annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

Comprimi

Mantieni online il sito per tutto il 2019

Comprimi
Le donazioni inviate sino ad oggi hanno ricoperto il (35%) dei costi necessari.
X
Comprimi
Su questa pagina ci sono 1 persona/e che stanno leggendo il contenuto di questa discussione: (0) Utenti registrati - (1) Ospiti
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

    Originariamente inviato da jozzy
    Ciao Eraser,
    mille grazie per quello che già mi hai detto riguardo ai richiami. Per il resto hai ragione, come in ogni caccia troppe sono le variabili per poter dettare una linea generale di comportamento valida per tutti, per cui cercherò di fare una buona descrizione di quella che è la mia attuale soluzione. Armatevi di pazienza perchè mi piace scrivere e mi "strapaice" l'argomento, per cui fate due conti.....

    Prima di tutto il capanno lo installerò (spero) a circa 400 mt da casa mia, sembra strano ma è così. Abito in aperta campagna in una zona pianeggiante posta tra due grosse catene montuose (cime fino a 1000 mt) quella dei monti Pisani e quella delle Pizzorne (inizio Appennino verso L'Abetone). Tra i due monti una trentina di km in linea d'aria di pianura, la piana Lucchese. A pochi km (due o tre) dalle pendici dei monti Pisani (posti verso sud, quindi i colombi vanno in quella direzione) c'è una collinetta, scusa la volgarità che somiglia ad un ca...o disegnato dai ragazzi sui muri, lunga tre km e larga due, alta al max 100 mt con oliveti, vigne qualche gruppo di case, ma tanto bosco, bosco misto, querce, ontani nelle vallette, acacie, e tanto pino. Come puoi immaginare i colombi dopo un bel pò di pianura trovano il primo colletto e sembrano attratti come da una calamita. In piano i capanni nei boschi non ne vedono passare uno e li ( io ci caccio tutte le mattine prima del lavoro) alle 8:30 è difficile che dal 7/8 ottobre in la fino ai primi di novembre, non si siano visti già due o tre branchetti. Poi vado al lavoro ma insomma come passa un colombo, passa di lì. Li ho presi (e padellati) spesso stando a tordi tra gli olivi.
    Il bello è che tutta la collinetta è zona di divieto per l'impianto di appostamenti fissi perchè considerata valico collinare per cui c'è solo un appostamento ai colombi perchè resta fuori di pochi metri, ma è a più di due km da me. Io non so come, studiando bene le mappe fornitemi dall'ufficio caccia con ben specificati i limiti del divieto, ho trovato un fazzoletto di bosco proprio vicino casa che resta fuori dalla zona di divieto e dopo tre anni di "mungitura" del proprietario ( che all'inizio mi diceva di no) ho avuto il consenso.
    IL punto esatto è posto a circa metà di questo comprensorio collinare,
    Cosa fondamentale...possibilmente a meta'della collina...ne in cima ne'in fondo... per cui non vedo la piana sotto di me (ne vedo solo una piccola porzione sulla sinistra e sul retro ma di lì arrivano solo branchi più grossi e alti e poi pochi). Davanti ho una valle che subito risale, per cui ho una visuale che va dai 400 (proprio di punta) fino ai 1000 metri al massimo se guardo a destra verso l'alto della valle. Da li arriva il grosso dei colombi, che io vedo appena scollettano il crinalino davanti a me, di rado in grossi branchi, di solito al massimo 10 pz. e piuttosto bassi che quasi ne prenderei anche stando lì senza richiami. In quel punto il bosco è una stretta striscia (100 mt x 300) la pendenza intorno al 15%(abbastanza dolce) ed è posto tra due oliveti, e io sarei sul limite esterno Verso la via di uscita e non di arrivo dei colombacci) al massimo a 10 mt dal limite del bosco. Comunque per il resto è tutto bosco ondulato e senza case. Le piante sono soprattutto pini, ma nel punto esatto ci sono 4 querce non molto accestate alte 12/14 mt. (meglio lì o sui pini?)
    Se cacci solo di ottobre ed inizio novembre,meglio sulle querce..altrimenti il pino(le altre perdono le foglie piu'tardi..). Per ora mi fermo, non smetterei mai. Dico solo che i richiami posso tenerli anche a casa visto che sono vicinissimo e salire sul capanno tutti i giorni o quasi per addestrarli,
    Piu'li addestri e meglio saranno al momento topico!oppure se e meglio fare una voliera anche sul capanno, per me sarebbe indifferente. Davvero da casa al capanno con la jeep ci metto un minuto.
    Indifferente...personalmente preferisco a casa(due minuti li trovi sempre anche quando e'brutto tempo..piu'comodo e piu'sicuro..
    Nel prossimo messaggio metterò altre domande e altre informazioni.
    Se esagero e rompo troppo ditemelo pure che smetto. [meaculpa.gif]
    Per adesso grazie mille, anche a gianniput che ho visto mi ha risposto mentre scrivevo questo poema (tra l'altro anch'io sono al lavoro, ma ora ci sono cose più importanti......
    Spero di esserti stato un po'di aiuto

    Ciao
    Prima o poi arriveranno..........l'importante e'esserci sempre!!!

    COMMENTA


    • #17
      Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

      Originariamente inviato da jozzy
      Grazie anche a te Allodola maschio, tutto per me è prezioso.
      Altre due domande:
      - Mi dite tutti di portare maschio e femmina, legare la femmina e volare il maschio: ma devo allenare i piccioni 2 alla volta?Indifferente...inizialmente puoi fare un posatoio molto grande e metterceli tutti per allenarli...poi col tempo selezionerai quelli che piu'ti piacciono! o posso metterne sul posatoio anche 3 coppie?
      - Quando i piccioni sono giovani che comincio ad allenarli, hanno già scelto la compagna?Indifferente..la compagna la scelgono in voliera...sul posatoio devono solo volare... come faccio a riconoscere le coppie (se sono giovani non si saranno ancora accoppiati penso io?). Come vedete ho proprio bisogno dell'ABC abbiate pazienza.
      Comunque grazie di nuovo a tutti, mi state già dando una grossa mano.

      NB:Fondamentale il posizionamento del posatoio...personalmente sono per metterlo in una zona con ottima visibilita'per i piccioni..specie quando devono rientrare alla base..
      Inoltre occhio a dove sparerai...non e'un bel lavoro avere tutti i piccioni sulla traiettoria in cui metterai fuori il fucile per sparare...Anche a starci attenti,prima o poi le possibilita'di impaurirli sono molte...
      Prima o poi arriveranno..........l'importante e'esserci sempre!!!

      COMMENTA


      • #18
        Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

        il posataio conviene sempre metterlo in posizione laterale e mai contro sole
        SE AVESSI SAPUTO CHE QUELLO SAREBBE STATO L'ULTIMO ABBRACCIO', GIURO, T'AVREI STRETTO PIU' FORTE

        COMMENTA


        • #19
          Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

          Originariamente inviato da allodola maschio
          il posataio conviene sempre metterlo in posizione laterale e mai contro sole
          ************************************************** *******
          Vero...dipende pero'molto anche dalla posizione del capanno e da dove i volantini avranno intenzione di rientrare...

          Ho visitato capanni di miei amici che avevano il problema di vedersi passare i piccioni davanti agli occhi ogni volta che rientravano,anche se il posatoio era laterale...e non e'un bel lavoro...


          Ciao
          Prima o poi arriveranno..........l'importante e'esserci sempre!!!

          COMMENTA


          • #20
            Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

            ma lasaciateli stare sti poeri colombi...tanto nn passa piu nulla!!!

            COMMENTA


            • #21
              Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

              bvuona sera a tutti per il posatoio attenti ai venti di quel periodo il rientro e' sempre sotto vento, e personalmente i volantini fossi in te visto che sei un neofita di questa caccia proverei a farli sul capanno costruisci una voliera sotto al posatoio e chiudi al di sopra del posatoio con un coperchio di rete e li lasci sempre li fino ad agosto quella diventera' la loro casa ed e' li che torneranno sempre e se riesci in questa cosa credimi il rifinirli a dovere sara'
              molto piu' semplice, questo te lo dico in riassunto poi tutto va studiato bene

              COMMENTA


              • #22
                Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

                Grazie Marcello e grazie a Tordino, mi date un mucchio di ottime informazioni. Nello specifico, quest'ultima soluzione mi era già stata suggerita da un colombacciaio quì del posto, e mi era sembrata studiata bene. Addirittura mi aveva detto che nelle mangiatoie assieme al mangime di mette del sale grosso, (quando cominciavo a farli volare) così per la sete sarebbero sempre tornati al posatoio dove sanno di trovare da bere. Che ne pensate?
                ....... e forse sta in questo il segreto di tutto, in quell'aspettare, frenetica attesa di un sogno ogni volta diverso.

                COMMENTA


                • #23
                  Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

                  il sale non serve se riesci a farli covare dentro al gabbione te da li non li porti piu' via la cosa essenziale e' quella di non far riconoscere dall'esterno il gabbione altrimenti vanno alla rete perche vogliono rientrare a casa io sul capanno il gabbione l'ho fatto sotto al calpestio, quando vado via a volte capita che fanno i capricci rientrare io lascio la botola sul fondo del capanno aperta e il giorno che torno al capanno i picci0oni li trovo nella loro casa, poi comunque ci sono tante altre cose da fare per addestrare i volantini ,ma come ti dicevo prima
                  quando loro hanno individuato la loro casa sei gia' un passo avanti,ovviamente nella gabbia devono avere tutti gli accorgimenti per starci bene,i miei ci covano e a fine caccia quando li riporto a casa non lo gradiscono molto io daltraparte il capanno l'ho un po' lontano da casa

                  COMMENTA


                  • #24
                    Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

                    Originariamente inviato da jozzy
                    Grazie Marcello e grazie a Tordino, mi date un mucchio di ottime informazioni. Nello specifico, quest'ultima soluzione mi era già stata suggerita da un colombacciaio quì del posto, e mi era sembrata studiata bene. Addirittura mi aveva detto che nelle mangiatoie assieme al mangime di mette del sale grosso, (quando cominciavo a farli volare) così per la sete sarebbero sempre tornati al posatoio dove sanno di trovare da bere. Che ne pensate?
                    ************************************************** **********
                    Personalmente non l'ho mai fatto e mi sono sempre trovato bene ugualmente..

                    Ovviamente per fare i volantini serve tanto tempo e passione...la cosa fondamentale e'questa..

                    Ciao!
                    Prima o poi arriveranno..........l'importante e'esserci sempre!!!

                    COMMENTA


                    • #25
                      Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

                      ti servono anche rulli è ribaltine per i colombacci che entrano bassi ....
                      li puoi autocostruire ....
                      con il sale andateci piano troppo e tossico ...
                      a caccia chiusa con il caldo per i volantini oltre al misto colombi e acqua anche una vaschetta per il bagno ...
                      un saluto a tutti :-)
                      gianniputtini

                      COMMENTA


                      • #26
                        Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

                        Originariamente inviato da jozzy
                        Ciao Eraser,
                        mille grazie per quello che già mi hai detto riguardo ai richiami. .....
                        Prima di tutto il capanno lo installerò (spero) a circa 400 mt da casa mia, .
                        Le piante sono soprattutto pini, ma nel punto esatto ci sono 4 querce non molto accestate alte 12/14 mt. (meglio lì o sui pini?). oppure se e meglio fare una voliera anche sul capanno,
                        Hai visto è bastato che io rompessi il ghiaccio e si sono fatti sotto!

                        Allora: Ottimo se lo fai vicino almeno hai possibilità di controllarlo tutto l'hanno.
                        Il pino, quello domestico ha una bella chioma larga e facilita le cose, le altre varità sono delicate, vengono aggredite dai famosi moscerini marocchini e potrebbero seccarsi rovinando il tuo lavoro sul piu' bello.
                        Mi pare di capire che cacci solo nel periodo del passo in quel posto percio' ti consiglierei le querce che fino a metà novembre, se ben curate, non perdono le foglie.
                        Ottimo è che ti piazzi in modo da avere visuale dalla direzione di arrivo dei colombacci avendo cura di lasciare abbastanza querce davanti, a sx e a DX.

                        Realizzi la struttura con ponteggi da mutatore e dove non passi a causa dei rami utilizzi tubi e morsetti.
                        1) sali sull'albero prescelto e vedi se da li la visuale è buona e non devi potare troppe piante limitrofe per realizzare la tesa (mi tiocca scriverti un libro.... se eravamo vicini in un pomeriggio ti progettavo il tutto... è la mia passione!)
                        Se l'appostamento è per 3 occupanti avrai bisogno di allargarti rispetto alla capra standard da 1x1,80mt alta 2mt, allora il piano di caccia sarà meglio farlo di almeno 2,40x1.
                        Laborioso ma utile per chi è alle prime armi, realizza un rettangolo anche con semplici canne di bambu' di queste dimensioni e issalo sull'albero nella posizione che occuperà l'appostamento all'altezza che occuperà anteriormente (io la piazzo all'altezza dello sterno dove poi mi appoggio con gli avambracci attendendoi colombi( le giornate ottobrine sono mooolto lunghe).
                        Dietro, visto che sei in pendio l'appostamento lo lascerai piu' alto, ma per adesso metti in piano il piu' possibile.
                        Fai calare un filo a piombo da ogniuna delle 4 estremità (basta spago da salami, lenza eccecc e 4 dadi, sassi)cosi ti rendi conto dove appoggerebbero le gambe della struttura.
                        Scegli il lato dove hai meno rami tra i cogl... e sposti i 2 fili opposti alla distanza di 180 cm da quelli per partire da terra.
                        Sotto alle gambe puoi mettere un bel blocchetto di cemento, pietra... che distribuisce meglio il peso della struttura.Poi metti le gambe regolabili e la prima "capra" la metti in piano con la livella.
                        Sotto alle gambe puoi mettere un bel blocchetto di cemento, pietra... che distribuisce meglio il peso della struttura.
                        Poi vai su fino all'altezza del piano calpestabile.
                        Fissa il tutto con 4 bei tiranti fissati all'altezza della base del piano secondo le linee ideali delle diagonali a una distanza di 5-10mt alla base (io uso i crick per tirare e regolare i tiranti, da uno sfasciacarrozze ne prendi 4 con 20€ e sono eterni).
                        Se era un piano semplice lo potevi realizzare con i pannelli metallici accessori del ponteggio, visto che ti devi allargare, allarghi la struttura con tubi e morsetti e realizzi anche i 4- 6 ritti a cui fissare le strutture laterali.
                        Regoli quadrati per il lato corto ogni 60-70cm e 2 pannelli gialli da calcestruzzo tagliati a misura per lungo avvitati (li potrai rismontare) sopra. Finitura del pavimento 2 a mio avviso le migliori : derbigum ardesia verde incollata con la fiaccola (non scivoli, non luccica e non fa marcire il legname sottostante) o verniciatura con sintetico verde effetto sabbia per campi da tennis (Rivoluzionario ).

                        VALUTA BENE L'ALTEZZA se sei stato basso poi davanti non spari, se sei stato alto sei piu' visibile e mimetizzi peggio l'appostamento CMQ meglio un po alti perchè la pianta cresce e i nuovi rametti ti saranno utilissimi.

                        Lateralmente io metto la rete fogliata tipo edera (con 2 rotoli fai tutto e dura diversi anni anche alle intemperie e sembra che nella quercia ci sia una naturale edera).
                        Inizialmente non metterei troppo gioco, srà dura che inesperto e al primo tentativo ci azzecchi e quindi prima di mettere 100 richiami è bene fare almeno un anno di paperissima errori al capanno...vedrai quante incazzz
                        Una racchetta a dx, una a sx /(lo sterzo!) e una davanti possono bastare.
                        Ne puoi mettere anche una dietro per recuperare quelli che non hanno giocato o che vedi in ritardo ma è meglio che prima vedi come si comportano e da che parte ti vanno via.

                        Davanti poresti mettere sua una pompa per quando li hai lontani che una ribaltina, possibilmente sfalzata rispetto all'altra per toccare quando hanno accettato il gioco.

                        In una quercia di racchette, in un secondo momento ne metti quante ne vuoi...c'è tempo.

                        Un gabbione , magari diviso in 4 sottogabbie, lo realizzi facilmete nella struttura del capanno e ti è utile per tenerci i piccioni che non usi, se fai diverse racchette le puoi sostituire a metà mattinata per dare respiro a quelle che fanno il lavoro piu' duro fino alle 9 e così addestri contemporaneamente anche piu soggetti pronti l'anno successivo per infoltire la tesa.
                        Quella del sale è una cazzat. acqua e mangime di buona qualità bastano ai piccioni per abituarsi al volatoio.
                        Il grit sempre disponibile in voliera e tassativamente toglierlo quando fai i trattamenti di sverminatura, coccidiosi e/o tricom.
                        Il bagno una volta alla settimana con qualche ml di varichina non profìumata nell'acqua come disinfettante.A fine bagno eliminare subito l'acqua sporca.
                        Per la voliera no ti vuotare i c.... prendine una di quelle serie dove i piccioni non calpestano le sporcizie e uccelletti e tortore non entrano, non costano molto e ne trovi di tutte le taglie.
                        Parti con 1 da 8-10 paia lasciando spazio per metterne 1 uguale a fianco se un giorno
                        ti servirà.
                        Ora sono un po cotto, a presto la prossima puntata.
                        Se non vogliamo annoiare il forum possiamo continuare anche in PVT.
                        Nel becco al colombaccio!

                        COMMENTA


                        • #27
                          Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

                          Ah, il bagno ai piccioni non lo far fare mai quando li tiri fuori dalla casetta, saranno accaldato e gli fa male come a tutte le bestie, aspetta che si siano riposati e rifocillati dallo stress dell'addestramento e del trasporto... avrai molti meno raffreddori da curare,

                          COMMENTA


                          • #28
                            Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

                            Originariamente inviato da rainmann
                            ma lasaciateli stare sti poeri colombi...tanto nn passa piu nulla!!!
                            Tutte le cacce hanno pari dignita`e meritano pari rispetto.

                            COMMENTA


                            • #29
                              Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

                              Originariamente inviato da colombaccio51
                              Originariamente inviato da rainmann
                              ma lasaciateli stare sti poeri colombi...tanto nn passa piu nulla!!! []
                              Che avete fatto, vi siete arresi?
                              Jozzi ha deciso di patire e io lo servo in guanti bianchi!

                              COMMENTA


                              • #30
                                Re: NUOVO IMPIANTO PER COLOMBI DAL PALCO

                                Jozzy
                                Ti hanno dato tutti ottimi consigli.
                                Ma sapeessi quanto poi contera`l'esperienza che ti farai sul tuo capanno,non lo immagini nemmeno.
                                Dovrai avere tanta,ma tanta passione,che sara`quella che ti aiutera`a non mollare,perche`ci saranno convinzioni,che l'anno dopo saranno smentite.
                                L'esperienza ti aiutera` a sistemare anche racchette e ribaltine,nei punti che riterrai piu`opportuni e convincenti per i magnifici,anno dopo anno,dovrai montare sugl'alberi diverse volte,per cambiare qualche buttata,che ti sembrera`poco producente, o messa male,fino a raggiungere(si fa per dire)la perfezione della tesa.
                                Credimi che ti ci vorranno diversi anni per acquisire un po`d'esperienza,la perfezione,non si raggiunge mai in questa caccia.
                                In bocca al lupo,e buon lavoro.
                                Tutte le cacce hanno pari dignita`e meritano pari rispetto.

                                COMMENTA

                                Pubblicita STANDARD

                                Comprimi

                                Ultimi post

                                Comprimi

                                Unconfigured Ad Widget

                                Comprimi
                                Sto operando...
                                X