annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Radio migratoria "COLOMBACCIO" 2017-2018

Comprimi

Modulo HTML statico non configurato

Comprimi

Contenuto statico HTML del modulo
Questa discussione è chiusa.
X
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Re: Radio migratoria "COLOMBACCIO" 2017-2018

    Quest'anno ho trovato a gennaio una fila di alberi frequentata da molti colombacci, edere e querce e da entrambe le parti era stata coltivata la soia. All' inizio pensavo venissero a mangiare l edera invece una mattina che sono arrivato in ritardo li ho trovati tutti a terra nel gozzo ho trovato le bacche di quercia è anche un Po di soia quindi in questa condizione gli stampi a terra risultano indispensabili
    Dipende tutto da dove li caccia è la loro abitudine in quel posto cioè coaa fanno loro li di solito

    Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk

    COMMENTA


    • Re: Radio migratoria "COLOMBACCIO" 2017-2018

      Dove caccio io sono prati e boschi di querce e pinete. Sparo i colombacci in transito il mattino presto da sud verso nord e la mattina tardi da nord verso sud. Effettivamente mai visti posarsi in terra in questi giorni. Vanno in pastura sull'edera e mi posiziono sul traccheggio che fanno per arrivare all'edera.

      COMMENTA


      • Stampo ali battenti a terra: non ci crederà nessuno, ma a me è stato utile ANCHE nella macchia, quest'anno. Mi spiego: avevo da poco comprato questo aggeggio e non vedevo l'ora di provarlo, tipo un ragazzino che non vede l'ora di giocare col regalo appena ricevuto ...
        Bene, qualche giorno prima avevo notato che in un cerreto c'era un branchetto di colombi che ancora si ingozzava di ghiande a terra, piuttosto che andare a pascersi delle prime mature bacche d'edera. Una mattina parto e vado a sperimentare il gingillo: tra i cerri c'era una microradura che - unita al fatto che gli alberi fossero ormai spogli - garantiva una certa visibilità ... Non ci crederete, ripeto, ma tre o quattro tiri li ho fatti a fermo, sulle piante sovrastanti lo stampo. Ora i più esperti obietteranno che quei colombacci, con la pastura a terra nei pressi, si sarebbero posati comunque, e sicuramente sarebbe andata così, ma quel che è certo è che comunque non sono scappati via alla vista del richiamo, e questo fu un risultato di per sé confortante. Resta il fatto che come dicono i maestri, il vivo è sempre preferibile, e gli stampi a terra son concepiti per la caccia al campo, però la voglia di sperimentare in quell'occasione premiò il sottoscritto, che - tra parentesi - era il primo ad avere grossi dubbi sull'efficacia dell'inganno. Non vedo l'ora di provarlo su qualche stoppia di granoturco il prossimo ottobre, unitamente ad altri stampi fissi.
        N.B.: quando, con un amico, vado con le aste e la sua batteria di piccioni, siamo ovviamente su altri livelli ... ma essendo tutt'altro che un veterano in questo tipo di caccia, e non avendo pretese di tableaux da record, quando vado da solo, riesco a divertirmi anche con quel poco di attrezzatura che al momento ho disponibile.
        Un saluto a tutti, specialmente ai professionisti del settore, che vorranno perdonarmi delle eresie contenute in questo intervento
        Cimbellatore, Tex67 e Riga68 piace questo post.

        COMMENTA


        • Ciao gufo, io non sono certo un professionista ma solo un appassionato che ormai da quasi 20 anni pratica questa caccia con i richiami con le aste, detto questo a mio parere non hai detto nessuna eresia... anzi solo giuste considerazioni, il vivo è sempre il vivo ma in mancanza di questo ben venga tutto quello che può trarre in inganno la ns preda....
          Un saluto, Simone
          gufo2007, Cimbellatore e Tex67 piace questo post.

          COMMENTA


          • perfetto riassunto Riga, c'? chi fa il ganzo e fa discorsi tipo "io senza piccioni non esco nemmeno" ma per me tutto ciò che è innovazione vale eccome!
            di sicuro il Maestro Puccini a Torre del Lago non metteva certo il mojo, ma ora prova a cacciare senza!
            ps: noi comunque per ruzzà si dice "non ti mettere in cammino se non c'hai il piccioncino"!
            Riga68, gufo2007 e dotto piace questo post.
            colombaccio a curata............erezione assicurata!

            COMMENTA


            • Sarà ora di cambiare la data anche qui o il colombaccio è stato tolto dal calendario venatorio!!!
              colombo93, Cimbellatore e ALESSIOCIAMP piace questo post.
              La caccia è un modo di vivere...

              COMMENTA

              Chi ha letto questa discussione negli ultimi 10 giorni:

              Pubblicita STANDARD

              Comprimi

              Trending

              Comprimi

              Unconfigured Ad Widget

              Comprimi

              Tag nuvola

              Comprimi

              Ultimi post

              Comprimi

              Sto operando...
              X