annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Stampi e giostra per colombacci di passo

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Ma se si mettono due stampi ali aperti sulla giostra funzionano come attrazione?

    COMMENTA


    • #17
      Vedo questa discussione datata di qualche tempo fa, chissà se sia ancora recuperabile...Ci provo.
      Da pochissimo tempo, mi sono buttato a capofitto sull'utilizzo di richiami per colombaccio ( e non solo) esclusivamente con il finto.
      Va detto prima di tutto che questo tipo di tesa non potrà mai essere produttiva quanto quella ottenuta da un reggimento di colombi vivi, motivo per il quale, si sa, chiunque accenni all'utilizzo del finto verrà immediatamente snobbato e retrocesso come un fuori categoria.
      Certo, va detto che in Italia lo zimbello vivo é comparso ben prima della plastica e che i nostri nonni, a proprio vantaggio, non avuto altro che i loro impareggiabili colombi veri e la tradizione la più creduta nei secoli rimane sempre quella.
      Ma riparto da noi "fintofili" facendo una premessa rivolta a tutti quelli che suggeriscono di lasciar perdere la plastica per passare al vivo facendo notare che il motivo di questa scelta é dovuto spesso all'impossibilità di poter accudire esemplari vivi per molteplici motivi tali che per lunghe assenze da casa per motivi di lavoro, per poco spazio a disposizione ecc. ecc. e che per questi, la strategia di ricorrere a tattiche di ripiego con l'uso di sagome di plastica ha dato loro la possibilità di poter cacciare il colombaccio e di vivere in qualche modo la loro passione.
      Ho notato in questi ultimi anni visitando fiere ed esposizioni un considerevole incremento di stands dediti al finto e agli impagliati con notevoli innovazioni nei prodotti.
      Qualcuno dirà -si ma il colombo vivo non ha paragoni...- Ripeto, lo sappiamo già, ma l'argomento é focalizzato su tutto un'altro aspetto..
      Come dicevo, anch'io mi sono dedicato al finto divertendomi pure a farci delle modifiche specialmente su quelli di plastica perchè di fatto, così come si presentano, vanno un pò perfezionati e qui, che ci crediate o no, nasce anche una nuova passione perchè riuscire a far diventare un pezzo di plastica sufficientemente diabolico da farci curare un colombo non é da poco, ma é appassionante; A casa non ho purtroppo le gabbie con i vivi ma oramai un mezzo laboratorio per la costruzione e le modifiche da fare sugli stampi, aste, zimbelli.
      Per gli impagliati é un'altra cosa ma non é scontato neppure che per questi sofisticati capolavori non si debbano far modificare i meccanismi che li animano perchè magari troppo lenti, o animati da scatti troppo bruschi fino ad ottenere il movimento fluido ideale.
      Insomma nella mia ancora breve esperienza col finto, ho potuto scoprire cose nuove e appurare anche quanto segue:

      Meglio un impagliato fermo ad ali chiuse che un impagliato ad ali battenti dal movimento troppo plastico o poco ampio.
      Quando montato su giostra, meglio un impagliato con le ali aperte e ferme che con ali battenti senza armonia; Piuttosto mettere un Hypaflap, va molto meglio.
      Meglio uno stampo di plastica ritoccato con colori Bird Vision (non si trovano in Italia) o almeno ricoperto con la calzetta.
      Meglio porre lo stampo di plastica su un'asticella flessibile calibrata ad hoc in modo che la sagoma continui a muoversi leggermente (ma non troppo) piuttosto che metterlo per terra così come te lo vendono sennò é ovvio che non cureranno o molto poco...
      Meglio una giostra da 1 o massimo 2 elementi con bracci mooolto lunghi piuttosto che un sistema da due metri di diametro, qui in Italia non va, nelle campagne inglesi e irlandesi e normandia si; Perchè? Mistero...
      La giostra e gli stampi a terra sono per le tese in campagna durante il mese di ottobre ma da metà novembre in poi via tutto, ci si sposta in area boschiva collinare con Aste e stampi da ramo, ci può stare anche una giostra se vi é una spianata a ridosso (per 1 solo elemento, braccio molto lungo, inclinato é meglio, telecomando per fermarlo quando arrivano).
      Meglio rimanere nascosti dietro ad un cespuglio di fortuna piuttosto che fare un appostamento a forma di cabina telefonica con teli mimetici dai colori completamente sbagliati i quali di sicuro faranno fallire le curate e tutta la giornata di caccia; La cabina telefonica o i teli mimetici inadeguati sono l'ideale se non la prima causa per un fiasco totale, e non la colpa degli stampi di plastica che non attraggono...













      ALESSIOCIAMP e Cimbellatore piace questo post.

      COMMENTA


      • #18
        Si, ma il colombo vivo non ha paragoni!
        Scherzi a parte, io i vivi li uso ma son sempre rimasto incuriosito dai "finti", talvolta li usiamo anche noi (all'aperturta soprattutto).
        Nell'ambito degli stampi,se per i colombi ci fosse la tradizione che c'è per gli acquatici allora avremmo un sacco di alternative, vedi cosa fanno in america con gli stampi (avian-x per esempio)! Ci sono stampe in tutte le posizioni, motorizzati e non, c'è davvero l'imbarazzo della scelta!
        Se devo dire la mia, confermo totalmente il concetto che hai espresso: uno stampo di penna FERMO in posizione naturale è mille volte meglio di uno con un movimento innaturale.
        Coi vivi è meglio un piccione "brutto" che lavora perfettamente che uno "bellissimo similcolombaccio" che fa.... casino! (visto? non ce la faccio a non parlare dei vivi!)
        Per avere una giostra da ok bisogna avere mille accorgimenti, spesso credo che la bramosia di avere tanto movimento vada a discapito della riuscita, penso che un solo impagliato ad ali aperte, per esempio, con un movimento fluido e similnaturale, faccia molto meglio di diversi plasticoni che girano come una giostra, ma di quelle del luna park!
        Anche piazzare li stampi sulle piante ha tutto un "regolamento": la meglio cosa e osservare i colombi e poi fargli trovare gli stampi all'altezza dove si posano di consueto, se si posano a 15mt servono a poco stampi a 6 7 o 8mt!
        Aregomento interessante, confidiamo in notizie di eventuali novità nel settore!
        Ps: ho visto ultimamente che stanno facendo stampi anche in altre posizioni oltre la classica, in posizione "col collo storto" come quando guardano verso l'alto, mi sembre la ferplast
        colombaccio a curata............erezione assicurata!

        COMMENTA


        • nibbioblu
          nibbioblu commentata
          Modifica di un commento
          Grazie Cimbellatore ! Col tuo intervento abbiamo ridato vita a questo vecchio post.
          Ci vuole poco ad intuire che sei sicuramente più esperto di me e per questo, i tuoi pareri mi incoraggiano se non altro per poter credere che con i miei finti stò lavorando nel verso giusto.
          Effettivamente mi sono accorto di quanto delicato sia l’allestimento di una tesa per arrivare al punto di far passare in secondo piano il fucile e le cartucce, si fa per dire.
          Se in periodo di apertura con i vivi utilizzi anche gli stampi, utilizza quelli impagliati ma non quelli di plastica (fatto salvo che siano modificati con vernici UV) perché sono troppo diversi da quelli veri. I colombacci in avvicinamento riconoscerebbero perfettamente la colorazione naturale dei loro consimili che hai sulle aste o sui rulli a terra ma di quelli in plastica vedrebbero solo le loro sagome percependone una colorazione del tutto diversa e interpretandole come degli intrusi.
          Il concetto della percezione dei colori da parte degli animali (colombacci inclusi) rispetto a quella degli umani è ancora duro da far credere al bar dei cacciatori ma ci stiamo arrivando un po’ alla volta e, naturalmente, io che uso i finti non posso che accogliere a braccia aperte tutte queste scoperte a rischio zero.
          Ma in questo forum, se non sbaglio, qualcuno ne aveva già parlato.
          Ho già sentito dire che qualcuno ravviva le tonalità del piumaggio dei propri colombi applicando prodotti coloranti e se fosse vera questa fake, niente di più peggio ! Infatti gli studiosi sostengono che un qualsiasi prodotto anche naturale cosparso sulle piume inibirebbe la riflessione dei colori UV compromettendo l’identità del volatile che non sarebbe più riconosciuto dai suoi consimili e, fra consimili perdere l’identità è un danno.
          Qualcun altro poi si sarebbe anche inventato di spruzzare dell’idrorepellente da scarpe sugli stampi impagliati con la convinzione di proteggerli in caso di pioggia…un disastro.
          Comunque, lasciando stare per ora il troppo scientifico, se a qualcuno potesse interessare o proporre tattiche e trucchetti per incrementare il potere attrattivo dei nostri poveri stampi si faccia avanti !!
          Per gli stampi da ramo, faccio tesoro di quello che hai detto a conferma che nulla può essere preparato a caso.
          Per gli stampi con la testa rivolta in diverse posizioni credo che quella rivolta all’indietro per esempio voglia simulare l’attenzione del colombo a qualcosa che si muove dietro di lui, per esempio un vivo o uno stampo animato, quello con la teta bassa a simulare la pastura specialmente nelle stoppie ma quali mettere ? Credo che la miglior soluzione sia di simulare uno scenario misto purchè non provochi allerta come potrebbe essere rappresentata da quelli con la testa alta.
          Infine, Cimbellatore, malgrado il mio accanimento dichiarato con i finti, quando un giorno andrò in pensione le gabbie le comprerò anch’io, sia chiaro…e non solo per i colombi 

      • #19
        Io durante la quarantena ho provato a realizzare gli stampi per la giostra stile hypaflap, ovvero con le ali in tessuto...dopo mille bestemmie ho comprato da un sito inglese il pacchetto completo per la caccia al colombaccio.
        2 colombi per la giostra ad ali in tessuto(che con il vento simulano il volo dei colombi)
        8 colombi posati in pastura
        4 colombi posati con il collo alzato

        Non so se avete presente ma si gonfiano col vento/ con una minima brezza si spostano in quella direzione(provati qualche giorno fa) in teoria hanno un vellutino che attrae i raggi Uv e simula le piume del colombaccio.

        Non li ho ancora provati quelli della goostra perche ci sto costruendo una giostra apposta. Considerando che caccio i colombacci stanziali io penso che i primi giorni dovrei avere buoni risultati.

        Se vi interessa appena ho finito la giostra mando un video...secondo me con quegli stampi + un paio di stampi in penna a terra e nei rami si hanno buoni risultati.
        Se vedo che funzionano bene, proverò anche nel corso del passo, o anche verso fine stagione( quest' anno ne ho visti di piu a fine stagione che durante il passo)

        Inviato dal mio ASUS_X00LD utilizzando Tapatalk

        Cimbellatore piace questo post.

        COMMENTA


        • nibbioblu
          nibbioblu commentata
          Modifica di un commento
          Ciao Spring.er,
          Ho anch'io una serie di stampi con le ali di Tyvek e l'effetto in caso di vento é sorprendente. Ho già costruito e colorato delle ali fatte da me con quel tessuto che si chiama Tyvek e ne puoi trovare di diverse grammature mentre le asticelle in carbonio le ho trovate in un negozio di modellismo.
          Quelli che dici te che si gonfiano con il vento sono i syllosocks e sono molto interessanti perchè sono colorati con effetto bird vision UV. Ottimo !

        • renamor
          renamor commentata
          Modifica di un commento
          Qual'è il sito per favore ?

      • #20
        Guarda un pò qui: https://www.ukshootwarehouse.com/ind...y&path=137_138
        Anche qui:https://www.a1decoy.co.uk/product-ca...pigeon-decoys/
        Prova anche questo:https://www.plumaffut.fr/9-pigeon-ramier?p=3
        Poi http://www.breizhchassepassion.com/PBSCCatalog.asp

        COMMENTA


        • nibbioblu
          nibbioblu commentata
          Modifica di un commento
          Dimenticavo di dirti che tutti quei siti si riferiscono a negozi online del Regno Unito e Francia perchè certi accessori come Hypaflap, sillosocks ecc. in Italia non se ne trovano. Per dirti, da loro invece non utilizzano gli impagliati, proprio non li adoperano e nei loro negozi non se ne trovano, però c'é una curiosità riguardante la loro normativa (UK) la quale consente di utilizzare carcasse di colombacci morti(...freschi) da infilzare su dei supporti meccanici che gli fanno battere le ali (paese che vai...). Se te beccano in Italia a far na roba del genere ti inchiodano sul penale, credo...

      Pubblicita STANDARD

      Comprimi

      Ultimi post

      Comprimi

      Unconfigured Ad Widget

      Comprimi
      Sto operando...
      X