annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pubblicita 600x70

Comprimi

Radio migratoria centro 2020/21

Comprimi

Migratoria.it è finanziato da utenti come te! Se apprezzi il sito, considera la possibilità di sostenerlo con un contributo. Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
Comprimi
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Zoom Testo
    #1291
    Originariamente inviato da petretti Visualizza il messaggio
    So per certo, ho un amico (non cacciatore), che per lavoro va spesso nel nord Africa, che paesi come Libia, Algeria, Marocco, Tunisia fanno razia di piccoli migratori con le reti... Mi racconta che stendono centinaia e centinaia di metri di reti soprattutto lungo le coste!!! Mi racconta, che soprattutto in primavera, gli uccelli presi vengono ammassati a bordo strada per poi essere prelevati soprattutto da ristornati per le loro preparazioni... LI caricano sopra i loro pic up a badilate come se fossero sabbia!!! Ogni tot chilometri nelle periferie delle grandi città ci sono cumuli e cumuli di uccelletti di tutte le specie... Ecco sono queste cose che vanno fermate...combattute! Ma dire che il male del tordo è la caccia "classica" credo che sia una eresia!!!

    Saluti
    Ma se non si riesce a fermare i pirati somali e i terroristi islamici marocchini e tunisini, come pensi di poter fermare e combattere tali stragi? L'unico modo e' quello usato dai governi di certi stati africani per combattere i cacciatori di frodo: li sparano a vista!

    Poi nei paesi-latrina di cui sopra i governanti locali prendono mazzette dai retaiuoli--figurati se cercherebbero mai di bloccarli!
    CHI SE FA PECORA OBBEDISCE AR PECORARO!

    COMMENTA


    • petretti
      petretti commentata
      Modifica di un commento
      Vedi che una soluzione l'hai trovata!!! Pensandoci magari ne vengono in mente anche altre!!!
      La soluzione c'è quasi per tutto...basta volerlo!!!

  • Zoom Testo
    #1292
    Quest'anno la situazione del passo sia alquanto anomala. All'ormai cronaca diminuzione del passo dei turdidi, si è aggiunta, almeno dalle mie parti e cioè entroterra di Pesaro, la quasi totale assenza del passo dei fringuelli. Vero che gli ultimi anni si era notato un declino, ma così pochi non è mai capitato.
    Deve essere successo qualcosa che ci sfugge, perché non possono essere spariti all'improvviso.
    Direi che le temperature elevate li ha trattenuti a latitudini più elevate alla faccia del foto periodo. Queste condizioni climatiche credo che sballino l'orologio biologico dei volatili causando ritardi sulla migrazione di varie decadi.

    Inviato dal mio LG-M250 utilizzando Tapatalk

    Caccia libera in territorio libero!

    COMMENTA


    • Zoom Testo
      #1293
      Sono tre anni che nel mese di ottobre imperversa lo scirocco......secondo me è questa la ragione della scarsa entrata di tordi negli ultimi anni sul versante adriatico.....

      COMMENTA


      • marmau
        marmau commentata
        Modifica di un commento
        Forse volevi dire libeccio 😊.Quando spira una "bava" di scirocco è la migliore situazione per cacciare la selvsggina migratoria.

    • Zoom Testo
      #1294
      Ogniuno ha il suo metro di giudizio, ci mancherebbe altro!... Il mio punto di vista l'ho più volte espresso, ma lo ridico più che volentieri, anche perché la zona rossa induce ad aver tanto tempo per pensare e scrivere.
      24 anni di PDA, probabilmente una nullità in confronto a tanti... Se devo analizzare come possa essere cambiata la caccia al tordo nei miei lidi nel corso di questo ventennio credo di poterlo fare abbastanza con precisione... Annotarsi tutto aiuta nella faccenda, Massimiliano mi ha già preceduto nell'enunciare in primis la tendenza alle condizioni mete teologiche ad essere mutate in modo netto, specialmente da 10 anni a questa parte... Sfiderei chiunque al 19 di novembre di 10/15..20 anni fà a stare in mezze maniche... Oggi se non lo si è fatto è perché si teme una improvvisa quanto improbabile febbre che ci costringerebbe al tampone, altrimenti ci poteva stare tutto.
      Se le condizioni meteo presenti oggigiorno da noi si possono riscontrare anche in altri paesi più ad est è presto fatto anche il conto... Vero tutto, foto periodo, pasture ecc ecc, ma se il freddo tarda ad arrivare un pò ovunque è chiaro che i migratori, secondo me, avranno comportamenti diversi nella loro migrazione.
      Devo essere sincero, vent'anni fà, quando avevamo i palchi ai colombi ed ero a stronfiare perché non mi volevano far tirare ai tordi, il pasdo, inteso come consistenza numerica, era paro paro quello di oggi.... E i dati, scientifici, che abbiamo sono quelli... Anno più, anno meno i nostri osservatori ornitologico non hanno osservato calo numerico.... E badate, in quei posti non siedono cacciatori ma ornitologi... Percui credo a loro, credo alla scienza... Non sono negazionista per usare un termine in voga in questi periodi.
      Quello però che posso confermare e un cambiamento delle abitudini di questo volatile... Se prima, con le stagioni regolari, fin subito dopo il passo ottobrino, si poteva assistere ad erratismi alimentari giornalieri, il classico traccheggio per intendersi, adesso non lo si vede più o quasi.... Prima già alla fine di ottobre si avevano tante belle gelate che non solo esaurivano la presenza di Bacca arborea, ma rendevano meno appetibile anche l humus dei boschi in cui abitualmente il tordo effettua il ruspo,costringendolo ad abbandonarlo per sfruttare il terreno più aperto ed esposto alla levata del sole, questo perché li si configuravano le condizioni alimentari a lui ottimali....
      Adesso che non abbiamo più una brinata fino a gennaio inoltrato i selvatici rimangono molto di più nei boschi o nelle macchie fitte, perché li trovano un connubio più favorevole...pastura, copertura più efficace, meno disturbo e probabilmente anche più vicinanza ai ricoveri notturni, dando così una spiegazione anche al fatto che i rientri serali sono sempre più complicato da individuare e sempre più spostati in avanti con la stagione.
      Più di una volta ho riportato, anche quest'anno, della presenza di bottacci a quote elevate, anomale per la specie è per il periodo, ma la tendenza è quella ad un consolidamento di questa abitudine.
      E se queste cose possono essere osservate da noi non vedo perché non si possano configurare all'estero.... Tipo Spagna, Portogallo... Grecia.... Credete che li i boschi non esistano?... Esistono i tracker che si mettono negli uliveti, nei posti classici da ormai decine di anni ed è normale, secondo me, che anno per anno ne osservino meno...rimangono nei boschi pure lì... Non rimangono nei boschi della Tunisia o del Marocco perché li ne esistono assai meno, e quindi se vogliono mangiare tocca andare alle olive o alla macchia mediterranea in genere oppure, visto che adesso sky lo avete tutti, i prodigiosi mesi di gennaio e febbraio grechi, quando tutti i turdidi in quei periodi si cibano di ed era... Siccome peró le edere sono sparse ovunque e difficili ai più,allora sé imparato a scacciare gli ederai... Poi i rientri in gennaio si possono fare ovunque...
      Se fosse possibile sarebbe auspicabile che tornassero i bei freddi d'un tempo, oltre a meno zanzare si rivedrebbe i tordi come prima.... Perché come dice il nostro Davide, basta un tordo per riempire il cielo, ma a volte si vedono male, specie se rimangono rimpiattati...

      COMMENTA


      • totonno
        totonno commentata
        Modifica di un commento
        Condivido il tuo pensiero!! Gli uccelli in genere nn hanno più necessità di migrare o di spostarsi!! L’annata ai tordi è senza dubbio mediocre di suo, ma le temperature influiscono terribilmente!!
        Basti pensare che fino a 10 anni fa più o meno, il nord Italia in questo periodo era già gelato, le beccacce nn rimanevano li e si spostavano verso il
        Sud, ora ne sparano molte più loro! In alcune regioni come Trentino e val d’Aosta la caccia alla beccaccia da calendario apre prima e termina prima, già ai primi di dicembre, proprio perché nevicava e sparivano!! Se nn ci sarà più una parvenza di normalità nel tempo, probabilmente sarà sempre più difficile avere annate regolari!!

        Saluti Antonio

    • Zoom Testo
      #1295
      Ah Ah Ah Ah !!!!!
      Vi concedo altri tre anni e poi i tordi saranno solo un ricordo per chi caccia in terreno libero e non usa canterini.
      A meno di una sbuciata di @ulo - tipo sei al Superenalotto sia chiaro - i tordi li vedrete su Sky canale 235 !!
      Giocate ...giocate !

      COMMENTA


      • Zoom Testo
        #1296
        Originariamente inviato da A.le Visualizza il messaggio
        Ah Ah Ah Ah !!!!!
        Vi concedo altri tre anni e poi i tordi saranno solo un ricordo per chi caccia in terreno libero e non usa canterini.
        A meno di una sbuciata di @ulo - tipo sei al Superenalotto sia chiaro - i tordi li vedrete su Sky canale 235 !!
        Giocate ...giocate !
        Allora me devo compra' il canterino???

        COMMENTA


        • erchiappetta
          erchiappetta commentata
          Modifica di un commento
          No Lui' 🤔.....poi diventi peccatore.....e nun poi più scaglia' la 1° pietra 🤣🤣🤣👋?!?

        • A.le
          A.le commentata
          Modifica di un commento
          No. Devi imparà a fischià !! Poi in caso dai la colpa al meteo.... troppo caldo. Troppo !!

        • luigi76
          luigi76 commentata
          Modifica di un commento
          Io canto pure all' occorrenza.. 🤣🤣

      • Zoom Testo
        #1297
        Originariamente inviato da luigi76 Visualizza il messaggio

        Allora me devo compra' il canterino???
        Si ma poi devi uscì da casa !!! Dal terrazzo non funziona.....!

        COMMENTA


        • Zoom Testo
          #1298
          Originariamente inviato da sfiamma Visualizza il messaggio
          Ogniuno ha il suo metro di giudizio, ci mancherebbe altro!... Il mio punto di vista l'ho più volte espresso, ma lo ridico più che volentieri, anche perché la zona rossa induce ad aver tanto tempo per pensare e scrivere.
          24 anni di PDA, probabilmente una nullità in confronto a tanti... Se devo analizzare come possa essere cambiata la caccia al tordo nei miei lidi nel corso di questo ventennio credo di poterlo fare abbastanza con precisione... Annotarsi tutto aiuta nella faccenda, Massimiliano mi ha già preceduto nell'enunciare in primis la tendenza alle condizioni mete teologiche ad essere mutate in modo netto, specialmente da 10 anni a questa parte... Sfiderei chiunque al 19 di novembre di 10/15..20 anni fà a stare in mezze maniche... Oggi se non lo si è fatto è perché si teme una improvvisa quanto improbabile febbre che ci costringerebbe al tampone, altrimenti ci poteva stare tutto.
          Se le condizioni meteo presenti oggigiorno da noi si possono riscontrare anche in altri paesi più ad est è presto fatto anche il conto... Vero tutto, foto periodo, pasture ecc ecc, ma se il freddo tarda ad arrivare un pò ovunque è chiaro che i migratori, secondo me, avranno comportamenti diversi nella loro migrazione.
          Devo essere sincero, vent'anni fà, quando avevamo i palchi ai colombi ed ero a stronfiare perché non mi volevano far tirare ai tordi, il pasdo, inteso come consistenza numerica, era paro paro quello di oggi.... E i dati, scientifici, che abbiamo sono quelli... Anno più, anno meno i nostri osservatori ornitologico non hanno osservato calo numerico.... E badate, in quei posti non siedono cacciatori ma ornitologi... Percui credo a loro, credo alla scienza... Non sono negazionista per usare un termine in voga in questi periodi.
          Quello però che posso confermare e un cambiamento delle abitudini di questo volatile... Se prima, con le stagioni regolari, fin subito dopo il passo ottobrino, si poteva assistere ad erratismi alimentari giornalieri, il classico traccheggio per intendersi, adesso non lo si vede più o quasi.... Prima già alla fine di ottobre si avevano tante belle gelate che non solo esaurivano la presenza di Bacca arborea, ma rendevano meno appetibile anche l humus dei boschi in cui abitualmente il tordo effettua il ruspo,costringendolo ad abbandonarlo per sfruttare il terreno più aperto ed esposto alla levata del sole, questo perché li si configuravano le condizioni alimentari a lui ottimali....
          Adesso che non abbiamo più una brinata fino a gennaio inoltrato i selvatici rimangono molto di più nei boschi o nelle macchie fitte, perché li trovano un connubio più favorevole...pastura, copertura più efficace, meno disturbo e probabilmente anche più vicinanza ai ricoveri notturni, dando così una spiegazione anche al fatto che i rientri serali sono sempre più complicato da individuare e sempre più spostati in avanti con la stagione.
          Più di una volta ho riportato, anche quest'anno, della presenza di bottacci a quote elevate, anomale per la specie è per il periodo, ma la tendenza è quella ad un consolidamento di questa abitudine.
          E se queste cose possono essere osservate da noi non vedo perché non si possano configurare all'estero.... Tipo Spagna, Portogallo... Grecia.... Credete che li i boschi non esistano?... Esistono i tracker che si mettono negli uliveti, nei posti classici da ormai decine di anni ed è normale, secondo me, che anno per anno ne osservino meno...rimangono nei boschi pure lì... Non rimangono nei boschi della Tunisia o del Marocco perché li ne esistono assai meno, e quindi se vogliono mangiare tocca andare alle olive o alla macchia mediterranea in genere oppure, visto che adesso sky lo avete tutti, i prodigiosi mesi di gennaio e febbraio grechi, quando tutti i turdidi in quei periodi si cibano di ed era... Siccome peró le edere sono sparse ovunque e difficili ai più,allora sé imparato a scacciare gli ederai... Poi i rientri in gennaio si possono fare ovunque...
          Se fosse possibile sarebbe auspicabile che tornassero i bei freddi d'un tempo, oltre a meno zanzare si rivedrebbe i tordi come prima.... Perché come dice il nostro Davide, basta un tordo per riempire il cielo, ma a volte si vedono male, specie se rimangono rimpiattati...
          E da quasi un decennio che mi batto in questa teoria.
          I tordi rimangono dietro, nei Balcani..
          Zone dove fino 10/15 anni fa, di questi periodi, stavano con gelate diffuse da un bel pezzo e che ,a stagione inoltrata, contavano metri e metri di neve al suolo, cosa che non accade più, quindi pasture abbondanti.
          Quest' anno oltre ai tordi mancano anche uccellitti di vario genere.
          Inoltre, non stanno tordi in nessuna parte del bacino del mediterraneo, ne in Italia, ne in Grecia, così come in Tunisia , tanto meno in Libano , che comuqnue nulla hanno a che fare con i contingenti che interessano noi ..
          Quindi mi rispecchio totalmente nel tuo pensiero!

          Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

          urika91

          COMMENTA


          • Zoom Testo
            #1299
            A proposito di caldo, siccome sono un poco psicopatico, non sociopatico, di date e ricordi perché scrivo tutto sia le temperature, le date, i carniere, il meteo.
            Nel lontano 2012 annata strepitosamente strepitosa alle nostre latitudine, ricordo di aver fatto straquota con temperature di 22 gradi il giorno 18 ottobre, un giovedì, e di un 17 ottobre 2008 un sabato a monte romano con 24 gradi riquotone...
            Poi venne il 2014 e ahimè riperquoto di mercoledì 14 ottobre con 23 gradi sempre litorale...
            Le temperature con me non è che attaccano tanto... Anche perché ho passato anni in Spagna di dicembre con 20/21 gradi in castilla..
            Attention please, Le stesse temperature si verificavano più o meno con le cadenze di ora anche in Europa...
            Io me lo ricordo il poro Gabrielletto da Bruxelles (ora assunto dagli olandesi insieme a Raffaello 79, passano le giornate su un cavalcavia con funghetti acquistati in coffee shop a contare Tordi) che a mezze maniche sentiva di sera passare sulla sua capoccia tordi a iosa....
            Ragazzi lo scorso anno hanno tirato forte al norde, al centro solo nel casertano.
            Quest'anno niente norde ma solo litorale sudde di Roma e casertano...
            In Puglia non si ricordano come sono fatti i tordi...
            Notizie fresche da diversi banditi amici miei che portano a spasso cacciatori nella foresta umbra, Nun se vedono tordi rimani a casa me dicono...
            Ergo la coperta è corta e pure stretta, in Spagna ora al contrario di quello che dice qualcheduno su codesto forum ci sono pochi tordi, talmente pochi che torni a casa con 60 tordi in tre gg... Sempre buon numero in confronto all'italia ma non rende l'idea di quello che c'era qualche anno fa in penisola iberica..
            Sfido qualche vecchio separatore che è stato in Spagna 20 anni fa a dirmi se ancora è uguale a prima..
            Io amo la caccia come voi ma non me tappo occhi e naso.. Vado uguale ci mancherebbe ma proprio per passione...

            COMMENTA


            • sfiamma
              sfiamma commentata
              Modifica di un commento
              Ma infatti non dico che siano le temperature che influiscono sulla migrazione vera e propria, ma lo fanno in modo abbastanza netto sul comportamento che poi hanno i tordi/merli...io quest'anno i tordi che mi sono visto passare sopra la testa a quote improponibili il 9-10 e 11 di ottobre sinceramente non avevo ricordo..poi il 18-19 un pò meno ma sempre numeri da migrazione consistente... Poi tutta la coda che sino al primo di novembre ha dato sensazione di buon movimento...
              Se mi dite se i tordi sono passati io posso dire di averli visti... Per la mia esperienza che ho, magari corta rispetto a tanti altri.
              Adesso, o almeno sino a pochi giorni fà, notavo con piacere una buona presenza di selvatici in boschi e sporchi in genere, notizia per altro confermata da diversi amici, le vedette come li chiamo io, beccacciai che avevano iniziato ad insidiare le arcere, specie, anche questa, che aveva iniziato a dare ottimi risultati in quanto a presenze...alcune squadrette di scaccini che dall'ultima decade di ottobre in crescendo sino allo stop riportavano di buoni carriera.... Altri amici, invece, amanti delle cacce tipiche, forse di una volta, magari possessori di qualche gabbietta, che amano trattenersi dopo lo spollo nel classico posto di una volta, di fare uno, due tordi allo sbarluzzo e poi stop.
              Negli ultimi dieci anni, perlomeno da quando ho iniziato ad affiancare la caccia al tordo di spollo/rientro a quella del chioccolo posso dire di non aver notato differenza in termine numerico di selvatici.
              Per quanto riguarda i piccoli... Due anni fà ci fu un invasione di Frosoni, anno scorso meno, quest'anno quasi zero... I pettirossi, capinere, cincie di varie specie mai visti come quest'anno.. Fringuelli hanno latitato sino al 20 di ottobre e poi anche loro hanno rotto gli indugi, con un picco a mio avviso intorno alla fine del mese di ottobre... Adesso capita, o meglio capitava, di essere di chioccolo nei fitti e dopo qualche minuto di essere circondato da decine e decine di fringuelli... Uccelli che apparentemente non c'erano nella zona per non averli ne visti ne uditi e quasi d'improvviso materializzati tutt'intorno.... Non per ultime poi le rondini, che fino ad i primi di novembre, a sole alto ed in zone di quota (8-900 metri) facevano pensare ad anomalie migratorie.
              È mancata totalmente una giornata di tramontana vera, una sventagliata che notoriamente, oltre a fare le fortune dei costieri tirrenici,rimescola le carte anche nell'entroterra, rimette in aria i selvatici e gli "rianima" un pò...

          • Zoom Testo
            #1300
            tordi o non tordi,so'solo che questa situazione del dovere stare rinchiusi non facilita,ora poi ha messo freddo nel we,e cosa pagherei per vedere un alba come dico io,freddo,cielo terso,alba rossiccia,venticello da' nord,e magari qche tordo,sicuramente sarebbe meglio che stare rinchiusi
            basterebbe un tordo per riempire il cielo
            Notte Mygra

            COMMENTA


            • Zoom Testo
              #1301
              Originariamente inviato da luigi76 Visualizza il messaggio
              A proposito di caldo, siccome sono un poco psicopatico, non sociopatico, di date e ricordi perché scrivo tutto sia le temperature, le date, i carniere, il meteo.
              Nel lontano 2012 annata strepitosamente strepitosa alle nostre latitudine, ricordo di aver fatto straquota con temperature di 22 gradi il giorno 18 ottobre, un giovedì, e di un 17 ottobre 2008 un sabato a monte romano con 24 gradi riquotone...
              Poi venne il 2014 e ahimè riperquoto di mercoledì 14 ottobre con 23 gradi sempre litorale...
              Le temperature con me non è che attaccano tanto... Anche perché ho passato anni in Spagna di dicembre con 20/21 gradi in castilla..
              Attention please, Le stesse temperature si verificavano più o meno con le cadenze di ora anche in Europa...
              Io me lo ricordo il poro Gabrielletto da Bruxelles (ora assunto dagli olandesi insieme a Raffaello 79, passano le giornate su un cavalcavia con funghetti acquistati in coffee shop a contare Tordi) che a mezze maniche sentiva di sera passare sulla sua capoccia tordi a iosa....
              Ragazzi lo scorso anno hanno tirato forte al norde, al centro solo nel casertano.
              Quest'anno niente norde ma solo litorale sudde di Roma e casertano...
              In Puglia non si ricordano come sono fatti i tordi...
              Notizie fresche da diversi banditi amici miei che portano a spasso cacciatori nella foresta umbra, Nun se vedono tordi rimani a casa me dicono...
              Ergo la coperta è corta e pure stretta, in Spagna ora al contrario di quello che dice qualcheduno su codesto forum ci sono pochi tordi, talmente pochi che torni a casa con 60 tordi in tre gg... Sempre buon numero in confronto all'italia ma non rende l'idea di quello che c'era qualche anno fa in penisola iberica..
              Sfido qualche vecchio separatore che è stato in Spagna 20 anni fa a dirmi se ancora è uguale a prima..
              Io amo la caccia come voi ma non me tappo occhi e naso.. Vado uguale ci mancherebbe ma proprio per passione...
              Il caldo, durante la migrazione , non centra nulla con fatto che i tordi non entrino ..
              Io stesso ho fatto cacciate con 28 gradi e scirocco teso alle 10 del mattino e tordi a nastro.
              Il discorso del surriscaldamento globale e' diverso, ricordiamoci che gli animali sono molto più intelligenti di noi e se resta dietro, sa che probabilmente non avrà necessità di spostarsi da tale zona..
              Se i bottacci si trovasse a -10 gradi e 2 metri di neve , cosa molto comune nei Balcani 15/20 anni fa, certamente avrebbero messo in pericolo la loro stessa vita poiché incapaci di procurarsi il cibo.
              Con ciò voglio dirvi che sarà l ennesimo inverno travestito di primavera, a sprazzi con connotati autunnali..ormai e' un dato di fatto, il clima non e' più quello di una volta

              Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk

              urika91

              COMMENTA


              • Zoom Testo
                #1302
                Originariamente inviato da luigi76 Visualizza il messaggio
                A proposito di caldo, siccome sono un poco psicopatico, non sociopatico, di date e ricordi perché scrivo tutto sia le temperature, le date, i carniere, il meteo.
                Nel lontano 2012 annata strepitosamente strepitosa alle nostre latitudine, ricordo di aver fatto straquota con temperature di 22 gradi il giorno 18 ottobre, un giovedì, e di un 17 ottobre 2008 un sabato a monte romano con 24 gradi riquotone...
                Poi venne il 2014 e ahimè riperquoto di mercoledì 14 ottobre con 23 gradi sempre litorale...
                Le temperature con me non è che attaccano tanto... Anche perché ho passato anni in Spagna di dicembre con 20/21 gradi in castilla..
                Attention please, Le stesse temperature si verificavano più o meno con le cadenze di ora anche in Europa...
                Io me lo ricordo il poro Gabrielletto da Bruxelles (ora assunto dagli olandesi insieme a Raffaello 79, passano le giornate su un cavalcavia con funghetti acquistati in coffee shop a contare Tordi) che a mezze maniche sentiva di sera passare sulla sua capoccia tordi a iosa....
                Ragazzi lo scorso anno hanno tirato forte al norde, al centro solo nel casertano.
                Quest'anno niente norde ma solo litorale sudde di Roma e casertano...
                In Puglia non si ricordano come sono fatti i tordi...
                Notizie fresche da diversi banditi amici miei che portano a spasso cacciatori nella foresta umbra, Nun se vedono tordi rimani a casa me dicono...
                Ergo la coperta è corta e pure stretta, in Spagna ora al contrario di quello che dice qualcheduno su codesto forum ci sono pochi tordi, talmente pochi che torni a casa con 60 tordi in tre gg... Sempre buon numero in confronto all'italia ma non rende l'idea di quello che c'era qualche anno fa in penisola iberica..
                Sfido qualche vecchio separatore che è stato in Spagna 20 anni fa a dirmi se ancora è uguale a prima..
                Io amo la caccia come voi ma non me tappo occhi e naso.. Vado uguale ci mancherebbe ma proprio per passione...
                Quest' anno poca roba casertano,solo due giornate o tre buone,te sei sbagliato.
                Il discorso clima era incentrato non sulle sole temperature,ma sul clima, perché una giornata a 22-23 gradi ci sta,il 2016-2017 con 22-23 è stato un anno record, naturalmente solo nel casertano,mia postazione.
                Il discorso era climatico, perché 2-3 giorni possono starci in Italia,ma se diventano mesi e queste temperature ci sono anche sull est sul nord Europa capisci che la cosa cambia.
                Comunque,ora tutto molto più chiaro dal tuo discorso.
                Saluti.

                Inviato dal mio VIE-L09 utilizzando Tapatalk

                ".....popolate la terra.
                Governatela e dominate sui pesci del mare,
                sugli uccelli del cielo
                e su tutti gli animali".

                COMMENTA


                • Zoom Testo
                  #1303
                  Originariamente inviato da Massimiliano Visualizza il messaggio
                  Comunque,ora tutto molto più chiaro dal tuo discorso.
                  Saluti.

                  Inviato dal mio VIE-L09 utilizzando Tapatalk
                  Ma che c'era da chiarire??? Vivi in questo mondo o leggi le risposte da dare sui biglietti dei Baci Perugina ??
                  Lo vuoi capire che la tesi - che sia tua non credo affatto - delle alte temperature è una emerita caxxata ?? Questi animali sono ogni anno sempre meno. Sempre meno.... Cristo... sempre meno !!! E non dipende dal clima del paese di partenza perchè la loro destinazione è - casomai te lo fossi dimenticato - l'AFRICA !!! Hai presente quel continente dove fa sempre caldo..... Ce l'hai presente Massimilià ??!! La dove ci sono i deserti.... dove non piove mai.... dove fa sempre caldo. C'hai presente ??
                  Se davvero l'hai capito.... perché un tordo non dovrebbe partire da 15 gradi quando Madre Natura l'ha progrmmato per andare ai 25 all'ombra ??
                  E che caspita !!!! Apriamo sti caxxo di occhi..... !!! Dai !!

                  COMMENTA


                  • Zoom Testo
                    #1304
                    Originariamente inviato da A.le Visualizza il messaggio

                    Ma che c'era da chiarire??? Vivi in questo mondo o leggi le risposte da dare sui biglietti dei Baci Perugina ??
                    Lo vuoi capire che la tesi - che sia tua non credo affatto - delle alte temperature è una emerita caxxata ?? Questi animali sono ogni anno sempre meno. Sempre meno.... Cristo... sempre meno !!! E non dipende dal clima del paese di partenza perchè la loro destinazione è - casomai te lo fossi dimenticato - l'AFRICA !!! Hai presente quel continente dove fa sempre caldo..... Ce l'hai presente Massimilià ??!! La dove ci sono i deserti.... dove non piove mai.... dove fa sempre caldo. C'hai presente ??
                    Se davvero l'hai capito.... perché un tordo non dovrebbe partire da 15 gradi quando Madre Natura l'ha progrmmato per andare ai 25 all'ombra ??
                    E che caspita !!!! Apriamo sti caxxo di occhi..... !!! Dai !!
                    Era ironico.
                    Io la mia idea ce l'ho e non avete argomenti per farmela cambiare al momento.
                    Saluti.

                    Inviato dal mio VIE-L09 utilizzando Tapatalk

                    ".....popolate la terra.
                    Governatela e dominate sui pesci del mare,
                    sugli uccelli del cielo
                    e su tutti gli animali".

                    COMMENTA


                    • Zoom Testo
                      #1305
                      Originariamente inviato da A.le Visualizza il messaggio

                      Ma che c'era da chiarire??? Vivi in questo mondo o leggi le risposte da dare sui biglietti dei Baci Perugina ??
                      Lo vuoi capire che la tesi - che sia tua non credo affatto - delle alte temperature è una emerita caxxata ?? Questi animali sono ogni anno sempre meno. Sempre meno.... Cristo... sempre meno !!! E non dipende dal clima del paese di partenza perchè la loro destinazione è - casomai te lo fossi dimenticato - l'AFRICA !!! Hai presente quel continente dove fa sempre caldo..... Ce l'hai presente Massimilià ??!! La dove ci sono i deserti.... dove non piove mai.... dove fa sempre caldo. C'hai presente ??
                      Se davvero l'hai capito.... perché un tordo non dovrebbe partire da 15 gradi quando Madre Natura l'ha progrmmato per andare ai 25 all'ombra ??
                      E che caspita !!!! Apriamo sti caxxo di occhi..... !!! Dai !!
                      I tordi in Italia di passo si sono sempre sparati con giornate di caldo, a volte sono capitate buone giornate con pioggerellina, ma sempre calde.....quindi il fattore clima nn è inteso in Italia ma a livello globale, se nn fa freddo nell’est gli uccelli in genere nn hanno una buona migrazione e questo è un dato di fatto!, se dici il contrario nn sei un attento osservatore!!
                      detto questo è palese che i tordi come tutti gli altri uccelli sono meno di 30/40/50 anni fa, è come scoprire l’acqua calda, è sotto gli occhi di tutti!! A queste certe cause, se ne associamo altre, quali incendi nei luoghi di nidificazione, covate andate male, o altre di qualsiasi altra natura......giocoforza si hanno risultati negativi in termini di migrazione!! Se mancassero solo i tordi, allora sarebbe evidente il suo declino numerico, ma siccome manca tutto, tranne i colombacci, comunque forse anch’essi meno dello scorso anno, è un dato generico!!!
                      Quindi facendo il sunto se ad una diminuzione di uccelli, associ scarsa propensione alla
                      migrazione dovuta al clima, covate andate male, ecc ecc si hanno annate come queste o anche peggiori!!
                      la consistenza di qualsiasi specie nn la dico ne io ne te, ma dati scientifici ai quali nessuno può far finta di nn credere!! È come dire che 2 più 2 nn fa 4.....poi ognuno può farsi il film che vuole nella sua testa!!

                      saluti Antonio

                      COMMENTA

                      Accedi o Registrati

                      Comprimi

                      Pubblicita STANDARD

                      Comprimi

                      Ultimi post

                      Comprimi

                      Sto operando...
                      X