annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Radio Migratoria Beccaccia 2019-2020

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Grazie arsvenandi e Franuliv ...ottimo lavoro...
    Ultime notizie sui monti liguri quota 1.100 mt...dopo qualche incontro fatto la scorsa settimana questa perturbazione da SW sembra aver portato via quelle poche che si potevano incontrare...fine settimana hanno dato neve sulle alture...per adesso, almeno per me, situazione di stallo.
    "Il vigliacco muore più volte al giorno...il coraggioso una volta solo!" (Giovanni Falcone)

    COMMENTA


    • #47
      Originariamente inviato da Franuliv Visualizza il messaggio
      Ho rinominato questa come radio migratoria beccaccia 2019/2020 perchè più datata e con già diversi messaggi.

      Continuiamo qui.

      Ciao Frank
      "Il vigliacco muore più volte al giorno...il coraggioso una volta solo!" (Giovanni Falcone)

      COMMENTA


      • #48
        Il merito è di Martino ... non il mio!!!
        Laquan piace questo post.
        Fiero ed Orgoglioso di essere Cacciatore ed avere MYGRA come forum di Caccia
        Mauro, Angelo e Sasa53... non vi dimenticherò!!!!
        Credo che l'amore per la caccia sia innato e che scateni un'attrazione fatale che non è facile a definirsi con le parole....
        Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri e per il mondo resta ed è immortale.
        (Harvey B. Mackay)


        COMMENTA


        • #49
          Primi due incontri anche per me qua in basilicata.
          bosco misto 800 mt circa

          Lawyer80, franciddone e SPARTANO piace questo post.

          COMMENTA


          • #50
            Buongiorno,
            purtroppo il cattivo tempo sta frenando le uscite. Comunque ho avuto il piacere di incontrare (e non incarnierare) 3 regine 1 il 21.10 e 2 il 26.10 (NONOSTANTE ALTIDUNINE UN FACEVA UN CALDO PAZZESCO). Poi nelle successive tre uscite solo una ferma a vuoto ( lei era gia partita) e poi il nulla. Eppure ho percorso ottime zone a circa 1200 slm. Ho l'impressione che il passo si sia fermato e le prime arrivate si sono spostate. Ho avuto modo di confrontarmi anche con cacciatori di zone limitrofe e fuori regione (basilicata ed alta calabria) hanno avuto la mia stessa impressione, pochi e sporadici incontri.
            Spero domani...ma il tempo è proprio brutto...e sembra che almeno qui sarà decisamente critico fino a fine mese....
            vedremo!
            saluti buona domenica
            SILVIO ATC SA2

            ARCERA 82 e SPARTANO piace questo post.

            COMMENTA


            • #51
              nell'alta Sila la scorsa settimana chi è andato mi ha riferito zero di Tutto
              SPARTANO e Lawyer80 piace questo post.

              COMMENTA


              • Lawyer80
                Lawyer80 commentata
                Modifica di un commento
                Confermi quello che mi è stato riferito e che ho toccato (purtroppo) con mano!
                Saluti
                Ps. Grazie dell'informazione!

            • #52
              Ambito di Genova2...entroterra dagli 800 ai 1.000 mt...terreno ottimo ma di beccacce neanche l'ombra...a parte la prima buttata di ottobre sembra anche a me che il tutto si sia fermato.
              Nei dintorni neanche una fucilata...segnali di migrazione zero...non ho sentito un tordo...previsioni meteo per prossima settimana pioggia...staremo a vedere ma secondo me bisognerà attendere ancora...
              "Il vigliacco muore più volte al giorno...il coraggioso una volta solo!" (Giovanni Falcone)

              COMMENTA


              • #53
                Qualcosa si comincia a muovere anche a quote intorno ai 500 m. Questa mattina un incontro. Beccaccia leggera e pedinatrice lavorata bene dal mio setter sulla rimessa, ma non sparata per le troppe foglie presenti. Alle 8.30 sono dovuto andare a casa per impegni.
                In settimana chi è uscito qualcosa ha trovato.
                Posso uscire con un cane solo perche il setter vecchio ha dei problemi di salute. È stato operato allo stomaco e intestino per toglierli dei pezzi di stoffa che aveva ingerito. Nel contempo dalla biopsia è risultata la presenza di un linfoma. Ora sta meglio e ha ripreso a alimentarsi regolarmente. Però è molto dimagriro e a quasi 13 anni non so come va finire. La prossima settimana farò una visita con un oncologo e si deciderà se fare la chemioterapia.

                Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk



                Caccia libera in territorio libero!

                COMMENTA


                • SPARTANO
                  SPARTANO commentata
                  Modifica di un commento
                  Ibal per il cane.

              • #54
                Ho l'impressione che per le mie zone quest'anno ricalca la stagione delle scorso anno....ossia stagione penosa.
                " Se fossimo rimasti frugivori oggi saremmo stupidi "

                COMMENTA


                • #55
                  Purtroppo anche oggi a casa ! Forti acquazzoni e raffiche di vento... le previsioni non fanno ben sperare. Io noto un calo marcato. Lo scorso anno di questi tempi...stessa situazione. Solo a fine novembre si iniziò a vedere qualcosa in più.
                  BUona domenica a tutti ed un grosso in bocca al lupo ai più fortunati!
                  silvio
                  Sa atc 2 a.c.

                  COMMENTA


                  • #56
                    Buon giorno sono nuovo del blog, e vi dico subito, che mi devo complimentare con voi , dato che l'ambiente beccaccia è fi solito sinonimo di omertà assoluta.
                    Vi comunivo che in zona Arezzo ATC1, Pratomagno, la scorsz settimana si sono avuti degli incontri, poi sabato e oggi, niente stallo totale, credo che bisogna aspettare un po di freddo quello vero i bielorussia e zone limitrofe, quflle della scorsa settimana erano sicuramente mosse dalla neve in zona Alpi, che ne pensate?

                    COMMENTA


                    • #57
                      In Bielorussia le temperature sono ancora relativamente miti (sui 10 gradi)...potrebbe anche essere, perchè no!
                      Inutile nascondersi ma un altro fenomeno che penalizza la caccia in Italia...è l'espandersi del turismo venatorio all'estero! Ognuno è libero di pensare e fare ciò che vuole, nonchè praticarlo lì, questo è ovvio!
                      NON voglio polemizzare (avrei voluto aprire una discussione sul punto), non critico chi ha le conoscenze giuste e le possibilità economiche e pratica la caccia all'estero...ma le mattanze a cui assistiamo sui social ( sulla pay tv) ecc...come vere e proprie imprese ...secondo voi....incidono sugli arrivi delle regine qui da noi???
                      io sono fermamente convinto che le "mattanze" estere inesorabilmente hanno ripercussioni anche da noi.
                      ps. Mi riferisco alle mattanze, non alle uscite con 3-4 capi abbattuti in 4 persone! Mi è stato proposto da numerosi amici di recarmi lì per cacciare la regina, ho sempre declinato gli inviti, in Croazia ecc...ci vado in vacanza a farmi un pò di mare... hahahaha
                      il mondo (venatorio) è bello...perchè è vario! Voi che ne pensate?
                      Saluti
                      Silvio

                      COMMENTA


                      • ARCERA 82
                        ARCERA 82 commentata
                        Modifica di un commento
                        Sono ampiamente d'accordo con te , anche io asserisco da tempo che le mattanze fatte nei luoghi di nidificazione hanno rastremato e di molto , il numero delle Beccacce che vengono a svernare nei nostri lidi. Si fanno tanti tavoli sulla preservazione della specie, si parla di ambiente e di clima e molte considerazioni sono giuste e confortate dagli eventi ma se ci sono meno esemplari rispetto a 15/20 anni fa , è perchè i prelievi sono triplicati. Poi sicuramente un altro fattore, è che la stanziale ,almeno dalle parti dove caccio io , è completamente in disarmo. Nessun intervento serio per ripopolare , nessun provvedimento efficace, solo palliativi come il lancio di poche decine di animali all'indomani dell'apertura che si traducono in banchetti nuziali per le volpi & co. Anni indietro conoscevo decine di cacciatori dediti solamente alla stanziale e alla caccia in pianura o bassa collina che "snobbavano" la Regina. Oggi come oggi, questi stessi cacciatori si sono riversati nei boschi perchè gioco forza, sono stati obbligati dalla penuria della stanziale e quindi la pressione sulla Beccaccia è aumentata.

                    • #58
                      Non saprei, credo che in passato forse è stato peggio, anche perché di beccacce ce ne erano di più, credo che il turismo venatorio sia una causa ma non quella assoluta, sono sparite specie, che non sono soggete a tutismo venatorio, tipo verdoni, quelli tutti gialli che non ricordo il nome, i fringuelli, le allodole, e gli stessi tordi, sono molti meno.
                      Vogliamo chiamare in causa il cambiamento cromatico che ora va tanto di moda?
                      Non saprei....

                      COMMENTA


                      • #59
                        Originariamente inviato da Lawyer80 Visualizza il messaggio
                        In Bielorussia le temperature sono ancora relativamente miti (sui 10 gradi)...potrebbe anche essere, perchè no!
                        Inutile nascondersi ma un altro fenomeno che penalizza la caccia in Italia...è l'espandersi del turismo venatorio all'estero! Ognuno è libero di pensare e fare ciò che vuole, nonchè praticarlo lì, questo è ovvio!
                        NON voglio polemizzare (avrei voluto aprire una discussione sul punto), non critico chi ha le conoscenze giuste e le possibilità economiche e pratica la caccia all'estero...ma le mattanze a cui assistiamo sui social ( sulla pay tv) ecc...come vere e proprie imprese ...secondo voi....incidono sugli arrivi delle regine qui da noi???
                        io sono fermamente convinto che le "mattanze" estere inesorabilmente hanno ripercussioni anche da noi.
                        ps. Mi riferisco alle mattanze, non alle uscite con 3-4 capi abbattuti in 4 persone! Mi è stato proposto da numerosi amici di recarmi lì per cacciare la regina, ho sempre declinato gli inviti, in Croazia ecc...ci vado in vacanza a farmi un pò di mare... hahahaha
                        il mondo (venatorio) è bello...perchè è vario! Voi che ne pensate?
                        Saluti
                        Silvio
                        Concordo sia sulle temperature ancora troppo miti alle alte latitudini sia sulla caccia all'estero.
                        Dati alla mano confermano che in Albania la caccia è stata chiusa a causa del turismo venatorio...confermato anche da Albanesi che andavano a caccia e ora si sono trasferiti in Italia i quali asseriscono, ridendo sotto i baffi, che "la caccia in Albania è stata chiusa per colpa degli Italiani".
                        Io sono stato in Lituania (dovevo stare 5 giorni e sono scappato il giorno dopo...brutta esperienza soprattutto organizzativa) comunque discorso a parte...prima e unica esperienza all'estero per quanto mi riguarda...conosco parecchia gente che si è recata all'estero e il più delle volte non è andata poi così bene...meteo...riserve limitate super sfruttate...mille altre scuse...insomma il "Dio Denaro" la fa sempre da padrone...
                        Sicuramente dietro c'è un grosso buiseness...dove finiscono tutte queste beccacce messe nei frighi e non riportate in Italia per troppe carte e burocrazie oltre ai costi da sostenere?...qualcuno di voi ha qualche fattura o ricevuta fiscale della cacciata all'estero?...organizzata da Italiani ma a nome di Lituani......
                        Sempre albanesi trasferiti nella mia città mi hanno detto che loro stessi, che non praticavano la caccia alla beccaccia, negli ultimi tempi si erano dedicati a quel tipo di caccia perchè era diventato per loro un vero e proprio mestiere...anche alla posta...anzi meglio...meno fatica e fruttano ugualmente soldi in posti dove la miseria ancora oggi la fa da padrona...
                        Comunque sia...ognuno è libero di fare quello che la legge e la propria coscienza le permette e suggerisce...occhio però ai novizi...scegliete accuratamente l'organizzatore...o magari fatevi consigliare da chi ci è già stato...altrimenti fate dei viaggi a vuoto...e si paga anticipato!!!...almeno nel mio caso...
                        "Il vigliacco muore più volte al giorno...il coraggioso una volta solo!" (Giovanni Falcone)

                        COMMENTA


                        • #60
                          I viaggi all’estero sono sicuramente uno dei motivi per cui le beccacce di oggi non sono numericamente quante quelle di 20/30 o anche 40 anni fa!!
                          Ma nn dimenticherei i numeri che si fanno in Italia, quando ci sono ondate di gelo o quelle che vengono ammazzate alla posta!!
                          Conosco gente che dai primi di novembre fino a febbraio fa solo ed esclusivamente la posta alla beccaccia, mattina e sera, c’è gente che durante le ondate di gelo ammazza 10/12 beccacce al giorno, c’è gente che va a caccia nei parchi con numeri giornalieri che io ci metto 2 o anche 3 settimane per farli nelle annate buone!!
                          Purtroppo la beccaccia è diventata una sorta di stile di vita, nel senso che oggi andare a beccacce è di moda, migratoria in genere ogni anno sempre meno , allevatori, pseudo tali , Facebook e chi più ne ha ne metta, hanno enfatizzato questo selvatico, tanto da far credere che chi va a beccacce è un vero cacciatore, il resto cacciatori di serie b,c,d......
                          Se a tutto ciò aggiungiamo, caccia all’estero, abbattimenti illimitati, regole zero......sinceramente faccio fatica a pensare che ancora oggi ci siamo regine da cercare!!!
                          Mi chiedo se il punto di nn ritorno oramai sia molto più vicino di quello che ognuno di noi crede.....

                          Saluti Antonio


                          COMMENTA


                          • TESCIONEAN
                            TESCIONEAN commentata
                            Modifica di un commento
                            concordo appieno, siamo tutti responsabili del declino di questa attivita perche avidi .......bravo

                        Pubblicita STANDARD

                        Comprimi

                        Ultimi post

                        Comprimi

                        Unconfigured Ad Widget

                        Comprimi
                        Sto operando...
                        X