annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Vera efficacia dei colombacci ali rotanti

Comprimi

Sostieni Mygra per la stagione venatoria 2020/21 - Offrici un caffè

Comprimi
Ciao, Ospite! Subito per te l'attivazione automatica dell' Account Premium per tutto l'anno! A partire dal N/A Ora: N/A
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Springer: non buttar via denaro per un colombo motorizzato ali battenti (peggio quello con ali girevoli): se puoi utilizza un paio di giostre come abbiamo fatto noi e procurati alcuni stampi di colombi (una ventina), ma di quelli che sono ricoperti da un prodotto che sembra "vellutino", non quelli lisci che con il sole rischiano di luccicare. Dove necessario li ritocchi per bene a mano con colori acrilici opachi ed il suo diluente specifico (asciugano in pochissimo tempo, da qualche minuto ad un paio d'ore massimo): applichi il colore lucido (due componenti= colore + indurente) solamente negli occhi (pupilla nera e contorno giallo): questi impiegano almeno tre-quattro giorni per asciugare completamente, ma poi sono eccezionali !

    COMMENTA


    • #17
      .. e quando vedi che i Colombacci in arrivo si abbassano rallentando per poi per così dire le ali "chiudere le ali", tu blocca le giostre altrimenti riprendono il volo e se ne vanno !!!!!!!!!!!!!!!!

      COMMENTA


      • #18
        Springer: i colori acrilici sono colori ad essicamento rapido, ma poichè in alcuni casi dovrai sovrapporre una tonalità sopra un'altra, ti ci vuole del tempo per completarne uno: Maria ed io per fare i nostri 30 (con ulteriori ritocchi successivi) abbiamo impiegato circa un mese di lavoro: armati di pazienza ma alla fine i risultati positivi parlano da soli perchè gli stampi rispecchiano molto quelli reali ! Abbiamo che noi alcuni stampi di plastica lucida, i due interi su zampe che vedi sul davanzale della finestra: sotto vedi gli altri. Ecco alcune foto dei nostri alla fine dell'intervento. Successivamente a questi ne Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0028.JPG 
Visite: 152 
Dimensione: 72.6 KB 
ID: 1897026Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0019.JPG 
Visite: 148 
Dimensione: 110.8 KB 
ID: 1897027Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0031.JPG 
Visite: 149 
Dimensione: 64.6 KB 
ID: 1897028Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0024.JPG 
Visite: 148 
Dimensione: 98.2 KB 
ID: 1897029Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0023.JPG 
Visite: 147 
Dimensione: 113.2 KB 
ID: 1897030 abbiamo acquistati altri e fatto lo stesso trattamento.

        COMMENTA


        • #19
          Funzionano alla grande!!Garantisco io!
          Anche gli umani ci credono....ricordo ancora un contadino di passaggio che si dannava per farli scappare!!!d
          PRIMA DI SPARARE.................PENSA!!!!!!!!!!!
          CIAO PA'...............X sempre con me!!
          BARONE ROSSO

          COMMENTA


          • #20
            Previsioni venatorie per quest'anno? Procurarsi tante, tante, davvero tante cartucce perché arriveranno tantissimi migratori con i quali fare la guerra e ........................... dovremo combattere anche contro il Coronavirus Covi 19 ed altri "migratori" strani che potranno arrivare........ ahahahaaaaaaaaaaaaa.

            COMMENTA


            • #21
              Originariamente inviato da giorgio e maria Visualizza il messaggio
              Previsioni venatorie per quest'anno? Procurarsi tante, tante, davvero tante cartucce perché arriveranno tantissimi migratori con i quali fare la guerra e ........................... dovremo combattere anche contro il Coronavirus Covi 19 ed altri "migratori" strani che potranno arrivare........ ahahahaaaaaaaaaaaaa.
              Speriamo finisca sta pandemia... Non vorrei proprio saltare l'apertura! 😱😭😱😭

              Inviato dal mio ELE-L29 utilizzando Tapatalk

              PRIMA DI SPARARE.................PENSA!!!!!!!!!!!
              CIAO PA'...............X sempre con me!!
              BARONE ROSSO

              COMMENTA


              • #22
                A parte gli scherzi, se non succedono "cataclismi" straordinari, stando a quanto Maria ed io abbiamo visto transitare qui tra la fine di Febbraio ed il 25 Marzo appena passato, prevediamo davvero che in Autunno avremo un "passo" migratorio molto abbondante. Infatti nel mese di Marzo, sopratutto nei giorni dal 18 al 25 Marzo sono transitati qui migliaia, migliaia e migliaia (per non dire qualche milione) di uccelli, sopratutto Tordi Bottacci, Cesene, Sasselli ed Allodole, tutti pennuti che dovranno tornare indietro ma di gran lunga più numerosi rispetto ad ora perché dove stanno andando adesso vanno a riprodursi....... e quelli che sono transitati qui erano solo i genitori...... quindi noi crediamo che torneranno indietro insieme con i figli..... alla faccia di alcuni protezionisti che hanno la sfacciataggine di affermare che i migratori sono in diminuzione.... secondo me è l'effetto del Coronavirus che li prende in testa....................

                COMMENTA


                • #23
                  Precisazione: più che il Coronavirus dev'essere il Coronavinus che da sempre prende alla testa alcuni ambientalisti....

                  COMMENTA


                  • #24
                    Veramente perfetti quelli stampi!! Io ne ho una decina tra conchiglia e quelli pieni.. della sportplast, sembrano fatti abbastanza bene..provvederó pero a verniciarli perche sono veramente fatti bene. Qui da me non ci sono grandi rotte migratorie, o meglio, la maggior parte dei colombi stanno nelle pinete vicino al mare, poi sparsi per le campagne ci sono quelli stanziali che nascono li.
                    Dall apertura in 2 o 3 giornate quelli sparsi in campagna spariscono tutti, o perche muoiono o perche si vanno a rifugisre nelle oasi.
                    Quando aprono le pinete a ravenna(che coincide sempre con il passo) parte una migrazione di colombi assurda..
                    E i piu dopo li trovi quando c e nebbia o burrasca perche non si muovono e si fermano nei vari boschetti sparsi vicino al mare.
                    Purtroppo pero tranne rari casi qui da noi ancora non é una caccia da fare in appostamento, perche quando arrivano a noi nell entroterra hanno appena passato lo sbarco in "normandia" nelle pinete, sanni benissimo cosa sono i cacciatori e le giostre non le guardano minimamente.
                    Io di solito all apertura vado con una giostra e una decina di stampi...il punto dove mi metto é buono perche é dove vanno i colombi nella zona a prendere il fresco.
                    La roba della giostra non la sapevo perche ho visto che anche con la giostra accesa arrivano comunque a tiro

                    Inviato dal mio ASUS_X00LD utilizzando Tapatalk

                    COMMENTA


                    • #25
                      Ma i colori sono tipo quelli da modellismo?
                      O sono proprio da esterni?

                      Inviato dal mio ASUS_X00LD utilizzando Tapatalk

                      COMMENTA


                      • #26
                        Originariamente inviato da Spring.er Visualizza il messaggio
                        Veramente perfetti quelli stampi!! Io ne ho una decina tra conchiglia e quelli pieni.. della sportplast, sembrano fatti abbastanza bene..provvederó pero a verniciarli perche sono veramente fatti bene. Qui da me non ci sono grandi rotte migratorie, o meglio, la maggior parte dei colombi stanno nelle pinete vicino al mare, poi sparsi per le campagne ci sono quelli stanziali che nascono li.
                        Dall apertura in 2 o 3 giornate quelli sparsi in campagna spariscono tutti, o perche muoiono o perche si vanno a rifugisre nelle oasi.
                        Quando aprono le pinete a ravenna(che coincide sempre con il passo) parte una migrazione di colombi assurda..
                        E i piu dopo li trovi quando c e nebbia o burrasca perche non si muovono e si fermano nei vari boschetti sparsi vicino al mare.
                        Purtroppo pero tranne rari casi qui da noi ancora non é una caccia da fare in appostamento, perche quando arrivano a noi nell entroterra hanno appena passato lo sbarco in "normandia" nelle pinete, sanni benissimo cosa sono i cacciatori e le giostre non le guardano minimamente.
                        Io di solito all apertura vado con una giostra e una decina di stampi...il punto dove mi metto é buono perche é dove vanno i colombi nella zona a prendere il fresco.
                        La roba della giostra non la sapevo perche ho visto che anche con la giostra accesa arrivano comunque a tiro

                        Inviato dal mio ASUS_X00LD utilizzando Tapatalk
                        Dove c'è una elevata pressione venatoria questo tipo si caccia non potra' mai rendere al 100% come in una regione dove gli unici a sparare agli uccelli sono Giorgio, Maria ed io quando vado in rinforzo!!!
                        In italia,specie nella mia regione,la Puglia,non investirei neanche un milionesimo di quello Giorgio e Maria hanno investito per quella postazione di caccia!!!
                        Già immagino la scena...io da due ore prima a preparare il tutto, per poi essere letteralmente circondato e restare a bocca asciutta a guardare gli altri sparare!!
                        Non se parla neanche!!
                        In Romania,nella zona in cui sono associato,spesso i contadini dei terreni limitrofi ,quando siamo a caccia spesso vengono a chiederci se possono rimanere a svolgere i lavori nei PROPRI campi o se ci disturbano l'attivita' venatoria!!!!!!Assurdo vero???No non e' un sogno!!! E relta'. Cacciatori in giro?Mai visti!!!Fucilate???Mai sentita una se non quando si organizzano le battute ai quadrupedi!!!
                        E fino a quando stavo da questo lato della tastiera non credevo ad una virgola di quello che leggevo nei racconti di Giorgio e Maria!
                        E neanche immaginavo che potesse esistere qualcosa del genere!!!
                        Un altro mondo!!
                        PRIMA DI SPARARE.................PENSA!!!!!!!!!!!
                        CIAO PA'...............X sempre con me!!
                        BARONE ROSSO

                        COMMENTA


                        • #27
                          Immagino, immagino...é tutto un altro mondo.. lo so bene che dove c e pressione venatoria queste tipi di caccia fai fatica a farli...proprio in sti giorni sto cercando di farmi le ali in tessuto da mettere sugli stampi, per ricreare il battito delle ali e poi penso che mi fermerò qua con gli acquisti, mi avete schiarito le idee.

                          Inviato dal mio ASUS_X00LD utilizzando Tapatalk

                          COMMENTA


                          • #28
                            I colori acrilici resistono bene anche alle intemperie, non si dilavano con la pioggia. Quelli che abbiamo pitturato Maria ed io nel 2017 non hanno mai perso nemmeno un poco di tonalità del colore applicato, e sì che di pioggia ne hanno presa ! Se a caccia hanno perso l'acqua, una volta arrivati a casa li stendiamo in una stanza che si asciughino lentamente (ovvero non utilizziamo alcun asciugamano), e rimangono belli. E' vero che li maneggiamo con molta cura, ma qualche leggera "grattatina" la possono prendere ugualmente, ragione per cui gli unici interventi che facciamo ogni anno è ripassarli solamente con dei piccoli ritocchi con pennellini extra sottili qualora presentino graffi o scalfitture importanti (becco, occhi, testa): succede che si sfreghino fra loro sopratutto quando li "insacchiamo" al termine di ogni battuta di caccia. Generalmente sopportano bene le "sfregatine" nel senso che certi segni non si notano quasi per niente, mentre altri sono così irrisori da non meritare una riverniciata (almeno fino ad ora). Il mese prossimo li verificheremo nuovamente come di consuetudine, tanto se necessario il lavoro di ritocco si fa rapidamente ed in poco tempo. Che poi qui ai fini migratori sia un'altra realtà rispetto l'Italia, è vero: perchè qui nessuno spara a "quello che vola": come afferma Michele ii cacciatori regionali sono impegnati solamente con Cinghiali, Caprioli e Cervi: se proprio ci passa tanto vicino possono "forse" azzardare una schioppettata alla Lepre o al Fagiano: alle Starne no perché troppo piccole e non meritano una cartuccia: figurati la migratoria !! ............... Le prime fucilate che conoscono i migratori in Maramures sono solamete quelle mie, di Maria e di Michele (..... per la miseria...... lui si che spara bene !!!...): ecco perchè ai Colombacci Barone Rosso ci grida sempre "auh ahu ahu" prima diogni fucilata... troppo vicini... talvolta anche a 6-7 mt....... e quindi li deve allontanare per non disintegrarli con mezz'ora di pioggia di penne....... fucili cal. 20 e pb. 11-10, max pb. 8

                            COMMENTA


                            • #29
                              Springer: secondo noi è meglio che tu utilizzi le attrezzature che già possiedi: importante colora bene gli stampi che hai in modo che possano somigliare il più possibile ai Colombacci veri (utilizza colori opachi fatto salvo gli occhi) e poi a caccia cerca una zona del loro "transito" ma tranquilla e lontano da altri cacciatori. Semmai fintanto che sei a caccia, spargi a terra del pane, del Grano, del Tricale e semi di Girasole in "mucchietti" ben visibili dai Colombacci e mimetizzati meglio che puoi sia te che il capanno. Poi cosa vuoi, ci vuole anche una buona dose di fortuna perché immaginiamo che l'ambiente è tanto diverso da qui, sia per tipologia ambientale che per il numero dei cacciatori che possono essere presenti in zona e che possono interferire con la tua postazione invece di rispettare certe distanze rispettose. Gli stampi dei Colombacci (sia quelli interri che quelli a conchiglia) noi li avevamo acquistati da Venturini F.lli (Castel d'Azzano - Verona- www.venturiniweb.com ) e poi opportunamente "ritoccati di sana pianta" per renderli più credibili. Adesso vado a prendere un paio dei nostri stampi di Colombaccio, li fotografo da vicino e poi te li allego in modo che se ce la fai tu li possa copiare. Per dare il colore bianco molto sottile sulle ali della coda abbiamo utilizzato le punte degli stuzzicadenti (diversamente con il pennellino riuscivano ugualmente troppo grosse di spessore. Idem per dare il colore prima nero e poi giallo sugli occhi !!! Per il nero degli occhi con la punta dello stuzzicadenti fai cadere centralmente una goccia di colore e la lasci lì senza più toccarla per almeno tre giorni !!! Soltanto così la "pupilla" rimane lucida per anni !!!!!!!!! Poi farai pressapoco la stessa storia con il contorno giallo, pochissimo colore per volta.

                              COMMENTA


                              • #30
                                Ecco Springer come si presentano n. 4 stampi di Colombacci dopo tre anni: li ho appena fotografati qui sulla tavola; dal 2017 gli unici ritocchi che facciamo annualmente riguardano quasi esclusivamente il becco e la testa; il dorso presenta qualche graffio, ma non lo abbiamo mai ritoccato e non lo ritocchiamo neppure quest'anno. Anche il bianco (le macchie sul collo, sulle ali e quelle sottili sulla coda non le abbiamo mai ritoccate, però è pur vero che all'inizio il colore bianco lo abbiamo sovrapposto almeno 4-5 volte, rispettando di volta in volta i tempi di asciugatura Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0004.JPG 
Visite: 158 
Dimensione: 110.9 KB 
ID: 1897120Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0001.JPG 
Visite: 155 
Dimensione: 102.9 KB 
ID: 1897121Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0010.JPG 
Visite: 154 
Dimensione: 113.7 KB 
ID: 1897122Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0003.JPG 
Visite: 157 
Dimensione: 111.7 KB 
ID: 1897123Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0006.JPG 
Visite: 154 
Dimensione: 85.3 KB 
ID: 1897124Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   DSCF0002.JPG 
Visite: 156 
Dimensione: 113.3 KB 
ID: 1897125 . Considerando le guerre che li facciamo fare a questi stampi oltre prendere la pioggia (sopratutto togli e metti in un grande sacco di pvc marca Riserva), come vedi tutto sommato si conservano ancora bene. Se inizialmente fai un lavoro fatto bene durano tanti anni prima di dover essere ridipinti. Una volta un grosso Falco ce ne aveva agguantato uno, ma non ha fatto in tempo portarlo lontano perchè il piombo è stato tanto più veloce.... e la grande massa del rapace ha protetto fortunatamente lo stampo dai pallini....

                                COMMENTA


                                • walker960walker
                                  walker960walker commentata
                                  Modifica di un commento
                                  Pensavo proprio a voi. Come ve la passate lì con questo virus?

                              Pubblicita STANDARD

                              Comprimi

                              Ultimi post

                              Comprimi

                              Unconfigured Ad Widget

                              Comprimi
                              Sto operando...
                              X