontani, dal lago due partono, i richiami attaccano due giri lontano….. virata e eccoli di punta … a mille… fermo Caio …. Ora! Alzo! Anticipo! tan e … e …. S’involtola! El compare vicin a mi… “ cosa te je g’ha tirà “ con litania di rito. E’ giorno fatto si rifà il fiume, niente. Ok è finita. A casa per un caffè caldo e via prima di mezzogiorno per infiascare il vino…” e contarsela su”. Il capo ride. E’ stata una buona annata. “Caio te g’ha aperto mal ma te g’ha serà benon”. Grazie ai miei amici veneti, all’A300 71** alle GS4 36gr pb4, ed ai miei avi che mi hanno educato all’ars venandi con passione d’anima e grazie alla natura viva che ci circonda. All’annata prossima. Grazie anche agli amici di Migratoria.it che mi hanno fatto andare a caccia leggendo gli argomenti . Grazie!
                          *PS: per motivi familiari sono state le uniche giornate (due)di caccia di quest’anno.
                          Claudio, non ti conosco personalmente ma nei tuoi scritti, nella tua vena ironica sofisticata, leggo un livello culturale elevatissimo….

                          Poi a me non mi freghi…la tecnica di racconto che hai utilizzato è quella di un grande Veneto che spesso racconta, proprio come hai fatto tu, storie di vita passata, dal capolavoro della rivisitazione del Sergente nella Neve di Mario Rigoni Stern fino alla narrazione della tragedia del Vajont…

                          Beh, leggendo il tuo racconto, dentro la mia testa sentivo la voce di Marco Paolini…

                          COMMENTA


                          • Zoom Testo
                            #14
                            Re: Apertura e Chiusura

                            Bellissimo racconto....bravo!!
                            Ciao Mauretto, sarai sempre nei miei pensieri.
                            Sta il cacciator fischiando
                            sull'uscio a rimirar..........

                            COMMENTA

                            Accedi o Registrati

                            Comprimi

                            Pubblicita STANDARD

                            Comprimi

                            Ultimi post

                            Comprimi

                            Sto operando...
                            X