annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Radio Migratoria Beccaccia 2019-2020

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • riccà
    ha commentato in 's risposta
    nessuno mette in dubbio che ammazzare 50 beccacce l'anno in italia sia fuori legge come l'aspetto, non so se i cacciatori lunigianesi siano puritani e personalmente non giudico nessun comportamento ognuno è libero di cacciare a "coscienza" e denunciare quello che crede giusto.........................in bocca al cocker!!!!!!!!!!!!

  • TESCIONEAN
    ha commentato in 's risposta
    concordo appieno, siamo tutti responsabili del declino di questa attivita perche avidi .......bravo

  • TESCIONEAN
    ha commentato in 's risposta
    MI fa piacere che gli amici della lunigiana incontrano e sparano e che denunciano la piaga dell'aspetto, io denuncerei anche la piaga di quelli che fanno i puritani dell'etica e poi non si fermano a 20 capi di beccacce all'anno. perche io posso pure mettere dentro i postaioli, ma se poi ammazzo 50 beccacce all'anno, mi sto comportando come quello che si spara 4 beccacce all'anno alla posta. forse mi sbaglio.........

  • totonno
    ha risposto
    Al nord molti incontri, qualcosa al centro, poco al sud.....ahimè i cambiamenti climatici si vedono anche da questo, anni fa al nord in questo periodo era già tutto gelato e le beccacce scendevano prima al sud
    Da me in Campania ai morti era quasi una sentenza avere una buona discesa di beccacce, ho preso giornate tra il primo e il due novembre memorabili!!
    ora sono 4/5 anni che queste giornate in annate buone avvengono verso la metà del mese!!
    per ora 3 incontri e 2 abbattimenti, due incontri in Abruzzo e uno qui in Campania


    Saluto Antonio

    Lascia un commento:


  • Lawyer80
    ha risposto
    Buongiorno,
    ieri sono uscito in atc sa1 con un amico, 3 ore circa di cammino solo 1 incontro, poi abbiamo incrociato altri cacciatori che ne avevano incarnierate 2 su 3 levate....forse qualcosa si muove. Vedremo. Stamattina giusto x la cronaca pioggia battente dalle 6!
    ma tanto si lavora ed è martedì😊🤣.
    Saluti

    Lascia un commento:


  • rullo1980
    ha risposto
    Sono arrivate!!!!!!
    Appennino tosco emiliano ATC RE04 incontri record e giornate da segnare sul calendario in questo week-end!!!

    Lascia un commento:


  • ARCERA 82
    ha commentato in 's risposta
    Anche io ho letto di questi numeri. Secondo me , poi magari mi sbaglierò, ma le ha fermate il maltempo che è imperversato da ovest. Anno scorso l'ambiente era pessimo ma nel momento "canonico" del passo come quest'anno si concentrò una grave ondata di temporali e molte Beccacce rimasero poi a svernare nel litorale Adriatico e nel Triveneto. Personalmente per ora sono a due incontri e un prelievo, il terreno rispetto ad anno scorso è totalmente diverso e adatto per la Regina, però ritengo che se insisterà di nuovo il maltempo , il passo continuerà a risentirne.

  • SETTER67
    ha risposto
    Buona sera,
    ho visto su facebook che stanno facendo parecchia abbattimenti in friuli roba da 2-3 beccacce a uscita e quindi parecchi pu' incontri ... e' proprio vero che il mondo e' cambiato per come la sapevo io una volta le beccacce andavano in Calabria - Sicilia - Campania ... .. ma e' cosi' oppure quello che scrivono su facebook con tanto di foto non e' vero??

    Lascia un commento:


  • riccà
    ha risposto
    nell'ultima settimana in lunigiana ottima presenza di becchi lunghi i miei amici beccacciai hanno incontrato ad ogni uscita più capi e uno almeno incarnierato, solo una volta tre catture nella solita uscita, alcuni due catture più volte, parlo di quattro appassionati che non perdono un giorno nemmeno con uragani in corso........denunciano comunque la piaga dell'aspetto che non tenede a diminuire.........in base agli incontri di quest'anno sembrerebbe, anzi è certo che la specie gode di buona salute..............in bocca al cocker!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Lascia un commento:


  • ARCERA 82
    ha commentato in 's risposta
    Sono ampiamente d'accordo con te , anche io asserisco da tempo che le mattanze fatte nei luoghi di nidificazione hanno rastremato e di molto , il numero delle Beccacce che vengono a svernare nei nostri lidi. Si fanno tanti tavoli sulla preservazione della specie, si parla di ambiente e di clima e molte considerazioni sono giuste e confortate dagli eventi ma se ci sono meno esemplari rispetto a 15/20 anni fa , è perchè i prelievi sono triplicati. Poi sicuramente un altro fattore, è che la stanziale ,almeno dalle parti dove caccio io , è completamente in disarmo. Nessun intervento serio per ripopolare , nessun provvedimento efficace, solo palliativi come il lancio di poche decine di animali all'indomani dell'apertura che si traducono in banchetti nuziali per le volpi & co. Anni indietro conoscevo decine di cacciatori dediti solamente alla stanziale e alla caccia in pianura o bassa collina che "snobbavano" la Regina. Oggi come oggi, questi stessi cacciatori si sono riversati nei boschi perchè gioco forza, sono stati obbligati dalla penuria della stanziale e quindi la pressione sulla Beccaccia è aumentata.

  • marbizzu
    ha risposto
    Leggo assenza totale di beccacce in Calabria. Fino adesso uno due incontri ad uscita li sto facendo, come pure colleghi della zona confermano incontri. Si vede che arrivano dall'Africa.

    Lascia un commento:


  • Franky@
    ha risposto
    il problema non è il "come", ma il quante.

    Ai fini di conservazione, rispettati i limiti di carniere, il risultato non cambia se di posta o di ferma.
    Quello è un problema di sportività.
    Cambia invece l'impatto faunistico di 30beccacce a ogni uscita primaverile nelle zone riproduttive, Balcani etc

    in topic, comunque in Calabria praticamente assenti dalla Sila allo Ionio.

    Lascia un commento:


  • Lawyer80
    ha risposto
    Condivido i pensieri (ed i post ) di tutti voi...
    Sono tanti i fattori...chi più, chi meno, incidono in maniera preponderante sui prelievi e sugli incontri degli ultimi anni. Difficile dire e/o accusare chi non rispetta l'etica venatoria e la regina in tutte le sue forme, l'importante è che io in primis porti rispetto per uno stile di vita (venatorio) che ha al centro solo la conservazione della beccaccia!
    Poi sono libero di non chiamare e non reputare beccacciaio chi fa la posta, nè chi con il gelo va nelle pinete sui litorali, all'estero, con automatici ad 8 colpi ecc....
    Questo è un mio punto di vista, condivisibile o meno che sia...

    Buonanotte! Domani inizia una nuova settimana di intenso lavoro e speriamo anche di qualche uscita interessante

    CARI SALUTI
    S.

    Lascia un commento:


  • Roby72
    ha risposto
    Resoconto weekend, per impegni vari cacciato solo al mattino, sabato battuta zona ricca di corsi d,'acqua sui 500m, dove un mio amico la scorsa settimana ne ha trovate 2 senza portarle a casa, zero, nelle montagne circostanti invece qualche fucilata si è sentita, infatti chi è andato in quota ieri qualcosa ha trovato, stamattina mi sono trasferito in quota pure io assieme al mio socio, tra i 900 e 1200m, prima ferma della cagnetta del mio amico una bella lepre che cade sotto on rapido uno due del socio, foto di rito, e decisione del socio di sacrificare la cacciata per sistemare in fretta la lepre, io continuo solo, trovata una e portata a casa bloccata dal vecchio Artù che ha passato la soglia degli 11 anni...
    Atc An2.

    Lascia un commento:


  • totonno
    ha risposto
    I viaggi all’estero sono sicuramente uno dei motivi per cui le beccacce di oggi non sono numericamente quante quelle di 20/30 o anche 40 anni fa!!
    Ma nn dimenticherei i numeri che si fanno in Italia, quando ci sono ondate di gelo o quelle che vengono ammazzate alla posta!!
    Conosco gente che dai primi di novembre fino a febbraio fa solo ed esclusivamente la posta alla beccaccia, mattina e sera, c’è gente che durante le ondate di gelo ammazza 10/12 beccacce al giorno, c’è gente che va a caccia nei parchi con numeri giornalieri che io ci metto 2 o anche 3 settimane per farli nelle annate buone!!
    Purtroppo la beccaccia è diventata una sorta di stile di vita, nel senso che oggi andare a beccacce è di moda, migratoria in genere ogni anno sempre meno , allevatori, pseudo tali , Facebook e chi più ne ha ne metta, hanno enfatizzato questo selvatico, tanto da far credere che chi va a beccacce è un vero cacciatore, il resto cacciatori di serie b,c,d......
    Se a tutto ciò aggiungiamo, caccia all’estero, abbattimenti illimitati, regole zero......sinceramente faccio fatica a pensare che ancora oggi ci siamo regine da cercare!!!
    Mi chiedo se il punto di nn ritorno oramai sia molto più vicino di quello che ognuno di noi crede.....

    Saluti Antonio


    Lascia un commento:

Pubblicita STANDARD

Comprimi

Ultimi post

Comprimi

Unconfigured Ad Widget

Comprimi
Sto operando...
X